Etimologia dei nomi botanici e micologici   e corretta accentazione 
     Home      Galleria      Forum oggi è Martedi 19 novembre 2019


    Lista dei lemmi etimologici (172 di 24815)                                         Trova:     
   Campo trova
nessun carattere: estrae tutti i lemmi (divisi in più pagine); da 1 a molti caratteri: ricerca i caratteri a partire da inizio lemma;
 
per ricercare uno o più caratteri ovunque nel lemma utilizzare il carattere '%' seguito dai caratteri
 
prima pagina    pagina precedente   Pagina 2     
ID Lemma Descrizione     (Legenda)
2293 fráudans (Hieracium - Agaricus, Biatorina, Caòplaca, Inocybe, Lecidea, Parmelia, Peziza ecc.) da fráudo ingannare, frodare: ingannevole, di difficile determinazione
2294 fraxíneus, a, um (Blechnum, Bignonia, Coniogramme, Diplazium, Inga, Marattia, Mimosa, Rosa, Scutellaria ecc. - Bacidia, Parmelia, Physcia, Poria, Ramalina, Lycoperdon, Lactarius ecc.) da fráxinus frassino: che richiama il frassino per l'aspetto o per l'ambiente di crescita
2295 fraxinícola (Ascochyta, Cercospora, Cyphella, Erysiphe, Lachnella, Passalora, Peziza, Sphaeria ecc.) da fráxinus frassino e da cólo abitare: per l'ambiente di crescita
2296 freyni, ii (Rhinanthus, Anacyclus, Arabis, Centaurea, Chaerophyllum, Dianthus, Orobanche, Pilosella, Ranunculus, Thlaspi, Verbascum ecc.) specie dedicata a J.F. Freyn (1845-1903), austriaco, autore di una Flora dell'Istria meridionale
2297 friderici-augusti (Basileophyta, Pedicularis, Rapatea) specie dedicate a Federico Augusto, re di Sassonia, che erborizzò nei dintorni di Trieste nei primi decenni del sec. XIX
2298 Friésia [Ganodermataceae] genere di funghi dedicato al micologo svedese Elias Magnus Fries (1794-1878)
2299 friesianus, a, um (Adenocalymma, Alsine, Amyema, Antennaria, Potentilla, Ranunculus, Rubus, Salix, Tragia, Trisetum, Veronica ecc.) specie dedicata a Elias Magnus Fries (1794-1878), svedese, botanico e micologo a Upsala
2301 Friesítes [Hericiaceae] genere di funghi dedicato al micologo svedese Elias Magnus Fries (1794-1878)
2302 frigens (Alchemilla, Maxillaria, Salix) da frigeo aver freddo: infreddolito, che vive al freddo
2303 frigídulus, a, um (Helianthemum, Hieracium, Lasiandra, Neurocarpum, Peperomia, Pleroma, Rhexia, Rhodax, Rubus, Tibouchina) diminutivo di frígidus (vedi)
2304 frigidus, a, um (Astragalus, Carex, Castroviejoa, Potentilla, Absinthium, Agrostis, Alchemilla, Atriplex, Bromus, Calamagrostis, Chenopodium ecc.) freddo o dei luoghi freddi: che ama il freddo, tipico delle regioni fredde
2305 Fritillária [Liliaceae] da fritíllus bussolotto per i dadi: per la caratteristica reticolatura a scacchi dei tepali
2306 fritillifórmis (Agaricus, Clitocybe) da fritíllus bussolotto per i dadi e da fórma figura, aspetto: simile a un bussolotto
2307 fritschi, ii (Campanula, Carex, Allium, Briggsia, Centaurea, Columnea, Crocus, Didissandria, Genista, Hieracium, Rosa ecc.) specie dedicate a K. Fritsch (1864-1934), ottimo florista austriaco, autore di insuperate flore escursionistiche dei dintorni di Trieste
2308 froelichianus, a, um (Crepis, Hieracium, Aracium, Thymus, Veronica) specie dedicate al medico, botanico ed entomologo tedesco Joseph Aloys von Froelich (1766-1841)
2309 froelichi, ii (Gentiana, Crepis, Cybianthus, Favargera, Hieracium, Orobanche, Phalacrodiscus) specie dedicate al medico, botanico ed entomologo tedesco Joseph Aloys von Froelich (1766-1841) che scrisse una monografia del genere Gentiana nel 1796
2310 frondéscens (Hymenachne, Panicum) da frondésco adornarsi di fronde: frondoso
2311 frondosus, a, um (Bidens, Agrostis, Alchemilla, Aspidium, Aspleniium, Bromopsis, Bromus, Echium, Erica, Helianthus, Hieracium, Potentilla, Primula ecc.) frondoso, ricco di fronde, con un bel fogliame
2312 frumentáceus, a, um (Acacia, Achyranthes, Amaranthus, Echinochloa, Epidendrum, Indigofera, Oplismenus, Panicum, Paspalum) da fruméntum frumento: simile al frumento o commensale delle messi
2313 Fruméntum [Poaceae] da frugiméntum ciò da cui si ricava utilità, fruibile: pianta che è utilizzabile
2314 frustulósus, a, um (Collemopsis, Lecanora, Nummularia, Parmelia, Patellaria, Penzigia, Rinodina, Thelephora, Xilaria ecc.) da frústulum pezzetto: che si sminuzza
2315 frutescens (Delosperma, Ballota, Perilla, Scrophularia, Mesembryanthemum, Bupleurum, Bulbine, Acanthoprasium, Argyranthemum, Leucophyllum, Eryngium, Bidens, Buphthalmum, Chrysanthemum ecc.) da frutex arbusto: con portamento arbustivo
2316 fruticans (Chrysojasminum, Jasminum, Teucrium, Veronica, Artemisia, Betula, Bupleurum, Convolvulus, Coronilla, Eragrostis, Linaria, Viola ecc.) da fruticor germogliare: di piante che ricacciano dalla base
2317 fruticosus, a, um (Rubus, Justicia, Adiantum, Anacardium, Bupleurum, Aralia, Asclepias, Hieracium, Salvia, Senecio, Sonchus ecc.) ricco di germogli, vedi frutice nel dizionario botanico
2318 fruticulosus, a, um (Brassica, Matthiola, Micromeria, Veronica, Cynanchum, Vincetoxicum, Achillea ecc.) diminutivo di fruticosus (vedi): alquanto ricco di germogli
2319 frúticum (Cuscuta, Salvia, Fruticula) genitivo plurale di frútex arbusto, cespuglio: dei cespugli, per l'habitat
2320 fucatophýllus, a, um (Dermocybe, Agaricus, Cortinarius) da fuco tingere, imbellettare e dal greco phýllon lamella: dalle lamelle colorate
2321 fucátus, a, um (Amaryllis, Antholyza, Anthurium, Astragalus, Carex, Crataegus, Cyperus, Erica, Hieracium, Lantana, Trifolium ecc.) da fuco tingere, imbellettare: colorato, abbellito
2322 fucéscens (???) da fúcus belletto: truccato, ingannevole
2324 fucósus, a, um (Crataegus, Cyperus, Diuris, Dubautia ×, Ixora, Ophiorrhiza, Railliautia ×, Stapelia) da fúcus belletto: che sembra imbellettato
2325 fulcratus, a, um (Aster, Calystegia, Cardamine, Convolvulus, Heterotheca, Hieracium, Lupinus, Salix, Saussurea, Trifolium, Viola ecc.) da fulcrum letto, giaciglio: allettato, sdraiato
2326 fúlgens (Adonis, Aechmea, Alchemilla, Aloë, Anemone, Begonia, Campanula, Echeveria, Hieracium, Oncidium, Pelargonium, Senecio, Solanum, Vicia ecc.) da fúlgeo rifulgere: luminoso, splendente, per il colore brillante
2327 fuligíneus, a, um (Acacia, Artanthe, Baccharis, Cyperus, Diospyros, Luma, Mariscus, Pilosella, Schizoloma, Urostigma ecc. - Albatrellus, Amanita, Boletus, Helvella, Hydnum, Merulius, Tricholoma ecc.) da fūlīgo, -inis fuliggine: per il colore grigio-nerastro
2328 fuliginosus, a, um (Carex, Adiantum, Alsophila, Asplenium, Astragalus, Bellevalia, Hieracium, Opuntia, Orobanche, Salsola, Senecio ecc. - Amanita, Cladia, Lactarius, Polyporus ecc.) da fūlīgo, -inis fuliggine: fuligginoso, nerastro, color fuliggine
2329 fulígo (Capnodium, Dematium, Gliotrichum, Grammothele, Microxyphiella, Polyporus, Poria, Porogramme, Stemphylium, Tinctoporia) da fūlīgo, -inis fuliggine: per la fruttificazione di tipo etalio (o plasmodiocarpo)
2330 fulvéllus, a, um (Artemisia, Crotalaria, Helichrysum, Seriphidium - Agaricus, Fomes, Gymnopilus, Flammula, Lepiota, Parmelia, Ganoderma, Tricholoma ecc.) diminutivo di fúlvus fulvo, rossiccio: alquanto rossiccio
2331 fulvéscens (Acer, Alchemilla, Bidens, Carex, Cestrum, Cyperus, Gladiolus, Hieracium, Myrtus, Poa, Polypodium, Rhus, Taraxacum ecc.) da fúlvus fulvo, giallo rossiccio: che diventa fulvo
2332 fulvídulus, a, um (Lithospermum - Inocybe, Pachydisca, Helotium, Hypholoma, Pachylepyrium ecc.) diminutivo di fúlvus fulvo, rossiccio: alquanto rossiccio
2333 fulvisetus, a, um (Pilosella) da fúlvus fulvo, rossiccio e da saeta setola: con setole rossicce
2334 fulvónitens (Clitocybe, Cortinarius, Podoscypha, Stereum) da fúlvus fulvo, rossiccio e da níteo risplendere: di un splendente rossiccio
2335 fulvo-ochráscens (Cortinarius) da fúlvus fulvo, rossiccio e da oc(h)rascens tendente al color ocra: per il colore del cappello
2336 fulvo-strigósus, a, um (Nolanea) errata grafia per fulvostrigosus (vedi)
2337 Fumária [Papaveraceae] da fúmus fumo: per l’aspetto grigiastro delle foglie
2338 fúmidus, a, um (Thismia, Rhododendron, Digitaria) da fúmus fumo: fumoso, per il colore o l'odore
2339 Funália [Polyporaceae] da funális torcia, fiaccola, candelabro: probabilmente perché usato come il Fomes per accendere il fuoco
2340 fúnebris, e (Fischeria, Vincetoxicum, Lactuca, Isatis, Cupressus, Eleocharis, Deutzia, Clematis, Salix, Myrodia ecc.) funebre, funesto, da fúnus funerale: perché piante associate al culto dei morti o perché ritenute funeste
2341 Fúngus [Agaricaceae] assonante con il greco σπόγγος spóngos spugna
2342 funiculáris (Ipomoea, Carex, Freycinetia, Pandanus, Aristida, Paullinia - Chamaeceras, Collybia, Isaria, Marasmius) da fūnĭcŭlus cordicella, funicella: per il gambo cedevole e minuto come una cordicella
2343 fúrcatus, a, um (Dianthus, Acanthus, Amaranthus, Carum, Artemisia, Aster, Hieracium, Cynoglossum, Cerastium, Lychnis, Silene, Calanthe ecc.) da fúrca forca, forcone a due punte: forcato, biforcuto, diviso in due
2344 furfuráscens (Ceratocephala, Diplectria, Dissochaeta) da fúrfur crusca, semola, forfora: forforaceo, che tende a essere ricoperto di piccole squame
2345 furnari, ii (Limonium) specie dedicata a Francesco Furnari (1933-), botanico a Catania
2346 fúrvus, a, um (Besleria, Carex, Dryopteris, Epidendrum, Hieracium, Panicum, Rubus, Scirpus, Taraxacum, Vanda ecc.) nerastro
2348 fuscátus, a, um (Chamaemelum, Silene, Anthemis, Asclepias, Aspidium, Centaurea, Cheilanthes, Epidendrum, Erica, Hieracium, Juncus, Lantana, Orchis, Solidago ecc.) da fúsco annerire, abbrunire: annerito, brunastro
2349 fuscéllus, a, um (Buellia, Bullaria, Lecania, Lecanora, Lecidea, Lithocia, Mycena, Nummularia, Tomentella, Verrucaria ecc.) diminutivo di fúscus fosco, bruno, scuro: alquanto bruno
2350 fuscéscens (Acaena, Carex, Cupania, Cyperus, Dendrobium, Digitaria, Erica, Paspalum, Platanthera, Succisa ecc.) da fúscus fosco, bruno: che diventa bruno, che tende ad annerirsi, che presenta macchie brune
2351 fuscídulus, a, um (Carex, Cupania, Guioa, Hieracium, Ischyrolepis, Maianthemum, Restio, Rubus, Smilacina) diminutivo di fúscus fosco, bruno: alquanto oscuro o bruniccio
2352 fúscipes (Aspidium, Asplenium, Ctenitopsis, Dryopteris, Ficus, Lastrea, Nephrodium, Polystichum, Tectaria - Agaricus, Armillaria, Calicium, Mucor, Pennicillu, Pistillaria ecc.) da fúscus fosco, bruno e da pes piede, gambo: dal gambo scuro o bruno
2353 Fuscoporia [Hymenochaetaceae] da fúscus oscuro e dal greco πόρος póros poro, passaggio: dai pori scuri
2354 fuscusáter, ra, rum, rus errata grafia per fuscoater (vedi)
2355 fusifórmis, e (Acrocomia, Alpinia, Cakile, Carex, Cotyledon, Persicaria, Quercus, Rosa, Utricularia, Valerianella ecc.) da fusus fuso e da forma figura, aspetto: a forma di fuso, affusolato
2356 fúsipes (Agaricus, Boletus, Collybia, Cortinarius, Hydnum, Inocybe, Lentinus, Prunulus, Sarcodon, Tricholoma ecc.) da fusus fuso e da pes piede, gambo: con il gambo a forma di fuso, affusolato
2357 fusísporus, a, um (Byssonectria, Alnicola, Arpinia, Arthonia, Athelia, Calycina, Chaetosphaeria, Ciboria, Clavularia, Coccoidella ecc.) da fúsus fuso e dal greco σπoρά sporá seme, spora: con le spore a forma di fuso, affusolate
2358 fusoídeus, a, um (Alchemilla - Athelopsis, Puccinia, Stropharia, Torula, Amemiospora, Petriellidium, Agaricus, Fungus ecc.) da fúsus fuso e dal greco εἷδος eídos sembianza: che ha l'aspetto di un fuso
2359 fúsus, a, um (Rubus, Aeschynomene - Agaricus, Flammula, Pholiota, Inocybe, Piricauda, Rhizidium, Rhizophydium, Shearia, Sporidesmium ecc.) da fúndo diffondere: diffuso
6610 fuscus, a, um (Achillea, Allium, Antennaria, Avena, Carex, Crataegus, Crepis, Cyperus, Dryopteris, Hieracium, Hordeum, Ophrys, Orchis, Pilosella, Ranunculus, Rhynchospora ecc. – Aspergillus, Boletus, Entoloma, Helvella, Hydnum, Hypoxylon, Lecanora, ecc.) fosco, oscuro, ma usato anche col significato di marrone scuro, bruno
6815 Fraxinus [Oleaceae] da fraxinus, nome in latino classico del frassino in Virgilio e altri, derivato dal greco φράξο phráxo assiepare, chiudere: albero adatto per formare siepi
6818 Freesia [Iridaceae] in onore di Friedrich Heinrich Theodor Freese (1795-1876) , farmacista tedesco che scoprì questo genere in Sudafrica
6821 Fumana [Cistaceae] da fumus fumo: per il colore grigiastro delle piante appartenenti a questo genere
6956 fulvus, a, um (Hemerocallis, Taraxacum, Acacia, Acinodendron, Agrostis, Arctophila, Ardisia, Argostemma, Carex, Centaurea, Cyperus, Holcus, Poa ecc. - Agaricus, Boletus, Cladoporus, Fomes, Lactarius, Amanita, Caloplaca, Lecanora ecc.) da fúlvus fulvo, rossiccio: di colore biondo-rossiccio
7028 fullonum (Dipsacus) genitivo plurale di fullo, fullonis lavandaio e in seguito anche follatore, cardatore: dei cardatori, per le infruttescenze spinose che venivano usate per cardare il lino e la lana
7391 fuciflorus, a, um (Ophrys, Arachnites, Hieracium, Orchis) da fucus fuco e da flos, floris fiore: con fiori che sembrano fuchi
7614 fraxinifolius, a, um (Acer, Pterocarya, Acrocarpus, Andira, Astragalus, Blechnum, Juglans, Negundo, Pyrus, Rhus, Rsa, Rubus ecc.) da Fraxinus (vedi) frassino e da folium foglia: con foglie simili a quelle del frassino
7655 fucoides (Apinagia, Batrachium, Ceradenia, Grammitis, Hymenophyllum, Lacis, Leptocionium, Meringium, Najas, Neolacis, Polypodium, Ranunculus, Trichomanes) dal greco φυκος phukos alga e da εἶδος eídos sembianza: che sembra un’alga
