Acta Plantarum   
     Home     Galleria     Forumoggi è Martedi 21 novembre 2017


Semi ed altre unità primarie di dispersione
Famiglia Malvaceae (90 Immagini relative a 41 Specie)
 
Clic sull'anteprima per descrizione e foto
Torna alla pagina index ▲ Up ▲
 
 
 
Abutilon theophrasti
Abutilon theophrasti Medik.
Patrizia Ferrari - Attilio Marzorati

Il frutto è un camario, schizocarpo semigloboso di circa 12x2 cm, con 10-15 (20) mericarpi irsuti, stellati, nerastri, con due reste cigliate all'apice. Semi triangolari, reniformi, di 2,9-3,5 x 2,6-3 mm, con superficie tubercolata a nido d'ape, concava sulle due facce, opaca, da violacea a brunastra o nera, con minuscoli peli ramificati. Vedi altra foto >
Abutilon theophrasti
Abutilon theophrasti Medik.
Patrizia Ferrari


Semi
Alcea biennis
Alcea biennis Winterl
Franco Giordana

Il frutto schizocarpico è un camario con numerosi mericarpi indeiscenti, discoidali, compressi, ventralmente rigonfi, con dorso solcato e leggermente alato, contenenti un solo seme reniforme e glabro.
Alcea biennis
Alcea rosea
Alcea rosea L.
Mauro Manca - Milena Villa

Il frutto è un camario, schizocarpo discoide, puberulo, di circa 2 cm, con (20-40) mericarpi indeiscenti, reniformi, centralmente rigonfi, di 5-8 x 4-6 mm, di colore bruno scuro, solcati e leggermente provvisti di due ali strette sul dorso densamente peloso, mentre le superfici laterali sono striate e con peli appressati. Semi irregolarmente reniformi di 3,3-3,7 x 2,7-3 mm, glabri, brun o-grigiastri.
Alcea rosea
Alcea setosa
Alcea setosa (Boiss.) Alef.
Giorgio Faggi

Il frutto è un camario, schizocarpo discoide, peloso, con mericarpi indeiscenti, reniforme-orbicolari, di 6 mm, di colore bruno-paglierino chiaro, ricoperti da molti peli stellati, con solco poco profondo o assente ed angoli privi di ali. Semi reniformi, brunastri, ± tubercolati.
Alcea setosa
Althaea cannabina
Althaea cannabina L.
Franco Rossi - Vito Buono

Il frutto schizocarpico è un camario, composto da 12-15 mericarpi indeiscenti, concresciuti nell'ovario e liberati a maturazione. I mericarpi sono uniloculari, monospermi, con dorso carenato e solcato da costolature laterali, glabri, di colore castano chiaro, misurano 4-6 x 2,5-3 mm. >>
Althaea cannabina
Althaea cannabina L.
Sergio Picollo

Althaea hirsuta
Althaea hirsuta L.
Franco Rossi

Il frutto schizocarpico è un camario discoide formato da (10)12-18 mericarpi concresciuti nell'ovario che si liberano a maturità. I mericarpi di 2-2,5 x 2 mm, semicircolari, sono uniloculari, monospermi, indeiscenti, marroni, glabri, hanno il dorso piano e liscio o appena carenato e le facce laterali rugose con costolature che non raggiungono il dorso.
Althaea hirsuta
Althaea officinalis
Althaea officinalis L.
Giorgio_Faggi

Il frutto schizocarpico è un camario discoide con 15-25 mericarpi, di 3,5-4,5 x 3,5-4 mm, giallo-versastri, indeiscenti, uniloculari, monospermi, piani, con dorso convesso, non carenato, pubescenti per peli stellati. Semi reniformi, di colore marrone scuro.
Althaea officinalis
Brachychiton populneus
Brachychiton populneus (Schott & Endl.) R. Br.
Vito Buono

Il frutto è una grossa capsula, nera, legnosa, di 5-8 cm che contiene semi obovoidi o trigoni, ricoperti da peli urticanti bruno-giallastri, che somigliano a chicchi di mais.
Brachychiton populneus
Firmiana simplex
Firmiana simplex (L.) W. Wight
Renato Perillo - Graziano Favaro

Follicario, frutto schizocarpico con 4-5 follicoli concresciuti, membranosi poi fogliacei, ovali-ellittici. di 6-11 x 1,5-3 cm, con 2-4 semi aderenti ai margini, glabri, rugosi, globosi del diametro di 4-7 mm
Firmiana simplex
Gossypium herbaceum
Gossypium herbaceum L.
Attilio Marzorati

Il frutto è una capsula loculicida, globosa con 2 loculi polispermi.
I semi subglobosi sono densamente rivestiti di peli cotonosi molto sviluppati.
Gossypium herbaceum
Gossypium hirsutum
Gossypium hirsutum L.
Erina Montoleone - Pierfranco arrigoni

Capsula loculicida di 3-4 x 2-3 cm, ovoide o subglobosa, con 3-5 loculi. Semi 5-11 per loculo, ovoidi o subglobosi, ± angolosi, di 3-5 mm, densamente rivestiti di lunghi peli bianchi.
Gossypium hirsutum
Hibiscus moscheutos subsp. palustris
Hibiscus moscheutos subsp. palustris (L.) R.T. Clausen
Roberta Alberti - Pierfranco Arrigoni

Capsula loculicida subglobosa o ovoide, di 15-25 x 15-22 mm, glabra, ± inclusa nel calice persistente. Semi di 3-3,5 x 2,5-3 mm, con apice appuntito, reticolati e striati concentricamente, lepidoti.
Hibiscus moscheutos subsp. palustris
Hibiscus mutabilis
Hibiscus mutabilis L.
Bruno Baudino

Capsula loculicida, ispida, lanosa, subglobosa di circa 2,5 cm di diametro. Semi reniformi, lunghi 2-2,5 cm, bruno-nerastri.
Hibiscus mutabilis
Hibiscus syriacus
Hibiscus syriacus L.
Franco Rossi - Vito Buono

Capsula loculicida ovoide o ellissoide, di 1,5-2 x 1 cm, con 3-5 loculi, gialla, pubescente per peli stellati. Semi reniformi o ellittici, leggermente appiattiti, di 3-3,3 x 3,8-4,3 mm, lisci, di colore bruno scuro con una lunga striscia di peli bianchi sul dorso. Vedi altra foto >
Hibiscus syriacus
Hibiscus syriacus L.
Marinella Zepigi


Semi
Hibiscus trionum
Hibiscus trionum L.
Patrizia Ferrari

Capsula loculicida subglobosa o ellissoide di 10-14 mm di diametro, villosa e inclusa nel calice persistente ed avvolgente. Semi reniformi, leggermente appiattiti, di 2-2,4 x 1,8-2 mm, reticolati, moderatamente tubercolati, grigio-nerastri. >>
Hibiscus trionum
Hibiscus trionum L.
Alessandro Di Stefano

Kosteletzkya pentacarpos
Kosteletzkya pentacarpos (L.) Ledeb.
Marco Banzato - Roberto Masin

Capsula loculicida. subovoide. di 5-6 x 10-12 mm, pentalobata, nerastra a maturazione, pubescente, deiscente per i 5 angoli, prominenti ed ispidi. Semi 1 per loculo, reniformi, striati, glabri di 3-5 x 3 mm.
Kosteletzkya pentacarpos
Lagunaria patersonia
Lagunaria patersonia (Andrews) G. Don
Vito Buono

Capsula loculicida con 5 lobi, subglobosa o ovoide di 20-40 mm, brunastra, con all'interno sottili peli rigidi, bianchi, irritanti per la pelle. Semi reniformi, di 5-6 mm, rossi, lisci.
Lagunaria patersonia
Malva alcea
Malva alcea L.
Giacomo Bellone

Camario discoide con 15-18 mericarpi, monospermi, subfalcati o reniformi, di 2,4-2,8 x 2,2-2,4 mm, glabri o pubescenti, lisci o leggermente rugosi sul dorso e sulle facce laterali. Semi reniformi, glabri, lisci, grigio-brunastri. >>
Malva alcea
Malva alcea L.
Riccardo Luciano

Malva cretica
Malva cretica Cav.
Maura De Pascali

Camario con 7-9(11) mericarpi del diametro di 1,5-2,5 mm, convessi, leggermente rugosi sul dorso, con algoli dorsali ottusi e numerosi solchi trasversali sulle facce laterali, glabri o pelosi, di colore giallastro a volte annerito. Carpoforo che non sorpassa i mericarpi.
Malva cretica
Malva micans
Malva micans (L.) Alef.
Andrea Caredda

Camario frutto schizocarpico con 12-16 mericarpi, col dorso e glia angoli dorsali arrotondati, glabri o cigliato-ghiandolosi, lisci, con carpoforo che sorpassa, ma senza ricoprirli i mericarpi.
Malva micans
Malva moschata
Malva moschata L.
Giorgio Faggi

Il frutto schizocarpico è un camario dicoidale, con 12-16 mericarpi di 2,5-2 x 2-2,5 mm, che hanno il dorso convesso e liscio, mentre le facce laterali sono rugose, nerastre, con lunghi peli bianchi.
Malva moschata
Malva multiflora
Malva multiflora (Cav.) Soldano, Banfi & Galasso
Gianni Orrù - Mauro Manca

