Acta Plantarum   
     Home     Galleria     Forumoggi è Sabato 23 settembre 2017


Semi ed altre unità primarie di dispersione
Famiglia Rosaceae (257 Immagini relative a 139 Specie)
 
Clic sull'anteprima per descrizione e foto
Torna alla pagina index ▲ Up ▲
 
 
 
Agrimonia eupatoria
Agrimonia eupatoria L.
Roberto Bottinelli - Riccardo Luciano

I frutti multipli sono pometi (W.Spjut), legnosi e scanalati, a forma di piccole urne, pelose, obconiche, più lunghe che larghe di (5,5)7-10(11) x (5)6-8(9) mm, profondamente solcate, coronate da aculei eretti e patenti, uncinati, formate dall' ipanzio persistente con una cavità che contiene 1-2 acheni con base subtronca e apice arrotondato-apicolato. >>
Agrimonia eupatoria
Agrimonia eupatoria L.
Claudio Severini

Agrimonia eupatoria subsp. eupatoria
Agrimonia eupatoria L. subsp. eupatoria
Attilio Marzorati - Emma Silviana Mauri

I frutti multipli sono pometi (W.Spjut), legnosi e scanalati, a forma di piccole urne, pelose, obconiche, più lunghe che larghe di (5,5)7-10(11) x (5)6-8(9) mm, profondamente solcate, coronate da aculei eretti e patenti, uncinati, formate dall' ipanzio persistente con una cavità che contiene 1-2 acheni con base subtronca e apice arrotondato-apicolato.
Agrimonia eupatoria subsp. eupatoria
Agrimonia procera
Agrimonia procera Wallr.
Enzo Meneguzzo

I frutti multipli sono pometi (W.Spjut), legnosi e scanalati, formati dal ricettacolo indurito (urnula) tanto lunga che larga di 7,5-10 x 7,5-10 mm, turbinata o campaniliforme, con 10 solchi poco profondi per 1/2 della lunghezza, coronata da un disco prominente con aculei ghiandolosi, gli interni eretti, gli esterni patenti o deflessi. Con 2 acheni ovati.
Agrimonia procera
Alchemilla alpina
Alchemilla alpina L.
Giorgio Venturini

Il frutto è un pometo (Spjut), composto da acheni 1 (2) inclusi nel ricettacolo e nei sepali persistenti che formano una sorta di urnula. L'achenio di 1,2-1,6 mm, da acuto a un poco ottuso, cortamente rostrato, che sorpassa il disco del 20-33% della sua lunghezza, glabro o con un gruppo di peli alla base.
Alchemilla alpina
Alchemilla pentaphyllea
Alchemilla pentaphyllea L.
Daniela Longo

Il frutto è un pometo (Spjut), composto da acheni 1 (2) inclusi nel ricettacolo e nei sepali persistenti che formano una sorta di urnula. L'achenio di 1,2-1,5 mm, largo al centro 1,5 volte la sua lunghezza, frequentemente rostrato, da acuto ad ottuso, che sorpassa la lunghezza del disco.
Alchemilla pentaphyllea
Alchemilla straminea
Alchemilla straminea Buser
Enzo De Santis

Il frutto è un pometo (Spjut), composto da un achenio incluso nel ricettacolo e nei sepali persistenti che formano una sorta di urnula. L'achenio di 1,1-1,7 mm, da acuto a ottuso, sorpassa il disco del 25-33% della sua lunghezza.
Alchemilla straminea
Amelanchier ovalis
Amelanchier ovalis Medik.
Giacomo Bellone

I frutti sono piccoli pomi (falsi frutti) di 8-10 mm, globosi, pruinosi, circondati dal calice , di colore nero-bluastro, divisi all'interno con 5 logge fragili e cartilaginose che contengono i semi ellittici, appiattiti, arrotondati all'apice e curvi alla base, di 3,5-4 x 1,8-2,1, bruni, con mesocarpo farinoso-carnoso, commestibile con debole sapore di fico o di miele, ma spesso insapore.
Amelanchier ovalis
Amelanchier ovalis subsp. ovalis
Amelanchier ovalis Medik. subsp. ovalis
Giuliano Salvai

I frutti sono piccoli pomi (falsi frutti) di 8-10 mm, globosi, pruinosi, circondati dal calice , di colore nero-bluastro, divisi all'interno con 5 logge fragili e cartilaginose che contengono i semi ellittici, appiattiti, arrotondati all'apice e curvi alla base, di 3,5-4 x 1,8-2,1, bruni, Mesocarpo farinoso-carnoso, commestibile con debole sapore di fico o di miele, ma spesso insapore.
Amelanchier ovalis subsp. ovalis
Aphanes arvensis
Aphanes arvensis L.
Giorgio Faggi

Pometo costituito dal ricettacolo, che con i sepali, forma una specie di urnula, di (1,6)1,8-2,3(2,5) mm, che racchiude completamente un achenio o a volte un diachenio, sessile, più corto del ricettacolo.
Aphanes arvensis
Aremonia agrimonoides
Aremonia agrimonoides (L.) DC.
Giorgio Faggi

Il frutto è un pometo (Spjut) 1-2spermo, globoso, di 5-6 x 2,4-3,2 mm, circondato e sporgente dal calice, con solchi longitudinali, terminato da una caruncola bianca.
Aremonia agrimonoides
Aruncus dioicus
Aruncus dioicus (Walter) Fernald
Marinella Zepigi - Giuseppe Valsecchi - Roberta Alberti

I frutti sono folliceti (polifollicoli) penduli, composti da 3-4 follicoli, glabri e bruni di 2,5-3 mm. I semi fusiformi e coriacei misurano circa 2 mm.
Aruncus dioicus
Chaenomeles japonica
Chaenomeles japonica Lindl. ex Spach
Nanni Maglioni - Stefano Sturloni

Pomo subgloboso (falsofrutto) con Ø di 3-4(5) cm, liscio, verde-giallastro, con sepali caduchi e pedicello fruttifero corto o quasi assente. Semi numerosi, obovoidi, con apice arrotondato e base ristretta, di 6-8 x 3-4 mm, glabri, lisci, lucidi, bruno-rossastri.
Chaenomeles japonica
Chaenomeles speciosa
Chaenomeles speciosa Nakai
Vito Bruno

Il frutto è un pomo duro e profumato, giallo o verde-giallastro, ovoide o globoso, con diametro di 4-6 cm, pedicello fruttifero assente. Semi obovoidi, con apice ottuso e base acuminata, di 6-7 x 3,3-4 mm, glabri, lucidi, rosso-scuri o nerastri.
Chaenomeles speciosa
Cotoneaster coriaceus
Cotoneaster coriaceus Franch
Nino Messina

Il frutto è un pomo obovoide, ombelicato alla base e coronato all'apice per i resti del calice, rosso di 4-6 x 4-5 mm, con 2 noccioli.
Cotoneaster coriaceus
Cotoneaster dammeri
Cotoneaster dammeri C.K. Schneid.
Saverio Mayer

Pomo subgloboso, di 6-19 x 6-8 mm, rosso brillante, glabro, ombelicato alla base e coronato all'apice dai resti del calice, con al suo interno (3)4-5 noccioli.
Cotoneaster dammeri
Cotoneaster hissaricus
Cotoneaster hissaricus Pojark.
Alessandro Alessandrini

Pomo ovoide o subgloboso del Ø di 5-12 mm, di colore rosa, rosso chiaro, arancio, marrone o nero a maturazione con al suo interno 1-3(5) semi.
Cotoneaster hissaricus
Cotoneaster horizontalis
Cotoneaster horizontalis Decne.
Franco Giordana - Roberta Alberti

Pomo obovoide o subgloboso, ombelicato alla base e coronato all'apice per i resti del calice, rosso vivo o rosso aranciato di 5-8,5 x 4,5-7,7 mm, con 3 noccioli, raramente 2, contigui tra loro, monospermi. Semi lisci, a sezione ellittica.
Cotoneaster horizontalis
Cotoneaster lacteus
Cotoneaster lacteus W.W. Sm.
Franco Rossi

Pomo subgloboso o ovoide, di 6,5-8,6 x 6,5-7,6 mm, di colore rosso cremisi, lucido, tomentoso, ombelicato alla base e coronato all'apice dai resti del calice; carne faroinosa, non commestibile, con 2 noccioli monospermi (pireni). >>
Cotoneaster lacteus
Cotoneaster lacteus W.W. Sm.
Giuseppe Valsecchi

Cotoneaster mathonnetii
Cotoneaster mathonnetii Gand.
Giacomo Bellone

Il frutto è un pomo subgloboso, ombelicato alla base e coronato all'apice con i resti del calice, rosso vivo o rosso aranciato. Semi piriformi lunghi c. 5 mm, lisci, lucidi, castani. >>
Cotoneaster mathonnetii
Cotoneaster mathonnetii Gand.
Patrizia Ferrari

Cotoneaster pannosus
Cotoneaster pannosus Franch.
Marco Merli

Il frutto è un pomo globoso o ovoide, rosso scuro, del Ø di 7-8 mm, con due noccioli al suo interno.
Cotoneaster pannosus
Cotoneaster salicifolius
Cotoneaster salicifolius Franch.
Saverio Mayer

Pomo subgloboso, ovoide o obovoide con Ø di 3-7 mm, rosso scarlatto, coronato all'apice dai resti del calice, con 2-3 noccioli.
Cotoneaster salicifolius
Cotoneaster tomentosus
Cotoneaster tomentosus (Aiton) Lindl.
F. Barbadoro - P. Ferrari

Il frutto è un pomo di 7-8 mm, eretto, subgloboso, peloso, ombelicato alla base e coronato all'apice dai resti del calice, di colore rosso con carne farinosa sotto l'epidermide sottile e 2-3(4) noccioli monospermi, legnosi, lisci a sezione ellittica.
Cotoneaster tomentosus
Crataegus azarolus
Crataegus azarolus L.
Vito Buono - Giuliano Campus

Il frutto è un pomo globoso o piriforme di 8(11)-15(35) x (8)10-15(27) mm, rossiccio, giallastro o aranciato, con 2-3 noccioli, ellissoidi, di 7 x 4,5 mm, pianoconvessi, solcati nel dorso e lisci ventralmente, brunastri.
Crataegus azarolus
Crataegus crus-galli
Crataegus crus-galli L.
Emma Silviana Mauri - Giorgio Faggi

I frutti sono pomi da subsferici a ovoidi, con diametro di 6 - 10 mm, di colore rosso brillante, coronati dai resti del calice, glabri, con polpa carnosa, arancione, dolce e acidula, che ricopre da 1 a 5 noccioli monospermi legnosi, ellittici, tubercolati, lucidi.
Crataegus crus-galli
Crataegus laevigata
Crataegus laevigata (Poir.) DC.
Luciano e Gatti

I frutti ( falsi frutti perché al loro accrescimento partecipano oltre all'ovario anche altre parti fiorali) sono pomi riuniti in grappoli, ellissoidali, con Ø di 8÷10 mm, rossi, glabri, coronati all'apice dai residui delle lacinie calicine, che delimitano una piccola area circolare depressa. Contengono 2÷3 noccioli ossei di colore giallo-bruno, solcati dorsalmente e ventralmente, di 6,2 x 4,5 mm.
Crataegus laevigata
Crataegus monogyna
Crataegus monogyna Jacq.
Vito Buono

Il frutto è un pomo globoso o cilindrico, coronato dai resti del calice, glabro, rosso, che misura 5,5-12 x 4.4-10 mm, con al suo interno un solo nocciolo monospermo, largamente ellissoide, solcato dorsalmente e ventralmente, con superficie opaca, tubercolata, brunastra. >>
Crataegus monogyna
Crataegus monogyna Jacq.
Giacomo Bellone

Crataegus rhipidophylla
Crataegus rhipidophylla Gand.
Beppe Di Gregorio

Il frutto è un pomo globoso di 9-15 mm di diametro, rosso, glabro, coronato all'apice dai residui delle lacinie calicine che delimitano una piccola area circolare depressa, con polpa giallo farinosa, dal gusto agro-dolce e al suo interno un solo nocciolo monospermo.
Crataegus rhipidophylla
Crataegus submollis
Crataegus submollis Sarg.
Giuseppe Sardi - Andrea Mologni

Il frutto è un pomo globoso o piriforme di circa 20 mm, coronato dai resti del calice, rosso o arancione con punteggiature più chiare, carne gialla e farinosa e 5 noccioli (raramente 3-4) solcati sul dorso, lunghi circa 8 mm.
Crataegus submollis
Cydonia oblonga
Cydonia oblonga Mill.
Giuliano Salvai - Vito Buono

Il frutto è un pomo piriforme, coronato dal calice persistente e ombelicato alla base, con carne omogenea, sclereidi in gruppi irregolari, senza noccioli, con 5 loculi con pareti cartilaginose. I semi 10-20 per loculo hanno sezione trasversale ellittica o ovata, testa coriacea e mucillaginosa di colore bruno nerastro.
Cydonia oblonga
Dryas octopetala
Dryas octopetala L.
Giacomo Bellone

Il frutto composto è un acheneto (poliachenio) con numerosi monocarpi (acheni) pelosi di 2,5- 5.5 mm, provvisti di una resta piumosa lunga 20-30 mm. >>
Dryas octopetala
Dryas octopetala L.
Claudio Severini

>>
Dryas octopetala L.
Patrizia Ferrari

Eriobotrya japonica
Eriobotrya japonica (Thunb.) Lindl.
Anja Michelucci - Franco Cerrai

Pometo coronato dai resti del calice e di altre parti fiorali persistenti, glabro e di colore giallo più o meno aranciato alla maturità, con 3-5 loculi che contengono (1)2-3(5) semi ovoidi, lisci, che misurano 1-2 cm.
Eriobotrya japonica
Filipendula ulmaria
Filipendula ulmaria (L.) Maxim.
Attilio Marzorati - Riccardo Luciano