7950 frentanus, a, um (Papaver) dei monti Frentani, nell'Appennino Abruzzese meridionale
8036 fugax (Papaver, Urginea, Papaver, Abutilon, Anthemis, Asplenium, Cyperus, Erica, Helianthemum, Hesperis, Panicum, Polygonum ecc.) fugace, effimero, momentaneo
8195 Fuirena [Cyperaceae] in onore del botanico danese Giorgio Fuiren medico di Kopenhagen autore di vari studi botanici
8385 fumarioides (Adiantum, Anthemis, Aspidium, Botrycium, Erodium, Lindsaea, Pelargonium, Polypodium, Scabiosa, Scandix, Trichomanes ecc.) da Fumaria (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile alla Fumaria
8450 fulgidus, a, um (Alchemilla, Calamagrosti, Calendula, Canna, Cereus, Helianthus, Hieracium, Opuntia, Rubdeckia, Silene, Taraxacum ecc.) da fúlgeo rifulgere: luminoso, splendente, per il colore brillante
8474 franzosini, ii (Agave ×) in onore di Francesco Franzosini, nobile italiano del sec. XIX, proprietario di un giardino nei pressi del Lago Maggiore
8926 frigidarius, a, um (Hieracium, Pilosella) da frigidus freddo: che cresce in luoghi freddi
9131 frisicus, a, um (Carex, Juncus, Rubus, Taraxacum) della Frisia, regione costiera dell’angolo sud-est del Mar del Nord compresa tra l’Olanda sett. e la Danimarca merid., storicamente abitata dai frisoni
9402 fuscoater, ra, rum, rus (Cyperus, Dupatya, Juncus, Rubus, Paepalanthus, Hieracium, Pilosella, Opuntia, Dryopteris, Rubus - Hydnum, Lichen, Lecidea, Mycoacia, Patellaria) da fuscus fosco, bruno e da ater scuro: di color bruno scuro
9453 fusco-ater, era, erum (Chroolepus, Trentepohlia, Lichen) da fúscus fosco, bruno e da áter scuro: di colore bruno scuro
10063 Freyera [Apiaceae] genere dedicato al botanico Heinrich Freyer (1802-1866)
10370 fucifera (Ophrys) da fucus fuco e da fero portare: per l’aspetto del labello che ricorda un fuco
10377 funereus, a, um
  • (Spathiphyllum, Helicrysum, Hieracium Astragalus, Salvia, Lepanthes, Oncidium, Ophrys, Monium, Rosa ecc.) funebre, funesto, da fúnus funerale: perché piante associate al culto dei morti o perché ritenute funeste
  • (Ephedra) delle Funeral Mountains nella Death Valley Area (California e Nevada, USA)
10647 furfuraceus, a, um (Aberemoa, Acacia, Acinodendron, Amalia, Asplenium, Limonium, Olearia, Polypodium, Sedum, Solanum ecc.) da fúrfur crusca, semola, forfora: forforaceo, ricoperto di piccole squame
10909 fraseri, ii
  • (Acacia, Calytrix/ Calycothrix, Cochlospermum/ Maximilianea, Commersonia/ Restiaria, Ficus/ Urostigma, Hierochloe/ Savastana/ Torresia, Lindsaea/ Schizolegnia= Schizoloma, Lomaria/ Blechnum/ Diploblechnum/ Spicanta/ Struthiopteris, Lotus, Marsdenia, Melaleuca, Sida/ Abutilon, Sophora, Swainsona, Todea/ Leptopteris/ Osmunda, Trichinium/ Ptilotus e probabilmente Andersonia, Billardiera, Boronia, Cyathodes/ Styphelia/ Leucopogon, Dicnemonella, Dryandra/ Banksia/ Josephia, Hakea, Lomatia/ Tricondylus, Persoonia, Sclerodontium/ Leucoloma/ Dicnemoloma, Zieria) in onore del botanico australiano d'origine scozzese Charles Fraser (o Frazer o Frazier, 1788-1831) che erborizzàò in Australia (soprattutto nel Nuovo Galles del Sud), Tasmania, Nuova Zelanda e isola Norfolk, fu sovrintendente dei Royal Botanic Gardens e partecipò a diverse spedizioni (tra cui la Stirling Expedition)
  • (Abies/ Pinus/ Picea, Caprifolium, Carex/ Cymophyllus/ Olamblis, Echites, Elodes/ Triadenum, Eupatorium, Lysimachia, Magnolia/ Paramagnolia, Nabalus/ Prenanthes, Oenothera/ Kneiffia e probabilmente Campylanthera/ Spiranthera/ Pronaya, Metastelma) in onore del botanico, vivaista e collezionista scozzese John Fraser (1750-1811)
  • (Acrostichum/ Elaphoglossum, Aechmea/ Pothuava, Anthurium, Aspidium/ Tectaria/ Dryopteris/ Nephrodium/ Steiropteris/ Thelypteris/ Cyclosorus, Cheilanthes/ Nothochlaena/ Notholaena, Croton/ Oxydectes, Euphorbia, Galium, Lepidium, Peperomia, Piper, Polypodium/ Pleopeltis, Pteris, Tillandsia/ Racinaea, Verbesina) in onore del botanico e zoologo anglo-ecuadoriano Louis Fraser (1810-1866) che erborizzò in Ecuador, Perù e Guatemala
  • (Aglaia, Psychotria, Saurauia) in onore del medico e botanico scozzese Donald Manson Fraser (fl.1857-1885) che erborizzò in Gran Bretagna, Indonesia e Malesia
  • (Rhododendron, Rubus ×) in onore del botanico canadese d'origine scozzese George Fraser (1854-1944) che fu un noto ibridizzatore
  • (Trichomanes) in onore del botanico britannico Patrick Neill Fraser (1830-1905), studioso di Cyperaceae, che erborizzò in Gran Bretagna, Canarie e Indie occidentali (Grenada e Giamaica)
  • (Macrozamia= Zamia/ Encephalartos) in onore del botanico australiano Charles Fitzgerald Fraser (1883-1951)
  • (Rhus/ Pseudoscolopia) in onore di George Hobart Bedford Fraser (1870-?) del Department of Forestry di Capetown che erborizzò in Africa meridionale
  • (Jasminum) in onore di H. Fraser che raccolse l'olotipo nel 1931 in Tanzania
  • (Eugenia/ Syzygium) in onore di M. Fraser che raccolse l'olotipo nel 1885 in Malaysia
  • (Eremophila/ Bondtia/ Pholidia) in onore di Malcolm Fraser (1834-1900) funzionario statale australiano
  • (Puccinia/ Micropuccinia) in onore del botanico canadese William Pollock Fraser (1867-1943) che erborizzò in Canada, India e Birmania
  • (Allium) in onore di Msgr. Samuel Victorian Fraser (1890-1972) (David Hollombe, pers. comm.)
  • (Xylaria) specie di fungo dedicata a Louis James Fraser, pioniere scozzese in Malesia che costruì un insediamento su quella che ora si chiama Fraser's Hill, probabilmente con l'intento di cercare oro, ma trovò stagno, aprì una miniera con operai cinesi e si arricchì; scomparve 25 anni dopo nella foresta sulla collina
  • (Plagiochila) in onore di un Mr. Fraser non meglio specificato che raccolse l'olotipo in Birmania
  • (Photinia ×) da Fraser's Nusery, nome del vivaio in cui venne realizzato questo ibrido a Birmingham (USA)
  • (Calophyllum, Sonerila, Zingiber) della località di Fraser's Hill, in Malaysia
  • (Exobasidium) da Cyathodes fraseri, nome della pianta ospite di questa specie di funghi
  • (Asplenium/ Diplazium, Begonia, Bulbine, Cassia, Cypripedium ×, Dracaena, Elaeocarpus, Eucalyptus,/ E. conglobata ssp., Hymenophyllum, Hypericum/ Elodea, Ixora, Larix, Lonicera, Masdevallia ×, Mentha ×, Salix ×, Scilla/ Camassia/ Phalangium, Tomentella, Urocystis/ Tuburcinia) da definire
10955 Furcraea [Agavaceae[ genere dedicato da Ventenat al conte francese Antoine François de Fourcroy (1755-1809), politico e chimico dei Giardini Reali
10972 fulleri, ii (Titanopsis, Lithops, Cephalophyllum, Conophytum, Ruschia, Stomatium, Drosanthemum, Ebracteola, Ophthalmophyllum) in onore di Ernest Russell Fuller, ufficiale postale sudafricano, che raccolse piante dal 1920 al 1931;
(Hyobanche) in onore di Claude W. Fuller (1872-1928), entomologo e micologo australiano;
(Aloë) in onore del maggiore Andrew B. I. Fuller, che erborizzò in Arabia
11043 fuscofibrillosus, a, um (Agaricus, Psalliota) da fúscus scuro e dal latino scientifico moderno fibrillosus con fibrille: per le fibrille rosso scuro
11094 fuliginatus, a, um (Hieracium - Collybia, Hygrocybe, Lecidea, Agaricus) da fūlīgo, -inis fuliggine: fuligginoso, di color fuliggine
11679 friburgensis, e (Baccharis, Begonia, Capsicum, Cyperus, Epilobium, Hieracium, Ilex, Rosa, Rubus, Salix, Solanum ecc.) di Nova Friburgo, stato di Rio de Janeiro, Brasile
13407 Freylinia [Scrophulariaceae] in onore del conte Lorenzo Freylino († 1820), valente botanico amatoriale italiano, che per primo coltivò questa pianta nel suo orto botanico privato a Buttigliera d'Asti
13489 Fuchsia [Onagraceae] genere dedicato da Charles Plumier al medico e botanico tedesco Leonhart Fuchs detto Fuchsius (1501-1566), considerato uno dei padri fondatori della botanica tedesca
13723 fuchsi, ii (Dactylorhiza, Alliaria, Catasetum, x Dactylodenia, Dactylorchis, Diosanthos, Epidendrum, Lepanthes, Licania, Ophrys, Senecio, Veronica ecc.) in onore del medico e botanico tedesco Leonhart Fuchs detto Fuchsius (1501-1566), considerato uno dei padri fondatori della botanica tedesca
14224 Freycinetia [Pandanaceae] in onore dell’ammiraglio francese Louis Claude De Saulces (o Desaulses) de Freycinet (1779-1842) navigatore ed esploratore che effettuò esplorazioni in Australia e Tasmania con finalità botaniche, naturalistiche e cartografiche
14868 Franklinia [Theaceae] genere dedicato a Benjamin Franklin (1706-1790) scienziato e politico statunitense
14869 frankliniae (Acradenia) in onore di Jane Griffin, Lady Franklin (1791-1875), moglie di sir John Franklin, governatore della Tasmania
14870 franklinianus, a, um (Rooseveltia) in onore di Franklin Delano Roosevelt (1882-1945), 32° presidente degli USA
14871 franksiae (Euphorbia) in onore di Millicent Franks Flanders (1886-1961), artista botanica e assistente del prof. Medley Wood, dell’Erbario di Natal, Sudafrica
14872 Franseria [Asteraceae] genere dedicato dal botanico Cavanilles al medico e botanico spagnolo Antonio Franseri, suo contemporaneo
14873 franserioides (Artemisia) dal genere Franseria (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile a Franseria
14874 Frasera [Gentianaceae] genere dedicato al botanico, vivaista e collezionista scozzese John Fraser (1750-1811)
14875 fraserianus, a, um
  • (Alliaria, Cambania, Casuarina/ Allocasuarina, Epicharis, Hartighsea/ Dysoxylum, Nephrodium) in onore del botanico australiano, d'origine scozzese, Charles Fraser (o Frazer o Frazier, 1788-1831) che erborizzò in Australia (soprattutto nel Nuovo Galles del Sud), Tasmania, Nuova Zelanda e isola Norfolk, fu sovrintendente dei Royal Botanic Gardens e partecipò a diverse spedizioni (tra cui la Stirling Expedition)
  • (Carex= Cymophyllus, Limnanthemum) in onore del botanico, vivaista e collezionista scozzese John Fraser (1750-1811)
  • (Aeschynanthus/ Trichosporum, Alpinia/ Languas) in onore del medico e botanico scozzese Donald Manson Fraser (fl.1857-1885) che erborizzò in Gran Bretagna, Indonesia e Malesia
  • (Limnanthemum, Asterina, Dermatea, Hadrosporium, Meliola/ Asteridiella/ Irenina, Phyllachora, Placella, Sorosporium/ Sporisorium/ Langdonia) specie di funghi dedicate all'etologa, botanica e micologa australiana Lilian Ross nata Fraser (1908-1987)
  • (Syrrhopodon, Hanguana, Maesa) della località di Fraser's Hill, in Malaysia
  • (Cirsium ×, Rosa ×) da definire
14876 fraudulosus, a, um (Aechmea - Cortinarius) da fráudo ingannare, frodare: ingannevole, di difficile determinazione
14877 fraxinoides (Balsamea, Commiphora, Eucalyptus, Rosa ecc.) da Fraxinus (vedi) frassino e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile al frassino
14878 freemani, ii (Acer ×) in onore del botanico ed orticultore americano Oliver Myles Freeman (1891-1969)
14879 fremonti, ii (Clematis, Gentiana, Geranium, Senecio, Mahonia, Populus deltoides ssp. ecc.) in onore dell’americano John Charles Fremont (1813-1890), esploratore, generale, uomo politico e collezionista di piante
14880 Fremontia [Bombacaceae] genere dedicato all’americano John Charles Fremont (1813-1890), esploratore, generale, uomo politico e anche collezionista di piante
14881 Fremontodendron [Bombacaceae] da Fremont, dedica all’americano John Charles Fremont (1813-1890), esploratore, generale, uomo politico e collezionista di piante, e dal greco δένδρον déndron albero: albero di Fremont
14882 Fresenia [Asteraceae] genere dedicato al botanico tedesco Johann Baptist Georg Wolfgang Fresenius (1808-1866)
14883 friabilis, e friabile:
  • (Asperula, Carpodinus, Oxytropis, Peperomia) per la presenza di qualche organo friabile
  • (Hydnum, Amanita, Calvatia, Lactarius, Lecanora, Lentinus, Parmelia ecc.) per la consistenza friabile della carne
14884 frici, ii (Cephalocereus, Echinopsis, Lophophora, Malocarpus, Mediolobivia, Stenocereus) in onore dell’etnologo, esploratore e botanico ceco Alberto Vojtěch Frič (1882-1944)
14885 fricianus, a, um (Parodia, Gymnocalycium, Notocactus ecc.) in onore dell’etnologo, esploratore e botanico ceco Alberto Vojtěch Frič (1882-1944)
14886 frickianus, a, um (Euphorbia) specie dedicata dal botanico Nicholas Edward Brown (1849-1934) a un certo Mr. Frick, vivaista di succulente a Los Angeles, al quale usava spedire delle piante
14887 friderichsthali, ii (Euphorbia) in onore del botanico, esploratore e archeologo dilettante austriaco Emanuel Ritter von Friedrichsthal (1809-1842) che viaggiò ed erborizzò nei Balcani, in Centro America e Messico
14888 friderici-guilelmi (Pelargonium) specie dedicata a Federico Guglielmo III (1770-1840), re di Prussia, protettore delle scienze botaniche
14889 friderici-guilielmi (Encephalartos, Epidendrum, Zamia) specie dedicate a Federico Guglielmo III (1770-1840), re di Prussia, protettore delle scienze botaniche
14890 friedrichiae (Euphorbia) in onore di Margarete Friedrich, maestra nel Namaqualand (Sudafrica) dove fu scoperta questa pianta
14891 friesi, ii
  • (Potamogeton, Andropogon, Androsace, Anthericum, Aristida, Asclepias, Cleome, Crepis, Cuscuta, Digitaria, Senecio ecc. - Agaricus, Cantharellus, Inocybe, Lepiota, Marasmius, Tricholoma ecc.) in onore del grande botanico e micologo svedese Elias Magnus Fries (1794-1878)
  • (Euphorbia/ Monadenium) in onore del botanico svedese Klas Robert Elias Fries (1876-1966), specialista di succulente che partecipò a spedizioni in Africa e Sudamerica
14892 Friesodielsia [Annonaceae] genere dedicato al micologo svedese Elias Magnus Fries (1794-1878) e al botanico tedesco Friedrich Ludwig Emil Diels (1874-1945) che fu anche direttore del Giardino Botanico di Berlino
