IPFI - Etimologia

ID 
475 
 
Lemma 
Asphódelus
   

Descrizione 
[Asphodelaceae] dal greco ἀσφόδελος asphódelos asfodelo, pianta citata da Omero, Teofrasto e Teocrito (dal prefisso privativo α- a- senza e σφάλλω sphállo cadere, vacillare: che non vacilla, che perdura). Omero immagina che di queste piante, usate spesso per adornare i sepolcri, fossero pieni i prati dove si aggiravano le anime dei morti; la sua persistenza potrebbe essere un riferimento alla memoria lasciata dai defunti

Acta Plantarum - Un progetto "open source"
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati.  Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors.