IPFI - Etimologia

ID 
6082 
 
Lemma 
Verátrum
   
Descrizione 
[Melanthiaceae] da vērātrum, che designava varie piante tossiche e medicinali, appartenenti a generi diversi, accomunate dall’essere ritenute rimedi contro l’epilessia e la pazzia: alcune specie di elleboro, note come veratro nero, e il veratro comune, chiamato veratro bianco, distinti per il colore delle radici. Il termine è presumibilmente di origine prelatina ed è stato connesso alla radice protoindoeuropea *wreyt- attorcigliarsi, contorcersi; spiegazioni come vere atrum veramente scuro o la connessione con verum (perché la pianta sarebbe il “vero” rimedio contro la pazzia o schiarirebbe la mente) rientrano nell’ambito della paraetimologia

Acta Plantarum - Un progetto "open source"
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati.  Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors.