IPFI - Etimologia

ID 
13699 
 
Lemma 
taitensis, e
   

Descrizione 
  • (Acacia, Barleria, Bauhinia/ Pauletia, Bidens, Bridelia, Combretum, Eulophia, Melastoma, Phyllanthus, Psychotria, Solanum, Talinum/ Calyptrotheca) della regione Taita del Kenya meridionale che, come i monti Taita, prende il nome dall'omonima tribù di etnia Bantu (alcuni di questi taxa si possono trovare anche in Tanzania e Angola)
  • (Baccaurea, Boehmeria, Botrodendrum/ Botryodendron, Cenchrus, Cyrtandra, Cyrtopus, Euphorbia, Glochidium, Gossypium, Myrsine, Nemastachys, Panicum, Pittosporum ecc.) grafia ortograficamente errata, ma valida, per tahitensis (vedi) (derivata dall'uso anche francese di scrivere Taiti per Tahiti nell'Ottocento): di Tahiti, grande isola della Polinesia francese nell'arcipelago delle Isole della Società, Oceano Pacifico meridionale
  • (Gardenia) specie introdotta a Tahiti, ma proveniente da altre isole del Pacifico (Figi, Samoa, Tonga ecc.)
  • (Crinum) etimologia sconosciuta, specie endemica dell'Australia

Acta Plantarum - Un progetto "open source"
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati.  Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors.