Acta Plantarum   
     Home     Galleria     Forumoggi è Sabato 23 settembre 2017


Rosette e pseudorosette fogliari
Famiglia Campanulaceae (49 Immagini relative a 49 Specie)
 
Clic sull'anteprima per descrizione e foto
Torna alla pagina index ▲ Up ▲
 
 
 
Campanula alpestris
Campanula alpestris All.
Patrizia Ferrari

Rosetta basale con foglie oblanceolato-spatolate, intere, densamente tomentose.
Campanula alpestris
Campanula alpina
Campanula alpina Jacq.
Carlo Pini

Foglie basali in rosetta, lanceolato-spatolate, crenulate, ispide.
Campanula alpina
Campanula barbata
Campanula barbata L.
Silvano Radivo

Le foglie basali in rosetta, lanceolate, acute all'apice, ispide-pubescenti, con margine intero o crenato.
Campanula barbata
Campanula bononiensis
Campanula bononiensis L.
Roberta Alberti

Foglie basali verdi, picciolate, con pagina inferiore pubescente, di forma ovale-allungata con base cuoriforme, margine irregolarmente dentato.
Campanula bononiensis
Campanula carnica
Campanula carnica Mert. & W.D.J. Koch
Remigio Sudino

Foglie basali ovato-cordate (16 x 18 mm), lungamente picciolate (1 - 2 cm) con margine lievemente dentato (5 per lato), caduche alla fioritura.
Campanula carnica
Campanula cenisia
Campanula cenisia L.
Giancarlo Donadelli

Foglie basali subsessili, obovato-spatolate, intere, carnosette, cigliate alla base.
Campanula cenisia
Campanula cespitosa
Campanula cespitosa Scop.
Brunello Pierini

Foglie basali un po' carnose e lucide con lamina ovale o rombica, ottuse, dentate o crenate, decorrenti in breve picciolo, sparite prima della fioritura.
Campanula cespitosa
Campanula cochleariifolia
Campanula cochleariifolia Lam.
Aldo De Bastiani

Foglie basali in rosetta, ovali o suborbicolari, attenuate sul picciolo (8-10 x 7-12 mm) e con margine marcatamente dentato; persistenti all'antesi.
Campanula cochleariifolia
Campanula elatines
Campanula elatines L.
Renzo Salvo

Foglie basali ovato-cuoriformi di 5-13 cm, munite di un picciolo lungo, stretto e con un solco longitudinale.
Campanula elatines
Campanula elatinoides
Campanula elatinoides Moretti
Marinella Zepigi

Foglie eretto-patenti, tomentoso-canescenti, le radicali subcordate con lamina ovato-cuoriforme e margine grossolanamente dentato, con breve picciolo quasi piano sopra, convesso sotto.
Campanula elatinoides
Campanula erinus
Campanula erinus L.
Giuliano Salvai

Foglie basali oblanceolato-spatolate, di 3-4 x 1 cm, picciolate, con denti ottusi; generalmente spariscono all'antesi.
Campanula erinus
Campanula foliosa
Campanula foliosa Ten.
Paolo Formisani

Foglie basali di forma oblanceolate-spatolate (2-5 x 3-6 cm), con base ottusa o troncata e margine finemente dentato, picciolo strettamente alato (lungo 4-8 cm).
Campanula foliosa
Campanula forsythii
Campanula forsythii (Arcang.) Bég.
Nicola Testa

Foglie basali (16 - 18 mm), picciolate, ottuse o arrotondate all'apice, cordate, con margine debolmente crenato o intero, caduche prima dell'antesi.
Campanula forsythii
Campanula fragilis subsp. cavolinii
Campanula fragilis subsp. cavolinii (Ten.) Damboldt
Paolo Formisani

Foglie basali persistenti, con picciolo di 3-5 cm, di forma suborbicolare-cuoriforme di 1,5-2 cm, con margine seghettato.
Campanula fragilis subsp. cavolinii
Campanula fragilis subsp. fragilis
Campanula fragilis Cirillo subsp. fragilis
Attilio Marzorati

Foglie basali persistenti, lungamente picciuolate (5-10 cm), suborbicolari-cordiformi di 2-3 cm, con margine crenato.
Campanula fragilis subsp. fragilis
Campanula garganica
Campanula garganica Ten.
Franco Fenaroli

Foglie basali di forma ovato-reniforme (2 - 3 cm), con lungo picciolo ± di 2 - 3 (10) cm; margine crenato dentato
Campanula garganica
Campanula glomerata
Campanula glomerata L.
Claudio Severini

Foglie pelose soprattutto sulle nervature della pagina inferiore, debolmente dentellate e un po' ondulate ai margini; le inferiori oblanceolato-spatolate (1,5-4 cm x 3-12 cm), lungamente picciolate (3-7 cm)
Campanula glomerata
Campanula macrorhiza
Campanula macrorhiza A. DC.
Daniela Longo

Foglie semplici, senza stipole, le basali generalmente presenti alla fioritura, hanno picciolo di 1-2 cm e lamina ovale o ± cuoriforme, larga e lunga poco meno di 2 cm, con 5 o 6 denti acuti per lato con punta cartilaginea.
Campanula macrorhiza
Campanula medium
Campanula medium L.
Giuliano Salvai

Foglie semplici, dentate o crenate, ricoperte di setole, le basali disposte a rosetta sono picciolate e ovali-lanceolate.
Campanula medium
Campanula morettiana
Campanula morettiana Rchb.
Aldo De Bastiani

Foglie ovali, ispide per peli rigidi; le basali lungamente picciolate e grossamente dentate al bordo.
Campanula morettiana
Campanula patula subsp. jahorinae
Campanula patula subsp. jahorinae (K. Malý) Greuter & Burdet
Aldo De Bastiani

Foglie basali brevemente picciolate, leggermente seghettate, da oblungo-lanceolate a spatolate.
Campanula patula subsp. jahorinae
Campanula patula subsp. patula
Campanula patula L. subsp. patula
Roberto Bottinelli

Foglie basali di 4-8 x 1,5-2 mm, obovate, attenuate nel picciolo, caduche all'antesi.
Campanula patula subsp. patula
Campanula persicifolia
Campanula persicifolia L.
Marinella Zepigi

Foglie basali, picciolate e precocemente caduche, da ovato-lanceolate a ovate, acute, glabre o pelose.
Campanula persicifolia
Campanula petraea
Campanula petraea L.
Patrizia Ferrari

Foglie di colore verde gialliccio, recanti un tomento biancastro sulla pagine inferiore, oblanceolato-spatolate, le basali picciolate, con margine crenulato,
Campanula petraea
Campanula rapunculus
Campanula rapunculus L.
Giorgio Faggi

Foglie basali disposte in rosetta, oblungo-obovate con lembo verde chiaro, ondulato e con margine denticolato che si attenua in un picciolo.
Campanula rapunculus
Campanula rotundifolia
Campanula rotundifolia L.
Franco Fenaroli

Foglie basali sterili con picciolo di 3 - 6 cm , glabro o pubescente, disposte in rosetta e lievemente cordate, caduche durante l'antesi.
Campanula rotundifolia
Campanula sabatia
Campanula sabatia De Not.
Daniela Longo

Foglie basali cordate, inciso dentate, di solito assenti al tempo della fioritura.
Campanula sabatia
Campanula sibirica
Campanula sibirica L.
Giorgio Faggi

Foglie basali in rosetta, spatolate con apice acuto, ispide a margine ondulato.
Campanula sibirica
Campanula spicata
Campanula spicata L.
Attilio Marzorati

Foglie basali oblungo-lanceolate, spatolate a bordi irregolari, dentati e ondulati.
Campanula spicata
Campanula stenocodon
Campanula stenocodon Boiss. & Reut.
Umberto Ferrando

Foglie basali disposte in rosetta, con breve picciolo, spatolato-cuoriformi di 6-20 x 3-7 mm, con margine dentato-crenato. Caduche all'antesi.
Campanula stenocodon
Campanula tanfanii
Campanula tanfanii Podlech
Patrizia Ferrari

Foglie basali con picciuolo di 1-2 cm e lamina ovale o più o meno cuoriforme, con 5-6 denti acuti per lato ciascuno terminamte con un tubercolo cartilagineo.
Campanula tanfanii
Campanula thyrsoides subsp. carniolica
Campanula thyrsoides subsp. carniolica (Sünd.) Podlech
Aldo De Bastiani

Foglie numerose alla base, lineari-subspatolate, a base attenuata larghe 1 cm e lunghe 8-15 cm, molto ispide per peli patenti, intere a bordo crenulato.
Campanula thyrsoides subsp. carniolica
Campanula trachelium
Campanula trachelium L.
Giorgio Faggi

Foglie basali lunghe fino a 10 cm con lungo picciolo alato e lamina ovata-triangolare, cuoriforme, ispida, grossolanamente dentata al margine e acuminata all’apice.
Campanula trachelium
Campanula zoysii
Campanula zoysii Wulfen
Gianni Dose

Foglie intere, carnosette e lucide; le basali oblanceolato-spatolate, attenuate in breve picciolo.
Campanula zoysii
Jasione montana
Jasione montana L.
Daniela Longo

Foglie quasi tutte basali, caduche all'antesi, sessili e leggermente decorrenti, ondulate, di forma che varia da lineare a oblunga o oblanceolata - spatolata (7)12-55 x 1,5-5 (10) mm, ispide, margine intero o ± crenulato e con apice arrotondato.
Jasione montana
Phyteuma betonicifolium
Phyteuma betonicifolium Vill.
Sabdro Maggia

Foglie basali con lungo picciolo e lamina strettamente lanceolata, acuta, dentellata o crenulata sul margine, con base generalmente troncata o a volte cuoriforme o appena ristretta.
Phyteuma betonicifolium
Phyteuma charmelii
Phyteuma charmelii Vill.
Giuliano Salvai

Foglie radicali con lamina da cuoriforme a reniforme, tanto lunga che larga, le cauline più sottili e allungate.
Phyteuma charmelii
Phyteuma cordatum
Phyteuma cordatum Balb.
Michele Juretti

Foglie tutte con lamina cordata o quasi reniforme, spiralate, senza stipole, con brevi dentelli acuti e distanti rivolti verso l'apice; foglie inferiori lungamente picciolate, ovali-acute; poche foglie cauline subsessili o con picciolo breve, ovali-acuminate.
Phyteuma cordatum
Phyteuma globulariifolium
Phyteuma globulariifolium Sternb. & Hoppe
Federico Mangili

Foglie basali, riunite in dense rosette, di forma obovata o lanceolata o spatolata, caniculate e con apice arrotondato, misurano 4-5 x 14-18 (30) mm; hanno margine intero o crenulato; picciolo ± 2 cm; le caulinari simili alle basali, ma molto più piccole.
Phyteuma globulariifolium
Phyteuma hedraianthifolium
Phyteuma hedraianthifolium R. Schulz
Alessandro Federici

Foglie basali lineari o lanceolato lineari più lunghe dello scapo, più allargate verso l'apice, bordo con dentatura distanziata (ciascun dente termina con punta allungata). Le caulinari inferiori picciolate, le superiori sessili e distanziate.
Phyteuma hedraianthifolium
Phyteuma hemisphaericum
Phyteuma hemisphaericum L.
Lorenzo Vitalba

Foglie tutte sessili, senza stipole lineari, quelle basali allungate, lunghe fino a 6 cm, ma mai superanti il capolino; foglia caulina generalmente unica più corta.
Phyteuma hemisphaericum
Phyteuma michelii
Phyteuma michelii All.
Giacomo Bellone

Foglie inferiori lungamente peduncolate, lanceolato-lineari , debolmente cigliate e attenuate alla base in un picciolo leggermente alato. Le cauline sessili, intere.
Phyteuma michelii
Phyteuma orbiculare
Phyteuma orbiculare L.
Daniela Longo

Foglie basali in rosetta, lanceolate o oblunghe con margine crenulato o dentato e base cordiforme o cuneata; picciolo lievemente alato (0,5 - 11 cm) ; le cauline inferiori eretto patenti o erette, lineari-oblunghe, cortamente picciolate, le superiori generalmente sessili, amplessicauli ± lineari, ottusamente dentate.
Phyteuma orbiculare
Phyteuma ovatum subsp. pseudospicatum
Phyteuma ovatum subsp. pseudospicatum Pignatti
Enrico Romani

Foglie inferiori di forma triangolare-sagittata, a base cuoriforme, un po' più lunga che larga, lamina a margine doppiamente seghettato, lungamente picciolate. Quelle superiori progressivamente più piccole, subsessili, a base arrotondata.
Phyteuma ovatum subsp. pseudospicatum
Phyteuma scheuchzeri subsp. scheuchzeri
Phyteuma scheuchzeri All. subsp. scheuchzeri
Attilio Marzorati

Foglie basali lungamente picciolate, a lamina lanceolata, ristretta alla base, apice sempre acuto e margine finemente dentato. Le foglie del caule hanno lamina progressivamente allungata e stretta, quasi lineare, fino 10-12 cm.
Phyteuma scheuchzeri subsp. scheuchzeri
 
Phyteuma sieberi
Phyteuma sieberi Spreng.
Aldo De Bastiani

Foglie basali picciolate con lamina triangolare, lucida e scura superiormente, pallida con nervature reticolate di sotto e margine dentato o crenulato; le cauline triangolari, dentate e ispide.
Phyteuma sieberi
Phyteuma spicatum subsp. spicatum
Phyteuma spicatum L. subsp. spicatum
Daniela Longo

Foglie basali lungamente picciolate, cordate con lobi ristretti e talvolta sovrapposti, margine crenulato-dentato e lamina talvolta screziata di macchie scure; le caulinari più piccole, alterne e con lamina triangolare; le superiori subsessili e sublineari.
Phyteuma spicatum subsp. spicatum
Solenopsis bivonae
Solenopsis bivonae (Tineo) M.B. Crespo, Serra & Juan
Gianni Orrù

Rosetta di foglie spatolate, picciolate con lamina ellittica di 15-20 x 8-13 mm, crenulata sul bordo.
Solenopsis bivonae
Trachelium caeruleum subsp. lanceolatum
Trachelium caeruleum subsp. lanceolatum (Guss.) Arcang.
Beppe Di Gregorio

Foglie inferiori alla base del fusto, lineari spatolate, con lembo acuto e margine dentellato e revoluto.
Trachelium caeruleum subsp. lanceolatum
 
 
Clic sull'anteprima per descrizione e foto
Torna alla pagina index ▲ Up ▲
 

Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
 Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License. All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Rosette e pseudorosette fogliari". Disponibile on line (data di consultazione: 23/09/2017): http://www.actaplantarum.org/rosette_gal/dettaglio_specie.php?id=338&n=1
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Rosette e pseudorosette fogliari". Available on line (access date: 23/09/2017): http://www.actaplantarum.org/rosette_gal/dettaglio_specie.php?id=338&n=1