Il frutto schizocarpico è un camario discoide, con 7-9 mericarpi, monospermi, indeiscenti, un poco rugosi, di colore bruno.
Malva multiflora
Malva neglecta
Malva neglecta Wallr.
Marinella Zepigi - Riccardo Luciano

Il frutto schizocarpico è un camario costituito da 12-14 mericarpi reniformi, indeiscenti, di 2 -2,4 x 1,8-2 mm monospermi, brunastri, pubescenti, con la superficie dorsale arrotondata e non solcata. Semi bruno-nerastri, reniformi, pubescenti, verrucosi di 1,8-2 x 1,7-1,9 mm.
Malva neglecta
Malva nicaeensis
Malva nicaeensis All.
Luigi Rignanese

IL frutto schizocarpico è un camario con 8-9(10) mericarpi di 2,5-3 x 1,5-2 mm, dal bordo aguzzo, senza ali, creste o reticoli, con il dorso fortemente reticolato e angoloso e la faccia laterale leggermente striata radialmente, gabri o pubescenti di colore castano scuro a maturazione.
Malva nicaeensis
Malva olbia
Malva olbia (L.) Alef.
Gianni Orrù

Il frutto schizocarpico è un camario con circa 17-20 mericarpi pubescenti per peli stellati, con dorso convesso, liscio con angoli dorsali ottusi. Semi reniformi di 3 mm. Carpoforo che sorpassa i mericarpi senza ricoprirli.
Malva olbia
Malva parviflora
Malva parviflora L.
Franco Rossi

Il frutto è uno schizocarpo detto camario, composto da 9-11 mericarpi, indeiscenti, monospermi, bruni che misurano 2-2,5 x 2 mm, con faccia dorsale piana o leggermente concava, fortemente reticolata e con gli angoli strettamente alati e irregolarmente dentati o crestati.
Malva parviflora
Malva punctata
Malva punctata (All.) Alef.
Patrizia Ferrari

Il frutto schizocarpico è un camario discoide con 17-19 mericarpi monospermi indeiscenti, dal dorso convesso e liscio, con algoli dorsali ottusi, tomentosi o ispidi di colore bruno a maturazione.
Malva punctata
Malva stenopetala
Malva stenopetala (Coss. & Durieu ex Batt.) Soldano, Banfi & Galasso
Andrea Caredda

Camario, frutto schizocarpico con 12.18 mericarpi, glabro, da striato a minutamente verrucoso, con pareti laterali sottili. Mericarpi che racchiudono il seme a maturità si separano dall'asse del frutto, lasciando una parete divisoria tra ciascun paio di mericarpi. Semi reniformi di 1,80 x 2,80 mm, lisci o minutamente puntati, da bruni a nerastri.
Malva stenopetala
Malva subovata
Malva subovata (DC.) Molero & J.M. Monts.
Franz Neidl

I frutti schizocarpi sono camari, formati da 9÷13 mericarpi glabri, nerastri e lucidi a maturità, piatti o canalicolati, con profonde rugosità trasversali sul dorso, con creste e denti acuti e facce laterali radialmente rugolose.
Malva subovata
Malva sylvestris
Malva sylvestris L.
Giacomo Bellone

Il frutto schizocarpico è un camario del Ø di 5-7 mm, con 10-13 mericarpi indeiscenti, monospermi, glabri o pubescenti, di 2-2,5 mm, con dorso appiattito e reticolato, angoli acuti e le facce laterali radialmente striate, brunastri. Semi nerastri di 1,5-2,2 mm. >>
Malva sylvestris
Malva sylvestris L.
Franco Rossi

Malva thuringiaca
Malva thuringiaca (L.) Vis.
Franco Rossi

Frutto schizocarpico chiamato camario composto da circa 20 mericarpi, neri, con dorso liscio, carenati.
Malva thuringiaca
Malva trimestris
Malva trimestris (L.) Salisb.
Enzo De Santis

Camario, schizocarpo discoide, con circa 12 mericarpi arrotrondati e rugosi nel dorso, con angoli dorsali ottusi e facce laterali rugose, glabri. Carpoforo che ricopre totalmente i mericarpi alla fruttificazione.
Malva trimestris
Malva veneta
Malva veneta (Mill.) Soldano, Banfi & Galasso
Giorgio Faggi

Il frutto è un camario, schizocarpo disciforme, del Ø di 8-11 mm, con elementi dell'epicalice accrescenti fino a 8x19 mm, che a maturità libera i 6 -8 mericarpi solcati, a forma di cuneo, uniseminati e indeiscenti. Semi reniformi, lisci. >>
Malva veneta
Malva veneta (Mill.) Soldano, Banfi & Galasso
Roberta Alberti

>>
Malva veneta (Mill.) Soldano, Banfi & Galasso
Vito Buono

Malva verticillata
Malva verticillata L.
Roberto Bottinelli

IL frutto schizocarpico è un camario discoide, con 10-12 mericarpi indeiscenti, monospermi, di 2,5-3 x 2-2,5 mm, reniformi, con dorso convesso quasi liscio, glabri, di colore castano..
Malva verticillata
Sida spinosa
Sida spinosa L.
Emma Silviana Mauri

Camario, frutto schizocarpico globoso-depresso, pubescente di sopra, con 5 mericarpi monospermi, di 2,5-3,5 x 1,5 mm, trigoni, verrucosi, radialmente striati, con 2 reste apicali di 0,5-0,8 mm. Semi di 2,5 x 1,5 mm, lisci, glabri, brunastri o neri.
Sida spinosa
Tilia americana
Tilia americana L.
Vito Buono

I l frutto composto è una pseudosamara (pseurosamaroso secondo Spjut) con frutticini indeiscenti (nucule o carceruli) subglobosi con pericarpo legnoso, fragile, tomentoso, brunastro a maturità con 5 costolature, portati da peduncoli allargati ad ala (brattea), contengono pochi (1-3) semi piccoli e bruni. >>
Tilia americana
Tilia americana L.
Vito Buono

Tilia cordata
Tilia cordata Mill.
Graziano Propetto

I l frutto composto è una pseudosamara (pseurosamaroso per Spjut) con frutticini indeiscenti (nucule o carceruli) subglobosi, di circa 5-6 mm, con pericarpo legnoso, fragile, tomentoso, grigio-brunastro a maturità (ottobre) con 5 costolature poco evidenti, portati da peduncoli allargati ad ala (brattea), contengono pochi (1-2) semi piccoli e bruni.
Tilia cordata
Tilia x europaea
Tilia x europaea L.
Franco Giordana

Il frutto è una pseudosamara (pseurosamaroso per Spjut) con frutticini indeiscenti (nucule o carceruli) subglobosi di 6-8 mm, con 1(2) semi, pericarpo, pubescente, fragile, grigio , portati da peduncoli allargati ad ala (brattea).
Tilia x europaea
Tilia platyphyllos
Tilia platyphyllos Scop.
Luigi Ghillani

Il frutto composto è una pseudosamara (pseurosamaroso per Spjut) con frutticini indeiscenti (nucule o carceruli) subglobosi, di circa 8-15 mm, con pericarpo legnoso, fragile, tomentoso, grigio-brunastro a maturità (ottobre) con 5 costolature poco evidenti, portati da peduncoli allargati ad ala (brattea) di 2x10 cm che facilitano la disseminazione anemocora che continua per tutto l'inverno. Contengono pochi (1-2) semi piccoli e bruni.
Tilia platyphyllos
Tilia platyphyllos subsp. platyphyllos
Tilia platyphyllos Scop. subsp. platyphyllos
Graziano Propetto

Pseudosamara (pseurosamaroso per Spjut) con frutticini indeiscenti (nucule o carceruli) subglobosi, di circa 8-15 mm, con pericarpo legnoso, fragile, tomentoso, grigio-brunastro a maturità (ottobre) con 5 costolature poco evidenti, portati da peduncoli allargati ad ala (brattea) di 2x10 cm che facilitano la disseminazione anemocora che continua per tutto l'inverno. Contengono pochi (1-2) semi piccoli e bruni.
Tilia platyphyllos subsp. platyphyllos
 
Tilia tomentosa
Tilia tomentosa Moench
Luigi Rignanese

Il frutto è una pseudosamara (pseurosamaroso per Spjut) con frutticini indeiscenti (nucule o carceruli) ovoidi o subglobosi di 6-8 mm, con 1(2) semi, pericarpo con 5 costolature, legnoso, fragile, brunastro chiaro a maturità, portato da un peduncolo allargato ad ala (brattea).
Tilia tomentosa
 
 
Clic sull'anteprima per descrizione e foto
Torna alla pagina index ▲ Up ▲
 

Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
 Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License. All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Semi e Unità primarie di dispersione". Disponibile on line (data di consultazione: 21/11/2017): http://www.actaplantarum.org/semi_dispersione/dettaglio_specie.php?id=405&n=1
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Semi e Unità primarie di dispersione". Available on line (access date: 21/11/2017): http://www.actaplantarum.org/semi_dispersione/dettaglio_specie.php?id=405&n=1