Il frutto multiplo è un acheneto (poliachenio) formato da 4-6 acheni glabri, arrotolati ad elica, che misurano 4-6 mm. I semi oblunghi di 1,7-0,7 mm hanno il contorno appiattito ed il colore brunastro.
Filipendula ulmaria
Filipendula vulgaris
Filipendula vulgaris Moench
Marinella Zepigi - Vito Buono

Il frutto multiplo è un acheneto (poliachenio) con acheni di 3-4 x2-2,5 mm, dritti, semiellittici, appianati, bruni con peli corti, applicati e alcune ghiandole. I semi di 2.5 x 1 mm sono appianati di colore bruno scuro.
Filipendula vulgaris
Fragaria moschata
Fragaria moschata Duchesne
Franco Giordana

Glandeto (poliachenio) aggregato di acheni su un ricettacolo accrescente che formano un falso frutto carnoso, rosso a maturità.
Fragaria moschata
Fragaria vesca
Fragaria vesca L.
Giuliano Salvai

Il frutto multiplo è un glandeto (poliachenio) di 5-20 mm. formato da apocarpi (acheni) ovoidi o piriformi, sparsi sul ricettacolo accrescente, rosso, carnoso e succulento alla maturazione.
Fragaria vesca
Fragaria viridis
Fragaria viridis Duchesne
Giacomo Bellone

Glandeto (poliachenio) di 8-15 mm, ovoide o globoso, verde, carnoso, rosato o rosso, con gli acheni ovoidi, lateralmente appiattiti e asrrotondati all'apice, di 1,4-1,6 x 1-1,2 mm, glabri, lucidi, da rossi a bruno nerastri, incassati negli alveoli del ricettacolo accresciuto.
Fragaria viridis
Geum molle
Geum molle Vis. & Pančić
Daniela Longo

Acheneto (poliachenio) formato da numerosi acheni di 5 mm con breve becco uncinato, con peli ghiandolari.
Geum molle
Geum montanum
Geum montanum L.
Enrico Deseri - Roberta Alberti - Filiberto Fiandri

Acheneto (polachenio) subsferico, formato da numerosi acheni (normalmente circa 75) bruno-rossastri, di 2,5-4,2 x 0,8-1,1 mm, sormontati dallo stilo piumoso, accresciuto dopo l'antesi. Semi di 2,5-2,9 x 0.8-0,9 mm.
Geum montanum
Geum reptans
Geum reptans L.
Aldo De Bastiani

Il frutto è un acheneto (poliachenio) formato da numerosi acheni, di 3,1-4,2 x 1-1,2 mm, bruno-rossastri, irsuti, sormontati da uno stilo piumoso non articolato, lungo 20-25 mm. su un ricettacolo secco e convesso. >>
Geum reptans
Geum reptans L.
Giorgio Faggi

Geum rivale
Geum rivale L.
Gianluca Nicolella

Il frutto è un acheneto (poliachenio) formato da numerosi acheni (di norma più di 100), di 3,1-4,2 x 1-1,2 mm, gialli, irsuti, sormontati da uno stilo piumoso lungo circa 20 mm, formato da 2 articoli il superiore dei quali è caduco. >>
Geum rivale
Geum rivale L.
Giacomo Bellone

Geum urbanum
Geum urbanum L.
Giancarlo Pasquali

Il frutto è un acheneto (poliachenio) formato da numerosi acheni di 3-4,5 x 1,4-1,5 mm, con pochi peli, sormontati dallo stilo di 6-7 mm diviso in due articoli il persistente dei quali è terminato da una spina ricurva simile ad un amo.
Geum urbanum
Malus florentina
Malus florentina (Zuccagni) C.K. Schneid.
Franco Caldararo

Il frutto è un pomo ellissoide giallo-aranciato, di 1 cm con sclereidi.
Malus florentina
Malus hupehensis
Malus hupehensis (Pamp.) Rehder
Andrea Mologni

Il frutto è un pomo verde-giallastro, rossastro o venato di rosso a maturazione, ellissoide o subgloboso con Ø di 1 cm e una piccola cicatrice all'apice lasciata dai sepali. >>
Malus hupehensis
Malus pumila
Malus pumila Mill.
Patrizia Ferrari

IL frutto (in effetti è un falso frutto, perchè oltre all'ovario partecipano alla sua formazione anche il ricettacolo e altri pezzi fiorali, tutti saldati insieme) è un pomo globoso ombelicato alla base e coronato all'apice dai resti del calice, di colore verde, giallastro, rossiccio, ecc., glabro con diametro 35-110 mm. I semi in numero di 1-2 in ciascuno dei 5 loculi , sono ellittici o ovati, coriacei di colore bruno e misurano 7-8 x 4 mm. >>
Malus pumila
Malus pumila Mill.
Maria Grazia Lobba

Malus sylvestris
Malus sylvestris (L.) Mill.
Silvano Radivo - Riccardo Luciano

IL frutto ( falso frutto) è un pomo globoso ombelicato alla base e coronato all'apice dai resti del calice, di colore verde, giallastro, rossiccio, ecc., glabro con diametro 18-26 mm. I semi in numero di 1-2 in ciascuno dei 5 loculi , sono ellittici o obovoidi, coriacei di colore bruno e misurano 6-7 x 3-3,5 mm. >>
Malus sylvestris
Malus sylvestris (L.) Mill.
Graziano Propetto

Mespilus germanica
Mespilus germanica L.
Marinella Zepigi

I frutti, eduli, sono pomi (false drupe carnose), globosi o piriformi, con diametro di 2-3 cm, pubescenti, color bruno-ferrugineo, con cavità apicale, che contengono 5 semi legnosi, obovoidi. >>
Mespilus germanica
Mespilus germanica L.
Giacomo Bellone

Photinia serratifolia
Photinia serratifolia (Desf.) Kalkman
Nino Messina

Il frutto è un pometo di 5-6 mm, globoso, rosso quando immaturo poi bruno porpora a maturità,
i semi di 2-2,5 mm, sono ovoidali, lisci, marroni.
Photinia serratifolia
Potentilla apennina
Potentilla apennina Ten.
Enzo De Santis

Il frutto multiplo è un acheneto con i frutticini (acheni) derivati da carpelli disposti nella zona assiale del ricettacolo accrescente.
Potentilla apennina
Potentilla brauneana
Potentilla brauneana Hoppe
Giacomo Bellone

Il frutto multiplo è un acheneto (poliachenio), un aggregato di acheni ovoidi, lisci o rugosi, glabri, di c. 1,2 x 1 mm.
Potentilla brauneana
Potentilla caulescens
Potentilla caulescens L.
Aldo De Bastiani

Il frutto è un acheneto composto da numerosi acheni, ovoidi-piriformi, densamente pelosi che misurano 1,2-1,5 x 0,7-0,9 mm.
Potentilla caulescens
Potentilla cinerea
Potentilla cinerea Chaix ex Vill.
Renzo Salvo

