Etimologia dei nomi botanici e micologici   e corretta accentazione 
     Home      Galleria      Forum oggi è Martedi 28 gennaio 2020


    Lista dei lemmi etimologici (500 di 25310)                                         Trova:     
   Campo trova
nessun carattere: estrae tutti i lemmi (divisi in più pagine); da 1 a molti caratteri: ricerca i caratteri a partire da inizio lemma;
 
per ricercare uno o più caratteri ovunque nel lemma utilizzare il carattere '%' seguito dai caratteri
 
prima pagina    pagina precedente   Pagina 2    pagina successiva    ultima pagina    
ID Lemma Descrizione     (Legenda)
2813 hydnoídes (Boletus, Ceratium, Clavaria, Odontia ecc.) dal genere di funghi Hydnum (vedi) e dal greco εἷδος eídos sembianza: simile a un Hydnum
2812 Hydnogloéa [Hydnodontaceae] dal genere di funghi Hydnum (vedi) e dal greco γλοιός gloiós glutine, vischio: per l'imenoforo aculeato e gelatinoso
2811 Hydnocýstis [Pyronemataceae] dal greco ὔδνον hýdnon tubero e da κύστις cýstis vescica: per il tubero internamente cavo
2810 Hydnocristélla [Lentariaceae] fusine dei genenri di funghi Hydnum (vedi) e Cristella (vedi)
15683 Hydnocarpus [Flacourtiaceae] dal greco ὔδνον hýdnon tubero, tartufo e da καρπός carpόs frutto: per i frutti che assomigliano a tartufi
2809 Hydnobolítes [Pezizaceae] dal greco ὔδνον hýdnon tubero e da βόλῖτον bóliton fimo, sterco: per l'aspetto del carpoforo
2808 Hydnéllum [Bankeraceae] diminutivo del genere di funghi Hydnum (vedi)
2807 Hydnángium [Hydnangiaceae] dal greco ὔδνον hýdnon tubero e da ἀγγεἴον angheíon vaso, involucro
15682 hydei, ii (Arthrinium) in onore del micologo Kevin D. Hyde, che raccolse questo fungo a Hong Kong e pubblicò molti studi sul genere Arthrinium (da una relazione dell'Autore)
2806 hybridus, a, um (Agrostis, Hieracium, Pilosella, Rosa, spp. × ecc. ecc.) bastardo, ibrido, incrocio: di specie ritenute (a torto o a ragione) derivate da incroci di specie diverse
10160 hybridiformis, e (Hieracium, Pilosella, Rosa) da hybridus ibrido, epiteto di una specie e da forma aspetto: simile alla specie hybrida
2805 hyblaeus, a, um (Epipactis, Limonium) Ibleo, dei Monti Iblei, province di Ragusa, Siracusa e Catania in Sicilia
12761 Hybiscus grafia errata per Hibiscus (vedi)
6790 hybernus, a, um (Euphorbia, Aster, Astragalus, Crocus, Galarhoeus, Pyrus, Secale, Taraxacum, Tithymalus, Triticum) invernale, dell'inverno: per la stagione di crescita o di fioritura
2804 Hyalória [Hyaloriaceae] dal greco ὕαλος hýalos vetro, cristallo: per l'aspetto ialino, traslucido
2803 hyalolepis (Centaurea, Calcitrapa, Astragalus, Dianthus, Tragacantha) dal greco ὕαλος hýalos cristallo, vetro, alabastro e da λεπίϛ lepís squama, scaglia: con squame ialine, traslucide
14226 Hyalis [Asteraceae] vitreo, ialino, dal greco ὕαλος hýalos cristallo, vetro, alabastro: oscuro il riferimento per questo genere
2802 hyálinus, a, um (Allium, Anthemis, Astragalus, Centaurea, Cuscuta, Cyperus, Gentiana, Hieracium, Paspalum, Polygala, Polypodium, Stipa ecc.) dal greco ὕαλος hýalos cristallo, vetro, alabastro: vitreo, ialino, per l'aspetto traslucido di qualche organo
2801 Hyalínia [Orbiliaceae] dal greco ὕαλος hýalos cristallo, vetro, alabastro: ialino, per l'aspetto traslucido del carpoforo
15681 Hyaenanche [Euphorbiaceae] dal greco ὔαινα hy̆aina iena e da ἄγχω áncho strangolare: strozza iena, per i frutti contenenti alcaloidi che venivano utilizzati come esche velenose
2800 Hyacínthus [Asparagaceae] dal personaggio mitologico greco Ὑάκινθος Hyákinthos Giacinto, colpito e ucciso involontariamente con un disco da Apollo e da lui trasformato in fiore
15680 hyacinthoides (Nectaroscilla, Allium, Aloë, Anthericum, Cordyline, Erica, Erysimum, Arythronium, Ornithogalum, Scilla ecc.) da Hyacinthus (vedi) giacinto e dal greco εἷδος eídos” aspetto, apparenza: simile al giacinto
7003 Hyacinthoides [Asparagaceae] da Hyacinthus (vedi) giacinto e dal greco εἷδος eídos” aspetto, apparenza: simile al giacinto
2799 hyacínthinus, a, um (Amaryllis, Brodiaea, Camassia, Cymbidium, Faramea, Griffinia, Hookera, Limodorum, Lupinus, Triteleia, Xilobium ecc.) dal greco ὑᾰκίνθῐνος hyakínthinos: che ricorda il giacinto, per il colore ametistino, il profumo o l'aspetto
15679 hyacinthiflorus, a, um (Coussarea, Epacris, Passiflora, Psychotria, Rhododendron, Usteria ecc.) da Hyacinthus (vedi) e da flos, floris fiore: con fiori simili a quelli del giacinto
15688 huttonianus, a, um
  • (Carex) in onore di Justice Henry Hutton (1825-1896), dal 1844 funzionario governativo britannico in Sudafrica dove, insieme alla moglie Caroline Hutton nata Atherstone (1826-1908), raccolse piante per W.H. Harvey e W.J. Hooker (secondo JSTOR è possibile che tutti gli esemplari fossero stati in realtà raccolti da Caroline Hutton)
  • (Pittosporum) in onore del botanico inglese Frederick Wollaston Hutton (1836-1905), professore di Scienze Naturali, che erborizzò in Nuova Zelanda
  • (Coprosma) in onore del botanico australiano Ian Hutton (fl.1993-2016)
11763 huttoniae
  • (Calamagrostis/ Agrostis/ Lachnagrostis, Cycnium, Gasteria, Nerine, Sisyranthus) in onore di Mrs. Caroline Hutton nata Atherstone (1826-1908), moglie di Justice Henry Hutton e sorella del botanico britannico William Guybon Atherstone (1814-1898)
  • (Schizochilus) grafia alternativa per huttonae (vedi)
11759 huttoni, ii
  • (Acidanthera/ Hesperantha, Anagallis/ Lysimachia, Cymbidium, Cyrthanthus, Decaceras/ Brachystelma, Dietes/ Moraea, Disa, Eulophia, Gladiolus/ Homoglossum, Grammangis, Harveya, Hypnum/ Rhynchostegium, Lightfootia/ Wahlenbergia, Massonia, Printzia, Ruellia) in onore di Justice Henry Hutton (1825-1896), dal 1844 funzionario governativo britannico in Sudafrica dove, insieme alla moglie Caroline Hutton nata Atherstone (1826-1908), raccolse piante per W.H. Harvey e W.J. Hooker (secondo JSTOR è possibile che tutti gli esemplari siano stati in realtà raccolti da Caroline Hutton)
  • (Aerides/ Saccolabium, Asplenium/ Athyrium/ Diplazium, Bryum, Celosia, Dendrobium/ Callista/ Eurycaulis) in onore di Henry Hutton (?-1868) che dal 1866 al 1868 raccolse piante in Malesia, Indonesia (Giava, Timor e Molucche) per Veitch
  • (Acaenia, Andreaea, Asplenium/ Athyrium/ Diplazium) in onore del botanico inglese Frederick Wollaston Hutton (1836-1905), professore di Scienze Naturali, che erborizzò in Nuova Zelanda
  • (Geniostoma) in onore del botanico australiano Ian Hutton (fl.1993-2016)
  • (Anomodon/ Haplohymenium, Cladium/ Baumea/ Machaerina/ Mariscus) in onore di H. Hutton che erborizzò in Nuova Zelanda in team con Thomas Kirk (1828-1898)
  • (Amaranthus, Apicra, Rubus) da definire
15687 huttonensis, e (Themeda) secondo Clifford & Bostock, in onore di J.H. Hutton, funzionario civile britannico in India, ma manca una conferma (olotipo raccolto nel 1939 nell'Assam dall'autore Norman Loftus Bor (1893-1972), botanico irlandese in servizio fino al 1946 presso l'Indian Forest Service)
11762 Huttonella [Fabaceae] in onore del botanico britannico Frederick Wollaston Hutton (1836-1905) che erborizzò in Nuova Zelanda
11760 Huttonaea [Orchidaceae] in onore di Mrs. Caroline Hutton nata Atherstone (1826-1908), moglie di Justice Henry Hutton e sorella del botanico britannico William Guybon Atherstone (1814-1898)
11761 huttonae (Schizochilus, Euphorbia, Schizoglossum) in onore di Mrs. Caroline Hutton nata Atherstone (1826-1908), moglie di Justice Henry Hutton e sorella del botanico britannico William Guybon Atherstone (1814-1898)
7447 huthii (Nigella, Paeonia) dedica al medico e botanico tedesco Johannes Philippus Huth (1664-1727)
15678 Huthia [Polemoniaceae] genere dedicato al botanico tedesco Ernst Huth (1845-1897)
10662 huterianus, a, um (Taraxacum) in onore del botanico austriaco Rupert Huter (1834-1909), parroco in Pusteria e florista il cui erbario, ricco di 120.000 esemplari, è conservato a Bressanone
2798 huteri, ii (Arenaria, Aquilegia, Linaria, Oxitropis, Phyteuma, Salix, Thlaspi, Vincetoxicum, Eryngium, Hieracium, Ligusticum, Orchis ecc.) specie dedicate al botanico austriaco Rupert Huter (1834-1909), parroco in Pusteria il cui erbario, ricco di 120.000 esemplari, è conservato a Bressanone
13861 Hutera [Brassicaceae] genere dedicato al botanico austriaco Rupert Huter (1834-1909), parroco in Pusteria e florista il cui erbario, ricco di 120.000 esemplari, è conservato a Bressanone
15677 hutchinsonianus, a, um (Areca) in onore del botanico statunitense Wallace Irving Hutchinson (1881-?) che erborizzò nelle Filippine
19881 hutchinsiae (Enterographa, Herberta/ Herbertus, Jungermannia/ Frullania/ Jubula/ Lejeunea/ Salviatus, Lecania/ Lecanora, Orthotrichum/ Ulota, Pertusaria/ Thelotrema, Cladophora/ Conferva, Dasya e probabilmente Chiodecton) in onore di Miss Ellen Hutchins (1785-1815), prima botanica irlandese che raccolse esemplari di Spermatofite, Briofite e Alghe, preparò illustrazioni botaniche e realizzò un catalogo di oltre 1200 piante dell'Irlanda sudovest per conto della Linnean Society
2797 Hutchinsia [Brassicaceae] genere dedicato a Miss Ellen Hutchins (1785-1815), prima botanica irlandese che raccolse esemplari di Spermatofite, Briofite e Alghe, preparò illustrazioni botaniche e realizzò un catalogo di oltre 1200 piante dell'Irlanda sudovest per conto della Linnean Society
15676 hutchinsi, ii (Carmichaelia ×) in onore del vivaista inglese Graham Hutchins (1930-2012) che realizzò questo ibrido
15675 husseyi (Cortinarius) in onore della micologa e illustratrice botanica britannica Anna Maria Hussey nata Reed (~1820-1877) autrice di Illustrations of British mycology
15674 Hura [Euphorbiaceae] dal nome vernacolare sudamericano di queste piante
7037 Huperzia [Lycopodiaceae] in onore del medico e botanico tedesco Johann Peter Huperz (1771-1816)
7905 hupehensis (Anemone, Arundinaria, Calamagrostis, Crataegus, Fritillaria, Lathyrus, Primula, Rhamnus, Rubus, Vicia ecc.) di Hupeh (ora Hubei), una provincia della Cina
15673 hunzikeri (Euphorbia) in onore del botanico argentino Armando Theodoro Hunziker (1919-2001)
15672 Huntleya [Orchidaceae] genere dedicato al rev. J.T. Huntley (fl. 1820) di Kimbolton (Huntingdonshire, Inghilterra), appassionato coltivatore di orchidee
15671 Hunnemannia [Papaveraceae] genere dedicato al botanico britannico John Hunnemann (1760-1839)
6399 hungaricus, a, um (Acanthus, Acinos, Alchemilla, Calamintha, Chenopodium, Cirsium, Doronicum, Linum, Orchis, Papaver, Potentilla, Primula, Tulipa, Vicia ecc.) dagli Ungari, un popolo delle steppe formato da varie tribù che attorno all'anno 1000 si insediò nell'attuale Ungheria: ungherese, dell'Ungheria
2796 Húmulus [Cannabaceae] diminutivo da húmus terra ricca di sostanze organiche: riferimento all'ambiente di crescita preferito; per alcuni dall’olandese hommel luppolo
2795 humósus, a, um (Corydalis, Quercus - Humaria, Lecidea, Patellaria ecc.) da húmus terreno di natura organica: per l'ambiente di crescita
2794 humilis, e da humus suolo, terreno:
  • (Aira, Ajuga, Allium, Alsophila, Begonia, Carex, Chamaerops, Chrysojasminum, Encephalartos, Gentiana, Heliotropium, Hieracium, Jasminum, Macrozamia, Plantago, Rivina, Ruellia, Salix, Scorzonera, Scutellaria, Thesium ecc. – Agaricus, Calycina, Cantharellus, Cladonia, Clavaria, Coprinus, Didymium, Hebeloma, Inocybe, Merulius, Podosporium,Tricholoma, Xylaria ecc.) basso, rasente terra, nano, modesto, umile, dimesso
  • (Aloë, Cystoseira) che cresce lentamente
  • (Melanoleuca) per l'aspetto
11097 humiliformis, e (Chenopodium ×, Hieracium pallescens ssp. Rubus) da humilis umile, basso, dimesso e da forma forma: basso, di aspetto dimesso
6296 humifusus, a, um (Chamaesyce, Hypericum, Opuntia, Thesium, Veronica, Arenaria, Argostemma, Atriplex, Cytisus, Digitaria, Euphorbia, Euphrasia, Galium, Lotus, Oenothera, Poa, Potentilla, Sedum, Senecio, Stellaria, Viola ecc.) da humus terra e da fusus sparso, versato: sparso sul terreno, prostrato
2793 humícola (Copernicia, Gagea, Lupinus, Rhododendron, Corydalis, Pandanus, Primula ecc. - Cortinarius, Aleuria, Candida, Clavulina, Galerina, Peziza ecc.) da humus terriccio organico e da colo abitare: per l'ambiente di crescita
2792 huméscens (Lentinus, Pocillaria) da humésco inumidirsi: che tende a impregnarsi di umidità
15670 humeanus, a, um (Erythrina) in onore di sir Abraham Hume (1749-1838) direttore dell'English East India Co., che coltivò molte piante esotiche nel suo giardino
15669 humboldtianus, a, um (Annona, Paspalum, Rhamnus ecc.) in onore del botanico ed esploratore tedesco Friedrich Wilhelm Heinrich Alexander von Humboldt (1769-1859)
23666 Humboldtia [Fabaceae] in onore del botanico ed esploratore tedesco Friedrich Wilhelm Heinrich Alexander von Humboldt (1769-1859)
15668 humboldti, ii (Annona, Eupatorium, Euphorbia, Geranium, Lilium, Mammillaria, Phragmipedium, Quercus, Salix, Tillandsia, Utricularia ecc.) in onore del botanico ed esploratore tedesco Friedrich Wilhelm Heinrich Alexander von Humboldt (1769-1859)
12974 Humbertochloa [Poaceae] da Humbert, dedica al botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che erborizzò in Madagascar, e dal greco χλόα chlóa erba: erba di Humbert
12972 Humbertioturraea [Meliaceae] da Humbert, dedica al botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che erborizzò in Madagascar, e da Turraea (vedi): Turraea di Humbert
12971 Humbertiodendron [Trigoniaceae] da Humbert, dedica al botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che erborizzò in Madagascar, e dal greco δένδρον déndron albero: albero di Humbert
16609 Humbertiochloa errata grafia per Humbertochloa (vedi)
12970 Humbertina [Araceae] genere dedicato al botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che erborizzò in Madagascar e Comore, in Grecia e alle Canarie, sulle Ande, in Africa (settentrionale, orientale, Congo e Sudafrica) e fu l’editore di Flore de Madagascar et des Comores
12969 Humbertiella [Malvaceae] genere dedicato al botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che erborizzò in Madagascar e Comore, in Grecia e alle Canarie, sulle Ande, in Africa (settentrionale, orientale, Congo e Sudafrica) e fu l’editore di Flore de Madagascar et des Comores
12925 humbertianus, a, um (Berberis, Brachiaria, Brachypodium, Byttneria, Calopyxis, Canthium, Carex, Casechloa, Chloris, Chrysopogon, Cissus, Crotalaria, Cryptocarya, Cuphocarpus, Cyrtococcum, Deeringia, Dialypetalum, Diospyros, Dombeya, Euphorbia, Gravesia, Hemitelia/ Alsophila/ Cyathea, Hibiscus/ Cienfuegosia, Indigofera/ Vaughania, Lepturus, Nastus, Oncostemon, Oplismenus, Phyllanthus, Pozolzia, Pseudobromus/ Festuca, Sericorema, Setaria, Sobennikoffia, Tripogon, Urelytrum, Utricularia, Weinmannia e tutte le altre specie con questo epiteto pubblicate fino al 2015) in onore del botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che erborizzò in Madagascar e Comore, in Grecia e alle Canarie, sulle Ande, in Africa (settentrionale, orientale, Congo e Sudafrica) e fu l’editore di Flore de Madagascar et des Comores
12968 Humbertianthus [Malvaceae] da Humbert, dedica al botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che erborizzò in Madagascar e dal greco ἄνϑοϛ ánthos fiore: fiore di Humbert
16608 Humbertia [Convolvulaceae] genere dedicato al botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che erborizzò in Madagascar e Comore, in Grecia e alle Canarie, sulle Ande, in Africa (settentrionale, orientale, Congo e Sudafrica) e fu l’editore di Flore de Madagascar et des Comores
12967 humberti, ii (Acalypha, Aerva, Agrostis, Alchemilla, Allium, Alluaudia, Aloë, Angraecum, Anisosepalum, Anisostachya, Begonia, Ceropegia, Crassula, Digitaria, Dombeya, Doryopteris, Dypsis, Euphorbia, Hypericum, Micronychia, Peperomia, Podocarpus, Polygala, Protorhus/ Abrahamia, Seyrigia e tutte le altre specie con questo epiteto pubblicate fino al 2015) in onore del botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che erborizzò in Madagascar e Comore, in Grecia e alle Canarie, sulle Ande, in Africa (settentrionale, orientale, Congo e Sudafrica) e fu l’editore di Flore de Madagascar et des Comores
16607 Humbertacalia [Asteraceae] genere dedicato al botanico francese Jean-Henri Humbert (1887-1967) che erborizzò in Madagascar e Comore, in Grecia e alle Canarie, sulle Ande, in Africa (settentrionale, orientale, Congo e Sudafrica) e fu l’editore di Flore de Madagascar et des Comores
11268 Humata [Davalliaceae] durante un viaggio a Guam in compagnia di Haenke e Malaspina, Cavanilles denominò questo genere col nome del villaggio di Humata (Hunidtag, attualmente Umata) sulla costa della penisola di Orote
2791 Humária [Pyronemataceae] da húmus terreno organico: per l'ambiente prediletto da questo genere di funghi
15667 hulseanus, a, um (Sida) in onore dello statunitense Gilbert White Hulse (1807-1883), medico e chirurgo dell'esercito, poi piantatore e collezionista di piante
15666 Hulsea [Asteraceae] genere dedicato allo statunitense Gilbert White Hulse (1807-1883), medico e chirurgo dell'esercito, poi piantatore e collezionista di piante
15665 huitzilopochtli (Mammillaria) dedica a Huitzilopochtli, dio della guerra degli Aztechi
15664 huillensis, e (Actinanthe, Machadoa, Adenodolichos, Andropogon ecc.) da Huila, provincia dell'Angola
6999 Hugueninia [Brassicaceae] genere dedicato al botanico Auguste Huguenin (1780-1860)
15663 hugonius, a, um (Rosa) in onore del botanico belga Pierre Hugon (1929-?) che erborizzò in Congo
15662 Hugonia [Apiaceae] genere dedicato all'inglese John Hugon che nel 1711 pubblicò una Dissertation sur les systèmes de botanique
23653 hughii (Oncostema, Scilla) errata grafia per ughii (vedi)
15661 hughesi, ii (Schiffnerula) in onore del micologo S.J. Hughes, per i suoi contributi allo studio del genere Schiffnerula (da una relazione dell'autore)
8684 huetianus, a, um (Hieracium) specie dedicata ad Alfred Huet de Pavillon (1829-1907), francese studioso della flora siciliana e sarda
2788 Huetia [Apiaceae] genere dedicato ai botanici francesi Alfred Huet du Pavillon (1829-1907), studioso della flora siciliana e sarda, e a suo fratello Édouard Huet du Pavillon (1819-1908)
2789 hueti, ii (Astragalus) specie dedicate ad Alfred Huet de Pavillon (1829-1907), francese studioso della flora siciliana e sarda
15660 Huernia [Asclepiadaceae] genere dedicato al missionario olandese Justus van Heurne (Heurnius, 1587-1652), primo a collezionare flora del Sud Africa; da notare il dittongo eu invertito all'atto della pubblicazione per un refuso
15659 Huegelia [Apiaceae] genere dedicato al botanico austriaco Carl Alexander Anselm von Hügel (1795-1870)
15658 huegeli, ii (Chrysocoryne, Alyogyne, Begonia, Stenochlaena, Callitris, Dillwynia, Pinus ecc.) in onore del botanico austriaco Carl Alexander Anselm von Hügel (1795-1870)
15657 hubrichti, ii (Amsonia) in onore del naturalista americano Leslie Hubricht (1908-2005) che scoprì questa pianta sui Monti Ouachita, USA (Arkansas, Oklahoma)
16531 Hubertia [Asteraceae] genere creato da Bory de Saint-Vincent in onore del Sig. Joseph Hubert (1747-1825), abile agricoltore dell'isola di Bourbon (oggi Reunion), botanico e naturalista
15656 huberti, ii (Euphorbia) in onore del botanico tedesco Hubert J. P. Winkler (1875-1941) che viaggiò in Camerun, Tanzania, Singapore, Indonesia e Malesia raccogliendo molte piante
23103 Huberopappus [Asteraceae] nome composto da Huber, dedica all'ecologo e botanico italiano d'origine tedesca Otto Huber (1944-) che erborizzò in Venezuela, Guyana, Italia, Austria e Germania, e da pappus pappo (tipico carattere delle Asteracee): asteracea dedicata a Huber
23101 huberianus, a, um
  • (Bonnetia, Calea, Licania, Navia, Pouteria) in onore dell'ecologo e botanico italiano d'origine tedesca Otto Huber (1944-) che erborizzò in Venezuela, Guyana, Italia, Austria e Germania
  • (Aristolochia, Bactris, Bredemeyera, Capirona, Hevea, Hypoxylon, Macrolobium, Nectria, Polygala e, molto probabilmente, Eucalyptus, Heisteria) in onore del botanico svizzero specialista della flora amazzonica Jacob (Jacques) E. Huber (1867-1914) che, trasferitosi in Brasile nel 1895, erborizzò colà e in altre nazioni sudamericane
15655 Huberia [Poaceae] genere dedicato da de Candolle al naturalista e apicultore svizzero François Huber (1750-1831) (che, benché cieco, studiò la vita delle api mellifere) e a suo figlio entomologo (Jean) Pierre Huber (1777-1840)
23070 huberi, ii
  • (Anthurium, Byrsonima, Capparidastrum, Chimantaea, Cleistes, Clusia, Coccocypselum, Croton, Cybianthus, Cynanchum/ Metastelma, Habenaria/ Rhinorchis, Heliamphora, Heteropterys, Huperzia/ Phlegmariurus, Hyptis, Justicia, Leandra, Lindmania, Loreya/ Bellucia, Macrocentrum, Mandevilla, Maytenus/ Monteverdia, Mezia, Miconia, Mimosa, Ocotea, Ouratea, Palicourea, Paspalum, Phoradendron, Phthirusa, Phyllanthus, Schefflera, Schwenckia, Sipaneopsis, Stegolepis, Tibouchina, Turnera, Xyris) in onore dell'ecologo e botanico italiano d'origine tedesca Otto Huber (1944-) che erborizzò in Venezuela, Guyana, Italia, Austria e Germania
  • (Acacia/ Senegalia, Aspidium/ Dryopteris, Bauhinia, Begonia, Buchenavia, Cedrela, Dioclea, Dioscorea, Glycoxylon/ Pradisia, Guarea, Gurania, Inga, Mimusops/ Manilkara, Mouriri, Mucuna, Peperomia, Picrolemma, Piper, Pithecellobium/ Zygia, Pseudolmedia, Scleria, Selaginella, Spathiphyllum, Syngonanthus, Trichomanes, Zanthoxylum) in onore del botanico svizzero Jacob (Jacques) E. Huber (1867-1914), trasferitosi in Brasile nel 1895, specialista della flora amazzonica che erborizzò in Brasile e altre nazioni sudamericane
  • (Erigeron, Lepidium) in onore del botanico statunitense statunitense Allen Huber (1963-) che raccolse piante nel Great Basin, bacino idrografico endoreico negli Stati Uniti occidentali
  • (Astragalus, Hieracium/ Pilosella, Medicago, Verbascum) in onore di Arthur Huber-Morath (1901-1990) commerciante e botanico svizzero che raccolse il primo campione della Pilosella a lui dedicata e che erborizzò in Svizzera e Italia, ma si dedicò soprattutto allo studio della flora della Turchia dove eseguì 16 spedizioni tra il 1935 e il 1969
  • (Campylotropis) in onore di W. Huber (fl. 1868) che raccolse l'olotipo nella provincia di Szechwan (Cina)
  • (Ceropegia) in onore del botanico tedesco Herbert Franz Josef Huber (1931-2005) che erborizzò in Sri Lanka e Paraguay, esperto del genere Ceropegia
  • (Momordica) specie probabilmente dedicata al botanico francese Charles Huber (fl. 1874)
  • (Coleus, Hieracium ×, Inula, Salvia, Ternstroemia) da definire
23104 Huberantha [Annonaceae] nome composto da Huber, dedica al botanico tedesco esperto del genere Ceropegia prof. Herbert Franz Josef Huber (1931-2005) che erborizzò in Sri Lanka e Paraguay, e dal greco ἄνϑοϛ ánthos fiore: fiore dedicato a Herbert Huber
23105 Hubera [Annonaceae] nom. illeg. sostituito da Huberantha (vedi)
23102 huber-morathi, ii (Achillea ×, Aethionema, Allium, Alyssum, Astragalus, Bolanthus, Centaurea, Chaenorhinum, Erysimum, Ferula, Galium, Gaudinopsis/ Ventenata, Hypericum, Isatis, Sideritis, Stachys, Thlaspiceras/ Thlaspi) in onore del commerciante e botanico svizzero Arthur Huber-Morath (1901-1990) che erborizzò in Svizzera e in Italia, ma si dedicò soprattutto allo studio della flora della Turchia, dove eseguì 16 spedizioni tra il 1935 e il 1969
15654 hubeiensis, e (Phyllosticta) di Hubei, provincia della Cina, area di distribuzione di questo fungo (da una relazione degli Autori)
15653 Hubbardochloa [Poaceae] da Hubbard, dedica allo specialista di Poaceae britannico Charles Edward Hubbard (1900-1980), e dal greco χλόα chlóa erba: erba di Hubbard
15652 hubbardianus, a, um (Aristida) in onore del botanico britannico Charles Edward Hubbard (1900-1980), specialista di Poaceae
15651 Hubbardia [Poaceae] genere dedicato al botanico britannico Charles Edward Hubbard (1900-1980), specialista di Poaceae
15650 hubbardi, ii (Thryptomene) in onore del botanico Richard T. Hubbard, studioso delle Myrtaceae australiane
15649 huayllabambana (Plukenetia) del fiume Huayllabamba (tributario dell'Huallaga, uno degli affluenti del Rio delle Amazzoni) nella cui zona si trovano le stazioni più importanti di questa pianta
15648 huastecorum (Ceratozamia) degli Huastechi, abitanti della Huasteca, regione settentrionale dello stato di Veracruz in Messico
15647 huanchacanus, a, um (Calea) della Serrania de Huanchaca, Bolivia orientale (da una relazione dell'Autore)
15646 hromadnikianus, a, um (Tillandsia) specie dedicata a uno dei due botanici austriaci Helmuth (1937- ) e Lieselotte Hromadnik (1942-), oppure a entrambi
15645 hromadniki, ii (Puya) specie dedicata a uno dei due botanici austriaci Helmuth (1937- ) e Lieselotte Hromadnik (1942-), oppure a entrambi
15644 hoyopsis (Gastrochilus) da Hoya (vedi) e dal greco ὄψις ópsis aspetto: simile a una Hoya
15643 hoyeri, ii (Aloë) etimologia sconosciuta ma, secondo Bradleya, questa specie potrebbe essere stata dedicata a Thomas Hoy (~1750-1822), capo giardiniere del duca di Northumberland
15642 hoyella (Dischidia) da Hoyella (vedi), genere a cui era stata inizialmente attribuita questa specie
15641 Hoyella [Asclepiadaceae] genere dedicato a Thomas Hoy (~1750-1822), capo giardiniere del duca di Northumberland
10864 Hoya [Asclepiadaceae] in onore di Thomas Hoy, capo giardiniere del duca di Northumberland, nel XVIII secolo, amico di Robert Brown, autore di questo genere
15640 howittianus, a, um (Eucalyptus, Marsilea, Rapanea/ Myrsine) in onore del geologo, esploratore, etnologo e botanico australiano, nato in Inghilterra, Alfred William Howitt (1830-1908), nipote di Godfrey Howitt
15639 Howittia [Malvaceae] in onore del medico, entomologo e botanico australiano, di origine inglese, Godfrey Howitt (1800-1873), zio di Alfred William Howitt
15638 howitti, ii
  • (Acacia) in onore del geologo, esploratore, etnologo e botanico australiano, nato in Inghilterra, Alfred William Howitt (1830-1908), nipote di Godfrey Howitt
  • (Zygophyllum/ Roepera) isotipo raccolto nel 1862 sulle rive del fiume Wills Creek dal Dr. J. Murray, membro della spedizione guidata da Alfred William Howitt per recuperare i corpi degli esploratori Burke e Wills
15637 Howelliella [Scrophulariaceae] genere dedicato al botanico americano Thomas Jefferson Howell (1842-1912)
15636 howellianus, a, um
  • (Cuscuta) in onore del botanico statunitense John Thomas Howell (1903-1994) che studiò la flora delle Galapagos
  • (Limnanthes) in onore del botanico americano Thomas Jefferson Howell (1842-1912)
  • (Pilea) in onore del fotografo e collezionista di piante Edward Butts Howell che raccolse l’olotipo nel 1911 nella regione dello Yunnan (Cina)
  • (Taxiphyllum/ Plagiothecium) della Contea di Howell, Missouri (USA)
16603 howelliae (Prostanthera) in onore di Mrs. Sarah Ann (Ledger) Howell (~1882-1939) di Lane Cove, New South Wales (Australia), appassionata indagatrice della flora locale che raccolse questa pianta nel 1927 assieme al marito, il maggiore Thomas John Howell (David Hollombe, pers. comm.)
15635 Howellia [Campanulaceae] genere dedicato al botanico americano Thomas Jefferson Howell (1842-1912) e a suo fratello Joseph Howell (1830-1912) che erborizzarono negli stati Oregon e Washington (USA)
15634 howelli, ii
  • (Aconitum, Agoseris, Agrostis, Alopecurus, Amsinckia, Antennaria, Arabis/ Boechera, Arenaria/ Minuartia/ Alsinopsis/ Sabulina, Calamagrostis/ Deyeuxia, Calandrinia/ Lewisia/ Oreobroma, Calochortus, Caltha, Camassia/ Quamasia, Carex, Carum/ Atenia/ Taeniopleurum/ Perideridia, Cirsium, Crataegus/ Oxyacantha, Cryptantha, Dicranum, Dimeresia/ Ereminula, Draba, Elymus, Erythronium, Festuca, Fontinalis, Haplopappus/ Pyrrocoma, Hieracium, Lilium, Microseris/ Scorzonella, Pedicularis, Peucedanum/ Cogswellia/ Euryptera/ Lomatium, Poa, Polygonum, Potentilla/ Horkelia, Ranunculus, Ribes, Sanicula, Senecio, Streptanthus/ Cartiera, Thelypodium/ Thelypodiopsis, Trifolium, Velaea/ Drudeophytum/ Tauschia, Viola, Lewisia cotyledon var.) in onore del botanico americano Thomas Jefferson Howell (1842-1912)
  • (Astragalus/ Tium, Brodiaea/ Hookera/ Triteleia, Saxifraga/ Micranthes) in onore del botanico americano Joseph Howell (1830-1912) fratello di Thomas Jefferson Howell (1842-1912)
  • (Aster , Erigeron, Isoetes, Montia/ Claytonia/ Mxcia/ Montiastrum, Phacelia) in onore del botanico americano Thomas Jefferson Howell (1842-1912) e di suo fratello Joseph Howell (1830-1912)
  • (Allium, Arctostaphylos, Bursera, Castilleja, Chorizanthe, Cyperus, Epilobium, Eriogonum, Euphorbia, Fissidens, Grindelia, Jasminocereus, Juncus, Malvastrum/ Malacothamnus, Pernettya/ Gaultheria, Portulaca, Puccinellia, Quercus ×, Riccia, Trisetum/ Peyritschia) in onore del botanico statunitense John Thomas Howell (1903-1994) che studiò la flora delle Galapagos
  • (Anemone, Campylotropis, Indigofera, Oxyspora/ Allomorphia) in onore del fotografo e collezionista di piante Edward Butts Howell che erborizzò in Cina
  • (Solidago) in onore di A.H. Howell che raccolse l’olotipo nel 1903 sulla Sierra Grande, New Mexico (USA)
  • (altro) da definire
15633 Howellanthus [Boraginaceae] nome composto da Howell, dedica al botanico botanico statunitense John Thomas Howell (1903-1994) che studiò la flora delle Galapagos, e dal greco ἄνϑοϛ ánthos fiore: fiore di Howell
16604 howellae grafia alternativa per howelliae (vedi)
15632 howeanus, a, um (Dendrobium) dell'isola di Lord Howe, al largo della costa orientale dell'Australia
13582 Howea [Arecaceae] dell’isola di Lord Howe, al largo della costa orientale dell’Australia
15631 howcrofti, ii (Encyclia) in onore del botanico Neville Henry Simco Howcroft (1938-) che erborizzò in Papua-Nuova Guinea, Fiji e Australia
15630 howardi, ii (Bulbophyllum) in onore del botanico statunitense Richard Alden Howard (1917-2003)
15629 Hovenia [Rhamnaceae] genere dedicato a David ten Hove Heer van Sleeburg (1724-1787), mecenate olandese contribuì a finanziare le spedizioni botaniche di Thunberg
15628 hovarum (Bulbophyllum) degli Hova, popolazione che rappresenta circa il 27% degli abitanti del Madagascar
13090 Hovanella [Gesneriaceae] il nome deriva dalla trasformazione in genere della sezione Hova del genere Didymocarpus. Hova è il nome di una popolazione del Madagascar abitante nei luoghi di presenza di questo genere
13031 Houttuynia [Saururaceae] in onore del naturalista e botanico olandese Maarten (Martinus) Houttuyn (1720-1798) autore di una monumentale Natuurlyke Historie
15627 houttei, ii (Xylobium) in onore del botanico e orticultore belga Louis Benoît Van Houtte (1810-1876) che erborizzò in Brasile, Guatemala, Honduras e Capo Verde
15626 houtteanus, a, um (Cypripedium ×, Dracula) in onore del botanico e orticultore belga Louis Benoît Van Houtte (1810-1876) che erborizzò in Brasile, Guatemala, Honduras e Capo Verde
15625 Houttea [Gesneriaceae] genere dedicato al botanico e orticultore belga Louis Benoît Van Houtte (1810-1876) che erborizzò in Brasile, Guatemala, Honduras e Capo Verde
2787 houstonianus, a, um
  • (Ageratum/ Carelia, Anneslia/ Mimosa/ Calliandra, Mikania/ Eupatorium, Salix) in onore del medico e botanico scozzese William Houston (o Houstoun, 1695-1733) che erborizzò nelle Indie occidentali (Cuba, Giamaica), Messico, Stati Uniti e Venezuela
  • (Quercus) probabilmente da Houston, città del Texas negli Stati Uniti
15624 Houstonia [Cinchonaceae] genere dedicato da Linneo al medico e botanico scozzese William Houston (o Houstoun, 1695-1733) che erborizzò nelle Indie occidentali (Cuba, Giamaica), Messico, Stati Uniti e Venezuela
15623 houstoni, ii (Acacia/ Inga/ Feuilleea, Anneslia/ Mimosa/ Calliandra, Cleome, Convolvulus, Dorstenia, Heliotropium, Hymenophyllum, Solanum) in onore del medico e botanico scozzese William Houston (o Houstoun, 1695-1733) che erborizzò nelle Indie occidentali (Cuba, Giamaica), Messico, Stati Uniti e Venezuela
15622 houlletianus, a, um (Aerides, Lepismium) in onore del botanico francese Jean-Baptiste Houllet (1815-1890) che raccolse piante in Francia, Messico, Brasile e sulla Cordigliera delle Ande
15621 Houlletia [Orchidaceae] genere dedicato al botanico francese Jean-Baptiste Houllet (1815-1890) che raccolse piante in Francia, Messico, Brasile e sulla Cordigliera delle Ande
15620 houlleti, ii (Euphorbia) in onore del botanico francese Jean-Baptiste Houllet (1815-1890) che raccolse piante in Francia, Messico, Brasile e sulla Cordigliera delle Ande
15619 houghtonianus, a, um (Carex, Synthyris, Wulfenia, Ribes ×) forse in onore del botanico statunitense Douglas Houghton Campbell (1859-1953)
10874 houghtoni, ii
  • (Carex) forse in onore del botanico statunitense Douglas Houghton Campbell (1859-1953)
  • (Kalanchoë ×) in onore del botanico statunitense Arthur Duvernoix Houghton (1870-1938) specialista di cactus
  • (Aster, Carex, Cyperus, Malva, Solidago, Wulfenia ecc.) da definire
7045 Hottonia [Primulaceae] genere dedicato al medico e botanico olandese Petrus Houttuyn, spesso citato come Petrus Hotton (1648-1709), professore a Leida e supervisore dell'Orto Botanico dell'Università
15618 hostilis, e (Acacia, Aechmea, Bassia, Cheilanthes, Hibiscus, Mimosa, Rubus, Rumex ecc.) ostile, nocivo, infesto
8987 hostiliensis, e (Ranunculus) di Hostilia, oggi Ostiglia, comune lombardo in provincia di Mantova
2786 hostii, ii (Juncus, Saxifraga, Arundo, Campanula, Carex, Chenopodium, Luzula, Mentha, Rosa, Salsola, Saxifraga, Sorbus ecc.) specie dedicate a Nicolaus Thomas Host (1761-1834), medico personale dell'imperatore d'Austria Francesco I, studioso di graminacee, primo direttore del Giardino Botanico a Palazzo Belvedere, Vienna e autore di una Flora dell'Impero Austro-Ungarico
2785 hostianus, a, um (Carex, Hieracium, Poa, Libanotis, Salix, Tilia, Trasus) specie dedicate a Nicolaus Thomas Host (1761-1834), medico personale dell'imperatore d'Austria Francesco I, studioso di graminacee, primo direttore del Giardino Botanico a Palazzo Belvedere, Vienna e autore di una Flora dell'Impero Austro-Ungarico
15617 hostae (Phyllosticta, Cercospora, Puccinia ecc.) da Hosta (vedi), genere ospite di questi funghi
6998 Hosta [Hostaceae] genere dedicato a Nicolaus Thomas Host (1761-1834), medico dell'imperatore d'Austria, studioso di graminacee e autore di una Flora dell'Impero Austro-Ungarico
15616 hospitus, a, um (Actinophloeus, Aglaonema, Cattimarus, Copernicia ecc.) ospitale: che ospita animali o piante epifite
15615 hosmariensis, e (Chrysanthemum, Cytisus, Leucanthemum, Rhodanthemum) dei monti Beni Hosmar, vicino a Tétouan (Marocco) dove fu raccolto l'olotipo
15614 horwoodi, ii (Euphorbia, Pseudolithos) in onore dell'orticultore inglese Francis (‘Frank') K. Horwood (1924-1987) appassionato di piante succulente
23373 horvati, ii (Allium) dedicato al botanico croato Ivo Horvat (1897-1963)
14252 hortorum (Centaurea, Crataegus, Lupinus, Ranunculus, Pelargonium × Viola × ecc. - Coprinus, Tricholoma) genitivo plurale di hortus orto, giardino: degli orti o giardini, piante coltivate o infestanti degli orti
2784 horténsis, e da hórtus orto, giardino:
  • (Aconitum, Anemone, Asparagus, Atriplex, Bellis, Borago, Chenopodium, Cynara, Euphorbia, Iris, Melissa, Mentha, Satureja ecc.) frequentemente coltivato in orti e giardini per scopi alimentari od ornamentali
  • (Agaricus, Boletus, Lactarius, Psalliota, Russula ecc.) funghi coltivati o infestanti delle piante orticole
2783 Horténsia [Hydrangeaceae] genere dedicato alla signora Nicole Reine Etable sposata Lepaute (1723-1788), illustre matematica che si dedicò a calcoli astronomici. Inizialmente l'ortensia venne a lei dedicata col nome di Peautia dal botanico Philibert Commerson, che successivamente la rinominò Hortensia facendo erroneamente ritenere che questo fosse il nome proprio della Lepaute
15612 horsfieldiicola (Asterina) da Horsfieldia (vedi) e da cólere abitare: funghi che vivono esclusivamente su Horsfieldia glabra
15611 Horsfieldia [Myristicaceae] genere dedicato da C.L. Willdenow al botanico e zoologo statunitense Thomas Horsfield (1773-1859) studioso delle flora e fauna di Giava
2782 horridus, a, um ispido, irto, irsuto:
  • (Acanthocereus, Asparagus, Aster, Billbergia, Cactus, Carduus, Euphorbia, Myrmecodia, Pereskia, Asplenium, Cirsium, Echium, Capparis ecc. ecc.) per la presenza di molti peli rigidi o con molte spine
  • (Agave, Aloë) per le foglie dai margini con robusta dentellatura
  • (Encephalartos) per le foglioline dure e spinose
12005 horridulus, a, um (Meconopsis, Acacia, Carduus, Cirsium, Cnicus, Crataegus, Croton, Festuca, Hieracium ×, Mimosa, Poa, Rosa, Scutellaria ecc.) diminutivo di horridus" ispido, irto, irsuto: ispidetto, irsutello, alquanto spinoso
9195 horridissimus, a, um (Astragalus, Carduus, Rhamnus, Rosa, Sageretia, Solanum) superlativo di horridus ispido, irto, irsuto: ispidissimo, pieno di spine
2781 Hornungia [Brassicaceae] genere dedicato al botanico tedesco Ernst Gottfried Hornung (1795-1862)
15610 Hornstedtia [Zingiberaceae] genere dedicato al botanico svedese Claës Fredrik Hornstedt (1758-1809)
9864 hornschuchianus, a, um (Carex, Malva, Malvastrum, Sphaeralcea, Sphaeroma, Tarasa, Valeriana, Molendoa) in onore del botanico ed entomologo tedesco Christian Friedrich Hornschuch (1793-1850)
2780 hornótinus, a, um (Phakospora, Pocillaria, Aecidium, Radulum, Boletus, Lentinus) da hórnus di quest'anno: primaticcio
15607 hornemannii (Capsicum, Cassia, Epilobium, Lupinus, Malva, Pelargonium, Potamogeton, Ranunculus, Silene, Triticum, Verbascum ecc. - Uredo, Agaricus, Psilicybe, Rmularia, Stropharia ecc.) in onore del botanico e micologo danese Jens Wilken Hornemann (1770-1841)
15608 hornemannianus, a, um (Crinum, Eragrostis, Hymenaea, Medicago, Primula, Trachylobium, Viola, Zostera) in onore del botanico e micologo danese Jens Wilken Hornemann (1770-1841)
15606 hornei
  • (Pandanus) specie dedicata da sir Isaac Bayley Balfour (1853-1922) al botanico inglese John Horne (1835-1905) che erborizzò a Mauritius e alle Seychelles e fu direttore dei Giardini Botanici di Pamplemousses a Mauritius
  • (Adiantum, Aspidium, Betula, Dendrobium, Dryopteris, Hibiscus, Ipomoea. Polypodium, Vitex ecc.) da definire
15605 hornbyi (Commiphora, Grewia, Merremia) in onore del botanico sudafricano Henry Epton Hornby (1890-1976)
15604 hornbyae (Blepharis) in onore di Robina McEwan Hornby (1893-?), moglie del botanico sudafricano Henry Epton Hornby (1890-1976), col quale collaborò nella raccolta di piante
6996 Hormuzakia [Boraginaceae] genere dedicato al botanico ucraino Constantin von Hormuzaki (1863-1937)
2779 Hormómyces [Tremellaceae] dal greco ὅρμος όrmos collana, ghirlanda, catena e da μύκης mýkes fungo: probabilmente per l'aspetto dei basidi
15603 Hormodendrum [Cladosporiaceae] dal greco ὅρμος όrmos catena e da δένδρον déndron albero: con catene ramificate di conidii
13557 Hormínum [Lamiaceae] nome ripreso dalla specie Salvia horminum (vedi) per l'aspetto simile e perché anche questa pianta ha un effetto stimolante ed era utilizzata a scopo curativo contro il mal di gola
2778 hormínum
  • (Salvia/ Ormilis) dal greco ὁρμαίνον hormaínon, nome della salvia in Dioscoride (da ὁρμάω hormáo stimolare, eccitare) per il suo utilizzo come afrodisiaco)
  • (Croton/ Oxydectes) per l'aspetto simile a un Horminum (vedi)
  • (Thymus) da Horminum (vedi), in quanto sinonimo di H. pyrenaicum
13556 horminoideus (Croton) da Horminum (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile a un Horminum
10576 horminoides
  • (Salvia) da horminum (vedi), epiteto di una specie congenere e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile alla specie horminum
  • (Eryngium, Chromolaena, Eupatorium) da Horminum (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile a un Horminum
21684 Hormathophylla [Brassicaceae] dal greco ὁρμᾰθός hormathós, riga, serie e da φύλλον phýllon foglia: per la disposizione delle foglie in serie allineate
15602 Horkelia [Lemnaceae] genere dedicato al botanico tedesco Johann Horkel (1769-1846)
15601 horizontalonius, a, um (Echinocactus) da horizontalis orizzontale e dal greco ἀλώνιον alónion piccola aia (areola): con le spine delle areole orientate orizzontalmente
6392 horizontalis, e (Umbilicus, Cotoneaster, Acer, Aster, Cereus, Digitaria, Fraxinus, Juniperus, Ceanothus ecc. - Peltigera) da horizon orizzonte: prostrato o che si espande orizzontalmente
2777 hórdus, a, um (Gyrophila, Agaricus) da hórda vacca gravida
2776 Hórdeum [Poaceae] nome classico latino dell'orzo (in Plinio, Virgilio, Columella ecc.), assonante con il latino fórdeum (in Quintiliano) e con il greco φορβή phorbé foraggio; secondo alcuni da horreo essere irto: riferimento alle lunghe reste; per U. Quattrocchi da horreum granaio
6994 Hordelymus [Poaceae] dall'unione di Hordeum (vedi) orzo e di Elymus (vedi) miglio, due generi della stessa famiglia
2775 hordeistichos (Carex) da Hordeum (vedi) orzo e dal greco στίχος stíchos spiga: con spighe simili a quelle dell'orzo
2774 hordeaceus, a, um [Poaceae] da Hordeum (vedi) orzo: simile all'orzo
7798 hoppi, ii
  • (Scrophularia, Bactris, Juncus, Oncidium, Stevia, Socratea, Draba, Aconitum ecc.) specie dedicate al botanico tedesco David Heinrich Hoppe (1760-1846), professore di Botanica a Ratisbona, appassionato esploratore della flora alpina e fondatore della più antica società botanica conosciuta
  • (Aechmea/ Streptocalyx) in onore del botanico W. Hopp che scoprì questa pianta nel 1931 in Ecuador
15600 hopperi, ii (Lepidosperma) in onore del botanico australiano Stephen Donald Hopper (1951-) del Kings Park and Botanic Garden, West Perth (Australia)
12655 hoppei (Dianthus, Primula, Scirpus, Cystoseira) specie dedicate al botanico tedesco David Heinrich Hoppe (1760-1846), professore di Botanica a Ratisbona, appassionato esploratore della flora alpina e fondatore della più antica società botanica conosciuta
2773 hoppeanus, a, um (Alchemilla, Calceolaria, Draba, Gnaphalium, Hieracium, Pilosella, Salix, Scorzonera, Senecio, Taraxacum ecc.) specie dedicate al botanico tedesco David Heinrich Hoppe (1760-1846), professore di Botanica a Ratisbona, appassionato esploratore della flora alpina e fondatore della più antica società botanica conosciuta
12654 Hoppea [Gentianaceae] genere dedicato al botanico tedesco David Heinrich Hoppe (1760-1846), professore di Botanica a Ratisbona, appassionato esploratore della flora alpina e fondatore della più antica società botanica conosciuta
10217 Hoplismenus errata grafia per Oplismenus (vedi)
15599 Hopeoides [Dipterocarpaceae] da Hopea (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile a Hopea
15598 hopei, ii (Lepidozamia/ Catakidozamia) in onore del capitano Louis Hope (1817-1894) che coltivò questa pianta nel giardino della sua casa a Ormiston, Queensland (Australia)
15597 hopeanus, a, um (Primula sikkinensis ssp.) in onore del giardiniere inglese J. Hope (1875-1970) che creò il Giardino Botanico di Edinburgo
15596 Hopea [Dipterocarpaceae] genere dedicato al botanico scozzese John Hope (1725-1786) che creò il Giardino Botanico di Edinburgo
15595 hooverianus, a, um
  • (Pleuropogon) in onore del botanico ed esploratore statunitense Robert Francis Hoover (1913-1970) che erborizzò in California
  • (Begonia) in onore del botanico statunitense Walter Scott Hoover (1951-), del New England Tropical Conservatory, che erborizzò negli USA, Costa Rica, Panama, Messico, Ecuador e Papua New Guinea
15594 hooveri, ii
  • (Agrostis, Arctostaphylos, Calycadenia, Cryptantha, Euphorbia/ Chamaesyce, Hugelia/ Eriastrum, Lomatium, Tauschia e probabilmente Brodiaea, Eriogonum) in onore del botanico ed esploratore statunitense Robert Francis Hoover (1913-1970) che erborizzò in California
  • (Dendrobium*, Pepinia/ Pitcairnia, Philodendron*, Phyllanthus, Pseuderanthemum e probabilmente Anthurium) in onore del botanico statunitense Walter Scott Hoover (1951-), del New England Tropical Conservatory, che erborizzò negli USA, Costa Rica, Panama, Messico, Ecuador e Papua New Guinea
  • (Dennstaedtia*) in onore di Charles Lewis Hoover (1872-1949), superintendente scolastico e botanico negli USA e successivamente nelle Filippine (1902-1909), poi console in diversi stati (1909-1939)
  • (Perezia/ Acourtia*) in onore di David Beall Hoover (1925-?)
(* David Hollombe, pers. comm.)
15593 hoopesi, ii
  • (Helenium/ Dugaldia/ Heleniastrum/ Hymenoxys*) in onore di Thomas S. Hoopes (1834-1925) che ne raccolse i semi nel 1859, vicino al Pike's Peak nel Colorado, USA (* David Hollombe, pers. comm.)
  • (Solanum) in onore del dr. R. Hoopes che con K.A. Okada, Israel Aviles, Jaime Herbas e Ricardo La Fuente raccolse l'olotipo in Bolivia nel 1986
15592 hooperianus, a, um
  • (Eleocharis) in onore della botanica britannica Sheila Spenser Hooper (1925-) studiosa di Cyperaceae, soprattutto dell'Africa tropicale e dell'India
  • (Chamaedorea) in onore di Lou Hopper (fl.1991) che coltivò questa pianta nel suo giardino di La Habra (California)
  • (Acacia, Eleocharis, Oxystelma/ Raphistemma) da definire
15590 hooperiae (Cyperus) in onore della botanica britannica Sheila Spenser Hooper (1925-) studiosa di Cyperaceae, soprattutto dell'Africa tropicale e dell'India
15591 Hooperia [Lomentariaceae] genere di alghe dedicato all'algologo statunitense d'origine britannica John Hooper (1802-1869)
15589 Hookerochloa [Poaceae] nome conposto da Hooker, dedica del botanico inglese sir Joseph Dalton Hooker (1817-1911), amico di Darwin e direttore dei Kew Gardens, e dal greco χλόα chlóa erba: erba di Hooker
18365 Hookeriopsis [Hookeriaceae] dal genere Hookeria (vedi) e dal greco ὄψις opsis aspetto, somiglianza: simile a Hookeria
15588 Hookerina [Pontederiaceae] genere dedicato a sir Joseph Dalton Hooker (1817-1911), medico e botanico inglese figlio di William Jackson Hooker, amico di Darwin, erborizzò in Sudafrica, India, Nepal, Palestina, Siria, Marocco, USA, ecc., partecipò alla spedizione dell’Erebus all'Antartico e fu direttore dei Kew Gardens
15587 hookerianus, a, um
  • (Crinodendron, Croptilon, Salix*) in onore di sir William Jackson Hooker (1785-1865) botanico inglese che erborizzò in Islanda, Francia, Svizzera e Italia, primo direttore dei Kew Gardens e padre di Joseph Dalton Hooker (* David Hollombe, pers. comm.)
  • (Banksia, Chondropetalum, Dracaena, Dryopteris, Grevillea, Hypericum, Iris, Monoon, Sarcococca, Senecio) in onore di sir Joseph Dalton Hooker (1817-1911), medico e botanico inglese figlio di William Jackson Hooker, amico di Darwin, erborizzò in Sudafrica, India, Nepal, Palestina, Siria, Marocco, USA, ecc., partecipò alla spedizione dell'Erebus all'Antartico e fu direttore dei Kew Gardens
  • (altre specie) da definire
18364 Hookeria [Hookeriaceae] genere dedicato nel 1808 da James Edward Smith a sir William Jackson Hooker (1785-1865) botanico inglese che erborizzò in Islanda, Francia, Svizzera e Italia, primo direttore dei Kew Gardens e padre di Joseph Dalton Hooker
Splachnaceae] genere invalido dedicato nel 1816 da Christian Friedrich Schwägrichen a sir William Jackson Hooker (1785-1865)
7672 hookeri, ii
  • (Achnatherum, Agathosma, Aloë, Andropogon, Anthistiria, Anthoxanthum, Arthraxon, Arundinaria, Ataxia, Avena, Avenula, Bambusa, Barbula, Bulbinella, Ceropegia*, Cremanthodium, Cucumis, Cymbopogon, Deschampsia, Erianthus, Eryogonum, Hierochloe, Lithops, Onosma, Oplismenus, Pachyphytum, Polygonatum, Rhodiola, Rhododendron, Saccharum, Stipa, Themeda, Trikeraia, Trochomeria, Viola) in onore di sir Joseph Dalton Hooker (1817-1911), medico e botanico inglese figlio di William Jackson Hooker, amico di Darwin, erborizzò in Sudafrica, India, Nepal, Palestina, Siria, Marocco, USA, ecc., partecipò alla spedizione dell’Erebus all’Antartico e fu direttore dei Kew Gardens
  • (Agave, Alstroemeria, Arctostaphylos, Balsamorhiza, Berberis, Calibanus, Didyplosandra, Epiphyllum, Euphorbia/ Chamaesyce*, Gaultheria, Helictotrichon, Imperata, Iris*, Oenothera, Pseudarthria, Silene, Sporobolus, Vilfa) in onore di sir William Jackson Hooker (1785-1865) botanico inglese che erborizzò in Islanda, Francia, Svizzera e Italia, primo direttore dei Kew Gardens e padre di Joseph Dalton Hooker
  • (Raphia/ Sagus*) probabile dedica a William Jackson Hooker e a Joseph Dalton Hooker: l'autore menziona sia W.J., che fornì l'accesso agli esemplari, che J.D., che fornì la documentazione
  • (altre specie) da definire
(* David Hollombe, pers. comm.)
15586 Hookerella [Loranthaceae] genere dedicato a sir Joseph Dalton Hooker (1817-1911), medico e botanico inglese figlio di sir William Jackson Hooker, amico di Darwin, erborizzò in Sudafrica, India, Nepal, Palestina, Siria, Marocco, USA, ecc., partecipò alla spedizione dell’Erebus all'Antartico e fu direttore dei Royal Kew Gardens
18363 hookerae (Paphiopedilum) in onore di Lady Hooker, moglie di sir William Jackson Hooker (1785-1865)
12693 hoodianus, a, um (Astragalus/ Cnemidophacos/ Phaca) dal luogo di ritrovamento dell’olotipo, vicino al fiume Hood, in Oregon (USA)
12686 Hoodia [Asclepiadaceae] genere dedicato a William Chamberlain Hood (1790-1879) un medico inglese appassionato coltivatore di piante succulente
12691 hoodi, ii
  • (Carex, Phlox/ Fonna) in onore di Robert Hood (~1797-1821), aspirante di marina di famiglia anglo-irlandese, volontario in marina, partecipò come cartografo e artista alla spedizione Franklin per la ricerca del passaggio a Nord Ovest incontrando la morte
  • (???) in onore di William Chamberlain Hood (1790-1879) un medico inglese appassionato coltivatore di piante succulente
  • (Ptilotus/ Trichinium ecc.) da definire
6992 Honorius [Hyacinthaceae] probabilmente in onore di un non identificato Onorio a cui l'Autore (Gray) avrebbe dedicato la specie
15584 hongheensis, e (Cycas) da Honghe nome locale del Fiume Rosso, provincia di Yunnan (Cina)
11581 hondurensis, e (Ceratozamia, Opuntia, Selenicereus, Disocactus, Pinus, Ageratum, Allenanthus, Bactris, Binaria, Bumelia, Dioscorea, Epidendrum, Eupatorium, Fraxinus, Hieracium, Spiranthes, Thalictrum, Vaccinium, Viburnum ecc.) dell'Honduras, una repubblica dell'America centrale
15583 hondala (Adenia) dal nome vernacolare di questa pianta nello Sri Lanka
12565 Honckenya [Caryophyllaceae] genere dedicato al botanico tedesco Gerhard August Honckeny (1724-1805) autore di Synopsis Plantarum Germaniæ
15582 Homoranthus [Myrtaceae] dal greco ὅμορος hómoros vicino, confinante, simile e da ἄνϑοϛ ánthos fiore
2772 homomórphus, a, um (Bipolaris, Clypeus, Cortinarius ecc.) dal greco ὁμός homós simile, eguale e da μορφή morphé forma: con lo stesso aspetto
15581 homolepis (Abies) dal greco ὁμός homós uguale e da λεπίϛ lepís squama, scaglia: per i coni con scaglie tutte uguali
2771 Homógyne [Asteraceae] dal greco ὁμός homós simile, eguale e da γῠνή gyné femmina, organo femminile, cioè pistillo: per i pistilli dei fiori femminili simili a quelli dei fiori ermafroditi
15580 hommelsi, ii (Sedum lorenzoi ssp.) in onore del botanico e citologo olandese Cees H. Hommels (fl.1980-2010)
13217 homericus, a, um (Cornus) in onore di Omero, leggendario poeta greco autore dell'Iliade e dell'Odissea
13216 homeri, ii (Ophrys) in onore di Omero, leggendario poeta greco autore dell'Iliade e dell'Odissea
15579 hombronianus, a, um (Ficus, Garcinia, Melastoma, Psychotria) in onore del chirurgo di bordo e naturalista francese Jacques Bernard Hombron (1800-1852) che partecipò alle spedizioni dell'Astrolabe e della Zelee e insieme allo zoologo Honoré Jacquinot (1815-1887) descrisse molte nuove specie di piante e animali in Voyage au Pôle Sud et dans l'Océanie sur les corvettes l'Astrolabe et la Zélée, 1854
15578 Hombronia [Pandanaceae] genere dedicato al chirurgo di bordo e naturalista francese Jacques Bernard Hombron (1800-1852) che partecipò alle spedizioni dell'Astrolabe e della Zelee e insieme allo zoologo Honoré Jacquinot (1815-1887) descrisse molte nuove specie di piante e animali in Voyage au Pôle Sud et dans l'Océanie sur les corvettes l'Astrolabe et la Zélée, 1854
15577 hombroni, ii (Amylotheca, Cotula, Decaisnina, Frecynetia, Hydriastele,Peperomia, Phalaenopsis, Pleurophyllum) in onore del chirurgo di bordo e naturalista francese Jacques Bernard Hombron (1800-1852) che partecipò alle spedizioni dell'Astrolabe e della Zelee e insieme allo zoologo Honoré Jacquinot (1815-1887) descrisse molte nuove specie di piante e animali in Voyage au Pôle Sud et dans l'Océanie sur les corvettes l'Astrolabe et la Zélée, 1854
6993 Homalotrichon [Poaceae] dal greco ὃμαλός homalós eguale, piatto e da ϑρίξ, τριχóϛ thríx, trichόs pelo: con pelosità uniforme
19561 Homalomena [Araceae] secondo alcuni il nome deriverebbe da un'errata traduzione del nome volgare malese, resa con le parole greche ὁμαλός homalόs piatto, eguale e da μήνη méne luna
11269 Homalocladium [Polygonaceae] dal greco ὃμαλός homalós piatto, uguale e da κλάδοϛ cládos ramo: con rami piatti
15576 Homalium [Flacourtiaceae] dal greco ὃμαλός homalós eguale, regolare: secondo Sappi perché gli stami sono divisi in fascette di uguale numero; per Gledhill perché i petali sono sei quanto i sepali come scritto da Jacquin nella sua Enumeratio Systematica Plantarum del 1760; secondo Quattrocchi per la prima o per la seconda ragione
15575 homalanthus, a, um
  • (Agalinis/ Gerardia) dal greco ὃμαλός homalós piatto, uguale e da ἄνϑοϛ ánthos fiore: per la forma piatta del fiore
  • (Acronia/ Pleurothallis/ Zosterophyllanthos) da definire
14037 Homalanthus [Euphorbiaceae] dal greco ὃμαλός homalós eguale, simile, regolare, piatto e da ἄνϑοϛ ánthos fiore: secondo il protologo dell'Autore Adrien Henri Laurent de Jussieu perché i fiori sembrano appiattiti
2770 homaémus, a, um (Poria, Lactarius) dal greco ὁμαίμιος hómaimos consanguineo (da ὁμός homós eguale e da αἰμα ahima sangue)
9804 holzmanni, ii (Bellevalia, Leopoldia, Muscari, Silene) in onore del botanico Timoleon Holzmann (1843-?)
15574 Holubia [Pedaliaceae] genere dedicato al botanico, esploratore e cartografo boemo Emil Holub (1847-1902)
15573 holubi, ii (Turbina, Eminia, Eulophia) in onore del botanico, esploratore e cartografo boemo Emil Holub (1847-1902)
15572 Holttumochloa [Poaceae] nome composto dalla dedica al botanico britannico Richard Eric Holttum (1895-1990) e dal greco χλόα chlóa erba: erba di Holttum
15571 Holttumiella [Adiantaceae] genere dedicato al botanico britannico Richard Eric Holttum (1895-1990)
15570 Holttumia [Adiantaceae] genere dedicato al botanico britannico Richard Eric Holttum (1895-1990)
15569 holttumi, ii (Syzygium curtisii var.) in onore del botanico britannico Richard Eric Holttum (1895-1990)
15568 Holttumara [Orchidaceae] ibrido dedicato al botanico britannico Richard Eric Holttum (1895-1990)
15567 holstianus, a, um (Cyrtopera, Eulophia, Radula, Sticta ecc.) in onore del giardiniere tedesco Carl Hugo Ehrenfried Wilhelm Holst (1865-1894) che raccolse molte piante nell'Africa tropicale orientale
15566 Holstianthus [Rubiaceae] nome composto dalla dedica al giardiniere tedesco Carl Hugo Ehrenfried Wilhelm Holst (1865-1894) che raccolse molte piante nell'Africa tropicale orientale e dal greco ἄνϑοϛánthos fiore: fiore di Holst
15565 Holstia [Euphorbiaceae] genere dedicato al giardiniere tedesco Carl Hugo Ehrenfried Wilhelm Holst (1865-1894) che raccolse molte piante nell'Africa tropicale orientale
15564 holsti, ii (Antrophytum, Aspilia, Asplenium, Boscia, Chlorophytum, Dioscorea,Dorstenia, Euphorbia, Ficus, Impatiens, Kalanchoe, Lindmania, Lobelia ecc.) in onore del giardiniere tedesco Carl Hugo Ehrenfried Wilhelm Holst (1865-1894) che raccolse molte piante nell'Africa tropicale orientale
7927 holosteus, a, um (Plantago, Stellaria, Alsinanthus, Alsine, Arenaria, Cerastium, Eremogone) dal greco ὅλος hólos intero, tutto e da ὀστέον ostéon osso: probabile riferimento al fatto che anticamente i fusti fragili della pianta erano raccomandati nel trattamento delle fratture secondo la dottrina dei segni
6295 Holosteum [Caryophyllaceae] dal greco ὁλόστεον holósteon, pianta citata da Plinio e Dioscoride (da ὅλος hólos intero e da ὀστέον ostéon osso: tutt'osso)
6294 holosteoides [Caryophyllaceae] da Holosteum (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile a un Holosteum
10380 holosericus, a, um (Ophrys, Acininodendron, Lepanthes, Crotalaria, Microlicia, Nototriche) errata grafia per holosericeus (vedi)
2769 holoseríceus, a, um (Ophrys, Scabiosa, Abutilon, Acacia, Acetosella, Achillea, Artemisia, Convolvulus, Conyza, Epilobium, Hieracium, Melastoma, Oenothera, Portulaca, Potentilla, Salix, Scutellaria ecc.) dal greco ὅλος hólos intero, tutto e da σηρῖκός serikós di seta: completamente sericeo
15563 Holoschoenus [Cyperaceae] dal greco ὅλος hólos intero, tutto e da σχοῖνος schoinos giunco: giunco sotto ogni aspetto
7790 holoschoenus (Scirpoides, Cyperus, Isolepis, Juncus, Mariscus, Scirpus) dal greco ὅλος hólos intero, tutto e da σχοῖνος schoinos giunco: giunco sotto ogni aspetto
2768 hólopus, a, um (Boletus, Leccinum, Trachypus ecc.) dal greco ὅλος hólos intero, tutto e da πούς, ποδός pous, pódos piede, gambo: dal gambo di notevoli dimensioni
2767 holophaéus, a, um (Stephanostegia) dal greco ὅλος hólos intero, tutto e da φαιός phaiós oscuro: completamente scuro
2766 holopetalus, a, um (Genista, Carum, Cytisus, Dianthus, Gentiana, Gentianopsis, Habenaria, Hieracium, Platanthera, Potentilla, Saponaria, Sedum, Silene ecc.) dal greco ὅλος hólos intero e da πέταλον pétalon petalo: con petali interi
22149 hololeucus, a, um (Artemisia, Cecropia, Digitaria, Epidendrum, Hermione, Hieracium aphyllum ssp. ecc.) dal greco ὅλος hólos tutto, interamente e da λευκός leucós bianco: d'aspetto completamente biancastro
11096 hololeptus, a, um (Hieracium) dal greco ὅλος hólos intero, tutto, interamente e da λεπτός leptos sottile: delicato: molto esile
2765 holoiánthinus, a, um (Tricholoma, Agaricus) dal greco ὅλος hólos intero, tutto e da ἰάνθινος iánthinos violetto
2764 Holocóryne [Clavariaceae] dal greco ὅλος hólos intero, tutto e da κορύνη corýne clava: clava intera, non ramificata
15562 holocarpus, a, um (Atriplex, Acacia, Guettarda, Staphylea) dal greco ὅλος hólos intero e da καρπός carpόs frutto: per il frutto indiviso
14271 Holmskioldia [Lamiaceae] genere dedicato al botanico e micologo danese Johan Theodor Holmskiold (1731-1793), professore alla Sorø Academy, autore di Beata ruris otia fungis Danicis Impensa
15561 holmi, ii (Senecio amplectens var.) in onore del danese Herman Theodor Holm (1854-1932) zoologo che partecipò a tre spedizioni polari norvegesi, successivamente botanico della USDA (U.S. Dept. of Agriculture)
18360 holmgreniorum (Astragalus, Carex, Hiraea, Mentzelia, Scutellaria) in onore dei botanici statunitensi Noel Herman Holmgren (1937-), curatore del New York Botanical Garden, e sua moglie e coautrice Patricia May nata Kern (1940-), direttrice dell'Erbario del NY Botanical Garden
18361 holmgrenianus, a, um (Lupinus) in onore dello statunitense Arthur Herman Holmgren (1912-1992) esploratore, professore di botanica e curatore dell'erbario della Utah State University, autore di molti libri tra i quali Piante di montagna dello Utah Nord Orientale
15560 Holmgrenia [Entodontaceae] genere di muschi dedicato allo svedese Hjalmar Josef Holmgren (1822-1885), matematico e specialista di muschi (David Hollombe, pers. comm.)
Onagraceae] genere invalido dedicato alla famiglia di botanici statunitensi formata da:
Arthur Herman Holmgren (1912-1992) esploratore, professore di botanica e curatore dell'erbario della Utah State University, autore di molti libri tra i quali Piante di montagna dello Utah Nord Orientale
Noel Herman (1937-) che fu curatore del New York Botanical Garden
Patricia May nata Kern (1940-), moglie e coautrice di Noel Herman, che fu direttrice dell'Erbario del NY Botanical Garden
15559 holmgreni, ii
  • (Taraxacum) in onore del botanico svedese Bjorn Frithiofsson Holmgren (1872-1946) (David Hollombe, pers. comm.)
  • (Alchemilla/ Lachemilla, Anthurium, Chamaedorea, Palicourea) in onore del botanico svedese Ivar Albert Holmgren (1889-1975) che erborizzò in Ecuador (David Hollombe, pers. comm.)
  • (Cardamine, Eriogonum, Penstemon e probabilmente Smelowskia/ Nevada) in onore dello statunitense Arthur Herman Holmgren (1912-1992) esploratore, professore di botanica e curatore dell'erbario della Utah State University, autore di molti libri tra i quali Piante di montagna dello Utah Nord Orientale
  • (Aquilegia, Castilleja, Potentilla) in onore del botanico statunitense Noel Herman Holmgren (1937-), curatore del New York Botanical Garden
  • (Dioon) specie dedicata ai botanici ed esploratori statunitensi Arthur Hermann Holmgren (1912-1992) e a suo figlio Noel Herman (1937-)
  • (Bryum) da definire
15558 Holmgrenanthe [Scrophulariaceae] nome composto dal greco ἄνϑοϛánthos fiore e da Holmgren, in onore della famiglia di botanici statunitensi formata da:
Arthur Herman Holmgren (1912-1992) esploratore, professore di botanica e curatore dell'erbario della Utah State University, autore di molti libri tra i quali Piante di montagna dello Utah Nord Orientale
Noel Herman (1937-) che fu curatore del New York Botanical Garden
Patricia May nata Kern (1940-), moglie e coautrice di Noel Herman, che fu direttrice dell'Erbario del NY Botanical Garden
15557 holmesiae (Euphorbia) in onore della botanica inglese Susan Carter Holmes (1933-) specialista di Euphorbiaceae ai Kew Gardens
23210 holleri (Hieracium) in onore del botanico tedesco August Holler (1835-1904)
11144 hollandicus, a, um (Allium, Iris ×, Centaurea, Cochlearia, Lilium ×, Rosa, Taraxacum, Tilia, Ulmus) dall'inglese Holland Olanda: olandese, dei Paesi Bassi
15556 hollandi, ii
  • (Delosperma, Agapanthus, Gladiolus, Lampranthus, Pelargonium, Senecio, Thesium) in onore di Frederick Huntly Holland (1873-1955), uomo d'affari e filantropo sudafricano, naturalista dilettante che raccolse migliaia di piante per i Kirstenbosch Gardens
  • (Asplenium) secondo Ferns of South Africa in onore di Mrs. Bennett Holland che all'inizio del XX secolo raccolse l'olotipo di questa pianta a Umtali, Rhodesia (ora Mutare, Zimbabwe)
  • (Davallia, Homoglossum, Mesembryanthemum ecc.) da definire
7012 Holcus [Poaceae] deriverebbe dal greco ἓλκω hèlco estrarre, tirare: perché Plinio, seguendo un'erronea e superstiziosa tradizione, attribuì a questa pianta la proprietà di estrarre dal corpo qualunque oggetto estraneo applicandola al capo (Hist., lib. XXVII, cap. X)
8955 holciformis, e (Agrostis, Aira, Bromus, Calamagrostis, Danthonia, Echinochloa, Milium, Orthopogon, Panicum, Pentameris, Poa ecc.) da Holcus (vedi) bambagione e da forma aspetto: simile al bambagione
10743 Holboellia [Poaceae] in onore di C. Holboell che erborizzò in Groenlandia dal 1820 al 1829
15555 Holarrhena [Apocynaceae] dal greco ὅλος hólos intero, tutto e da ἄρρην arrhen maschio: per le antere che sono racchiuse nel tubo corollino
6991 Holandrea [Apiaceae] in onore del botanico francese Jean Joseph Jacques Holandre (1778-1857)
15554 Hoheria [Malvaceae] da hoheri, nome vernacolare locale nell'isola settentrionale della Nuova Zelanda
2763 hohenwartii (Saxifraga) specie dedicata a S. de Hohenwarth (1730-1820), naturalista tedesco che erborizzò nelle Alpi Orientali
2762 Hohenbuehélia [Pleurotaceae] genere di funghi dedicato al barone austriaco Ludwig Samuel Joseph David Alexander Freiherr von Hohenbühel Heufler zu Rasen und Perdonegg (1817-1885), studioso di Crittogame
15553 Hohenbergiopsis [Bromeliaceae] dal genere Hohenbergia (vedi) e dal greco ὄψις ópsis aspetto, somiglianza: simile alla Hohenbergia
15552 Hohenbergia [Bromeliaceae] in onore del Principe di Würtemburg, mecenate tedesco della Botanica noto col nome di Hohenberg
15551 Hohenackeria [Apiaceae] genere dedicato al botanico svizzero Rudolph Friedrich Hohenacker (1798-1874)
15549 hofstaetteri (Euphorbia, Ceropegia) in onore di Siegfried Hofstaetter (fl.1992-1995) raccoglitore e importatore di piante tedesco
18262 hofmannianus, a, um (Indigofera) in onore di von Hofmann, direttore della Società della Colonia Tedesca in Africa Sud-orientale
15548 hofmanniae (Brachysira, Cymbella, Pinnularia) specie di alghe dedicate all’algologa bosniaca Gabriele Hofmann (fl.1993)
18256 hofmannia (Lycopodium) in onore del botanico e lichenologo tedesco Georg Franz Hoffmann (1760-1826) che fu professore di botanica a Göttingen e Mosca
18261 hofmanni, ii
  • (Conferva, Scytonema) specie di alghe dedicate al botanico danese Niels Hofman-Bang (1776-1855), nato Bang, nel 1785 adottò il cognome Hofman-Bang per onorare lo zio materno da cui aveva ereditato una tenuta
  • (Symphyandra/ Campanula) in onore di Florian Hofmann (1834-1889) che erborizzò in Bosnia
  • (Parasopubia) in onore del botanico tedesco Hans-Peter Hofmann (fl.1998-2004)
  • (Rubus) in onore del botanico tedesco Hermann J. Hofmann (?-1918) che erborizzò in Germania e Austria
  • (Saxifraga ×) da definire
18260 hofmann-bangi, ii (Scytonema) specie di alghe dedicata al botanico danese Niels Hofman-Bang (1776-1855), nato Bang, nel 1785 adottò il cognome Hofman-Bang per onorare lo zio materno da cui aveva ereditato una tenuta
15547 hoffmannseggianus, a, um
  • (Acanthodium/ Acanthopsis, Cephaelis/ Palicourea/ Psychotria/ Uragoga, Clusia, Echites, Loranthus/ Psittacanthus, Mendoncia, Mollugo, Odontadenia, Pharnaceum, Piper, Pleurothallis/ Acianthera/ Humboltia) in onore del botanico, entomologo e ornitologo tedesco Johann Centurius graf von Hoffmannsegg (1766-1849), coautore di Flore portugaise
  • (Meliola) epiteto di una specie di fungo che ha come pianta ospite la Cassia hoffmannseggiana
18265 hoffmannseggiae (Ravenelia/ Uredo) genitivo del genere Hoffmannseggia (vedi): epiteto di una specie di fungo che ha come pianta ospite Hoffmannseggia oxycarpa
15545 Hoffmannseggia [Fabaceae] genere dedicato da Cavanilles al botanico, entomologo e ornitologo tedesco Johann Centurius graf von Hoffmannsegg (1766-1849), coautore di Flore portugaise
18264 hoffmannseggi, ii (Acacia, Acosta, Anthurium, Aspidium, Cassia, Centaurea, Cereus, Cirrhaea, Echinocactus, Echium, Eugenia, Guettarda/ Matthiola, Ichnanthus, Mammillaria, Myrcia, Panicum, Pelargonium, Philodice, Phyllanthus, Ruellia, Sophronitis) in onore del botanico, entomologo e ornitologo tedesco Johann Centurius graf von Hoffmannsegg (1766-1849), coautore di Flore portugaise
18259 hoffmannioides (Aegiphila, Belicea, Deppea, Morinda) da Hoffmannia (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile al genere Hoffmannia
18258 Hoffmanniella [Asteraceae] genere dedicato al botanico tedesco (Karl August) Otto Hoffmann (1853-1909) che erborizzò in Madagascar e scrisse Sertum plantarum madagascariensium
15544 hoffmannianus, a, um
  • (Cosmibuena, Euphorbia, Euphorbiastrum, Geonoma, Guarea, Sassea) in onore del botanico tedesco Karl (Carl) Hoffmann (1823-1859) nato a Stettino (allora Germania), medico e naturalista, dal 1845 al 1857 raccolse piante in Costa Rica dove è considerato un ‘eroe nazionale'
  • (Anisopappus, Echinops, Eupatoriopsis, Geigeria, Homalium, Trixis, Vernonia e, forse, Disparago) in onore del botanico tedesco (Karl August) Otto Hoffmann (1853-1909) che erborizzò in Madagascar e scrisse Sertum plantarum madagascariensium
  • (Acalypha, Elatostema/ Pellionia, Primula) in onore della botanica tedesca Käthe Hoffmann (1883-~1931)
  • (Aspicilia contorta ssp/ Aspicilia/ Circinaria, Centaurea, Helichrysum, Lobivia/ Sulcorebutia/ Weingartia, Mammillaria/ Neomammillaria, Mikania, Poa, Salix, Senecio, Tilia, Uvaria, Wedelia) da definire
18257 hoffmanniae (Jatropha) in onore della botanica tedesca Käthe Hoffmann (1883-~1931)
15543 Hoffmannia [Rubiaceae] genere dedicato al botanico e lichenologo tedesco Georg Franz Hoffmann (1760-1826) che fu professore di botanica a Göttingen e Mosca
18263 hoffmanni-ottonis (Ochna/ Porochna) in onore del botanico tedesco (Karl August) Otto Hoffmann (1853-1909) che erborizzò in Madagascar e scrisse Sertum plantarum madagascariensium
18255 hoffmanni, ii
  • (Apinella/ Trinia/ Selinum/ Rumia, Grimmia, Jungermannia/ Blepharozia, Philodendron – Aecidium, Agaricus, Asterosporium/ Melanconidium, Botryosphaeria/ Melanops, Clitocybe, Cylindrophora, Dothiorella, