Etimologia dei nomi botanici e micologici   e corretta accentazione 
     Home      Galleria      Forum oggi è Domenica 05 luglio 2020


    Lista dei lemmi etimologici (500 di 25989)                                         Trova:     
   Campo trova
nessun carattere: estrae tutti i lemmi (divisi in più pagine); da 1 a molti caratteri: ricerca i caratteri a partire da inizio lemma;
 
per ricercare uno o più caratteri ovunque nel lemma utilizzare il carattere '%' seguito dai caratteri
 
prima pagina    pagina precedente   Pagina 4    pagina successiva    ultima pagina    
ID Lemma Descrizione     (Legenda)
25982 alopecinus, a, um (Corticium/ Terana/ Septobasidium, Lentinus/ Pocillaria) dal greco ἀλωπεκία alopecía alopecia, perdita a chiazze dei capelli (da ἀλώπηξ alópex volpe, che perde il pelo a chiazze): per l'aspetto dell'ornamentazione del cappello
25976 alexandri-borzae (Achillea) in onore del botanico rumeno Alexandru Borza (1887-1971)
25538 Ameliella [Lecanoraceae] genere di funghi lichenizzati che gli autori A.M Fryday e Coppins intendevano chiamare Amelia dal greco ἀμελέω ameléo trascurato, tralasciato e in onore della figlia di Fryday, Amelia Rogocka Fryday (1993-), ma visto che questo nome era già stato utilizzato lo modificarono in Ameliella
25533 Ameghinoa [Asteraceae] genere dedicato a Carlos Ciriaco Ameghino (1865-1936), geologo e paleontologo argentino che insieme al fratello Florentino raccolse in Patagonia piante e fossili di vegetali e animali
25532 Ambuchanania [Ambuchananiceae] genere di briofite dedicato al botanico australiano Alex M. Buchanan (1944-) che raccolse l'olotipo in Tasmania
25531 Amauria [Asteraceae] dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro, indistinto: difficile a vedersi
25530 Amasonia [Lamiaceae] in onore di Thomas Amason, viaggiatore nelle Americhe, citato da George Christian Wittstein in Etymologisch-botanisches Handwörterbuch
25529 Amaria [Caesalpiniaceae/Fabaceae] genere dedicato da Sinforoso Mutis y Consuegra ad Antonio José Amar y Borbón Arguedas (1742-⁓1826), ufficiale militare e coloniale spagnolo, dal 1803 al 1810 vicerè della Nueva Granada (corrispondente agli attuali territori di Panama, Colombia, Ecuador e Venezuela), patrocinatore della spedizione botanica organizzata dall'Autore
25528 Amansites [fossile] genere di alghe fossili dedicato a Jean Florimond Boudon de Saint-Amans (1748-1831), naturalista francese con interessi per l'agraria, la botanica e l'antiquariato
25527 Amansia [Rhodomelaceae] genere di alghe dedicato a Jean Florimond Boudon de Saint-Amans (1748-1831), naturalista francese con interessi per l'agraria, la botanica e l'antiquariato
25526 Amannia errata grafia per Ammannia (vedi)
25525 Amalias [Orchidaceae] nom. inval. dedicato dal conte Johann Centurius von Hoffmannsegg alla principessa Amalia di Sassonia (Maria Amalia Friederike Augusta Karolina Ludovica Josepha Aloysia Anna Nepomucena Philippina Vincentia Franziska de Paula Franziska de Chantal von Sachsen, 1794-1870) compositrice e drammaturga tedesca sotto gli pseudonimi di A. Serena e Heiter Amalie
25524 Amalia [Pseudanabaenaceae] genere di alghe dedicato da Giuseppe De Toni alla madre Amalia De Toni nata Roberti
[Bromeliaceae] nom. inval. dedicato da Endlicher alla principessa Amalia di Sassonia (Maria Amalia Friederike Augusta Karolina Ludovica Josepha Aloysia Anna Nepomucena Philippina Vincentia Franziska de Paula Franziska de Chantal von Sachsen, 1794-1870) compositrice e drammaturga tedesca sotto gli pseudonimi di A. Serena e Heiter Amalie
[Orchidaceae] nom. illeg. superfl. dedicato da Heinrich Gottlieb Ludwig Reichenbach ad Amalia di Sassonia
25523 Alzatea [Alzateaceae] genere dedicato a José Antonio Alzate y Ramírez (1737-1799), giornalista, sacerdote, filosofo, astronomo e naturalista spagnolo-messicano, membro corrispondente dell'Accademia delle Scienze di Parigi
25494 Alwisia [Incertae sedis] genere di funghi dedicato al singalese William de Alwis Seneviratne (1842-1916), illustratore botanico ed entomologo presso il Botanic Garden di Peradeniya, succedendo al padre Haramanis de Alwis
[Orchidaceae] nom. inval. dedicato da Twaites, direttore del Botanic Garden di Peradeniya, all'illustratore botanico singalese Haramanis de Alwis Seneviratne (1792-1894)
25493 alwisi, ii (Taeniophyllum) in onore del singalese Haramanis de Alwis Seneviratne (1792-1894), illustratore botanico prima presso il Botanic Garden di Kalutara (Ceylon) poi a quello di Peradeniya
25492 Alvordia [Asteraceae] genere dedicato all'uomo politico statunitense William Alvord (1833-1904) che fu sindaco di San Francisco e presidente dell'American Forestry Association
25491 Alvisia [Orchidaceae] genere dedicato al singalese Haramanis de Alwis Seneviratne (1792-1894), illustratore botanico prima presso il Botanic Garden di Kalutara (Ceylon) poi a quello di Peradeniya
25490 Alvimiantha [Rhamnaceae] nome composto da Alvim, dedica al brasiliano Paulo de Tarso Alvim Carneiro (1919-2011), ingegnere agrario e fisiologo vegetale, professore di Scienze Agrarie, direttore del Centro de Pesquisa do Cacau (CEPLAC, a Bahia, Brasile), e dal greco ἄνϑοϛ ánthos fiore: fiore dedicato a Paulo Alvim
25481 alvimianus, a, um (Strychnos) in onore del brasiliano Paulo de Tarso Alvim Carneiro (1919-2011), ingegnere agrario e fisiologo vegetale, professore di Scienze Agrarie, direttore del Centro de Pesquisa do Cacau (CEPLAC, a Bahia, Brasile)
25480 Alvimia [Poceae] genere dedicato al brasiliano Paulo de Tarso Alvim Carneiro (1919-2011), ingegnere agrario e fisiologo vegetale, professore di Scienze Agrarie, direttore del Centro de Pesquisa do Cacau (CEPLAC, a Bahia, Brasile)
25479 Alvaradoa [Simaroubaceae/Picramniaceae] genere dedicato allo spagnolo Pedro de Alvarado (~1485/6-1541), feroce condottiero spagnolo che partecipò alla conquista di Cuba, poi si unì alla terza spedizione in Messico di Hernán Cortés diventandone il vice, infine partecipò alla conquista del Guatemala di cui divenne governatore e morì durante una rivolta degli indios
25478 Altingia [Hamamelidaceae/Altingiaceae] genere dedicato al mercante olandese Willem Arnold Alting (1724-1800) che fu governatore generale della Compagnia Olandese delle Indie orientali
25477 Althoffia [Tiliaceae/Malvaceae] genere dedicato a Friedrich Theodor Althoff (1838-1908), avvocato e politico prussiano che riformò e unificò il sistema universitario tedesco
25476 Altheria [Sterculiaceae] genere dedicato da Thouars al medico e botanico tedesco Augustin Friedrich Walther (1688-1746), direttore del Giardino Botanico di Lipsia, autore di Designatio plantarum quas hortus A.F. Waltheri complectitur e Plantarum exoticarum indigenarumque index. NB. la forma Altheria si deve alla preesistenza del genere legittimo Waltheria (vedi)
25465 Altamiranoa [Crassulaceae] genere dedicato al messicano Fernando Altamirano (1848-1908), medico, botanico e professore di Farmacia, fondò e diresse l'Instituto Medico Nacional, erborizzò in Messico con J.N.Rose e C.G.Pringle e scrisse Leguminosas indigenas medicinales
25464 Altamirania [Asteraceae] genere dedicato al messicano Fernando Altamirano (1848-1908), medico, botanico e professore di Farmacia, fondò e diresse l'Instituto Medico Nacional, erborizzò in Messico con J.N.Rose e C.G.Pringle e scrisse Leguminosas indigenas medicinales
25463 Alrawia [Asparagaceae] genere dedicato al botanico iracheno Ali Al-Rawi (fl.1955-1987), direttore dell'Erbario Nazionale di Baghdad
25462 Alphonseopsis [Annonaceae] dal genere Alphonsea (vedi) e dal greco ὄψις ópsis aspetto: simile a quel genere
25461 Alphonsea [Annonaceae] genere dedicato al botanico svizzero Alphonse Louis Pierre Pyrame de Candolle (1806-1893), professore di botanica all'Università di Ginevra (succedendo a suo padre Augustin Pyramus de Candolle), autore di Lois de la nomenclature botanique e Origine des plantes cultivées
25460 Alphandia [Euphorbiaceae] in onore di Jean Charles Adolphe Alphand (1817-1891) ingegnere francese che sotto la direzione del Barone Haussmann lavorò al riassetto urbanistico di Parigi creando parchi, giardini e passeggiate come il parco Monceau, i giardini dei Champs-Élysées, il Bois de Boulogne, il Bois de Vincennes ecc.
25420 Almutaster [Asteraceae] nome composto da Almut, dedica alla botanica statunitense d'origine tedesca Alma Gitter Jones (1923-2013), moglie del botanico statunitense George Neville Jones (1903-1970), e dal genere Aster (vedi) per l'affinità con quel genere
25419 Almeloveenia [Fabaceae, Incertae sedis] genere dedicato al medico olandese Theodorus Janssonius van Almeloveen (o Theodoor Jansson, 1657-1712)
25418 Almeidea [Rutaceae] genere dedicato da Auguste François César Prouvençal de Saint-Hilaire al proprietario terriero brasiliano João Rodrigues Pereira de Almeida (1781-1830) per ringraziarlo dell'aiuto ricevuto durante il suo soggiorno in Brasile
25417 Almbornia [Palmeriaceae] genere di licheni dedicato al botanico e lichenologo svedese Ove Almborn (1914-1992)
25416 Almana [Gesneriaceae] genere pubblicato da Rafinesque nel 1838 e dedicato alla ninfa Almana, una delle Naiadi del Tevere
25415 Almaleea [Fabaceae] in onore della botanica e tassonoma australiana Alma Theodora Lee nata Melvaine (1912-1990) dell'Erbario di Canberra, studiosa della flora del Nuovo Galles del Sud
25414 Allowoodsonia [Apocynaceae] dal greco ἄλλος állos altro, diverso e da Woodson, dedica al botanico statunitense Robert Everard Woodson Jr. (1904-1963), studioso della flora panamense, curatore del Missouri Botanical Garden e autore di Contributions toward a Flora of Panama: altro diverso genere dedicato a Woodson
25413 Allotoonia [Apocynaceae] dal greco ἄλλος állos altro, diverso e da Toon, dedica al botanico e tassonomo olandese Antonius ('Toon') Josephus Maria Leeuwenberg (1930-2010) che erborizzò in Madagascar, Benin, Burkina Faso, Cameroon, Gabon, Liberia, Sudafrica e Costa d'Avorio: altro diverso genere dedicato a Leeuwenberg
25405 Allorgella [Lejeuneaceae] genere di epatiche dedicato alla briologa francese d'origine russa Valia (Valentine) Allorge nata Selitsky (1888-1977) ora ridotto a subgenere di Otolejeunea
25399 Allomarkgrafia [Apocynaceae] dal greco ἂλλος állos altro, differente e da Markgraf, dedica al tedesco Friedrich Markgraf (1897-1987), botanico a Zurigo specialista di flora balcanica e direttore del Giardino Botanico Nynphenburg di Monaco di Baviera: nuovo diverso genere dedicato a Markgraf
25395 Alloburkillia [Fabaceae] dal greco ἂλλος állos altro, differente e dal genere Burkillia (vedi) da cui viene separato, sinonimo del genere Burkilliodendron (vedi)
25394 Allmaniopsis [Amaranthaceae] dal genere Allmania (vedi) e dal greco ὄψις ópsis sembianza, aspetto: simile a quel genere
25393 Allisoniella [Cephaloziellaceae] genere di epatiche dedicato al briologo e forestale neozelandese Kenneth Willway Allison (1894-1976) che entrato nel Forest Service raccolse muschi, epatiche, licheni ecc. realizzando un erbario di oltre 18000 esemplari che lasciò alla Botany Division del Department of Scientific and Industrial Research
25381 Allisonia [Allisoniaceae] genere dedicato al briologo e forestale neozelandese Kenneth Willway Allison (1894-1976) che entrato nel Forest Service raccolse muschi, epatiche, licheni ecc. realizzando un erbario di oltre 18000 esemplari che lasciò alla Botany Division del Department of Scientific and Industrial Research
25380 Alleniella [Neckeraceae] genere dedicato al briologo statunitense Bruce Hampton Allen (1952-) che erborizzò negli USA, Canada, Messico, Porto Rico, Belize, Honduras, Panama, Colombia, Surinam, Cile, Guinea, Gabon, Cina e Kazakistan, autore di Moss Flora of Central America
25379 Allendea [Asteraceae] in onore di Ignacio Allende y Unzaga (1769-1811) rivoluzionario messicano e combattente per l'indipendenza che venne tradito e fu giustiziato dagli spagnoli
25378 Allenanthus [Rubiaceae] nome composto da Allen, dedica al botanico statunitense Paul Hamilton Allen (1911-1963), studioso della flora tropicale che erborizzò a Panama, Costa Rica, Honduras e Colombia, e dal greco ἄνϑοϛ ánthos fiore: fiore dedicato ad Allen
25368 Allemania sinonimo di Allmania (vedi)
25367 Alleizettella [Rubiaceae] genere dedicato al botanico francese Aymar Charles d'Alleizette (1884-1967)
25366 Alleizettea [Rubiaceae] genere dedicato al botanico francese Aymar Charles d'Alleizette (1884-1967)
25365 Allardtia [Bromeliaceae] genere dedicato a Julius Allardt (~1800-1858), giardiniere tedesco che collezionò e commerciò orchidee
25356 allemannicus, a, um (Tofieldia) da alemannicus abitante dell'Alemannia, alemanno: specie della Germania e/o della Svizzera tedesca
25355 Allanblackia [Clusiaceae] in onore del botanico inglese Allan A. Black (1832-1865) che si occupò dell'erbario personale di William J. Hooker, poi divenne il primo direttore dell'Erbario di Kew e successivamente direttore del Giardino Botanico di Bangalore (India), autore di Report of the Mysore Government Garden at Bangalore for 1863-64, with a List of Plants Growing Therein
25354 Aligrimmia [Grimmiaceae] da alius altro e dal genere Grimmia (vedi): un altro genere di muschi simile al Grimmia
25344 Aliella [Asteraceae] genere dedicato al botanico pakistano Syed Irtifaq Ali (1930-)
25343 Alibertia [Rubiaceae] in onore di Jean Louis Marie Alibert (1768-1837), medico francese considerato il fondatore della dermatologia
25342 Algrizea [Myrtaceae] anagramma di Graziela, dedica a Graziela Maciel Barroso (1912-2003), botanica brasiliana presso l'Università di Brasilia, moglie del botanico Liberato Joaquim Barroso (1900-1949) e autrice di Myrtaceae do Sudeste do Brasil e di Myrtaceae da Reserva Florestal de Linhares
25341 Alfredia [Asteraceae] genere dedicato ad Alfredo di Sareshel (o Sarchel o Sarewell e latinizzato in Alfredus Anglicus) filosofo inglese del XIII secolo che tradusse dall'arabo il De plantibus et vegetabilibus di Nicola di Damasco (erroneamente attribuito ad Aristotele)
25340 Alfonsia [Arecaceae] genere dedicato ad Alfonso II d'Este (1533-1597), duca di Ferrara, Modena e Reggio, che promosse le arti e le scienze
25322 Alfaropsis [Juglandaceae] dal genere Alfaroa (vedi) e dal greco ὄψις ópsis aspetto: simile a quel genere
25321 Alfaroa [Juglandaceae] genere dedicato al naturalista costaricano (etnologo, geologo, zoologo) Anastasio Alfaro (1865-1951), direttore del Museo Nazionale del Costa Rica che raccolse piante, animali e minerali alle Galapagos e coautore di Lista de las plantas encontradas hasta ahora en Costa Rica
25320 Alexgeorgea [Restionaceae] genere dedicato al botanico ed editore botanico australiano Alexander Segger George (1939-), specialista dei generi Banksia e Diandra
25303 Alexeya [Ranunculaceae] genere dedicato al botanico russo Aleksai Ivanovich Vvedensky (1898-1972) che erborizzò in Russia, Turchia, Uzbekistan e Cina
25302 Alexandra [Amaranthaceae/Chenopodiaceae] genere dedicato ad Alexander Lehmann (1814-1842), geologo ed esploratore baltico-tedesco che partecipò a spedizioni a Novaya Zemlya, negli Urali, a Bukhara e Samarcanda e morì di malattia durante il viaggio di ritorno da Orenburg
[Fabaceae] nom. illeg. sostituito da Alexa (vedi)
25301 Alexa [Fabaceae] genere dedicato alla principessa Friederike Luise Charlotte Wilhelmine von Preussen (1798-1869) che fu imperatrice di Russia con il nome di Aleksandra Fëdorovna, moglie dello zar Nicola I, in sostituzione del nom. illeg. Alexandra Moq. (vedi)
25300 Alegria [Malvaceae/Tiliaceae] genere dedicato alla botanica messicana Josefa Manuela Micaela Alegría Yoldi (1768-?), moglie di Miguel José de Azanza Alegría, duca di Santa Fe, viceré della Nueva España
25299 Aldunatea [Asteraceae] genere dedicato a José Santiago Aldunate y Toro (1796-1864), generale e politico cileno, combattente per l'indipendenza
25298 Aldinia [Euphorbiaceae] genere dedicato a Tobia Aldini, pseudonimo del medico e botanico italiano Pietro Castelli (Tobias Aldinus, ~1570-1661) che fu direttore del Giardino Botanico del Cardinale Farnese e autore di Hortus Farnesianus nonché fondatore dell'Orto Botanico di Messina
[Acanthaceae] nom. illeg. dedicato allo stesso personaggio
25297 Aldina [Fabaceae] genere dedicato a Tobia Aldini, pseudonimo del medico e botanico italiano Pietro Castelli (Tobias Aldinus, ~1570-1661) che fu direttore del Giardino Botanico del Cardinale Farnese e autore di Hortus Farnesianus nonché fondatore dell'Orto Botanico di Messina
25296 Aldea [Boraginaceae] genere dedicato nel 1794 da Ruiz & Pavón allo spagnolo Francisco de la Alde, che fu direttore del Reale Collegio dei Farmacisti di Madrid
25295 Alcmene [Annonaceae] dalla mitologica figura greca di Ἀλκμήνη Alcméne Alcmena, madre di due gemelli, Ificle da Anfitrione ed Ercole da Zeus che l'aveva sedotta assumendo le spoglie di Anfitrione
25294 Alcina [Asteraceae] genere dedicato allo spagnolo Francisco Ignacio (de) Alcina (o Alzino, 1610-1674) missionario nelle Filippine e autore di Historia natural del sitio, fertilidad y calidad de las Islas e Indios de Bisayas
25148 Allania [Fabaceae] genere dedicato al giardiniere e botanico inglese Allan Cunningham (1791-1839) che erborizzò in Brasile, studiò la flora australiana e neozelandese e fu Sovrintendente dei Botanical Gardens di Sydney
25126 alexandrinae (Barbacenia/ Vellozia) in onore di Aleksandra Fëdorovna Romanova (nata Alice Vittoria Elena Luisa Beatrice d'Assia e di Renania, 1872-1918) moglie dello zar Nicola II
24972 Allioniellopsis [Sematophyllaceae] da Allioniella, genere dedicato all'abate Michel Allioni (1880-1911), nipote di Carlo Allioni, attivo come briologo in Ecuador dove morì di febbre gialla, e dal greco ὄψις ópsis aspetto, sembianza: in questo caso un artificio formale per recuperare il nome illegittimo di Allioniella (vedi)
24935 alluvionis (Inocybe) genitivo di allúvio, accrescimento del terreno a seguito di depositi alluvionali: dei depositi alluvionali, riferimento all'ambiente di crescita di questa specie
24753 alexandricola (Lasiosphaeria) perché questo fungo cresce sulle guaine di piante morte di Archontophoenix alexandrae (vedi)
24752 alexandri-georgei (Ptilotus) sinonimo di Ptilotus alexandri (vedi)
24751 alexanderi-borza (Centaurea, Hieracium) in onore del botanico romeno Alexandru Borza (1887-1971)
24750 Alectorolophus [Orobanchaceae] dal greco ἀλέκτωρ aléctor gallo e da λόφος lóphos cresta: per una certa somiglianza della pianta con un gallo, dove in particolare le brattee seghettate richiamano la cresta
24563 amethystinoides (Elleanthus – Clavaria/ Clavulina) da amethystinus (vedi), epiteto di una specie congenere, e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile a quella specie
24562 amethystoglossus, a, um (Callista, Cattleya, Dendrobium, Epidendrum, Pedilonum) dal greco ἀμέϑυστος améthystos ametista e da γλωσσα glossa lingua: riferimento al labello di colore violetto
24561 amethysteo-occidentalis, e (Laccaria) da amethysteus (vedi) come d'ametista e da occidentalis occidentale: di color ametista e originario della Columbia Britannica, la provincia canadese più occidentale
24560 amesi, ii (Phreatia/ Notylia/ Octarrhena) in onore del professore statunitense Oakes Ames (1874-1950), studioso soprattutto di orchidee
24559 amerhauseri, ii (Gymnocalycium/ Frailea) in onore di Helmut Amerhauser (1941-), specialista austriaco di Cactaceae che erborizzò in Argentina, Bolivia e Paraguay
24558 amentuliger, era, erum (Phyllanthus/ Diasperus/ Glochidion) da amentum (vedi) e da gero portare, avere: che ha infiorescenze costituite d'amenti
24557 Amentotaxus [Taxaceae] da amentum (vedi) e dal genere Taxus (vedi): simile a un tasso con infiorescenze a forma di amenti
24556 amentiflorus, a, um (Alchornea/ Sampantaea) da amentum (vedi) e da flos, floris fiore: per la disposizione dei fiori che richiama quella degli amenti
24555 amentum in origine correggia di cuoio utilizzata per facilitare la presa e il lancio del giavellotto, termine passato in botanica a indicare un'infiorescenza unisessuale a forma di spiga solitamente pendula, con fiori sessili, privi di petali o con involucri fiorali ridotti, ricorrenti all'impollinazione anemofila.
Puo' essere semplice (Populus, Salix), composto, quando l'asse principale ha brevi ramificazioni (Junglans), globuloso (Platanus), ovoide (Alnus), interrotto (molte Quercus)
24554 Amellus [Asteraceae] da amellus astro, fiore citato da Virgilio come gradito alle api
24553 ameliae
  • (Abronia) dedicato alla moglie e partner nella raccolta di piante Amelia Lundell (1908-1998) dal botanico americano Cyrus Longworth Lundell (1907-1994), fondatore e direttore della Texas Reasearch Foundation
  • (Barleria, Lachenalia) in onore della botanica sudafricana Anna Amelia Obermeyer coniugata Mauve (1907-2001)
  • (Asclepias) dei pressi di Forte Princeza Amelia, vicino al fiume Kubango in Angola, zona di rinvenimento dell'olotipo
  • (Anthurium, Begonia ×, Dombeya/ Assonia, Utricularia ecc.) da definire
24552 amdjahi, ii (Areca, Mitrephora, Saurauia) dedicato all'indonesiano Amdjah che raccolse piante a Borneo e Java dal 1898 al 1912 partecipando alla spedizione Nieuwenhuis
24551 ambusticola (Hesperevax acaulis var.) da ambustus (vedi) bruciato da un incendio e da colo abitare: che vegeta in aree che sono state devastate da un incendio
24550 ambrosiacus, a, um (Achillea, Amyris, Muscari, Protium, Narcissus, Pyrus, Solanum, Triguera ecc.) dal greco ἀμβροσία ambrosía ambrosia, cibo miracoloso che conferiva l'immortalità agli dei greci e romani: dolce e soave come un nettare a base di ambrosia
24549 ambrosi, ii (Agrostis ×, Brachypodium ×, Ophrys × – Cystoderma/ Armillaria) in onore del botanico italiano Francesco Ambrosi (1821-1897)
24548 ambroseae (Euphorbia) dedicato dal botanico rodesiano Leslie (Larry) Charles Leach alla signora M.N. Ambrose che dal 1969 al 1971 raccolse per lui piante in Zimbabwe e Mozambico
24547 ambrensis, e (Aloe) dei dintorni della località di Cap d'Ambre, nel Madagascar
24546 ambositrae (Aloe, Dypsis) dei dintorni di Ambositra, comune urbano del Madagascar
24545 amblyosepalus, a, um (Eugenia, Justicia, Mananthes, Oxalis, Phaseolus, Stellaria ecc.) dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, smussato e dal latino botanico sepalum sepalo: con sepali ad apice ottuso
24544 amblyornidis (Agapetes/ Dimorphanthera, Dendrobium/ Monanthos/ Pseuderia) dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, smussato e da ὄρνις órnis uccello: riferimento al rostello smussato
24543 amblyophyllus, a, um (Acacia, Allium, Bauhinia, Casparia, Eugenia, Galium, Persicaria, Rosa, Saussurea ecc.) dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, smussato e da φύλλον phýllon foglia: con foglie ad apice ottuso
24542 Amblyopappus [Asteraceae] dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, smussato e da πάππος páppos pappo
24541 Amblyolepis [Asteraceae] dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, smussato e da λεπίϛ lepís squama: con squame del ricettacolo ad apice smussato
24540 amblyodon (Asplenium, Astragalus, Gaillardia, Homalobus, Mucuna, Ranunculus) dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, smussato e dal greco ionico ὀδών odón dente: con denti smussati
24539 Amblygonocarpus [Fabaceae] dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, smussato, da γωνία gonía angolo e da καρπός carpόs frutto: per i frutti aventi una sezione romboidale con angoli molto smussati
24538 amblyanthus, a, um (Allium, Habenaria, Indigofera, Koeleria, Maxillaria, Rostraria ecc.) dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, smussato, fiacco, debole e da ἄνϑοϛ ánthos fiore: con petali dei fiori ottusi o flaccidi
24537 amblyantherus, a, um (Epidendrum, Lobelia, Scaevola) dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, fiacco, debole e dal latino moderno anthera antera: con antere smussate o flosce
24536 amblyandrus, a, um (Miconia/ Clidemia/ Acinodendron) dal greco ἀμβλύς amblýs fiacco, debole e da ἀνήρ ἀνδρός, anér andrόs uomo, maschio: con stami flosci
24535 Amblostoma [Orchidaceae] dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, smussato e da στóμα stóma bocca, apertura: riferimento all'aspetto appiattito del fiore essendo il labello adnato alla colonna
24534 ambiens participio presente di ambio andare intorno, girare, brigare, accostarsi (dal prefisso amb- intorno e da eo andare): solitamente usato per taxa con caratteri prossimi a quelli di altre specie congeneri
  • (Eriostemon, Hunteria, Leionema, Trichopteryx/ Loudetia/ Loudetiopsis, Phebalium)
  • (Asteromella, Balansia, Corticium, Cortinarius, Cytospora, Entyloma, Helicoma, Phoma, Puccinia, Sphaeria, Uromyces, Valsa ecc.)
24533 ambatoensis, e (Gymnocalycium) originario della Sierra Ambato nella Provincia della Catamarga (Argentina)
24532 amazonensis, e (Aristida, Caamembeca, Dracontium, Ilex, Jacaranda, Ladenbergia, Machaerium ecc.) dell'Amazzonia, estesa area geografica del Sud America famosa per la sua foresta
24531 amauropus (Cyperus/ Mariscus) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro, indistinto, poco visibile e da πούς, ποδός pus, podós piede: con la base del gambo scura
24530 amaurolobus, a, um (Asplenium) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro, indistinto, poco visibile e da λοβοϛ lobos lobo: oscuramente lobato
24529 amaurorhachis (Cheilanthes, Hypolepis) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro e da ῥάχις rháchis rachide: con rachide di colore scuro
24528 amaurodermatis (Hypomyces) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro e da δέρμα dérma pelle: che ha una cuticola scura
24527 Amauriopsis [Asteraceae] dal genere delle Asteraceae Amauria e dal greco ὄψις opsis aspetto: simile a quel genere
24526 Amauriella [Araceae] genere dedicato all'antropologo, esploratore e botanico britannico Percy Amaury Talbot (1877-1945) e a sua moglie Dorothy (1871-1916)
24525 amaurocephalus, a, um (Hieracium) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro, indistinto e da κεφαλή cephalé testa, capo: con capolini scuri
24524 amaryllifolius, a, um (Pandanus) dal genere Amaryllis (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un'Amaryllis
24523 Amarygia [Amaryllidaceae] nome di un ibrido intergenerico ottenuto dall'unione dei nomi Amaryllis e Brunsvigia dei generi parentali
24522 amaroi, ii (Microlicia) in onore del botanico brasiliano Amaro Macedo (1914-2014), esploratore del Cerrado do Brasil, estesa savana tropicale caratterizzata da una grande biodiversità di fauna e flora
24521 amaricaulis, e (Hyophorbe/ Sublimia/ Hyospathe) da amarus amaro e da caulis gambo, fusto: col gambo dal sapore amaro
24520 amargosae (Penstemon fructiciformis var.) dei Monti Amargosa che chiudono la Death Valley in California, USA
24519 Amarella [Gentianaceae] da amarella (vedi), epiteto di un genere della stessa famiglia: passaggio da epiteto a nome generico a seguito di mutato ordinamento tassonomico
24518 amaranthus (Boletus) dal genere Amaranthus (vedi) amaranto: del colore dell'amaranto
24517 Amaranthoides [Amaranthaceae] dal genere Amaranthus (vedi) e dal greco εἶδος eidos aspetto, somiglianza: simile al genere Amaranthus
24516 amaranthinus, a, um (Deppea, Scutellaria, Vernonia) attinente il genere Amaranthus (vedi): che ricorda quel genere per l'aspetto o per il colore
24515 amaranthifolius, a, um (Solanum) dal genere Amaranthus (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un amaranto per la forma o il colore
24514 amaranthi, ii
  • (Alternaria, Cercospora, Diplodina, Macrosporium, Oidium, Phoma, Suillus ecc.) probabilmente dal genere Amaranthus (vedi) a cui appartengono le piante parassitate o simbionti di questi funghi
  • (?) in onore del micologo statunitense Michael P. Amaranthus (fl.1996-1999)
24513 amanus, a, um (Amaracus, Astragalus, Atriplex, Campanula, Carduus, Cerastium, Erodium, Hypericum, Rumex, Silene, Verbascum ecc.) da Amanus Mons Amanos (dal greco Ἄμᾱνoς Ámanos), nome latino di una catena montuosa nei pressi di Iskenderun nella Turchia asiatica
24512 amantiferrum (Lepidosperma) da amans amante e da ferrum ferro: specie che predilige un substrato ricco di minerali ferrosi
24511 Amandinea [Caliciaceae] genere di funghi dedicato dal micologo e lichenologo francese Maurice Gustave Benoit Choisy (1897-1966) alla sua amica M.me Amandine Manière
24510 amansiferrum errata grafia per amantiferrum (vedi)
24509 amanensis, e (Aloe, Barleria, Ophrys, Thunbergia) della località di Amani nelle montagne di Usambara in Tanzania, dove fu raccolto l'olotipo
24508 amandus, a, um (Acacia, Epidendrum, Eragrostis, Justicia, Lupinus, Rhododendron ecc.) gerundivo del verbo amo amare: che bisogna per forza amare per il bell'aspetto
24507 amandae
  • (Neoregelia/ Billbergia) in onore di Amanda Flora Hilda Bleher nata Kiel, tedesca stabilitasi in Brasile nel 1959, collezionista di piante insieme al figlio Michael; l'altro figlio Heiko Bleher (1944-) è un esploratore e fotografo naturalista
  • (Acacia/ Racosperma, Draba ×, Salix) da definire
24506 amamiensis, e (Acer, Daphniphyllum, Dendropanax, Gilibertia, Rhododendron, Textoria, Zanthoxylum – Claviceps, Cylindrocarpon, Neonectria, Rotiferophthora, Thelonectria) dal luogo d'origine, l'isola di Amami Ō-Shima, facente parte dell'arcipelago giapponese delle Isole Ryukiu nell'Oceano Pacifico
24505 Amalophyllon [Gesneriaceae] dal greco ἀμαλός amalόs soffice, molle, tenero e da φύλλον phýllon foglia: per la delicata consistenza delle foglie
24504 amaliae
  • (Acacia, Cyperus rotundus var., Hibiscus, Indigofera, Panicum brevifolium var., Persoonia, Tetrastigma nitens var.) in onore della botanica tedesca Amalie Koncordie Dietrich nata Nelle (1821-1891), nota per il suo pionieristico lavoro svolto in Australia, dove erborizzò per 10 anni inviando campioni al Museum Godeffroy in Hamburg
  • (Sargassum) alga raccolta dalla botanica tedesca Amalie Koncordie Dietrich nata Nelle (1821-1891)
  • (Dracula, Pleurothallis/ Stelis/ Unciferia) in onore della signora Amalia Lehmann de Sarria di Popoyan (Colombia) nel cui giardino si registrò la prima fioritura di queste orchidee
  • (Sporobolus) specie dedicata dal botanico olandese Jan Frederik Veldkamp alla moglie Amalia Vissers
  • (Acer, Aquilegia) in onore della duchessa Amalia (Amelie) di Oldenburg (1818-1875), moglie del principe Otto di Baviera (1815-1867) che fu nominato primo re di Grecia
24503 amalfitanus, a, um (Habenaria) dei dintorni di Amalfi, rinomata cittadina sull'omonimo golfo, meta obligata del turismo campano
24502 amajubicus, a, um (Buchenroedera/ Lotononis/ Lessertia) delle vicinanze di Amajuba, località del Natal (Sudafrica)
24501 amagianus, a, um (Rhododendron/ Azalea, Hydrangea/ Hortensia ×) originarie dei Monti Amagi in Giappone
24500 amadoi, ii (Vriesea/ Stigmatodon) forse in onore di E. Amado(fl. 1993), collezionista brasiliano
24499 alyssoides
  • (Aster, Astragalus, Cistus, Camissonia, Cryptantha, Draba, Lepidium, Oenothera ecc.) dal genere Alyssum (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile a un Alyssum
  • (Alyssum) epiteto rafforzativo del nome generico
24498 alyssifolius, a, um (Chrysanthemum, Hesperis, Isatis, Matthiola, Phlox, Tanacetum, Teucrium ecc.) dal genere Alyssum (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un Alyssum
24497 Alysicarpus [Fabaceae] dal greco ἄλῠσις hálysis catena e da καρπός carpόs frutto: per il baccello articolato che si restringe tra un seme e l'altro
24496 Alyogyne [Malvaceae] dal greco ἄλῠτοϛ álytos unito, indiviso (dal prefisso privativo α- a- e da λύω lýo sciogliere, slegare) e da γυνή gyné femmina: per alcuni autori a causa dello stilo indiviso, carattere che separa questo genere dagli Hibiscus, mentre per Gledhill il riferimento sarebbe all'ovario indeiscente
24495 alwyni, ii (Peperomia, Salacia) probabilmente in onore del botanico americano Alwyn Howard Gentry (1945-1993) che erborizzò negli Stati Uniti, Ecuador, Panama e Venezuela
24494 alvordianus, a, um (Quercus) in onore dell'uomo politico statunitense William Alvord (1833-1904) che fu sindaco di San Francisco e presidente dell'American Forestry Association
24493 alvimi, ii
  • (Neoregelia, Nidularium, Orthophytum, Quesnelia) in onore di Alvim Seidel (1927-2007), collezionista e vivaista brasiliano figlio di Roberto Seidel che nel 1906 fondò l'Orquidário Catarinense a Corupá (stato di Santa Catarina, Brasile)
  • (Araeococcus/ Lymania, Byrsonima, Chromolaena, Eschweilera, Mikania, Vernonia/ Lepidaploa) in onore del brasiliano Paulo de Tarso Alvim Carneiro (1919-2011), ingegnere agrario e fisiologo vegetale, professore di Scienze Agrarie, direttore del Centro de Pesquisa do Cacau (CEPLAC, a Bahia, Brasile)
  • (Oxalis, Parinari) da definire
24492 Alvesia [Lamiaceae] genere dedicato da Friedrich Martin Joseph Welwitsch all'amico Bento Antonio Alves, orticultore portoghese del XIX secolo
[Fabaceae] nom. illeg. dedicato allo stesso personaggio
24491 alversoni, ii
  • (Coryphanta, Escobaria, Mammillaria, Pitcairnia) in onore del raccoglitore e coltivatore americano Andrew Halstead Alverson (1845-1916) che commerciava in prevalenza Cactaceae e altre succulente
  • (Xanthosoma) in onore del botanico statunitense William Surprison Alverson (1953-), presidente dell'Holden Arboretum di Kirtland (Ohio) che partecipò al team che raccolse l'olotipo nel 1977 in Colombia
24490 alveolatus, a, um da alveolus alveolo (dimintivo di alveus alveare):
  • (Bulbine, Diplostephium, Gnaphalium, Helichrysum, Impatiens, Loranthus, Piper, Quercus, Ranunculus ecc.) per la presenza di organi alveolati
  • (Collybia, Geoglossum, Plicaria, Russula ecc.) funghi caratterizzati da alveoli
24489 alveolaris, e (Agaricus, Cantharellus, Marasmius, Merulius, Neofavolus, Polyporus ecc.) da alveolus alveolo (dimintivo di alveus alveare): che presenta alveoli
24488 alvareziae errata grafia per alvarezii (vedi)
24487 alvarezi, ii
  • (Carminatia) specie dedicata al biologo e zoologo messicano José Alvarez del Villar (1908-1989)
  • (Ceratozamia, Tillandsia) in onore del biologo conservazionista messicano Miguel Alvarez del Toro (1917-1996)
  • (Kappaphycus) briofita dedicata al biologo conservazionista messicano Miguel Alvarez del Toro (1917-1996)
  • (Cyrtandra, Diospyros, Eugenia, Odontoglossum, Vaccinium ecc.) da definire
24486 altus, a, um (Achnatherum, Amaryllis, Andropogon, Astragalus, Carex, Cyperus, Hieracium, Juncus, Limonium, Primula, Ranunculus, Sedum, Senecio, Stipa ecc.) da alo nutrire, far crescere: ben nutrito e quindi alto, elevato, di notevole statura
24485 altsoni, ii (Catostemma, Cephaelis/ Carapichea/ Psychotria, Cyperus, Dicymbe, Guzmania, Paspalum, Protium) in onore del botanico Ralph Abbey Altson (1890-1980) che dal 1926 al 1950 erborizzò in Guyana per conto del The Natural History Museum di Londra
24484 altipes (Agaricus, Amanita, Cantharellus, Cortinarius, Phoma, Psalliota) da altus alto e da pes piede, gambo: per l'altezza del gambo
24483 altimatsiatrae (Aloe) latinizzazione del nome della regione Haute Matsiatra in Madagascar, località d'origine della pianta
24482 altifrons (Teysmannia/ Johannestrijsmannia) dall'avverbio alte in alto e da frons, frondis fronda, fogliame: frondoso in alto
24481 alticola (Alsophila, Arabis, Cardamine, Carex, Crassula, Draba, Geranium, Lycopodium Lycopodium, Rhododendron, Romulea, Rosa, Solanum ecc.) dall'avverbio alte in alto e da colo abitare: che vegeta a quote elevate
24480 althaeifolius, a, um (Cantinoa, Croton, Lavatera, Mesosphaerum, Pelargonium, Proboscidea, Rubus, Sida ecc.) dal genere Althaea (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un'Althaea
24479 alternus, a, um (Arum, Carex, Cornus, Linum, Rhodiola, Swartzia, Tounatea ecc.) da alternus alterno, alternato, scambiato, non appaiato
24478 alternatus, a, um (Ardisia, Cactus, Clematis, Eryngium, Hemigraphis, Rhipsalis, Solanum ecc.) disposto in modo alternato, da alterno alternare: solitamente per la disposizione delle foglie
24477 alte (Ephedra) avverbio da altus alto: che sta in alto, riferimento alla posizione dei fiori all'apice dei rami
24476 altautinensis, e, on (Gymnocalycium var.) dei dintorni di Altautina, località in provincia di Cordoba in Argentina
24475 altani, ii (Aristolochia, Astragalus) in onore del botanico turco Yasin Altan (fl.1980-2016) che erborizzò in Turchia negli anni 1980-89
24474 altaicus, a, um (Aconitum, Allium, Anemone, Aster, Astragalus, Campanula, Dianthus, Erigeron, Euphorbia, Festuca, Heteropappus, Hieracium/ Pilosella, Pedicularis ecc. ecc.) originario del Territorio dell'Altaj, massiccio montuoso situato in gran parte in Mongolia
24473 altaclarensis, e (Ilex ×) probabilmente dal nome del vivaio in cui fu realizzato l'incrocio Ilex aquifolium × perado
24472 Alsobia [Gesneriaceae] dal greco ἄλσος álsos bosco, foresta e da βῐος bíos vita: genere di piante epifite legate ad ambienti boschivi
24471 Alsmithia [Arecaceae] genere dedicato al botanico e tassonomo statunitense Albert Charles Smith (1906-1999) che lavorò per il New York Botanic Garden, fu curatore dell'Arnold Arboretum e direttore del National Museum of Natural History dello Smithsonian Institute
24470 alsines-folius, a, um (Herniaria) dal genere Alsine (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di piante di quel genere
24469 alsines (Entyloma, Filaspora, Hendersonia, Microbotryum, Microdiplodia, Mycosphaerella, Pleospora, Septoria, Uredo ecc.) genitivo del vocabolo greco ἀλσίνη, ης alsíne, es piccolo bosco (diminutivo di ἄλσος álsos bosco): del boschetto, riferimento all'ambiente di crescita
24468 Alphitonia [Rhamnaceae] dal greco ἄλφιτον álphiton farina di cereali: per la polpa del frutto che è asciutta e farinosa
24466 Alophia [Iridaceae] dal prefisso privativo greco ἀ- a- e da λόφος lóphos cresta, ciuffo: senza cresta
24465 alopecuroideus, a, um (Acalypha, Echium, Justicia, Ptilotus, Saccharum, Trichinium ecc.) dal genere Alopercurus (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, apparenza: simile a quel genere
24464 alopecuis (Marasmius) errata grafia per alopecius (vedi)
24463 alooides (Agave, Aloë, Anthericum, Bulbine, Crassula, Notosceptrum, Phalangium, Prunus, Urginea) dal genere Aloë (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, apparenza: simile a un'Aloë
24462 alonsoi, ii
  • (Turbinicarpus) in onore di Alonso García Luna, ragazzo messicano che scoprì questa pianta nel corso di una spedizione del botanico statunitense Charles Edward Glass (1934-1998)
  • (Geranium) in onore di José Luis Fernández-Alonso (1959-), componente del team che raccolse l'olotipo in Colombia
  • (Setaria) in onore di José Mario Alonso (1926-1991), professore di Genetica presso l'Universidad Nacional del Litoral, Santa Fe (Argentina)
  • (Anthurium, Echium) da definire
24461 Alonsoa [Scrophulariaceae] genere dedicato dai botanici spagnoli Ruiz e Pavón a don Zenón Alonso Acosta Zorrilla y Dávila (1756-post 1805), ufficiale del governo spagnolo a Santa Fé di Bogotà (Colombia) incaricato della pubblicazione degli scritti dei suddetti botanici
24460 aloeticus, a, um (Alanphillipsia, Catacauma, Discella, Dothidea, Macrophoma, Phyllachora, Rhabdospora) dal genere Aloe (vedi) a cui appartengono le piante ospiti di questi funghi
24459 alnobetulae (Cortinarius, Entoloma, Passalora, Sphaerella ecc.) genitivo di alnobetula (vedi), epiteto caratterizzante le piante ospiti di questi funghi
24458 alnivorus, a, um (Coprinus) dal genere Alnus (vedi) e da voro nutrirsi, divorare: che trae alimento dagli ontani
24457 alniphilus, a, um dal genere Alnus (vedi) e dal greco φίλος phílos amico, amante:
  • (Marasmius, Mycena, Naucoria/ Pholiota, Parmeliella, Pluteus ecc.) riferimento al genere delle piante ospiti di questi funghi
  • (Senecio) perché l’olotipo è stato ritrovato in Bolivia, in una foresta montuosa e stagionalmente umida costituita da Alnus jorullensis
24454 alniellus, a, um diminutivo di alnus, nome latino dell'ontano:
  • (Peziza/ Helotium/ Phialea/ Hymenoscyphus/ Ombrophila/ Pezizella/ Calycina/ Calycellina) fungo che fruttifica sugli amenti femminili di Alnus incana
  • (Acleistia) fungo che fruttifica sugli amenti femminili di Alnus glutinosa
  • (Gnomonia/ Apiognomonia) fungo che cresce sulle foglie putrescenti di Alnus incana
  • (Asteroma) fungo che cresce sulle foglie vive di Alnus incana
  • (Cenangium) fungo che cresce sui rami vivi di Alnus incana
  • (Enchnoa) fungo che cresce sui rametti in decomposizione di Alnus incana
  • (Mycena) fungo che cresce sulle foglie cadute e marcescenti di Alnus viridis
24453 alni dell'ontano, genitivo di alnus ontano:
  • (Struthanthus) dal genere di alberi aggrediti da questa pianta parassita
  • (Asteroma, Cercospora, Ciboria, Dermatea, Diplodia, Fomes, Massaria, Melanconis, Microsphaera, Pezicula, Polyporus, Trichoderma ecc.) dal genere di piante a cui sono connessi questi funghi, con legami di micorriza, parassitismo o condivisione dell'habitat
24452 alnetorum degli alneti, genitivo plurale di alnetus alneto, bosco di ontani:
  • (Alnicola, Biatora, Caloplaca, Clitocybe, Cortinarius, Mycena, Psilocybe, Russula ecc.) riferimento all'ambiente prediletto da questi funghi
  • (Ranunculus) riferimento all'ambiente di crescita
24451 almus, a, um (Carex, Crataegus, Paspalum, Pyrus, Rubus, Sorghum ecc.) da alo nutrire, alimentare, rafforzare: nutriente, vitale, copioso, benigno, benefico
24450 almeriensis, e (Atriplex, Avena, Helianthemum, Limonium, Nepeta, Saxifraga, Stipa ecc.) dei dintorni di Almeria, città della costa sud-orientale spagnola
24449 almeriae (Tillandsia/ Racinaea) dall'errata indicazione della zona di ritrovamento su Trop. Subtrop. Pflanzenwelt 58: 19–21 'tra Ibaque e Almeria' anziché 'tra Ibagué e Armeria' in Colombia
24448 almedanus, a, um (Archibaccharis, Begonia) in onore del botanico statunitense Frank Almeda (1946-), specialista di Melastomaceae che erborizzò negli USA, Messico, Brasile, Ecuador, Venezuela e Madagascar
24447 almedae (Ageratina, Gonocalyx, Justicia, Mascagnia, Meriania, Tibouchina, Uroskinnera, Vaccinium, Vernonanthura, Vernonia ecc.) in onore del botanico statunitense Frank Almeda (1946-), specialista di Melastomaceae che erborizzò negli USA, Messico, Brasile, Ecuador, Venezuela e Madagascar
24446 almeideanus, a, um (Cayaponia) dedica a Tomás José Coelho d'Almeida (1838-1895), proprietario terriero, magistrato, deputato ed ex ministro dell'agricoltura del Brasile
24445 almbornianus, a, um (Psora) fungo dedicato al botanico e lichenologo svedese Ove Almborn (1914-1992)
24444 almborni, ii (Caloplaca, Collema, Diploschites, Lithothelium, Micarea, Neofuscellia, Xanthoparmelia ecc.) licheni dedicati al botanico e lichenologo svedese Ove Almborn (1914-1992)
24443 allwoodi, ii (Dianthus ×) in onore del giardiniere inglese Montagu Charles W. Allwood (~1879-1958), esperto del genere Dianthus
24442 Alloxylon [Proteaceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente e da ξύλον xýlon legno, albero: albero diverso da quelli del genere in cui era stato originariamente inserito
24441 Allotropa [Ericaceae] dal greco ἄλλος állos altro, diverso e da τρόπος trópos modo, maniera: per l'inflorescenza eretta, diversa da quella delle specie affini
24440 allosuroides (Cheilanthes, Ctenopteris, Grammitis, Melpomene, Pellaea, Polypodium ecc.) dal genere Allosurus (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile a piante di quel genere
24439 Allostigma [Gesneriaceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente e da στίγμα stígma stigma: per lo stigma che presenta due lobi molto diversi tra di loro
24438 allosiphon (Notocactus/ Parodia/ Ritterocactus) dal greco ἄλλος állos altro, diverso e da σίφων síphon tubo, canale: riferimento al tubo corollino che è diverso da quello delle specie affini
24437 Allosidastrum [Sapindaceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente e dal genere Sidastrum (vedi) col quale potrebbe essere confuso
24436 Alloschmidia [Arecaceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente (dalle altre Arecaceae) e da Schmid, dedica al botanico francese Maurice Schmid (1922-), che erborizzò in Francia, Nuova Caledonia e Vietnam e scrisse Fleurs et plantes de Nouvelle Caledonie
24435 Allorgeia [Desmidiaceae] genere di alghe dedicato al botanico, algologo ed ecologo francese Pierre Allorge (1891-1944)
24434 Allorgea [Hypnaceae] nom. illeg. del genere di briofite dedicato dal briologo giapponese Hisatsugu Ando al botanico ed ecologo francese Pierre Allorge (1891-1944) e a sua moglie, la briologa francese Valia (Valentine) Allorge nata Selitsky (1888-1977), poi sostituito dal briologo Ochyra con Andoa (vedi)
24433 Allophylus [Sapindaceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente e da φῦλή phylé razza, tribù: appartenente a una diversa tribù, straniero, forestiero
24432 allophyllus, a, um (Campanula, Hieracium, Monarda, Rubus, Rudgea, Solanum, Verbesina ecc.) dal greco ἄλλος állos altro, differente e da φύλλον phýllon foglia: con foglie di svariate forme diverse
24431 Allophyllus errata grafia per Allophylus (vedi)
24430 Allophyllum [Polemoniaceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente e da φύλλον phýllon foglia: con foglie di svariate forme diverse
24429 Alloclavaria [Repetobasidiaceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente e dal genere Clavaria (vedi) al quale si sarebbe indotti ad attribuirlo
24424 allochrous, a, um dal greco ἄλλος állos altro, differente e da χρόα chróa epidermide, carnagione, colore:
  • (Andryala, Astragalus, Erigeron, Hieracium, Isolepis, Phaca, Pyrus, Salis, Viola ecc.) di diversi colori oppure di colore differente rispetto a quello delle specie affini
  • (Encephalartos) perché le foglie nuove cambiano colore dal bruno al verde
24423 Allocheilos [Gesneriaceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente e da χεῖλος cheílos labbro: riferimento a una forma inusuale del fiore che secondo i botanici Anton Weber e Laurence E. Skog sarebbe dovuta a un'errata osservazione
24422 Allocassine [Celastraceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente e dal genere Cassine (vedi): diverso da quel genere con cui potrebbe essere confuso
24421 allobrogicus, a, um (Enterobryus) protozoo originario delle Allobrogicae Alpes, Alpi della Savoia in Francia
24420 Allmania [Amaranthaceae] genere dedicato da Robert Brown (of Montrose) all'amico William Allman (1776-1846) nato in Giamaica da genitori irlandesi, professore di Botanica all'Università di Dublino, autore di On the Mathematical Relations of the Forms of the Cells of Plants
24419 Allittia [Asteraceae] genere dedicato al botanico irlandese emigrato in Australia William Allitt (1828-1893), curatore del Botanic Garden di Portland e collezionista di piante
24418 allitti, ii (Leucopogon/ Styphelia) in onore del botanico irlandese emigrato in Australia William Allitt (1828-1893), curatore del Botanic Garden di Portland e collezionista di piante
24417 allisoni, ii
  • (Brachycorythis, Disperis, Eulophia) in onore di Martinus Stuart Allison (fl.1891), collezionista di piante sudafricano morto durante la Guerra Anglo-Boera
  • (Epidendrum) in onore di un certo Allison, un aviatore americano appassionato di orchidee
  • (Erigeron) in onore del botanico statunitense James Robert Allison (fl.1984-2001)
  • (Acrolejeunea, Brachythecium, Dendroceros, Fissidens, Jamesoniella, Lepidozia/ Kurzia/ Microlepidozia, Radula) in onore del briologo e forestale neozelandese Kenneth Willway Allison (1894-1976) che erborizzò in Nuova Zelanda
  • (Juno) da definire
24416 allioides (Armeria, Bunium, Carum, Conopodium, Gnaphalium, Scaligeria, Statice ecc.) dal genere Allium (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile a un aglio
24415 alliodorus, a, um (Cascabela, Cerbera, Cordia, Guzmania, Selago, Thevetia ecc.) da allium aglio e da odor odore: che emana un odore simile a quello dell'aglio
24414 alliifolius, a, um (Scilla, Bulbophyllum) dal genere Allium (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un aglio
24413 allezzettei errata grafia per alleizettei (vedi)
24412 Allenrolfea [Chenopodiaceae] genere dedicato al botanico britannico specialista di orchidee Robert Allen Rolfe (1855-1921), editore di The Orchid Review
24411 Allenia [Euphorbiaceae] genere dedicato nel 1909 da A.J. Ewart al medico australiano Harry Brooks Allen (1854-1926), professore di Anatomia e Patologia
[Malvaceae] nom. illeg.: genere dedicato al botanico sudafricano Robert Allen Dyer (1900-1987), nome successivamente modificato in Radyera (vedi)
24410 alleni, ii
  • (Aechmea) in onore dell'orchidologo e tassonomo statunitense Paul Hamilton Allen (1911-1963) che erborizzò nell'America Centrale
  • (Acalypha, Hibiscus) in onore del botanico australiano d'origine inglese, Charles Ernest Frank Allen (1876-1939), curatore dei Botanical Gardens di Darwin (Australia) che erborizzò in Zimbabwe, Rhodesia e Mozambico
  • (Corchorus) in onore del collezionista di piante australiano William Tucker Allen (1846-?)
  • (Galanthus ×) in onore del vivaista bulbicultore inglese James Allen (1832-1906) che lo scoprì in un lotto di bulbi provenienti dal Caucaso
  • (Pentachaeta aurea ssp.) in onore dell'entomologo e botanico statunitense Robert Lee Allen (1959-)
  • (Psilocybe) in onore del micologo dilettante statunitense John W. Allen
  • (Acacia, Acronia, Ada, Adamanthus, Adelonema, Ageratina, Anaxagorea, Anthurium ecc. ecc.) da definire
24409 allenae (Albuca) in onore di Lady Allen che raccolse l'olotipo a Zanzibar
24408 alleizetti, ii errata grafia per alleizettei (vedi)
24407 allatus, a, um (Kyllinga, Piper) participio passato di affero apportare, aggiungere (da ad+fero portare a): aggiunto, alieno, non nativo, importato
24406 allantostigma (Drosera) dal greco ἀλλᾶς, -ᾶντος állas, -ántos salsiccia, salame e da στίγμα stígma stigma: con stigmi rigonfi a forma di salsiccia
24405 allantosporus, a, um (Bisporella, Calospora, Diplomitoporus, Gloeosporium, Helotium, Humaria, Hymenochaete, Hypoxylon, Trametes ecc.) dal greco ἀλλᾶς, -ᾶντος allás, -ántos salsiccia, salame e da σπoρά sporá spora: funghi con spore a forma di salsiccia
24404 allantoides (Sedum) dal greco ἀλλᾶς allás salsiccia, salame e da εἶδος eídos aspetto: simile a una salsiccia, probabile riferimento alle foglie
24403 allani, ii
  • (Carex, Celmisia, Chenopodium/ Einadia, Gaya, Hebe, Malaxis, Schizeilema, Solanum) specie dedicate al botanico neozelandese Harry Howard Barton Allan (1882-1957)
  • (Metzgeria) specie di epatica dedicata ad Alexander Y. Allan (fl. 1910), missionario in Kenya dove raccolse piante
24402 Allagoptera [Arecaceae] etimo controverso; per alcuni dal greco ἄλλος állos altro, diverso e da πτερóν pterόn penna, piuma: riferimento alle foglioline disposte come piume lungo il rachide; per altri dal greco ἀλλᾰγή allagé cambio e da πτερóν pterόn: perché le foglioline sono disposte in modo alterno
24401 alkalivirens (Collybia/ Gymnopus, Coniochaeta, Cortinarius/ Dermocybe, Rhizopogon) dall'arabo al-qáli potassa e dal latino virens verdeggiante: perché la carne di questi funghi vira al verde al contatto con la potassa caustica (KOH)
24399 alistairi, ii (Mycosphaerella/ Teratosphaeria/ Batcheloromyces) fungo dedicato dal micologo sudafricano Pedro Willem Crous (1963) ad Alistair Smith della Kentucky Farms di Elgin (Sudafrica) che lo accompagnò nella raccolta di questa entità
24398 alismifolius, a, um (Acrostichum, Calanthe, Eryngium, Peperomia, Persicaria, Ranunculus, Rumex, Sagittaria, Stelis ecc.) dal genere Alisma (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un'Alisma
24397 alismellus, a, um (Ranunculus alismifolius var.) diminutivo del genere Alisma (vedi): simile a una piccola Alisma
24396 aliquantus, a, um (Eriogonum, Gilia) da aliquantus alquanto, sufficiente, in sufficiente quantità: a metà strada fra il poco e il troppo
24395 aliquantulus, a, um (Dysoxylum, Miconia, Stelis) diminutivo di aliquantus alquanto, discreto: piuttosto piccolo
24394 alipes (Elaphoglossum, Eucalyptus, Hermidium, Hieracium, Mirabilis ecc.) da alipes dai piedi alati, epiteto di Mercurio: riferimento alla presenza di organi dotati di ali
24393 Aliciella [Polemoniaceae] genere dedicato alla botanica statunitense Alice Eastwood (1859-1953)
24392 aliciae
  • (Heteropterys) in onore della farmacista e botanica argentina Alicia Lourteig (1913-2003), specialista di Oxalidaceae e Malpighiaceae
  • (Plectranthus) in onore di Alice Marguerite Pegler (1861-1929), collezionista sudafricana di piante e insetti
  • (Navia) in onore dell'artista botanica statunitense Alice Tangerini che preparando disegni per Acta Botanica scoprì i caratteri che distinguono questa specie dalla vicina Navia nubicola
  • (Microseris) in onore della botanica statunitense d'origine canadese Alice Eastwood (1859-1953)
  • (Crassula) specie dedicata da R. Hamet all'amica M.me Alice Rasse
  • (Kalanchoe) specie dedicata da R. Hamet all'amica M.lle Alice Leblanc
  • (Diascia) in onore di Alice Peyler che raccolse l'olotipo
  • (Begonia, Dendrobium, Drosera, Eria, Primula, Salvia, Stipa, Verbascum ecc.) da definire
24391 Alicia [Malpighiaceae] in onore della farmacista e botanica argentina Alicia Lourteig (1913-2003), specialista di Oxalidaceae e Malpighiaceae
24390 aliceae
  • (Mystacidium) in onore di Alice Marguerite Pegler (1861-1929), collezionista sudafricana di piante e insetti
  • (Euphorbia) specie dedicata dal botanico americano Aven Nelson (1859-1952) alla moglie Celia Alice Calhoun (1860-1929) che l'aiutò nell'erborizzazione
  • (Erigeron, Lupinus, Rubus) in onore della botanica statunitense d'origine canadese Alice Eastwood (1859-1953)
  • (Stanhopea) in onore della brasiliana Maria Alice Rezende de Carvalho (XX secolo), illustratrice botanica
  • (Areca, Meconopsis ×, Vanda, Viola) da definire
24389 alicastrum (Brosimum/ Piratinera) da alica nome latino di una sorta di spelta e dal suffisso dispregiativo -astrum: falsa spelta, grano marzuolo, ma rimane oscuro il riferimento a queste piante delle Moraceae
24388 Alhagi [Fabaceae] dall'arabo alhaji pellegrino, termine attribuito a chi ha compiuto il prescritto pellegrinaggio islamico alla Mecca
24387 Algorichtera [Capnodiaceae] genere di alghe dedicato all'algologo tedesco Paul Gerhard Richter (1837-1913)
24386 Algogrunowia [Cystoseiraceae] genere di alghe dedicato all'algologo austriaco Albert Grunow (1826-1914)
24385 algicola (Acarospora, Arthrinium, Pronectria ecc.) da algeo sentire freddo e da colo abitare: che predilige ambienti freddi
24383 algarvicus, a, um (Herniaria) specie originaria dell'Algarve, la regione più meridionale del Portogallo
24382 algarvensis, e (Cistus/ Helianthemum, Limonium, Ophrys, Rhododendron) specie originarie dell'Algarve, la regione più meridionale del Portogallo
24381 algarrobensis, e (Calceolaria, Eriosyce/ Copiapoa) dei dintorni di Tres Algarrobos, cittadina della provincia di Buenos Aires, Argentina
24380 alfonsi-joannis (Billbergia, Bilderdykia) specie dedicate dal botanico brasiliano padre Raulino Reitz (1919-1990) ai due suoi confratelli Alfonso e Giovanni
24379 alexsmithi, ii (Rhizopogon/ Alpova) in onore del micologo statunitense Alexander Hanchett Smith (1904-1986)
24378 Alexfloydia [Poaceae] genere dedicato al botanico ed ecologo australiano Alexander Geoffrey Floyd (1926-?), studioso delle piante della foresta pluviale del Nuovo Galles del Sud e di Papua Nuova Guinea
24377 alexandrei, ii (Aloë) in onore di Alexandre Viossat, vivaista francese che scoprì questa pianta
24376 alexanderi
  • (Acalypha, Ampelocissus, Clethra, Clibadium, Erica, Eugenia, Forsteronia, Malvastrum/ Anisodontea, Pithecellobium/ Jupunba/ Abarema, Stachys, Sterculia) in onore del medico e botanico inglese Dr. Richard Chandler Alexander (1809-1902) che nel 1859 assunse il cognome materno Prior; erborizzò in Italia, Austria, Svizzera, Gran Bretagna, Giamaica, Sudafrica, Stati Uniti e Capo Verde
  • (Ageratina, Peperomia) in onore del botanico e zoologo statunitense Alexander Frank Skutch (1904-2004) che erborizzò negli Stati Uniti, Costa Rica, Guatemala ed Ecuador
  • (Opuntia/ Tephrocactus) in onore del botanico britannico Wilfred Backhouse Alexander (1885-1965) che raccolse l'olotipo
  • (Pepinia/ Pitcairnia) in onore dell'ingegnere minerario e botanico ecuadoriano Alexander Charles Hirtz (1945-)
  • (Quercus) in onore di S. Alexander che raccolse l'olotipo negli USA
  • (Sedum) in onore del botanico statunitense Edward Johnston Alexander (1901-1985), curatore dell'Herbarium del New York Botanic Garden
  • (Crotalaria, Pleurothallis) grafia errata per alexandri (vedi)
  • (Aster, Napoleonaea, Solidago ×, Vitis ×) da definire
24375 aleuticus, a, um (Adiantum, Artemisia, Calamagrostis, Carex, Daba, Gentianella, Phyllodoce, Taraxacum ecc.) delle Isole Aleutine, arcipelago dell'Oceano Pacifico settentrionale
24374 aleuritoides (Croton, Macaranga) dal genere Aleurites (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile a piante di quel genere
24373 Aleurites [Euphorbiaceae] dal greco ἄλευρον áleuron farina: riferimento all'aspetto della pagina inferiore delle foglie novelle che sembrano infarinate e spiccano tra quelle scure degli altri alberi
24372 aleuratus, a, um grafia alternativa per aleuriatus (vedi)
24371 aletroides (Antholyza, Fosterella, Gladiolus, Lindmania, Watsonia) dal genere Aletris (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile a piante di quel genere
24370 Aletris [Melianthaceae] dal greco ἀλετρίς aletrís nobile donzella che in Atene macinava la farina per le focacce sacre (e perciò infarinata): riferimento al perianzio farinoso
24369 aletriformis, e (Dracaena, Yucca) dal genere Aletris (vedi) e da forma forma, aspetto: simile a piante di quel genere
24368 alepideae
  • (Puccinia) genitivo del genere Alepidea (vedi) a cui appartengono le piante ospiti di questo fungo
  • (Arctium, Cousinia) da definire
24367 Alepidea [Apiaceae] dal prefisso privativo greco ἀ- a- e da λεπίϛ lepís squama: senza squame
24366 alenae (Gymnocalycium/ Turbinicarpus var.) entità dedicata ad Alena Stanikova, moglie di Roman Stanik, editore di Cactaceae etc. – Slovak Cactus and Succulent Journal
24365 aleki, ii (Allium) in onore dello zoologo armeno Alexander (‘Alek') Malkhasyan (fl.2002-2015) che scoprì questa entità
24364 alegretensis, e (Butyagrus ×, Lessingianthus) della località di Alegrete nel Rio Grande do Sul in Brasile
24363 Alectra [Scrophulariaceae] dal greco ἀλεκτρυών alectryón gallo: riferimento ai fiori che assomigliano alla cresta di un gallo
24361 alysson (Marrubium) dal prefisso privativo greco α- a- e da λύσσᾰ lýssa furore, rabbia, idrofobia: poiché questa pianta si riteneva efficace contro l'idrofobia
24351 alderwereltianus, a, um (Dendrobium, Pedilonum) in onore del botanico olandese Cornelis Rugier Willem Karel van Alderwerelt van Rosenburgh (1863-1936), studioso delle felci
24350 alderwerelti, ii (Alsophila, Cyathea, Heterogonium, Polypodium) in onore del botanico olandese Cornelis Rugier Willem Karel van Alderwerelt van Rosenburgh (1863-1936), studioso delle felci
24349 Aldama [Asteraceae] genere dedicato a Ignacio Aldama (1769-1811), studioso di agraria messicano che combatté con i rivoluzionari independentisti e fu giustiziato insieme al fratello Juan
24348 aldabricus, a, um (Acalypha, Allophylus) specie originarie di Aldabra, gruppo di isole nell'Oceano Indiano che costituiscono il secondo atollo corallino più grande del mondo
24347 aldabrensis, e (Cassia/ Chamaecrista, Ficus, Lomatophyllum/ Aloë, Loranthus/ Bakerella/ Taxillus, Panicum, Solanum, Sporobolus, Tephrosia, Vernonia ecc.) specie originarie di Aldabra, gruppo di isole nell'Oceano Indiano che costituiscono il secondo atollo corallino più grande del mondo
24346 Alciope [Asteraceae] da Ἀλκίoπη/Ἀλκίππη Alciope/Alcippe, nome di una mitologica ninfa figlia del dio Ares e della donna mortale Aglauro: nom. illeg. poi sostituito da Capelio (vedi)
23516 amaurocymus, a, um (Hieracium ssp.) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro, incerto e da κῡμα cýma gambo, stelo: col gambo che genera incertezze
23451 amaurodes (Hieracium) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro e da εἷδος eídos aspetto, sembianza: d'aspetto scuro, fosco
23157 aleuroclinus, a, um (Hieracium) dal greco ἄλευρον áleuron farina e da κλίνη clíne letto, ricettacolo: per il ricettacolo farinoso
23153 Aloiampelos [Asphodelaceae] dal genere Aloë (vedi) e dal greco ἄμπελος ámpelos vite selvatica: riferimento al portamento rampicante di questa specie
23143 Allosorus [Adiantaceae/ Pteridaceae] dal greco ἂλλος àllos altro, diverso e da σωρός sorόs cumulo, mucchio: per i sori (nelle felci l'insieme degli sporangi prodotti da sporofiti maturi) di forma variabile
23047 amaurochlorus, a, um (Hieracium/ Pilosella) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro e da χλωρός chlorós verde: di colore verdastro scuro
22393 aliger, era, erum (Carmichaelia, Guarea, Hieracium, Miconia, Pleurothallis, Solanum, Valeriana, Verbesina ecc.) da ala ala e da géro portare: alato, dotato di ali
22139 alpinula (Alchemilla) diminutivo di alpinus (vedi), specie di piccola taglia appartenente alla sezione delle Alpinae (dal protologo)
21988 aloysii-sabaudiae (Amphidium, Plagiochila, Pohlia, Sphagnum) in onore di Luigi Amedeo Giuseppe Maria Ferdinando Francesco di Savoia-Aosta, Duca degli Abruzzi (1873-1933), ufficiale della Marina Italiana, esploratore, alpinista, figlio di Amedeo Ferdinando Maria di Savoia (che con il nome di Amadeo I fu Re di Spagna dal 1870 al 1873), nipote di Vittorio Emanuele II di Savoia, scalò molte cime fra cui il Monte Sant'Elia in Alaska, partecipò a una spedizione al Polo Nord raggiungendo la latitudine 86° 34'N, nel 1906 organizzò una spedizione nelle montagne Ruwenzori in Uganda (16 vette, tra cui l'omonimo Monte Luigi di Savoia), nel 1909 effettuò una spedizione nel Karakorum esplorando il K2; le specie indicate sono state raccolte durante la spedizione sulle montagne del Ruwenzori
21987 aloysii-sabaudii (Kniphofia) in onore di Luigi Amedeo Giuseppe Maria Ferdinando Francesco di Savoia-Aosta, Duca degli Abruzzi (1873-1933), ufficiale della Marina Italiana, esploratore, alpinista, figlio di Amedeo Ferdinando Maria di Savoia (che con il nome di Amadeo I fu Re di Spagna dal 1870 al 1873), nipote di Vittorio Emanuele II di Savoia, scalò molte cime fra cui il Monte Sant'Elia in Alaska, partecipò a una spedizione al Polo Nord raggiungendo la latitudine 86° 34'N, nel 1906 organizzò una spedizione nelle montagne Ruwenzori in Uganda (16 vette, tra cui l'omonimo Monte Luigi di Savoia), nel 1909 effettuò una spedizione nel Karakorum esplorando il K2
21986 aloysi, ii
  • (Sabaudiella/ Hildebrandtia) specie dedicata da E. Chiovenda a Luigi Amedeo Giuseppe Maria Ferdinando Francesco di Savoia-Aosta, Duca degli Abruzzi (1873-1933), ufficiale della Marina Italiana, esploratore, alpinista, figlio di Amedeo Ferdinando Maria di Savoia (che con il nome di Amadeo I fu Re di Spagna dal 1870 al 1873), nipote di Vittorio Emanuele II di Savoia, scalò molte cime fra cui il Monte Sant'Elia in Alaska, partecipò a una spedizione al Polo Nord raggiungendo la latitudine 86° 34'N, nel 1906 organizzò una spedizione nelle montagne Ruwenzori in Uganda (16 vette, tra cui l'omonimo Monte Luigi di Savoia), nel 1909 effettuò una spedizione nel Karakorum esplorando il K2
  • (Eugenia) da definire
21835 Aloe grafia alternativa per Aloë (vedi)
20367 amaluzae (Masdevallia/ Luzama) dei dintorni di Amaluza, vicino a Cuenca in Ecuador
20238 alternans (Acinodendron, Alsophila, Arum, Asplenium, Chamaedorea, Didymocarpus, Eupatorium, Ficus, Geranium, Miconia, Physocarpus, Rhododendron, Trichomanes, Vicia, Vittaria ecc.) da alterno alternare o trovarsi fra due alternative: che possiede organi disposti in modo alterno (foglie, fiori, rami...) o che ha caratteri che collocano la specie in posizione intermedia fra due specie simili, tra due possibili alternative
20017 Alstoniamitus [Algae] genere dedicato al botanico inglese Arthur Hugh Garfit Alston (1902-1958), figlio del botanico rev. Frank Simpson Alston (1863-1931), fu inviato come direttore del Giardino Botanico di Paradeniya a Ceylon ed erborizzò a Ceylon, Indonesia e America Centrale
20016 Alstonia [Apocynaceae] genere dedicato da Robert Brown nel 1811 al botanico scozzese Charles Alston (1685-1760), un oppositore di Linneo
[Symplocaceae] nom. illeg. dedicato allo stesso personaggio
20015 alstoni, ii
  • (Adromiscus, Cephalophyllum, Crassula, Hoodia, Trichocaulon) in onore del capitano Edward Garwood Alston (1861/62-1934), piantatore e collezionista di piante in Sudafrica
  • (Isoetes) in onore del botanico inglese Arthur Hugh Garfit Alston (1902-1958), figlio del botanico rev. Frank Simpson Alston (1863-1931), fu inviato come direttore del Giardino Botanico di Paradeniya a Ceylon ed erborizzò a Ceylon, Indonesia e America Centrale
  • (Dicymbe) grafia errata per altsoni, ii (vedi)
  • (Anacampseros, Anthurium, Ardisia, Ceropegia, Cotyledon, Cyathea, Dissochaeta ecc.) da definire
17865 Alliariae (Adenostyles) variante grafica utilizzata da Adriano Fiori per alliariae (vedi)
17844 alsinaefolius, a, um (Linaria) errata grafia per alsinifolius (vedi)
17710 alleizettei (Angraecum, Bulbophyllum, Coffea, Moehringia, Panicum, Statice/ Limonium, Tarenna, Vernonia ecc.) specie dedicate al botanico francese Aymar Charles d'Alleizette (1884-1967)
17649 Amesiodendron [Sapindaceae] nome composto da Ames, dedica al professore statunitense Oakes Ames (1874-1950), studioso soprattutto di orchidee, e dal greco δένδρον déndron albero: albero dedicato ad Ames
17648 Amesiella [Orchidaceae] genere dedicato al professore statunitense Oakes Ames (1874-1950), studioso soprattutto di orchidee
17647 amesianus, a, um
  • (Aristolochia, Cirrhopetalum/ Bulbophyllum, Epidendrum, Methysticodendron/ Brugmansia, Oberonia, Pityphyllum/ Maxillaria, Platanthera/ Habenaria) in onore del professore statunitense Oakes Ames (1874-1950), studioso soprattutto di orchidee
  • (Tectaria) in onore di Mrs. Blanche Ames nata Ames (1878-1969), illustratrice dei libri sulle orchidee scritti dal marito Oakes Ames
  • (Vanda/ Holcoglossum) in onore del vivaista statunitense Frederick Lothrop Ames (1835-1893) di Boston
  • (Laelia/ ×Laeliocattleya/ Cattleya, Cychnoches, Cypripedium, Dendrobium/ Ephemerantha, Dendrochilum, Harrisella, Hemipilia, Thrixspermum ecc.) da definire
17646 amesiae
  • (Rhododendron) in onore di Mary Shreve Ames, mecenate dell'Arnold Arboretum di cui finanziò alcune spedizioni botaniche in Cina
  • (Cattleya) da definire
17645 Amesia [Orchidaceae] genere dedicato al professore statunitense Oakes Ames (1874-1950), studioso soprattutto di orchidee
16557 alfredo-laui, ii (Tillandsia) in onore del botanico e missionario tedesco padre Alfred Bernhard Lau (1928-2007), specialista di piante succulente
16556 alfredicus (Craterocapsa) pianta originaria dell’Alfred District, in Sudafrica
16555 alefeldi, ii (Lathyrus) in onore del botanico e orticultore tedesco Friedrich Christoph Wilhelm Alefeld (1820-1872)
16542 alfredi, ii
  • (Erica, Metalasia) in onore di Alfred Bolus (1871-1952, nipote di Harry Bolus (1834-1911) botanico e filantropo sudafricano) che erborizzò in gioventù insieme a F. Guthrie
  • (Aloë, Beccariophoenix, Euphorbia) in onore del botanico malgascio Alfred Razafindratsira (fl. 1987-1999)
  • (Cousinia, Crepis, Polygonum) specie dedicate da Joseph Friedrich Nicolaus Bornmüller a suo fratello, il botanico tedesco Alfred Bornmüller (1868-1949)
  • (Asplenium, Cranichis, Dryopteris/ Lastrea/ Thelypteris, Elaphoglossum, Epidendrum, Hymenophyllum/ Mecodium, Polybotrya, Polypodium/ Pecluma, Stelis) in onore del botanico tedesco Alfred Brade (1867-1955) che raccolse gli olotipi insieme al fratello Alexander Curt Brade
  • (Miconia, Oncidium) in onore del botanico belga Célestin Alfred Cogniaux (1841-1916)
  • (Combretum, Lysimachia, Sedum) in onore di Alfred Hance, figlio del botanico inglese Henry Fletcher Hance (1827-1866)
  • (Weltia) specie dedicata dai botanici Andrew James Henderson e Isabel Villalba ad Alfred Henderson
  • (Salix) in onore del botanico statunitense d'origine tedesca (Georg) Alfred Rehder (1863-1949)
  • (Polygala) in onore del botanico inglese Alfred William Bennett (1833-1902)
  • (Livistona) in onore di Alfred, Duke of Edinburgh (1844-1900)
  • (Lathyrus) grafia alternativa per alefeldii (vedi)
  • (Grimmia/ Schistidium, Declieuxia, Pottia, Serapias, Diaphananthe, Cypripedium ×) da definire
16351 alleghaniensis, e dei Monti Allegani, catena montuosa nella parte nord-orientale degli USA:
  • (Aster, Betula, Clintonia, Crataegus, Hieracium, Prunus, Solidago, Viola ecc.) luogo d'origine di queste piante
  • (Hypnum) luogo d'origine di questo muschio
16036 algarbiensis, e (Agassizia, Arenaria, Astragalus, Carex, Cynara, Genista, Helichrysum, Helminthotheca, Plantago, Teucrium ecc.) specie originarie dell'Algarve, la regione più meridionale del Portogallo
16007 Amarantus grafia etimologicamente rispettosa utilizzata da Linneo per Amaranthus (vedi)
15748 amblyphyllus, a, um (Brassica, Celtis, Ficus, Helichrysum, Hieracium, Senecio, Taraxacum, Zamia ecc.) dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso e da φύλλον phýllon foglia: con foglie ad apice ottuso, smussate
15731 alpinoprostratus, a, um (Silene) da alpinus delle Alpi e da prostratus prostrato: d'ambiente alpino e portamento prostrato
14503 Aloidendron [Asphodelaceae] dal genere Aloë (vedi) e dal greco δένδρον déndron albero: riferimento al portamento arborescente
14239 amamianus, a, um (Allantodia, Allium, Calanthe, Ligustrum, Morus, Oxalis, Pinus, Polypodium, Quercus, Rubus, Viola ecc.) del gruppo di isole Amami, la cui isola principale è Amami-Oshima, facente parte dell’arcipelago giapponese delle Isole Ryukiu nell'Oceano Pacifico
14126 alliarifolius, a, um (Cineraria) dal genere Alliaria (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un'Alliaria
14043 Aluta [Myrtaceae] da aluta cuoio soffice, conciato con allume: avente il colore del cuoio conciato (giallo-pallido, giallastro-grigio-pallido, argilla-chiaro)
13994 alyxiae (Amazonia, Cytospora, Dothidea, Elsinoe, Lembosina, Meliola, Puccinia, Uromyces ecc.) dal genere Alyxia (vedi) a cui appartengono le piante ospiti di questi funghi
13993 Alyxia [Apocynaceae] da ἄλῠσις hálysis catena, ornamento femminile: riferimento ai frutti disposti a coppie e ravvicinati formanti talvolta una sorta di collana
13728 allardi, ii
  • (Aneilema, Clidemia, Lathyrus, Murdannia ecc.) dedica al botanico britannico Edgard John Allard (~1877-1918)
  • (Anaptychia/ Heterodermia, Lactarius/ Lactifluus, Parmelia, Septoria) in onore del botanico e fitopatologo statunitense Harry Ardell Allard (1880-1963) che fu assistente di William Chambers Coker e poi all’U.S. Dept. of Agriculture ed erborizzò in Usa, Perù e Rep. Dominicana
  • (Fomes/ Phellinus/ Fulvifomes) in onore di R.P.Allard (fl.1910) che raccolse l’olotipo in Congo
13727 allardianus, a, um (Juglans) specie dedicata dal dendrologo francese Louis-Albert Dode (1875-1943) a Gaston Allard (1838-1918) che tra il 1863 ed il 1915 realizzò, nella fattoria familiare alla periferia di Angers (Francia), un giardino botanico chiamato Arboretum de la Maulévrie; venne acquistato nel 1959 dal comune di Angers che lo rinnovò rinominandolo Arboretum Gaston Allard e trasformando la casa in Museo; nell'arboreto ora si trovano circa 1600 taxa diversi con numerose specie esotiche
13620 Alschingera [Apiaceae] genere dedicato al sacerdote boemo-austriaco Andreas Alschinger (1791-1864), botanico, insegnante di Scienze Naturali, autore di Flora jadrensis
13566 Allescherina [Diatrypaceae] genere di funghi dedicato al botanico tedesco Andreas Allescher (1828-1903)
13565 Allescheria [Monaschaceae] genere di funghi dedicato al botanico tedesco Andreas Allescher (1828-1903)
13564 Aldrovandia variante grafica per Aldrovanda (vedi)
13554 amazonicus, a, um
  • (Acacia, Acetosella, Adiantum, Bulbophyllum, Cohniella, Disocactus, Ecbolium, Eucharis, Mandevilla, Sagittaria, Spathiphyllum, Victoria ecc. ecc. – Aschersonia, Aspergillus, Callistosporium, Dasyspora, Grifola, Marasmius, Mycena, Parmelia, Paxyllus, Pluteus, Xylaria ecc. ecc.) amazzonico, originario dell'Amazzonia, estesa area geografica del Sud America famosa per la sua foresta
  • (Alocasia) ibrido (A. longiloba × sanderiana) ottenuto presso il vivaio Amazon Nursery in Florida
13205 alliariifolius, a, um (Cacalia, Campanula, Lactuca, Prenanthes, Ranunculus, Senecio, Solanum, Valeriana, Viola ecc.) dal genere Alliaria (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un'Alliaria
13181 ameero [Boswellia] da hammiira, nome vernacolare di questa pianta in uso nell'isola di Socotra
13022 amandianus, a, um (Digitalis, Trigonella) in onore del botanico tedesco naturalizzato cileno Rudolph Amandus (Rodolfo Amando) Philippi (1808-1904), direttore del Museo Nacional de Chile
13021 amandi, ii (Euphorbia) specie dedicata al botanico botanico tedesco naturalizzato cileno Rudolph Amandus (Rodolfo Amando) Philippi (1808-1904), direttore del Museo Nacional de Chile, che l'aveva descritta con il nome di Euphorbia minuta, non valido perché già utilizzato
13015 Alocasia [Araceae] dal prefisso privativo greco ἀ- a- e dal genere Colocasia (vedi): simile, ma diverso da quel genere
12755 ambovombensis, e (Ceropegia, Croton, Euphorbia, Hibiscus, Microsteira, Sphedamnocarpus ecc.) dei dintorni di Ambovombe, località del Madagascar meridionale
12717 Altensteinia [Orchidaceae] genere dedicato al barone Karl Sigmund Franz von Stein zum Altenstein (1770-1840), ministro del Regno di Prussia, protettore delle Scienze
12716 altensteini, ii (Canna, Encephalartos, Epiphyllum, Hepetis, Lamproconus, Phlomostachys, Pitcairnia, Puya, Zamia, Zygocactus) in onore del barone Karl Sigmund Franz von Stein zum Altenstein (1770-1840), ministro del Regno di Prussia, protettore delle Scienze
12580 amabilissimus, a, um (Agaricus, Atheniella, Mycena) superlativo di amabilis (vedi): funghi più che graziosi e e di gradevole aspetto
12548 Almyra [Amaryllidaceae] nomen inval. per Halmyra (vedi)
12489 alpigenes (Astrosporina, Inocybe, Lactarius, Rhodophyllus, Russula) da Alpes la catena montuosa delle Alpi e dal greco γένος génos origine: originario delle Alpi
12365 amethysticus, a, um errata grafia per amethystinus (vedi)
12364 amelanchier dal genere Amelanchier (vedi):
  • (Aronia, Crataegus, Mespilus, Pyrus, Sorbus) passaggio da nome generico a epiteto specifico per mutato ordinamento tassonomico
  • (Ilex) per la somiglianza con quel genere
  • (Amelanchier) epiteto rafforzativo del nome generico
12363 amboinensis, e dell'Isola di Ambon/Amboina, una dell'arcipelago delle Molucche in Indonesia, antico centro commerciale delle spezie con l'omonima città affacciata sulla Baia Amboina:
  • (Aspidium, Asplenium, Calamus, Cearia, Cepa, Eugenia, Ficus, Palma, Rumphius, Sonchus ecc.) specie originarie di quell'isola
  • (Agaricus/ Ganoderma/ Fomes/ Polyporus) fungo originario di quell'isola
12362 amblyosporus, a, um (Inocybe, Lecania, Massaria/ Bathystomum, Phaeosphaeriopsis ecc.) dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso, smussato e da σπορά sporá semenza, spora: funghi con spore ottuse
12361 Amblyopetalum [Asclepiadaceae] dal greco ἀμβλύς amblýs ottuso e da πέταλον pétalon foglia, lamina, petalo: con petali ottusi
12358 amarissimus, a, um superlativo di amárus amaro:
  • (Cucumis/ Colocynthis, Curcuma, Gonus/ Lussa/ Brucea, Fraxinus, Salvia, Tetradium) riferimento al sapore amarissimo
  • (Corinarius, Flammula, Gymnopilus, Lactarius, Russula ecc.) funghi di sapore amarissimo
12357 alpinia (Amomum/ Renealmia) dal genere Alpinia (vedi), passaggio da genere a epiteto a seguito di modifiche dell'ordinamento sistematico
12356 alnus da alnus, nome latino dell'ontano:
  • (Betula, Frangula) per le foglie simili a quelle di un ontano
  • (Alnus) nom. illeg.: epiteto rafforzativo del nome generico
12355 alnicola da alnus ontano e da colo abitare:
  • (Rubus) che cresce presso gli ontani
  • (Agaricus/ Flammula/ Dryophila/ Gymnopilus/ Pholiota/ Pholiotina, Biatora, Clitocybe, Coprinus, Entoloma, Lactarius ecc.) funghi che crescono presso o sopra gli ontani
12354 Allioniella
  • [Nyctaginaceae] genere dedicato da A.Rydberg a Carlo Allioni (1728-1804), botanico torinese autore di una fondamentale Flora Pedemontana
  • [Sematophyllaceae] nom.illeg. dedicato all'abate Michel Allioni (1880-1911) e poi sostituito con Allioniellopsis (vedi)
12350 alisma (Damasonium) dal genere Alisma (vedi): passaggio da genere a epiteto per mutato ordinamento tassonomico
12349 alienus, a, um estraneo, straniero, non originario, da alius altro:
  • (Aconitum, Ardisia, Asplenium, Astragalus, Centaurea, Croton, Festuca, Helianthus, Quercus, Salix ecc.) avventizio, nuovo per la località
  • (Alternaria, Asterella ecc.) funghi estranei al contingente abituale dei luoghi
12293 alluaudi, ii (Euphorbia) specie dedicata all’entomologo francese Charles Alluaud (1861-1949) che raccolse questa entità nel Madagascar
12292 Alluaudia [Didiereaceae] in onore dell’entomologo francese Charles Alluaud (1861-1949) che raccolse piante in Africa, soprattutto in Madagascar
12291 Alluaudiopsis [Didiereaceae] dal genere Alluaudia (vedi) e dal greco ὄψις ópsis aspetto, sembianza: simile a quel genere
12137 alnoides (Artanthe, Betula, Claytonia, Piper, Quercus, Rhamnus, Salix, Sorbus ecc.) dal genere Alnus (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, apparenza: simile a un ontano
12135 Algernonia [Euphorbiaceae] genere dedicato al botanico e medico britannico naturalizzato francese Hugh (Hugues) Algernon Weddell (1819-1877), specialista della flora del Sudamerica, accompagnò Adrien-Henri de Jussieu in numerose spedizioni botaniche e fu coautore dell'Atlas de la flore des environs de Paris
11883 alopecias (Astragalus, Erica, Tragacantha) dal greco ἀλωπεκία alopecía alopecia, perdita a chiazze dei capelli (da ἀλώπηξ alópex volpe, che perde il pelo a chiazze): per la caduta a chiazze del tomento
11854 amaranthoides (Adhatoda, Calomeria, Dioscorea, Gomphrena, Pogostemon, Scleropus ecc.) dal genere Amaranthus (vedi) e dal greco εἶδος eidos aspetto, somiglianza: simile a un amaranto
11831 amarantoides (Atriplex, Cistanthe, Iresine, Oplotheca, Silvaea, Solanum) da Amaranthus (vedi) amaranto e dal greco εἷδος eídos aspetto: simile a un amaranto
11807 amaurolepis (Aspidium, Hieracium, Taraxacum) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro, indistinto, poco visibile e da λεπίϛ lepís scaglia, squama: con squame scure
11794 Alstroemeria [Alstroemeriaceae] genere dedicato al botanico svedese barone Claes Alstroemer (1736-1794), allievo di Linneo che raccolse sementi di piante appartenenti a questo genere durante un viaggio in Sudamerica
11783 Amherstia [Fabaceae] genere dedicato alla contessa Sarah Amherst nata Archer (1762-1838, moglie di Lord William Pitt Amherst, governatore dell'India e della Birmania dal 1823 al 1828) e a sua figlia lady Sarah Elizabeth (1801-1876)
11726 alsinoideus, a, um (Theligonum) dal genere Alsine (vedi) e dal greco {εἶδος eídos} sembianza: simile a quel genere
11725 alsinodes (Acetosella, Dortmanna, Evolvulus, Pyxidaria) dal genere Alsine (vedi) e dal greco εἶδος eídos sembianza: simile a quel genere
11724 alsineifolius, a, um (Epilobium) dal genere Alsine (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di piante di quel genere
11723 alsiniflorus, a, um (Euphorbia/ Chamaesyce, Erodium, Trientalis) dal genere Alsine (vedi) e da flos floris fiore: con fiori simili a quelli di piante di quel genere
11714 amatymbicus, a, um (Alepidea, Galium, Hedyotis, Kohautia, Oldenlandia, Polyactium/ Pelargonium/ Geraniospermum, Polygala, Rhynchosia) dal nome corrotto degli abaThembu, abitanti di una regione orientale del Sudafrica, località d'origine di queste specie
11512 Allamanda [Apocynaceae] genere dedicato da Linneo al botanico svizzero Frédéric-Louis Allamand (1735-post 1803), professore di Storia Naturale a Leida che introdusse in Europa l'Allamanda cathartica
11440 Alpinia [Zingiberaceae] genere dedicato al botanico pre-linneiano Prospero Alpinio (1553-1617), direttore dell’Orto Botanico di Padova
11408 alpicolum errata grafia per alpicola (vedi)
11407 alpicolus errata grafia per alpicola (vedi)
11270 amelloides
  • (Cineraria/ Agathaea/ Felicia, Chiliotrichum) dal genere Amellus (vedi) e dal greco εἶδος eidos apparenza, sembianza: simile a specie di quel genere
  • (Aster) da amellus (vedi), epiteto di una specie congenere, e dal greco εἶδος eidos apparenza, sembianza: simile all'Aster amellus
11259 Alnicola [Strophariaceae] da alnus ontano e da colo abitare: fungo che cresce presso gli ontani
11245 Alloplectus [Gesneriaceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente e da πλέκτος pléctos ripiegato, intrecciato: riferimento ai lobi del calice che sono piegati all'indietro
11242 alopecurus, a, um, os dal greco ἀλώπηξ alópex volpe e da οὐρά ourá coda:
  • (Amaranthus, Asparagus, Astragalus, Bromus, Carex, Epidendrum, Stachys, Teucrium, Vulpia ecc.) a forma di coda di volpe, di solito riferimento all'aspetto dell'infiorescenza
  • (Erica) con riferimento all'aspetto dei rami fogliosi
  • (Thamnium, Thamnobryum) briofite da definire
11230 Alectryon [Sapindaceae] dal greco ἀλεκτρυών alectryón gallo: perché l'arillo carnoso e rosso del frutto assomiglia a una cresta di gallo. Alectryon (Alettrione) è anche il nome di un personaggio della mitologia greca incaricato da Ares di fare la guardia alla porta mentre faceva l'amore con Afrodite, ma Alettrione si addormentò e la coppia venne scoperta da Helio, il sole. Ares lo castigò tramutandolo in un gallo che annuncia sempre l'arrivo del sole
11215 alexandrae
  • (Bouvardia, Lupinus, Ectosperma/ Swallenia) in onore dell'esploratrice, botanica e paleontologa dilettante statunitense Annie Montague Alexander (1867-1950) che in compagnia di Louise Kellogg raccolse migliaia di campioni di piante, animali e fossili nel Nord America occidentale;
  • (Aeglopsis, Capparis) entità raccolte nei dintorni della località di Alessandra nel Giuba durante l'occupazione italiana della Somalia
  • (Bulbophyllum, Dendrobium/ Latourea/ Lataourorchis/ Sayera, Habenaria, Pleurothallis) specie dedicate alla moglie Alexandra dal botanico tedesco Friedrich Richard Rudolf Schlechter (1872-1925)
  • (Cattleya, Odontoglossum/ Oncidium, Ptychosperma/ Archontophoenix) in onore di Alexandra Carolina Marie Charlotte Louise Julia di Slesvig-Holsten-Sønderborg-Lyksbor (1844-1925), moglie di Edoardo VII, prima principessa del Galles e poi regina
  • (Rheum) in onore di Alexandra Potanin, moglie del botanico russo Grigorii Nikolajevich Potanin (1835-1920), che accompagnò nei suoi viaggi morendo in Cina a Szechwan (Cina)
  • (Sagina) specie dedicata dal naturalista italiano Duilio Iamonico ad Alessandra De Litta, sua fedele partner
  • (Spiranthes/ Beadlea/ Cyclopogon) dei dintorni della località di Alexandra, nello stato del Paranà (Brasile)
  • (Allium, Coreocarpus, Ipomoea, Lecania, Muscari, Pavetta, Rosa, Sternbergia, Teclea/ Vepris) da definire
11214 alexanderae (Eriogonum ochrocephalum var.) in onore dell’esploratrice, botanica e paleontologa dilettante statunitense Annie Montague Alexander (1867-1950) che in compagnia di Louise Kellogg raccolse migliaia di campioni di piante, animali e fossili nel Nord America occidentale
10985 Amelichloa [Poaceae] da Amelia, dedica alla Dr.ssa Maria Amelia Torres (1931-2011), esperta delle Stipae del Sud America, e dal greco χλόα chlóa erba: erba dedicata alla Torres
10913 amboinicus, a, um (Amaranthus, Andropogon, Coleus, Conyza, Nepeta, Plectranthus, Poa ecc.) originario di Ambon/Amboina, isola dell'arcipelago delle Molucche (Indonesia), con l'omonina città affacciata sulla Baia Amboina, antico centro commerciale delle spezie
10822 alismatifolius, a, um (Curcuma, Helichrysum, Hieracium, Malvastrum, Onuris, Plantago, Pimpinella ecc.) dal genere Alisma (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un'Alisma
10752 alexandri, ii
  • (Alchemilla) in onore del botanico ed esploratore ucraino Alexander Alfonsovich Grossheim (1888-1948) autore di Flora Kavkaza che raccolse l'olotipo
  • (Aphelandra) in onore del botanico statunitense Alexander E. Lawrance (spesso indicato come A.E. Lawrence, fl. 1932-1933) che erborizzò in Colombia
  • (Catophractes) in onore del militare, esploratore e naturalista scozzese sir James Edward Alexander (1803-1885)
  • (Crotalaria) in onore del naturalista scozzese Alexander Whyte (1834-1908) che raccolse l'olotipo in Africa
  • (Epidendrum, Pleurothallis) in onore del botanico tedesco Alexander Curt Brade (1881-1971) che nel 1910 emigrò in Brasile dove rimase definitivamente
  • (Juncus) probabilmente in onore del botanico australiano Lawrence Alexander Sidney Johnson (1925-1997)
  • (Mahonia) specie dedicata dal botanico e dendrologo tedesco Camillo Karl Schneider all'amico Alexander Schönbauer di Vienna con ringraziamenti per i servizi resi alla Società Dendrologica dell'Austro-Ungheria durante la propria assenza
  • (Masdevallia/ Rodrigoa) in onore dell'ingegnere minerario e botanico ecuadoriano Alexander Charles Hirtz (1945-)
  • (Ptilotus) in onore del botanico ed editore australiano Alexander Segger George (1939-)
  • (Silene) probabilmente dedicato da Wilhelm B. Hillebrand allo statunitense O. Alexander che raccolse l'olotipo
  • (Solanum) in onore del botanico e zoologo statunitense Alexander Frank Skutch (1904-2004) che erborizzò negli Stati Uniti, Costa Rica, Guatemala ed Ecuador
  • (Aspicillia) in onore del micologo e lichenologo austriaco Alexander Zahlbruckner (1860-1938)
  • (Locellina, Paxillus/ Lepista/ Clitocybe/ Clitopaxillus) in onore del micologo francese Paul Alexandre (XIX secolo) che raccolse gli olotipi
  • (Rabdosporana) perché questo fungo cresce sul Trifolium alexandrinum
  • (Acacia/ Racosperma, Acantholimon, Alyssum, Anthurium, Astragalus/ Astracantha, Bryum, Centaurea, Clompanus, Coccothrinax, Crocus, Cynometra, Davallia, Diella, Frailea, Galanthus, Helianthus, Hieracium, Justicia, Lindsaea, Lissochilus/ Eulophia, Octomeria, Orobanche, Pabstiella, Ranunculus, Salvia, Sarcoglottis, Stipa, Tragacantha, Trigonospermum) da definire
  • (Amanita, Baorangia, Boletus, Cortinarius, Dermoloma, Gerronema/ Rickenella, Mycena, Podospora) da definire
10305 amaurophyllus, a, um (Asplenium, Dryopteris, Gymnogramma, Hieracium, Mentha, Phegopteris, Rhododendron) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro, indistinto, poco visibile e da φύλλον phýllon foglia, fronda: con foglie o fronde scure o poco visibili
10272 alsinefolius, a, um (Microlicia/ Rhexia/ Uranthera/ Acisanthera) dal genere Alsine (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di piante di quel genere
9896 amaranticolor (Chenopodium) dal genere Amaranthus (vedi) amaranto e da color colore: del colore dell'amaranto
9835 alpini, ii (Adenophora, Chamaepeuce, Cirsium, Physalis, Pteris, Salicornia, Secamone, Smilax ecc.) in onore del botanico pre-linneiano Prospero Alpino (1553-1617), Direttore dell’Orto Botanico di Padova
9772 altilis, e (Artocarpus, Asparagus, Conophytum, Mesembryanthemum, Sitodium) da alo nutrire: idoneo per l'allevamento da ingrasso e per estensione ingrassato, grosso, ma anche nutriente, nutritizio
9742 Amberboa [Asteraceae] da amberbû, nome vernacolare turco dell’Amberboa moschata (dall’arabo ambar ambra, una sostanza odorosa, e dal farsi profumo, fragranza, David Hollombe, pers. comm.)
9741 Alexitoxicum [Apocynaceae] dal greco ἀλέξω aléxo tenere lontano, respingere, difendere, e da τοξικóν toxicón tossico, veleno: antitossico, contravveleno
9720 alnobetula (Alnus, Betula, Duschekia) dai generi Alnus (vedi) e Betula (vedi): che possiede caratteristiche intermedie fra quelle di questi generi
9719 Allosurus [Adiantaceae] dal greco ἄλλος állos altro, diverso e da οὐρά ourá coda: per le fronde fertili diverse da quelle di specie affini
9579 aleae (Ranunculus) dei dintorni di Ἀλέα Aléa, comune greco della prefettura di Argolide
9479 alpino-pilosus, a, um errata grafia per alpinopilosus (vedi)
9452 alpinoarticulatus, a, um (Juncus) da alpinus alpino e da articulatus diviso in articoli: specie con foglie settate di ambiente alpino
9349 alypium errata grafia per alypum (vedi)
9116 alfredianus, a, um (Festuca) in onore di Alfred Marie Augustin Saint-Yves (1855-1933), militare e botanico amatoriale francese, studioso delle graminacee e in particolare del genere Festuca di cui descrisse alcune varietà; erborizzò in Francia, Italia, Svizzera e Algeria
8980 allemanni, ii (Ranunculus) specie dedicata al botanico e algologo Franz Allemann (sec. XX), di cui non si hanno ulteriori notizie
8903 aletschensis, e (Hieracium/ Pilosella) del Ghiacciaio dell'Aletsch, il più esteso ghiacciaio delle Alpi Bernesi, nei cantoni Berna e Vallese in Svizzera
8799 algusae (Limonium) da Algusa, antico nome dell'isola siciliana di Linosa (AG): dell'Isola di Linosa
8591 aleppicus, a, um (Achillea, Adonis, Astragalus, Cousinia, Crocus, Daucus, Euphorbia, Geum, Lamium, Onosma, Scabiosa, Veronica ecc.) originario dei dintorni di Aleppo, attuale città di Haleb nella Siria settentrionale
8584 alnifolius, a, um (Amelanchier, Clethra, Erodium, Maesa, Quercus, Rhamnus, Sida, Sorbus, Viburnum ecc.) dal genere Alnus (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un ontano
8579 alsinastrum (Alsine, Anacharis, Elatine/ Elatinella/ Potamopitys) dal genere Alsine (vedi) e dal suffisso dispregiativo -astrum: falsa Alsine
8537 alpis-lunae (Cirsium) del'Alpe della Luna, gruppo montuoso dell'Appennino Tosco-Romagnolo situato fra la Toscana e il Montefeltro
8460 Allocasuarina [Casuarinaceae] dal greco ἄλλος állos altro, differente e dal genere Casuarina (vedi): diverso da quel genere con cui potrebbe essere confuso
8119 Allionia [Nyctaginaceae] genere dedicato a Carlo Allioni (1728-1804), botanico torinese autore di una fondamentale Flora Pedemontana
8118 Aldrovanda [Droseraceae] genere dedicato al naturalista, botanico ed entomologo italiano Ulisse Aldrovandi (o Aldovrandi, 1522-1605), autore di Historia naturalis
8000 alexandrinus, a, um
  • (Anacyclus/ Cyrtolepis, Astragalus, Atriplex, Barbula, Bellevalia, Biarum/ Ischarum/ Leptopetion, Carthamus, Centaurea, Chenopodium, Erodium, Euphorbia, Fissidens, Gagea, Leiotulus/ Malabaila, Magnolia, Onopordum, Pholiota, Riocreuxia, Scorzonera, Senna/ Cassia, Tragacantha, Trifolium) dei dintorni di Alessandria d'Egitto
  • (Riocreuxia) originaria della Alexandria Forest in Sud Africa
  • (Ruscus/ Laurus/ Hypoglossum) di Alessandria, località nelle vicinanzze di Troia dove sorge il Monte Ida, zona d'origine di questa entità
  • (Cecropia) della zona di San Alejandro, distretto di Irazola (Perù)
  • (Arthonia, Septoria) dei dintorni di Alessandria d'Egitto
  • (Fumaria) da definire
7926 Alsine [Caryophyllaceae] da alsine, nome attribuito a una Stellaria da Plinio riprendendolo dal greco ἀλσίνη alsíne utilizzato da Teofrasto per la Stellaria aquatica
7753 alsinoides (Antennaria, Arenaria, Campanula, Convolvulus/ Evolvulus, Justicia, Lindernia, Mimulus, Montia, Oxalis, Silene, Stellaria, Thymus ecc.) dal genere Alsine (vedi) e dal greco εἶδος eídos sembianza: simile a piante di quel genere
7683 alectorolophus dal greco ἀλέκτωρ aléctor gallo e da λόφος lóphos cresta:
  • (Mimulus/ Fistularia (sensu Kuntze)/ Alectorolophus/ Rhinanthus) riferimento alle brattee seghettate che richiamano la cresta di un gallo
  • (Onobrychis) probabile riferimento ai legumi con caratteristiche creste spinulose
7563 algeriensis, e
  • (Alyssum, Artemisia, Carex, Cyperus, Hedera, Ornithogalum, Platanthera, Stachys, Thymus ecc.) piante originarie dell'Algeria, algerine
  • (Agaricus, Fusarium, Labyrinthula, Lecidea, Mycena, Parmelia, Sporisorium, Taphridium, Tuber, Uromyces ecc.) funghi algerini, dell'Algeria
7321 alterniflorus, a, um (Carex, Cyperus, Ipomoea, Justicia, Lindernia, Linum, Myriophyllum, Paspalum, Potentilla, Rubus, Spartina ecc.) da alternus alternato e da flos, floris fiore: per la disposizione alterna dei fiori
7222 alpinopilosus, a, um (Juncus, Luzula) da alpinus delle Alpi e da pilosus peloso: d'ambiente alpino e peloso
7203 alpigenus, a, um (Alchemilla, Aster, Bupleurum, Centaurea, Chaenactis, Gnaphalium, Hieracium, Lepidium, Lonicera, Luzula, Peucedanum, Verbascum ecc.) da Alpes la catena montuosa delle Alpi e da genus nascita, origine, stirpe, schiatta: originario delle Alpi
7117 alschingeri, ii (Cytisus/ Laburnum) in onore del sacerdote boemo-austriaco Andreas Alschinger (1791-1864), botanico, insegnante di Scienze Naturali, autore di Flora jadrensis
7085 alpino-articulatus, a, um errata grafia per alpinoarticulatus (vedi)
6909 alypum (Globularia) dal greco ἄλῡπος álypos che scaccia ogni dolore (dal prefisso privativo α- a- e da λύπη lýpe dolore, pena, affanno): per le presunte proprietà curative
6724 alsinifolius, a, um (Adicea, Alyssum, Cerastium, Epilobium, Euphorbia, Illecebrum, Linaria, Neottia, Polycarpon, Sedum, Stellaria ecc.) dal genere Alsine (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di piante di quel genere
6684 ambrosioides (Ambrosia, Atriplex, Bahia, Blitum, Cephalaria, Chenopodium, Dysphania, Scabiosa, Succisa, Vulvaria, Xanthium ecc.) dal genere Ambrosia (vedi) e dal greco εἷδος eídos apparenza, sembianza: simile a un'Ambrosia
6602 amabilis, e meritevole d'essere amato, da amo amare:
  • (Abies, Allium,Arenaria, Aster, Astragalus, Campanula, Crataegus, Ctenanthe, Cynoglossum, Delphinium, Epidendrum, Eragrostis, Iris, Kolkwitzia, Lilium, Phalaenopsis, Poa, Pseudolarix, Rhododendron Rosa, Rubus, Trifolium ecc. ecc.) amabile, grazioso, gradevole
  • (Agaricus, Boletus, Calplaca, Cortinarius, Gerronema, Lecanora, Omphalia, Parmelia, Suillus ecc.) funghi d'aspetto amabile, grazioso
6556 Amelanchier [Rosaceae] da la mélanche, nome francese del pero corvino utilizzato nella Savoia e nella Provenza sud-orientale, corrotto per un'erronea separazione dell'articolo da la mélanche in l'amélanche, con l'aggiunta del suffisso -ier indicante un albero
6555 Alkanna [Boraginaceae] attraverso il tardo latino alcannetta dall'arabo al-kanne radice, perchè utilizzata dai farmacisti arabi; per Gledhill e Sue C. Eland deriverebbe invece dall'arabo al-henna
6468 americanus, a, um (Agave, Apios, Ceanothus, Corylus, Cullen, Ephedra, Euonymus, Gamochaeta, Gyrocarpus, Hymenochaete, Kochia, Narthecium, Phytolacca, Prunus, Tilia, Vallisneria, Tilia, Ximenia, Zanthoxylum ecc.) originario delle Americhe (Settentrionale, Centrale e Meridionale): americano
6398 Ambrosina [Araceae] genere dedicato da Linneo ai fratelli Bartolomeo (1588-1657) e Giacinto (1605-1671) Ambrosini. Bartolomeo fu responsabile dell'Orto Botanico di Bologna, successe al celebre Aldrovandi nella Cattedra de' semplici e pubblicò un'Historia capsicorum; Giacinto successe al fratello nella stessa Cattedra e pubblicò anche un'opera dal titolo Phytopatologia.
6260 amazonum
  • (Centranthus, Dioscorea) genitivo di Amazones (dal prefisso privativo greco ἀ- a- senza e da μαζóς mazós mammella) Amazzoni, mitico popolo nordafricano di donne guerriere che si dicevano venissero private di una mammella: delle Amazzoni, riferimento all'area d'origine
  • (Andira/ Vuacapua, Zamia) specie originarie del bacino superiore del Rio delle Amazzoni in Sud America
  • (Castalia, Citrosma, Clitoria, Cocculus, Jessenia, Leuconymphaea, Nectandra, Nymphaea ecc.) da definire
6259 alsophilus, a, um (Cardamine, Carex, Cerastium, Cirsium, Cornus, Hydrocotyle, Lupinus, Panicum, Senecio, Viola ecc.) dal greco ἄλσος álsos bosco, foresta e da φίλος fílos amico, amante: amante di ambienti boschivi
236 amethystinus, a, um da amethystus ametista, pietra preziosa di colore violetto (dal greco ἀμέϑυστος améthystos, composto dal prefisso privativo ἀ- a- senza e da μεϑύω methýo essere ubriaco, perché si riteneva che l'ametista avesse la virtù di preservare dall'ubriachezza):
  • (Allium, Aster, Brimeura, Conocephalus, Elleanthus, Eryngium, Eupatorium, Festuca, Jasione, Melica ecc.) di color ametista, sui toni del violetto
  • (Clavaria/ Clavulina, Inocybe, Laccaria, Mycogloea, Psalliota, Russula, Tricholoma ecc.) funghi di color ametista, violaceo
235 amethýsteus, a, um da amethystus ametista, pietra preziosa di colore violetto (dal greco ἀμέϑυστος améthystos, composto dal prefisso privativo ἀ- a- senza e da μεϑύω methýo essere ubriaco, perché si riteneva che l'ametista avesse la virtù di preservare dall'ubriachezza):
  • (Antirrhinum, Cardamine, Chloris, Festuca, Linaria, Melinis, Orobanche, Oxytropis ecc.) di color ametista, violetto
  • (Agaricus, Cantharellus, Entoloma, Laccaria, Omphalia, Tremella ecc.) funghi di color ametista, violaceo
234 amellus dal genere Amellus (vedi):
  • (Aster, Calea, Melanthera, Santolina) passaggio da nome generico a epiteto specifico per mutato ordinamento tassonomico
  • (Ranunculus) per la somiglianza con qualche specie di quel genere
233 ameidés (Agaricus, Entoloma, Leucoporus, Nolanea, Polyporus, Rhodophyllus) dal greco ἀμειδής ameidés non sorridente, triste, serio (composto dal prefisso privativo ἀ- a- e da μειδάω meidáo sorridere): per l'aspetto dimesso o forse per il colore poco vistoso
232 ambústus, a, um da amburo bruciare quasi completamente in superficie, danneggiato del tutto o in parte:
  • (Aeollanthus, Caladenia, Carex, Hieracium/ Pilosella, Ophrys, Paspalum) con un aspetto malconcio o come se fosse stato bruciacchiato
  • (Agaricus, Collybia, Hydnum, Lyophyllum, Psathyrella, Tephrocybe, Tephrophana) funghi d'aspetto bruciacchiato in tutto o in parte
231 Ambrosinia variante grafica di Ambrosina (vedi)
230 Ambrosia [Asteraceae] dal greco ἀμβροσία ambrosía ambrosia, cibo miracoloso che conferiva l'immortalità agli dei greci e romani, il che sembra un controsenso visto che questo genere comprende piante altamente allergeniche. Linneo scelse questo nome probabilmente perché gli antichi erbari consigliavano l'uso di Ambrosia maritima come rimedio per i problemi di stomaco
229 amblýsporus, a, um variante ortografica per amblyosporus (vedi)
228 amblyopetalus, a, um (Allium, Anathallis, Disa, Gagea, Pleurothallis, Stellaster) dal greco αμβλυϛ amblys ottuso, smussato e da πέταλον pétalon foglia, lamina, petalo: con petali ottusi
227 ambiguus, a, um da ambigo essere in dubbio, indeciso: di dubbia identificazione, con caratteri incerti tali da generare confusione con altre specie
  • (Abutilon, Achillea, Allium, Biscutella, Centaurea, Cymbopogon, Elatine, Eriophyllum, Gerbera, Helianthus, Jacobaea, Juncus, Linanthus, Phleum, Plectranthus, Rhododendron, Sphaeralcea, Viola ecc. ecc.)
  • (Alectoria, Bacidia, Balsamia, Cetraria, Conocybe, Erostella, Helvella, Inocybe, Lecidea, Melanogaster, Parmelia, Puccinia ecc. ecc.)
226 ambigens (Aloë, Amaranthus, Apocynum, Asphodelus, Draba, Myosotis, Rosa, Taraxacum, Thalictrum, Verbascum ecc.) da ambigo avanzare dubbi, suscitare indecisione: che ingenera dubbi sulla correttezza della determinazione
225 amaurósporus, a, um (Pertusaria/ Melanaria) dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro, indistinto, poco visibile e da σπορά sporá seme, spora: funghi con spore scure o poco visibili
224 Amáurodon [Thelephoraceae] dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro, poco visibile e dal greco ionico ὀδών odón dente: oscuramente dentato
223 Amaurodérma [Ganodermataceae] dal greco ἀμαυρός amaurós oscuro e da δέρμα dérma pelle: per la cuticola di colore scuro
222 Amarýnthus errata grafia per Amaranthus (vedi)
221 Amarýllis [Amaryllidaceae] dal greco Ἀμαρυλλίς Amaryllís Amarillide (da ἀμαρύσσω amarýsso risplendere), nome proprio di pastorelle nella mitologia greca e nella poesia bucolica di Teocrito, Virgilio e Ovidio
220 amarus, a, um
  • (Aristolochia, Asparagus, Astragalus, Calamus, Cardamine, Iberis, Panicum, Polygala, Quassia, Ribes, Serratula, Thlaspi ecc.) di sapore amaro, acre
  • (Boletus, Clitocybe, Entoloma, Hygrophorus, Lactarius, Lepista, Leucopaxillus, Pholiota, Russula ecc.) funghi di sapore amaro, acre
219 amaréscens (Alnicola, Clitocybe, Cortinarius, Hydnum, Lepista, Naucoria, Psathyrella, Sarcodon ecc.) da amaresco diventare amaro: funghi con sapore tendenzialmente amaro
218 amaréllus, a, um diminutivo di amarus amaro:
  • (Armeniaca, Genista, Gentiana, Gentianella, Polygala, Prunus, Taraxacum, Valeriana ecc.) per il sapore amarognolo di foglie, frutti o radici
  • (Agaricus, Boletus/ Suillus, Clitocybe, Chalciporus, Hebeloma, Paxillus, Rhodocybe ecc.) funghi dal sapore amarognolo
217 Amaránthus [Amaranthaceae] dal greco ἀμᾰραντος amárantos che non appassisce (dal prefisso privativo α- a- senza e da μᾰραίνω maraíno appassire, venir meno)
216 Amanitópsis [Amanitaceae] dal genere Amanita (vedi) e dal greco ὄψις opsis aspetto, somiglianza: simile al genere Amanita
215 Amaníta [Amanitaceae] dal greco ἀμᾱνῖται amanítai, appellativo dato dagli antichi greci ai funghi provenienti dal monte Ἄμᾱνoς Ámanos della Turchia asiatica
214 amaénolens errata grafia per amoenolens (vedi)
213 amadélphus, a, um dal greco ἅμα háma insieme, tutti insieme e da ἀδελφóς adelphós fratello:
  • (Cocos/ Syagrus) per il portamento cespitoso
  • (Agaricus, Asterina, Cercospora, Marasmius, Marasmiellus, Puccinia, Ustilago ecc.) funghi che crescono in cespi addensati di numerosi esemplari
212 Alytospórium [Pezizaceae] dal greco ἄλυτος álytos indissolubile, infrangibile e da σπορά sporá spora: per le spore a parete grossa
211 Alýssum [Brassicaceae] dal prefisso privativo greco α- a- e da λύσσᾰ lýssa furore, rabbia, idrofobia: poiché alcune piante di questo genere si ritenevano efficaci nella cura dell'idrofobia
210 alýssum (Myagrum/ Crucifera/ Camelina) (vedi Alyssum): passaggio da nome generico a epiteto specifico per modifiche dell'ordinamento sistematico
209 Alyssoides [Brassicaceae] dal genere Alyssum (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile a quel genere
208 alútipes (Cortinarius, Peziza/ Chloroscypha, Myxacium ecc.) da aluta cuoio soffice, conciato con allume e da pes piede: per il gambo dal colore giallastro-grigio-pallido del cuoio conciato
207 alutárius, a, um (Agaricus, Annularia, Boletus var., Grandinia, Odontia ecc.) da aluta cuoio soffice, conciato con allume: funghi aventi la consistenza o il colore giallastro-grigio-pallido del cuoio conciato
206 alutáceus, a, um da aluta cuoio soffice, conciato con allume:
  • (Alsophila, Centaurea, Crambe, Crataegus, Rhododendron, Selaginella, Utricularia ecc.) riferimento al colore giallastro-grigio-pallido o alla consistenza delle foglie che ricordano una pelle conciata
  • (Otidea, Podostroma, Russula ecc.) funghi aventi la consistenza o il colore giallastro-grigio-pallido del cuoio conciato
205 alúmnus, a, um (Rubus) da alo nutrire, alimentare, allevare, far crescere: ben nutrito, cresciuto, robusto
204 altissimus, a, um (Ailanthus, Albuca, Allium, Cota, Eupatorium, Euphorbia, Festuca, Hemarthria, Melica, Melilotus, Plantago, Rumex, Scutellaria, Sisymbrium, Solidago, Urgenia, Vicia ecc.) superlativo di altus alto: altissimo, di statura molto elevata
203 Althenia [Zannichelliaceae] genere dedicato a Jean Althen (Hovhannès Althounian ~1709-1774), agronomo francese d'origine armena che sviluppò la coltivazione della rubbia in Francia, a scopi industriali; autore di Mémoire sur la culture de la garance
202 althaeoides (Bryonia, Convolvulus, Erodium, Geranium/ Pelargonium, Malva, Rubus, Triumfetta ecc.) dal genere Althaea (vedi) e dal greco εἶδος eídos sembianza: simile a un'Althaea per qualche motivo, spesso per la somiglianza delle foglie
201 Althaéa [Malvaceae] da athaea altea, bismalva, nome citato da Plinio riprendendolo dal greco ἀλθαία althaía usato da Teofrasto (da αλθάινω altháino medicare, risanare) per le proprietà medicinali di alcune specie di questo genere
199 alternifólius, a, um (Achyranthes, Anagallis, Asplenium, Buddleja, Cardiandra, Chrysosplenium, Cornus, Cyperus, Erigeron, Eupatorium, Hypericum, Ilex, Mercurialis, Polypodium, Valeriana, Verbesina ecc. ecc.) da alternus alternato e da fólium foglia: per la disposizione alterna delle foglie
198 Alternanthera [Amaranthaceae] da alternus alternato e dal latino botanico anthera (dal greco ἀνθερóς antherós fiorito): perché le antere sono disposte alternando sterili e fertili
197 alsíne (Stellaria) dal genere Alsine (vedi): passaggio da nome generico a epiteto specifico per mutato ordinamento tasonomico
196 alsaticus, a, um (Biscutella, Carex, Cervaria, Cnidium, Hieracium, Ligusticum, Potentilla, Ranunculus, Taraxacum ecc.) dell'Alsazia, alsaziano
195 Alpóva [Paxillaceae] genere di funghi dedicato al botanico americano Alfred Huber William Povah (1889-1975)
194 alpinus, a, um da Alpes, la catena montuosa delle Alpi:
  • (Acinos, Alchemilla, Aquilegia, Aster, Cicerbita, Circaea, Clematis, Epimedium, Erigeron, Galanthus, Hutchinsia, Indigofera, Laburnum, Leontopodium, Linus, Lotus, Lycopodium, Melolobium, Papaver, Pinguicula, Pulsatilla, Rumex, Senecio ecc. ecc.) delle Alpi, alpino in senso lato, d'ambienti sulle alte montagne in qualsiasi continente
  • (Aspicilia, Bacidia, Biatora, Cladonia, Cortinarius, Lactarius, Lecanora, Heterotextus, Pertusaria, Peziza, Physarum, Russula, Stereoculon, Uromces ecc. ecc.) funghi d'ambienti di quote elevate

NB: alcuni testi di etimologia distinguono tra alpinus, relativo alla fascia altitudinale oltre il limite delle piante, e alpester, della fascia altitudinale sottostante, ma gli autori nel pubblicare nuove specie raramente si sono attenuti a questa suddivisione
193 alpícola (Achillea, Allium, Aster, Calamagrostis, Crepis, Draba, Hieracium/ Pilosella, Leontodon ssp., Leucanthemum ssp., Oxytropis, Potentilla, Primula, Senecio, Trifolium ecc.) da Alpes la catena montuosa delle Alpi e da colo abitare: che vegeta sulle Alpi o più genericamente sulle alte montagne
192 alphitóphorus, a, um (Agaricus, Mycena, Prunulus) dal greco ἄλφιτον álphiton farina di cereali e da φορέω phoréo portare, avere: farinoso
191 alpester, tris, tre da Alpes, la catena montuosa delle Alpi:
  • (Alyssum, Baccharis, Campanula, Corydalis, Crepis, Dianthus, Epilobium, Festuca, Heliosperma, Myosotis, Pimpinella, Pistolochia, Polygala, Potentilla, Puya, Ranunculus, Rosa, Rumex, Sedum, Taraxacum, Thlaspi, Thymus, Trifolium ecc.) delle Alpi, alpestre, alpino
  • (Agaricus, Calocybe, Caloplaca, Cladonia, Hericium, Lecanora, Lecidea, Lyophyllum, Mycena, Physarum, Russula, Tricholoma, Uromyces ecc.) funghi d'ambiente alpino

NB: alcuni testi di etimologia distinguono tra alpinus, relativo alla fascia altitudinale oltre il limite delle piante, e alpester, della fascia altitudinale sottostante, ma gli autori nel pubblicare nuove specie raramente si sono attenuti a questa suddivisione
190 Aloysia [Verbenaceae] latinizzazione dei nomi Luigia/Luisa/Louisa: genere dedicato da P. Palau alla regina Maria Louisa di Borbone Parma, regina di Spagna (1751-1819), moglie del cugino Carlo IV
189 Alopecurus [Poaceae] dal greco ἀλώπηξ alópex volpe e da οὐρά ourá coda: coda di volpe, per l'aspetto dell'inflorescenza
188 alopecuroides
  • (Agathophora, Astragalus, Carex, Crypsis, Cyperus, Lotus, Lycopodium, Neurachne, Ononis, Pennisetum, Stiburus ecc.) dal genere Alopercurus (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, apparenza: simile a quel genere
  • (Verbascum) da alopecurus (vedi), epiteto di una specie congenere, e dal greco εἷδος eídos sembianza: simile a quella specie
187 alopécius, a, um (Agaricus/ Dendrosarcus, Coprinopsis, Coprinus, Pleurotus) dal greco ἀλωπεκία alopecía alopecia, perdita a chiazze dei capelli (da ἀλώπηξ alópex volpe, che perde il pelo a chiazze): funghi che perdono il pelo invecchiando
186 aloifolius, a, um (Anthericum, Cymbidium, Epidendrum, Eryngium, Eulophia, Tillandsia, Yucca ecc.) dal genere Aloë (vedi) e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un'Aloë
185 aloídes (Agave, Crassula, Echeveria, Hieracium, Mammillaria, Senecio, Stratiotes, Urginea ecc.) dal genere Aloë (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, apparenza: simile a un'Aloë
184 Aloë [Asphodelaceae] da aloe in Plinio (forse dal greco ἅλς, ἁλός háls, halós mare, sale o, più probabilmente, dall'arabo aluat cosa amara, per il succo amarissimo)
183 Alnus [Betulaceae] da alnus, nome latino di un ontano
180 álneus, a, um da alnus ontano:
  • (Cyrtandra, Erica, Pelargonium) che risulta connesso agli ontani per qualche motivo
  • (Agaricus, Asteroma, Cladosporium, Clavaria, Corticium, Cortinarius, Gnomonia, Inocbe, Mycena, Peziza, Phacidium, Schizophyllum, Tympanis, Xyloma ecc.) che cresce presso, sopra o in simbiosi micorrizica con gli ontani
179 alluviinus, a, um (Agaricus/ Lepiota) da allúvio, accrescimento del terreno a seguito di depositi alluvionali: riferimento alla natura del substrato
178 allútus, a, um (Cortinarius, Gomphos, Phlegmacium) da alluo bagnare, scorrere vicino, lavare: lucido come se fosse bagnato o unto oppure perché cresce in prossimità di corsi d'acqua
177 Allium [Alliaceae] da allium/alium aglio, citato da Plauto, Plinio e da altri (di origine incerta, probabilmente dal greco ἄγλῑς áglis capo d'aglio; lo Webster Dictionary, basandosi sull'origine asiatica, propone un possibile collegamento con il sanscrito āluka radice edule di Amorphophallus campanulatus; per A. Gentil deriverebbe dal celtico all caldo, bruciante, per il caratteristico sapore)
176 allioni, ii (Arabis, Campanula, Erysimum, Helianthemum, Hieracium, Isatis, Jovibarba, Primula, Sempervivum, Veronica, Viola ecc.) specie dedicate a Carlo Allioni (1728-1804), botanico torinese autore di una fondamentale Flora Pedemontana
175 alligátus, a, um
    da álligo legare, cingere, fasciare:
  • (Carex) oscuro il riferimento alla pianta
  • (Cladomeris, Lecanora, Peziza, Polypilus, Polyporus, Sphaeria ecc.) ​funghi concrescenti con altri funghi della stessa specie e/o con erbe, foglie ecc.
174 alliariae (Cacalia/ Adenostyles) genitivo del genere Alliaria (vedi): per le foglie che ricordano in grande quelle di un'Alliaria
173 Alliaria [Brassicaceae] da allium aglio, per l'odore delle foglie stropicciate
172 alliáceus, a, um da allium aglio:
  • (Alliaria, Armeria, Ferula, Mansoa, Mummenhoffia, Ornithogalum, Passiflora, Thlaspi, Tulbaghia ecc.) simile a un aglio o per l'odore che emana
  • (Amanita, Boletus, Clavaria, Collybia, Corticium, Dendrothele, Hydnum, Marasmius, Mycena ecc.) funghi che odorano d'aglio
171 Allescheriélla [Botryobasidiaceae] genere di funghi dedicato al botanico tedesco Andreas Allescher (1828-1903)
170 alkekéngi (Boberella, Cymbopetalum, Physalis) dallo spagnolo alquequenje, derivato dall'arabo al kakendi che significa sale nella pentola o da al kakanj ciliegia di terra
169 alismoides (Androsace, Damasonium, Heteranthera, Ottelia, Ranunculus ecc.) dal genere Alisma (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile un'Alisma
168 Alisma [Alismataceae] dal greco ἄλισμα álisma piantaggine, nome di una pianta acquatica citata da Plinio e Dioscoride
167 alienéllus, a, um (Agaricus, Inocybe, Thrombium, Verrucaria) diminutivo di alienus estraneo, straniero: alquanto estraneo al contingente normalmente presente nei dintorni
166 álgidus, a, um intirizzito, da algeo sentire freddo:
  • (Agrostis, Campanula, Carex, Draba, Erica, Erigeron, Gentiana, Hulsea, Veronica, Viola ecc.) riferimento agli ambienti con basse temperature prediletti da queste piante
  • (Acanthocystis) per l'aspetto del cappello di questo fungo
  • (Agaricus, Calathinus, Hohenbuehelia, Leptosphaeria, Mycosphaerella, Phyllotus, Pleurotus, Resupinatus) da definire
164 aleuriósmus, a, um (Cortinarius, Mycena, Phlegmacium) grafia ortograficamente errata, ma valida, per aleurosmus, dal greco ἄλευρον áleuron farina e da ὀσμή osmé odore: che emana odore di farina
163 Aleurodíscus [Stereaceae] dal greco ἄλευρον áleuron farina e da δίσκος díscos disco: fungo con con disco farinoso
162 Aleurocystidiéllum [Russulales] dal greco ἄλευρον áleuron farina e dal latino botanico cystidiéllus piccolo cistidio (dal greco κὐστις, -ιδος cýstis, -idos vescica)
161 Aleurocortícium [Niaceae] dal greco ἄλευρον áleuron farina e dal genere Corticium (vedi): Corticium farinoso
160 aleuriátus, a, um (Agaricus, Bolbitius, Pluteulus, Psilocybe, Stilbella ecc.) dal greco ἄλευρον áleuron farina: infarinato
159 Aléuria [Pyronemataceae] dal greco ἄλευρον áleuron farina: per la coppa esternamente forforacea
158 Aldovranda grafia errata per Aldrovanda (vedi)
 
prima pagina    pagina precedente   Pagina 4    pagina successiva    ultima pagina    

Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
  Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Disponibile on line (data di consultazione: 05/07/2020): http://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?n=a&p=4&o=3,1,1,1,0,0,3,2,1,4,5
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Available on line (access date: 05/07/2020): http://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?n=a&p=4&o=3,1,1,1,0,0,3,2,1,4,5