Il frutto multiplo è un acheneto, aggregato di numerosi acheni subglobosi, di 1,8-2,2 mm, lisci o rugulosi, glabri, a volte con un allargamento carnosonella zona di inserzione che simula un eleosoma.
Potentilla cinerea
Potentilla erecta
Potentilla erecta (L.) Raeusch.
Giorgio Faggi

Il frutto multiplo è un acheneto, un aggregato di acheni di 1,5-2 mm, rugosi, con tubercoli all'apice e sul dorso, lievemente carenati, glabri.
Potentilla erecta
Potentilla indica
Potentilla indica (Jacks.) Th. Wolf
Franco Giordana

Il frutto multiplo è un acheneto di 8-16 mm, con i frutticini (acheni) disposti nella zona assiale del ricettacolo accrescente divenuto carnoso e rosso purpureo. Gli acheni ovoidi misurano 1,5 mm cad.
Potentilla indica
Potentilla nitida
Potentilla nitida L.
Pino Pierino

Il frutto multiplo è un acheneto, un aggregato di acheni, bruno rossastri, piumosi, inseriti nel ricettacolo persistente.
Potentilla nitida
Potentilla norvegica
Potentilla norvegica L.
Giorgio Faggi

Acheneto (polachenio), con frutticini (acheni derivati da carpelli disposti nella zona assiale del ricettacolo accrescente) semiovoidi di 0,8-1,3 mm, compressi ventralmente, rugoso-crestati, glabri, brunastri.
Potentilla norvegica
Potentilla palustris
Potentilla palustris (L.) Scop.
Cristiano Magni

Il frutto multiplo è un acheneto con i frutticini (acheni) disposti nella zona assiale del ricettacolo accrescente. Acheni di 1,5-3 x 1-1,2 mm, subglobosi o subpiriformi, glabri, giallastri o bruno-nerastri.
Potentilla palustris
Potentilla pedata
Potentilla pedata Willd.
Roberto Bottinelli

Acheneto ovoidale, con frutticini (acheni derivati da carpelli disposti nella zona assiale del ricettacolo accrescente) di circa 1 mm, a contono ovoide, compressi ventralmente, rugoso-crestati, glabri, marroni.
Potentilla pedata
Potentilla recta
Potentilla recta L.
Attilio Marzorati

Il frutto è un acheneto composto da acheni di 1-2mm, rugoso-crestati situati nella zona adassiale del ricettacolo, bruni e accrescenti, leggermente carenati, con una piccola ala dorsale, glabri.
Potentilla recta
Potentilla saxifraga
Potentilla saxifraga Ardoino ex De Not.
Daniela Longo

Il frutto multiplo è un acheneto globoso, un aggregato di acheni, piumosi, inseriti nel ricettacolo persistente.
Potentilla saxifraga
Potentilla supina
Potentilla supina L.
Alessandro Faggio

Il frutto multiplo è un acheneto (polachenio), un aggregato di numerosi acheni di 0,6-1 mm, semisferici, compressi lateralmente , glabri, con dorso rugoso.
Potentilla supina
Potentilla valderia
Potentilla valderia L.
Daniela Longo - Giacomo Bellone

Il frutto multiplo è un acheneto , un aggregato di acheni semiovoidi, villosi, di c. 1,5 x 1 mm.
Potentilla valderia
Prunus armeniaca
Prunus armeniaca L.
Vito Buono

Il frutto è una drupa di 30-60(70) mm, ellissoide o subsferica, con esocarpo vellutato, giallo giallo-arancione, con un solco longitudinale, mesocarpo carnoso dolce, endocarpo ellissoide, di 18-25 x 12-18 mm, legnoso, compresso, liscio o leggermente rugoso, carenato con 2 reste parallele alla chiglia, aderente al mesocarpo, di colore bruno-rossastro.
Prunus armeniaca
Prunus avium
Prunus avium L.
Franco Giordana

Il frutto è una drupa di 9-17(20) mm, sferica o cordiforme, glabra di colore rosso , giallastro o quasi nero, senza pruina. Il mesocarpo è succoso e carnoso, dolce o anche amarognolo, l'endocarpo ± subsferico, circondato da una sutura, leggermente compresso in alto, di 8-12 x 7-8 mm, quasi liscio, legnoso , duro e discretamente impermeabile, giallastro o brunastro-chiaro.
Prunus avium
Prunus brigantina
Prunus brigantina Vill.
Riccardo Luciano

Il frutto è una drupa sub-globosa dal Ø di 2-3 cm , prima verde e pruinosa, poi a maturità gialla e lucida che contentiene un unico grande nocciolo.
Prunus brigantina
Prunus cerasifera
Prunus cerasifera Ehrh.
Franco Giordana - Paolo Formisani

Il frutto è una drupa, di 25.35 mm, ellissoide o subsferica, glabra, giallastra, rossiccia o porpora scura, pruinosa, con mesocarpo succoso, dolce-acidulo, endocarpo ovoide o ellissoide, legnoso, liscio o leggermente rugoso, carenato.>>
Prunus cerasifera
Prunus cerasifera Ehrh.
Franco Rossi

>>
Prunus cerasifera Ehrh.
FRancesco Cerrai - Giacomo Bellone

Prunus cerasifera var. pissardii
Prunus cerasus
Prunus cerasus L.
Vito Buono

Il frutto è una drupa di 20-35 mm, subsferica o ellissoide, glabra, rossa o gialla, liscia, con mesocarpo succoso, agrodolce e endocarpo legnoso, ovoide o ellissoide, liscio o leggermente rugoso, carenato.
Prunus cerasus
Prunus cocomilia
Prunus cocomilia Ten.
Franco Caldararo - Fausto Sesto

Il frutto è una drupa ovoide o subglobosa, glabra, di colore giallo o screziato di rosso, ricoperto da pruina. Mesocarpo carnoso e succoso, endocarpo obovoide o ellissoide, ±appuntito all'apice e troncato alla base, legnoso, rugoso, carenato.
Prunus cocomilia
Prunus cupaniana
Prunus cupaniana Guss.
Carmelo Federico

Drupa globosa o ovoide, apicolata, nera a maturazione, glabra con mesocarpo stretto, amaro e aspro, endocarpo legnoso liscio con una sutura laterale poco evidente.
Prunus cupaniana
Prunus domestica
Prunus domestica L.
Pancrazio Campagna

Il frutto è una drupa di 30(40)-50(60) mm, ellissoide o globoso, glabro, di colore blu-nerastro, porpora scuro, rossiccio, giallastro e verdognolo, ricoperto da pruina. Mesocarpo carnoso e succoso dolce, endocarpo ovoide e ellissoide, legnoso, rugoso o punteggiato, carenato, aderente al mesocarpo.
Prunus domestica
Prunus domestica subsp. insititia
Prunus domestica subsp. insititia (L.) Bonnier & Layens
Sdriano Bruna

Drupa subglobosa o ovoide-oblunga, di (15)20 x 30(50) mm, di colore violaceo, purpureo, giallognolo o verdastro, ricoperta di pruina, con mesocarpo acidulo ed aspro e endocarpo rugoso e carenato.
Prunus domestica subsp. insititia
Prunus dulcis
Prunus dulcis (Mill.) D.A. Webb
Vito Buono

Il frutto è un nuculanio (W.Spjut) una sorta di drupa parzialmente o interamente secca, a volte deiscente. Misura 30-45(50) mm, ovoide o ovoide-oblungo, compresso lateralmente, grigio-verdastro, vellutato ha il mesocarpo coriaceo, dal sapore aspro e amaro, l'endocarpo legnoso con foveole ed arista e seme edule.
Prunus dulcis
Prunus laurocerasus
Prunus laurocerasus L.
Graziano Favaro - Goacomo Bellone

Drupa di 10-15 mm, sferica o ovoide, apicolata, glabra, verde, poi rossastra ed infine nerastra a maturazione, senza pruina, con mesocarpo stretto, di sapore aspro e endocarpo legnoso, ovoide, di 7-10 x 5-6,5 mm, liscio, con una costa laterale e apice acuto, giallo.
Prunus laurocerasus
Prunus mahaleb
Prunus mahaleb L.
Silvano Radivo - Vito Buono

Drupa di 6-9 mm, ovoide o ellissoide, apicolata, nero-rossastra, glabra con mesocarpo stretto, amaro e aspro, endocarpo legnoso liscio con una sutura laterale poco evidente.
Prunus mahaleb
Prunus padus
Prunus padus L.
Emma Silviana Mauri

IL frutto è una drupa subsferica del Ø di 6-9 mm, dapprima purpurea poi nera a maturazione, senza pruina, mesocarpo ristretto, amaro e aspro, endocarpo legnoso, ovoide o subsferico, reticolato, foveolato, solcato.
Prunus padus
Prunus persica
Prunus persica (L.) Batsch
Franco Giordana

Drupa di 40-80 mm, subglobosa, vellutata o glabra, verdastra, giallastra o arancione, più o meno tinta di porpora. Mesocarpo carnoso, dolciastro, endocarpo legnoso, ellissoide o obovoide, con apice apicolato, sutura ventrale e solchi profondi, di 30-35 x 20-25 mm, bruno o bruno-rossastro.
Prunus persica
Prunus prostrata
Prunus prostrata Labill.
Nicola Testa

Drupa di 6-8 mm, ovoide o sferica, pelosa o glabrescente alla maturità, di colore rosso, con mesocarpo carnoso, amaro, e l' endocarpo legnoso, subsferico e solcato.
Prunus prostrata
Prunus serotina
Prunus serotina Ehrh.
Silvano Radivo

Drupe di 6-8 mm, subsferiche, glabre, rosse poi nerastre alla maturazione, senza pruina, con mesocarpo stretto e carnoso, porpora scuro, dolce, endocarpo legnoso, ovoide, liscio, con una larga costolatura.
Prunus serotina
Prunus spinosa
Prunus spinosa L.
Franco Rossi

Drupe di 10-15 (20) mm, subsferiche o ovoidi, di colore azzurro scuro o nero violaceo, pruinose, con mesocarpo stretto, aspro e acidulo, endocarpo legnoso, liscio o rugoso, carenato.
Vedi altra foto >
Prunus spinosa
Prunus spinosa L.
Franco Rossi

Drupe con endocarpi e semi
Prunus webbii
Prunus webbii (Spach) Vierh.
Vito Buono

I frutti sono nuculani (frutti drupacei) secchi e coriacei, grigio-verdastri, tomentosi, ovoidi (18 x 16 x 10 mm), con apice mucronato e base appiattita, con pericarpo deiscente a maturità, endocarpo duro, compatto con apice appuntito e pungente, seme di sapore amaro.
Prunus webbii
Pyracantha coccinea
Pyracantha coccinea M. Roem.
Giuliano Salvai - Vito Buono

Il frutto è un piccolo pomo sferico di 5-8 mm, glabro, coronato all'apice dai resti del calice, di colore rosso corallo, arancione o giallo, con carne omogenea farinosa e 5 noccioli di 2 mm, lisci, monospermi.
Pyracantha coccinea
Pyrus communis
Pyrus communis L.
Franco Giordana - Giorgio Faggi

Il frutto (pera) è un pomo piriforme di 9-26 x7-27 mm, brunastro, con i resti del calice persistente. Semi ± obovoidi, con apice ottuso e base acuta, compressi, finemente reticolato-areolati, coriacei, bruno-rossastri e misurano 3,5-6,5 x 2-4,4 mm. >>
Pyrus communis
Pyrus communis L.
Vito Buono

Pyrus nivalis
Pyrus nivalis Jacq.
Quintino Giovanni Manni

Pomo subgloboso del diametro di 3-5 cm, appiattito alle estremità, con i residui del calice persistente, verde giallastro, . Semi lisci, coriacei, compressi.
Pyrus nivalis
Pyrus spinosa
Pyrus spinosa Forssk.
Franco Giordana - Vito Buono

Pomo subgloboso di 10-15 mm, bruno-giallastro, arrotondato alla base, con i resti del calice persistente e peduncolo lungo 11-30 mm. Semi ± ovati o lunati, compressi, bruno-nerastri, lisci, di 4,6-6,3 x 2,3-3,5.
Pyrus spinosa
Pyrus vallis-demonis
Pyrus vallis-demonis Raimondo & Schicchi
Beppe Di Gregorio

Pomo piriforme o globoso di 8-13 x 5-10 mm, di colore ruggine cosparso da numerose lenticelle, con semi nerastri di 3-5 x 1,5-2 mm.
Pyrus vallis-demonis
Rhaphiolepis umbellata
Rhaphiolepis umbellata (Thunb.) Makino
Gianleonardo Allasia

I frutti sono piccoli pomi (falsi frutti) subglobosi del diametro di 7 - 10 mm, coronati un alto dai resti del calice, pruinosi e nero-violastri a maturazione, a lungo persistenti sui rami. Semi 1-2, subglobosi.
Rhaphiolepis umbellata
Rosa agrestis
Rosa agrestis Savi
Franco Fenaroli - Giuliano Frangini

Il frutto multiplo detto cinorrodo è un pometo (poliachenio) costituido dal ricettacolo carnoso (urnula), di 14-19 x 8-13 mm, ovoide, liscio, di colore rosso scuro. Acheni ellissoidi o ovoidi, angolosi, lievemente pelosi all'apice, di 4,5-5,5 x 2,4-2,8 mm, leggermente brillanti, giallastri.
Rosa agrestis
Rosa andegavensis
Rosa andegavensis Bastard
Giovanni Gestri

Il frutto multiplo è un cinorrodo, un pometo , glabro e liscio, carnoso, di colore rosso, che ha forma ellissoide e misura 1,5-2 cm, con all'intermo alcuni acheni pelosi.
Rosa andegavensis
Rosa arvensis
Rosa arvensis Huds.
Brunello Pierini

Cinorrodo (pometo) di 0,6-1,2 cm di diametro, dapprima ovoide poi subgloboso, glabro, a volte con qualche ghiandola, rossiccio. Acheni arrotondati o ellittici, di 6-7 x 3,7-4,3 mm, tubercolati, profondamente solcati, rossi con ilo bianco.
Rosa arvensis
Rosa balsamica
Rosa balsamica Besser
G. Sardi

Il frutto è un cinorrodo(pometo) ellissoide, glabro e liscio, rosso.
Rosa balsamica
Rosa canina
Rosa canina L.
Roberta Alberti

Cinorrodo (pometo) di 10-18 x 10-14 mm, ellissoide, sferico, liscio, carnoso, rosso. Acheni dal contorno ovale o ovoide, con dorso arcuato e ventre piatto con una sutura, di 5,5-6,5 x 2,8-3,5 mm, giallastri o rarancioni, glabri con peli superiormente e intorno all'ilo.
Rosa canina
Rosa corymbifera
Rosa corymbifera Borkh.
Brunello Pierini

Cinorrodo (pometo) rosso di 1-2 cm, glabro e ovoide. Acheni biconvessi di 4,5-5,5 x 2,4-5 mm, con la parte ventrale piana con coste longitudinali, apice ridotto e base arrotondata, superficie liscia o debolmente foveolata, lucida, bruno-rossastra. >>
Rosa corymbifera
Rosa corymbifera Borkh.
Franco Barbadoro

Rosa deseglisei
Rosa deseglisei Boreau
Marinella Zepigi

Cinorrodo (pometo) oblungo ovoide, glabro, liscio, rosso. Acheni ± piramidali, di 4,3-5,2 x 2,7-3,3 mm, con lati angolosi, leggermente ovali alla base, apice ridotto. Superficie lievemente solcata, liscia, gillastra o bruno-rossastra.
Rosa deseglisei
Rosa dumalis
Rosa dumalis Bechst.
Giovanni Gestri

Cinorrodo (pometo) di 17-30 x 14-17 mm, obpiriforme o ellissoide, liscio, raramente con ghiandole, alla maturazione molto carnoso e di colore rosso scuro. Acheni ovoidi o ellissoidi, di 5,5-6 x 2,5-3 mm, con sutura ventrale, apice acuto peloso, superficie lievemente solcata, glabra, viola-brunastra.
Rosa dumalis
Rosa gallica
Rosa gallica L.
Giovanni Gestri

Cinorrodo (pometo) con diametro di 8-11mm, subsferico o ovoide, con stilo poco o per nulla sporgente, coriaceo, con ghiandole stipitate, rossiccio. Acheni spesso triquetri, con dorso arcuato e sutura ventrale, misurano 4,5-5,5 x 2,9-3,7 mm, glabri, leggermente solcati, di colore arancione con ilo biancastro.
Rosa gallica
Rosa glauca
Rosa glauca Pourr.
Cristiano Magni - Enrico Romani

Cinorro (pometo) di 9-14 x 8-11 mm, subsferico, glabro, rosso brunastro.
Rosa glauca
Rosa heckeliana
Rosa heckeliana Tratt.
Franco Caldararo

Il frutto multiplo chiamato cinorrodo è un pometo, un falso frutto subgloboso, derivato dal ricettacolo accresciuto e diventato carnoso, che contiene al suo interno gli acheni.
Rosa heckeliana
Rosa micrantha
Rosa micrantha Borrer ex Sm.
Brunello Pierini

Cinorrodo (pometo) di 10-18 x 8-16 mm, subsferico, liscio di colore rosso scuro. Acheni da ovoidi a triangolari, con apice da ridotto a acuminato, misurano 3,8-4,2 x 2,5-2,9 mm, con superficie lievemente rugosa, lucida, rosa-giallastra.
Rosa micrantha
Rosa montana
Rosa montana Chaix
Franco Fenaroli

Cinorrodo (pometo) da ovoide fino a forma di bottiglia allungata, generalmente ghiandoloso-stipitato, strozzato nel collo alla sommità, di 10-15 mm. >>
Rosa montana
Rosa montana Chaix
Claudio Severini

Rosa multiflora
Rosa multiflora Thunb.
Patrizia Ferrari - Pierfranco Arrigoni

IL frutto è un pometo (cinorrodo) di 6-8 mm di diametro, ovoide, rosso porpora. Acheni ovoidi, piriformi con evidente sutura, di 2,6-3,2 x 1,5-1,9 mm, con superficie liscia, rossastra con minute macchie biancastre.
Rosa multiflora
Rosa nitidula
Rosa nitidula Besser
Brunello Pierini

Cinorrodo (pometo) ovoide, glabro, rosso. Acheni triangolari di 4,7-5,1 x 2,8-3,2 mm, con apice acuminato e superficie appena corrugata, un poco lucida, bruno-rosata. >>
Rosa nitidula
Rosa nitidula Besser
Giorgio Faggi

Rosa pendulina
Rosa pendulina L.
Cristiano Magni - Franco Giordana

Cinorrodo (pometo) di 12-19 x 7-10 mm,ovoide, obpiriforme o a forma di bottiglia allungata, pendulo, liscio o ghiandoloso, rossiccio. Acheni ovoidi di 4-5 x 2-3 mm, con bordi arrotondati ed apice acuto, superficie leggermente lucida, liscia, pelosa all'apice, giallastra che diventa aranciata invecchiando.
Rosa pendulina
Rosa pouzinii
Rosa pouzinii Tratt.
Carmelo Federico

Il falso frutto è un pometo (cinorrodo) di (10)12-19(22) x 7-11 mm, generalmente urceolato, liscio o con alcune ghiandole alla base, di colore rosso. >>
Rosa pouzinii
Rosa pouzinii Tratt.
Gianluca Nicolella

Rosa pulverulenta
Rosa pulverulenta M. Bieb.
Giovanni Gestri

Il falso frutto è un pometo (cinorrodo) ovoide, liscio, rossastro, coronato dai sepali ghiandolori, conniventi.
Rosa pulverulenta
Rosa rugosa
Rosa rugosa Thunb.
Aldo De Bastiani

Pometo (cinorrodo), un falso frutto derivante dal ricettacolo accresciuto e diventato carnoso, globoso-compresso, del Ø di 2-2,5mm liscio, lucido, rosso arancione scuro. Al suo interno contiene gli acheni obovoidi, compressi lateralmente, convessi sul dorso e spesso con solco che divide in due la parte ventrale, di 4,5-5 x 2,4-2,8 mm, lisci, lucidi, giallastri o brunastro-pallidi. >>
Rosa rugosa
Rosa rugosa Thunb.
Erina Montoleone

Rosa sempervirens
Rosa sempervirens L.
Vito Buono

Cinorrodo (pometo) di 0,5-1,6 cm di diametro, dapprima ovoide con ghiandole poi subglobosa, glabra e rossastra. Acheni ± piramidali con 2 lati piani ed uno convesso, apice acuminato, ± peloso, di 4-4,8 x 2-2,5 mm, con superficie solcata longitudinalmente, opaca. >>
Rosa sempervirens
Rosa sempervirens L.


Rosa serafinii
Rosa serafinii Viv.
Giuseppe Trombetti

Cinorrodo (pometo) ovoide o subsferico, liscio, glauco e rosso. Acheni ± piriformi, di 4,4-4,9 x 2,2-2,5 mm, con dorso convesso e ventre diviso in due parti da una sutura longitudinale, apice peloso, superficie leggermente rugosa, lucida, di colore bruno nerastro o bruno pallido.
Rosa serafinii
Rosa sicula
Rosa sicula Tratt.
Severino Costalunga

Cinorrodo (pometo) ovoide, di 8 -17 mm, rosso scuro, con i sepali persistenti.
Rosa sicula
Rosa spinosissima
Rosa spinosissima L.
Franz Neidl

Il frutto multiplo è un pometo (nelle rose cinorrodo), un falso frutto derivante dal ricettacolo accresciuto e divenuto carnoso che contiene al suo interno due acheni con peli radi.
Rosa spinosissima
Rosa squarrosa
Rosa squarrosa (Rau) Boreau
Franco Barbadoro

Il frutto multiplo è un pometo (nelle rose cinorrodo), un falso frutto derivante dal ricettacolo accresciuto e divenuto carnoso, con peduncolo e ricettacolo glabri, orifizio stretto < 1 nnm, che contiene al suo interno acheni pelosi. >>
Rosa squarrosa
Rosa squarrosa (Rau) Boreau
Giorgio Faggi

Rosa subcanina
Rosa subcanina (Christ) Vuk.
Enzo De Santis

Cinorrodo (pometo) ellissoide. rosso, liscio e glabro. Acheni ± ovoidi, di 4,7-5 x 3,1-3,5 mm, a sezione trasversale triangolare. con apice ridotto e appuntito e superficie liscia o leggermente scanalata, lievemente lucida, pelosa su un lato, giallo-rossastra.
Rosa subcanina
Rosa tomentosa
Rosa tomentosa Sm.
Giovanni Gestri

Cinorrodo (pometo) di 13-20 x 7-15 mm, globoso, ovoide o urceolato, rosso scuro, ghiandoloso. Acheni da ellittici a ovoidi, con apice attenuato e base troncata, di 4,2-4,6 x 2,3-2,6 mm, superficie leggermente lucida, finemente rugosa, con apice peloso su un lato, da gialla a arancione.
Rosa tomentosa
Rosa villosa
Rosa villosa L.
Attilio Marzorati

Cinorrodo (pometo) di 10.22 x 7-14 mm, globoso, ellissoide o urceolato, rosso scuro, con ghiandole stipitate e abbondanti acicule. Acheni per lo più ellissoidi, densamente pelosi all'apice, di 4,6-5.2 x 2,8-3,2 mm, con superficie leggermente corrugata e lucida, rosa brunastra. >>
Rosa villosa
Rosa villosa L.
Maurizio Casadei

>>
Rosa villosa L.
Giorgio Faggi

Rubus caesius
Rubus caesius L.
Marinella Zepigi

Il frutto multiplo è un drupeto (polidrupa) chiamato mora, con 8-10 piccole drupe di 3-4 mm di diametro, rosse poi nero-bluastre e pruinose.
Rubus caesius
Rubus hirtus
Rubus hirtus (group)
Enrico Romani

Il frutto multiplo è un drupeto (polidrupa) con 8-10 piccole drupe, rosse poi nero-bluastre e pruinose.
Rubus hirtus
Rubus idaeus
Rubus idaeus L.
Giuliano Salvai

Il frutto multiplo è un drupeto (polidrupa) subsferica di 1 cm (lampone), rosso feltroso, con una profonda incavatura corrispondente al ricettacolo piramidale che resta attaccato al peduncolo.
Rubus idaeus
Rubus laciniatus
Rubus laciniatus Willd.
Franco Giordana

Il frutto multiplo è un drupeto (polidrupa) ovoide, glabro, dapprima verde poi nero a maturazione (mora). Semi ovoidi o semirotondi, di 2,7-3,3 x 2,1-2,8 mm, reticolati, viola-chiaro.
Rubus laciniatus
Rubus phoenicolasius
Rubus phoenicolasius Maxim.
Pierfranco Arrigoni

Il frutto multiplo è un drupeto (polidrupa) subgloboso del Ø di 10 mm, è un aggregato di drupeole (fino a 40) rosse o arancioni, glabre, pruinose, lucide. Semi subrotondi, pianoconvessi, di 1,7-2,1 x 1.3-1,5 mm, reticolati, di colore rosa o viola chiaro.
Rubus phoenicolasius
Rubus saxatilis
Rubus saxatilis L.
Aldo De Bastiani

Il frutto multiplo è un drupeto (polidrupa) con 2-6 drupe rosse e lucide. Semi ovoidi , piani, di 4-5 x 3-3,7 mm, reticolati, giallastri.
Rubus saxatilis
Rubus ulmifolius
Rubus ulmifolius Schott
Franco Fenaroli - Vito Buono

Il frutto multiplo (mora) è un drupeto (polidrupa) nero a maturazione, lucido, dal diametro di circa 1 cm. Semi obovoidi, compressi, con sutura longitudinale, apice troncato, base ristretta, arrotondata, di 2,5-3 x 1,8-2,2, superficie reticolato-alveolata, opaca, brunastra.
Rubus ulmifolius
Sanguisorba minor
Sanguisorba minor Scop.
Giancarlo Pasquali - Andrea Mologni

Pometo (urnula), con 2-3 acheni in un persistente ipanzio, obovoide, obpiriforme subgloboso o ellissoide, con 4 coste e facce reticolate a volte con alcuni denti corti, senza ali o con ali molto corte, che misura 3-5 mm. >>
Sanguisorba minor
Sanguisorba minor Scop.
Emma Silviana Mauri

Sanguisorba minor subsp. balearica
Sanguisorba minor subsp. balearica (Bourg. ex Nyman) Muñoz Garm. & C. Navarro
Alessandro Alessandrini

Pometo (urnula), con 2-3 acheni in un persistente ipanzio, obovoide, obpiriforme subgloboso o ellissoide, con 4 coste e facce reticolate a volte con alcuni denti corti, senza ali o con ali molto corte, che misura 3-5 mm. >>
Sanguisorba minor subsp. balearica
Sanguisorba minor subsp. balearica (Bourg. ex Nyman) Muñoz Garm. & C. Navarro
Giorgio Faggi

Sanguisorba minor subsp. minor
Sanguisorba minor Scop. subsp. minor
Alessandro Alessandrini

Pometo (urnula), con 2-3 acheni in un persistente ipanzio, obovoide, obpiriforme subgloboso o ellissoide, con 4 coste e facce reticolate a volte con alcuni denti corti, senza ali o con ali molto corte, che misura 3-5 mm.
Sanguisorba minor subsp. minor
Sanguisorba officinalis
Sanguisorba officinalis L.
Riccardo Luciano

Pometo di 2,5-5 x 0.8-3 mm, da ellissoide a piriforme, con 4 coste, ali strette, facce lisce e 1 achenio.
Sanguisorba officinalis
Sanguisorba verrucosa
Sanguisorba verrucosa (Link ex G. Don) Ces.
Giuliano Campus

Pometo (urnula) di (1,5)2.3-6(8) x (1.5)2,7-5 mm, subgloboso o obpiriforme o ellissoide, costoluto, ricoperto di verruche con apice ottuso o piano. Acheni (1)2-3 a volte senza semi sviluppati.
Sanguisorba verrucosa
Sarcopoterium spinosum
Sarcopoterium spinosum (L.) Spach
Franco Caldararo

Il frutto è un pometo simile ad una bacca globosa, rosso a maturità, del diamentro di 4-5 mm, con un solo seme. >>
Sarcopoterium spinosum
Sarcopoterium spinosum (L.) Spach
Mauro Manca

Sibbaldia procumbens
Sibbaldia procumbens L.
Giacomo Bellone

Acheneto (pometo secondo Spjut), formato da un glomerulo denso di acheni ovoidi, lucenti, sopra la zona adassiale del ricettacolo, che misurano 1-1,5 mm.
Sibbaldia procumbens
Sorbaria sorbifolia
Sorbaria sorbifolia (L.) A. Braun
Franco Fenaroli

Folliceto (polifollicolo), aggregato di follicoli cilindrici, non rigonfi, glabri, lunghi ± 3 mm. Semi con testa coriacea, non alati.
Sorbaria sorbifolia
Sorbus aria
Sorbus aria (L.) Crantz
Giacomo Bellone

Il frutto è un pomo di 10-17 mm, subgloboso o piriforme, rosso con numerose piccole lenticelle, e numerose sclereidi. I semi sono 1-3 di 5-8 x 2-4 mm, ellittici. lisci, bruno-rossastri.
Sorbus aria
Sorbus aria subsp. aria
Sorbus aria (L.) Crantz subsp. aria
Silvano Radivo - Antonino Messina

Il frutto è un pomo di 10-17 mm, subgloboso o piriforme, rosso con numerose piccole lenticelle e numerose sclereidi. I semi sono 1-3 di 5-8 x 2-4 mm, ellittici. lisci, bruno-rossastri.
Sorbus aria subsp. aria
Sorbus aucuparia
Sorbus aucuparia L.
Giacomo Bellone

I frutti sono pomi subglobosi di 6-11 mm di diametro, rossi o rosso-aranciati, con carne omogenea con poche sclereidi e 1- 6 semi di 3-6 x 1,5-3 mm a sezione ellittica, lisci, brillanti, arancioni. >>
Sorbus aucuparia
Sorbus aucuparia L.
Aldo De Bastiani - Antonino Messina

Sorbus aucuparia subsp. praemorsa
Sorbus aucuparia subsp. praemorsa (Guss.) Nyman
Franco Caldararo

I frutti sono pomi subglobosi di 6-11 mm di diametro, rossi o rosso-aranciati, con carne omogenea con poche sclereidi e 1- 6 semi di 3-6 x 1,5-3 mm a sezione ellittica, lisci, brillanti, arancioni.
Sorbus aucuparia subsp. praemorsa
Sorbus chamaemespilus
Sorbus chamaemespilus (L.) Crantz
Silvano Radivo

Il frutto è un pomo subsferico di 9-14 mm di diametro, rosso, con carne eterogenea, con numerose sclereidi e 1-2 semi di 5-7 x 3-4,5 mm a sezione ovata, lisci, brillanti, di colore arancione.
Sorbus chamaemespilus
Sorbus domestica
Sorbus domestica L.
Franco Rossi - Vito Buono

I frutti sono pomi subsferici o piriformi di 25-28 x 21-25 mm, di colore dal giallastro al rossiccio. bruni a maturità, con carne omogenea e numerose sclereidi, e 1-3 semi di 6-9 x 4-6,5 mm, a sezione ellittica, lisci, lucenti, bruni. >>
Sorbus domestica
Sorbus domestica L.
Antonino Messina

Sorbus intermedia
Sorbus intermedia (Ehrh.) Pers.
Graziano Favaro

Il frutto è un pomo ovale lungo 15 mm con Ø di 10 mm, rosso o rosso arancio a maturazione
Sorbus intermedia
Sorbus torminalis
Sorbus torminalis (L.) Crantz
Patrizia Ferrari

Il frutto è un pomo di 12-18 x 8-15 mm, subgloboso, glabro, bruno, con all'interno 1-2(3) semi di 5-7,5 x 2-4,5 mm, a sezione trasversale ovata, di colore bruno scuro.
Vesi altra foto >
Sorbus torminalis
Sorbus torminalis (L.) Crantz
Patrizia Ferrari

 
Spiraea decumbens subsp. decumbens
Spiraea decumbens W.D.J. Koch subsp. decumbens
Silvano Radivo

I frutti multipli sono folliceti (polifollicoli) liberi, non saldati al ricettacolo con stilo terminale. I numerosi piccoli semi sono oblunghi, con testa coriacea.
Spiraea decumbens subsp. decumbens
Spiraea decumbens subsp. tomentosa
Spiraea decumbens subsp. tomentosa (Poech) Dostál
Cinzia Fracasso

I frutti multipli sono folliceti (polifollicoli) liberi, non saldati al ricettacolo con stilo terminale. I numerosi piccoli semi sono oblunghi, con testa coriacea.
Spiraea decumbens subsp. tomentosa
Spiraea japonica
Spiraea japonica L. f.
Andrea Mologni

Folliceto (polifollicolo), aggregato di follicoli membranosi, deiscenti semi molto piccoli, oblunghi, non alati, con testa coriacea. >>
Spiraea japonica
Spiraea japonica L. f.
Milena Villa

Spiraea salicifolia
Spiraea salicifolia L.
Giorgio Faggi

Folliceti (polifollicoli) con follicoli eretti, ± paralleli, glabri o sparsamente pubescenti nella sutura adassiale, con stili ricurvi. Semi piccoli, oblunghi, non alati, con testa coriacea.
Spiraea salicifolia
 
 
Clic sull'anteprima per descrizione e foto
Torna alla pagina index ▲ Up ▲
 

Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
 Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License. All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Semi e Unità primarie di dispersione". Disponibile on line (data di consultazione: 23/09/2017): http://www.actaplantarum.org/semi_dispersione/dettaglio_specie.php?id=445&n=1
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Semi e Unità primarie di dispersione". Available on line (access date: 23/09/2017): http://www.actaplantarum.org/semi_dispersione/dettaglio_specie.php?id=445&n=1