14893 frikarti, ii (Aster ×, Berberis ×) ibridi dedicati al vivaista svizzero Carl Ludwig Frikart (1879-1964)
14894 frivaldszkyanus, a, um (Chamaecytisus/ Cytisus, Euphorbia, Zygis/ Clinopodium) in onore del medico, botanico ed entomologo ungherese Emerich (Imre) Frivaldszky von Frivald (1799-1870) che realizzò diverse spedizioni nei Balcani
14895 froebeli, ii (Begonia) in onore dei vivaisti e paesaggisti svizzeri Theodor (1810-1893) e Otto (1844-1906) Froebel di Zurigo
14896 froedini, ii (Alkanna, Centaurea, Euphorbia, Leontodon, Tripleurospermum, Onosma ecc.) in onore del geografo e botanico svedese John Otto Henrik Frödin (1879-1960), che partecipò a spedizioni in Marocco e sui Pirenei e nel 1952 pubblicò un libro sulle piante di Armenia e Kurdistan
14897 Froelichia [Amaranthaceae] genere dedicato al medico, botanico ed entomologo tedesco Joseph Aloys von Froelich (1766-1841)
14898 fructigenus, a, um (Helotium/ Hymenoscyphus, Monilinia, Sclerotinia ecc.) da fructus frutto e da genĕro procreare, generare: fungo che cresce sui frutti di alcune piante
14899 fuchsioides (Begonia) da Fuchsia (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile a una Fuchsia
14900 fuckelianus, a, um (Botryotinia, Didymella) in onore del botanico tedesco Karl Wilhelm Gottlieb Leopold Fuckel (1821-1876)
14901 fuhsi, ii (Euphorbia) specie dedicata da Paul Ernst Emil Sintenis a un certo Mr. Fuhs di Kupferberg (Germania) che lo accompagnò e aiutò nelle sue esplorazioni botaniche
14902 fulcitus, a, um (Campecarpus) da fulcio sostenere, puntellare: puntellato, riferimento al cono di radici che sembrano dei trampoli
14903 fuligineoalbus, a, um (Hydnum, Bankera, Polyporus ecc.) da fūlīgo, -inis fuliggine e da álbus bianco: grigiastro-bianco
14904 fuligineoater, ra, rum, rus (Inocybe) da fūlīgo, -inis fuliggine e da ater scuro, nero: nero-grigiastro
14905 fuligineocinereus, a, um (Agaricus, Pleurotus) da fūlīgo, -inis fuliggine e da cinereus cinereo: grigiastro-cinereo
14906 fuligineolividus, a, um (Agaricus conigenus var.) da fūlīgo, -inis fuliggine e da lividus livido, bluastro: fuligginoso-bluastro
14907 fuligineomarginatus, a, um (Entoloma/ Leptonia) da fūlīgo, -inis fuliggine e da margo, -inis margine: col margine fuligginoso
14908 fuligineonigrescens (Agaricus, Omphalia) da fūlīgo, -inis fuliggine e da nigrescens che annerisce: di colore grigiastro tendente ad annerire
14909 fuligineopallescens (Entoloma) da da fūlīgo, -inis fuliggine e da pallescens che diventa pallido: di colore grigiastro scuro tendente a impallidire
14910 fuligineoviolaceus, a, um (Cortinarius, Entoloma, Hydnum, Sarcodon, Tylopilus) da fūlīgo, -inis fuliggine e da violaceus violaceo: di colore fulogineo-violaceo
14911 Fuligo [Physaraceae] da fūlīgo, -inis fuliggine: per la fruttificazione di tipo etalio (o plasmodiocarpo)
14912 fulleri, ii
  • (Titanopsis, Lithops, Cephalophyllum, Conophytum, Ruschia, Stomatium, Drosanthemum, Ebracteola, Ophthalmophyllum) in onore di Ernest Russell Fuller, ufficiale postale sudafricano, che raccolse piante dal 1920 al 1931
  • (Hyobanche) in onore di Claude W. Fuller (1872-1928), entomologo e micologo australiano
  • (Aloë) in onore del maggiore Andrew B.I. Fuller, che erborizzò in Arabia
14913 fulmineus, a, um (Cortinarius) da fulmen, minis fulmine: fulmineo, sfolgorante
14914 fulminoides (Cortinarius) da fulmineus, epiteto di una specie congenere, e dal greco εἶδος eídos aspetto, sembianza: simile al Cortinarius fulmineus
14915 fulvidus, a, um da fúlvus fulvo, rossiccio:
  • (Cassinia) per il colore della pagina inferiore delle foglie
  • (Lentinus) per il colore del carpoforo
14916 fulvissimus, a, um (Lactarius) superlativo di fúlvus fulvo, rossiccio: di colore biondo-rossiccio molto intenso
14917 fumato-foetens (Lyophyllum) da fumus fumo e da foetens puzzolente: per il colore e l'odore
14918 fumigatus, a, um (Clavaria) da fūmĭgo affumicare, annerire col fumo: affumicato, per il colore dei carpofori adulti
14919 fumosus, a, um (Clavaria) da fumus fumo: fumoso, affumicato, per il colore grigio del carpoforo
14920 fungosus, a, um (Adlumia) da fungus fungo, spugna: spugnoso o simile a un fungo
14921 furculentus, a, um (Spyridium) da furcatus biforcuto e dal suffisso accrescitivo -ulentus: riferimento allo sviluppo marcato delle foglie biforcute
14922 Fuscoporella [Hymenochaetaceae] diminutivo del genere di funghi Fuscoporia (vedi)
14923 fuscoruber, ra, rum, rus (Boletus var., Russula) da fuscus scuro e da ruber rosso: rosso scuro
14924 fuscovinaceus, a, um (Lepiota) da fuscus scuro e da vinaceus relativo al vino: per il colore vinoso scuro
14925 fuscoviridis, e (Ceratozamia) da fuscus scuro e da viridis verde: per le foglioline con la faccia inferiore brunastra e quella superiore verde
18207 frasera (Swertia) forse in onore del botanico, vivaista e collezionista scozzese John Fraser (1750-1811)
18208 fraserae (Aecidium, Ascochyta/ Didymochaeta, Asteroma, Cercospora/ Cercosporella/ Pseudocercospora, Cylindrosporium, Leptosphaeria, Marssonia/ Marssonina, Phyllosticta, Uromyces e probabilmente Antennatula, Balladyna, Capnocybe, Capnophialophora, Devriesia, Hendersonia, Limacinia/ Metacapnodium, Meliola, Microthyriella, Nectria, Scolecoxyphium, Tubercularia) funghi che vivono abitualmente su foglie di specie appartenenti al genere Frasera (vedi)
18210 fraserensis, e
  • (Styrax) della località di Fraser's Hill, in Malaysia
  • (Caloplaca) specie di funghi australiana, etimologia da definire
18211 fraseriae (Devriesia) in ricordo di Eliza Anne Fraser nata Slack (~1798-1858?), dalla quale prese il nome l'isola di Fraser Island dove fu raccolto questo fungo - Eliza A. Fraser naufragò su una scogliera del Queensland (Australia) nel 1836 insieme a 18 uomini, fra i quali il marito cap. James Fraser [da Fungal Planet]
18212 frasericola (Ascochyta) dal genere Frasera (vedi) e da colo abitare: perché la Frasera speciosa è la pianta ospite di questa specie di funghi
18213 fraser-jenkinsi, ii (Cheilanthes ×/ Aleuritopteris ×, Dryopteris ×) in onore del botanico inglese Christopher Roy Fraser-Jenkins (1948-) che erborizzò in Gran Bretagna e Nepal
18214 fraser-jenkinsoni, ii (Pichisermollodes) in onore del botanico inglese Christopher Roy Fraser-Jenkins (1948-) che erborizzò in Gran Bretagna e Nepal
18286 Franzpetrakia [Ustilaginaceae] in onore del micologo austriaco dr. Franz Petrak (1886-1973), nato a Märisch-Weisskirchen (ora Hranice in Cechia), che erborizzò in Brasile
19567 fraternus, a, um (Anthurium, Brownanthus, Conophytum, Cyperus, Hieracium ssp. ecc.) da frater, fratris fratello: epiteto specifico o subspecifico che indica una stretta relazione con un altro taxon (per esempio una specie o sottospecie congenere)
21104 frenchi, ii (Thelymitra) specie dedicata all'australiano Christopher (‘Chris') J. French (1958-), naturalista appassionato di orchidee che raccolse l'olotipo
22632 Fredolia [Amaranthaceae] genere dedicato al medico, naturalista, e botanico francese Christian Horace Bénédict Alfred Moquin-Tandon (1804-1863) che fu direttore del Giardino Botanico di Tolosa e uno dei fondatori della Société Botanique de France
23071 frondosiformis, e (Hieracium) da frondosum (vedi), epiteto di un'entità congenere, e da forma forma, aspetto, sembianza: simile a quella entità
23185 fulcratiformis, e (Hieracium ssp.) da fulcratus, a, um (vedi), epiteto di un'entità congenere, e da forma forma, aspetto, sembianza: simile a quella entità
23275 fritzei, ii (Hieracium) in onore del botanico polacco Richard Fritze (1841-1903) che erborizzò in Germania, Norvegia e Canarie
23591 furculaceus, a, um
  • (Hieracium ssp.) da furcula forcella (diminutivo di furca forca): caratterizzato da forcelle, probabile riferimento ai rami ripetutamente forcati
  • (???) dei dintorni di Forcola (Fùrcula in dialetto valtellinese), comune sparso della provincia di Sondrio (LOM), località dei primi ritrovamenti
23596 fruticetorum (Convolvulus, Epidendrum, Erigeron, Eucalyptus, Hieracium, Mentha, Oxalis, Rubus, Salvia ecc.) genitivo plurale di fruticetus macchia, arbusteto (da frutex frutice, arbusto): dei luoghi cespugliosi, riferimento all'ambiente di crescita
24838 fulvostrigosus, a, um (Polybotrya – Agaricus/ Nolanea/ Latzinaea/ Leptonia/ Pouzarella/ Entoloma) da fúlvus fulvo, rossiccio e da strigósus macilento: riferimento al colore e portamento
 
prima pagina    pagina precedente   Pagina 2     

Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
  Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Disponibile on line (data di consultazione: 19/11/2019): http://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?n=f&o=3,1,0,0,0,0,3,1,2,4,5&p=2
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Available on line (access date: 19/11/2019): http://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?n=f&o=3,1,0,0,0,0,3,1,2,4,5&p=2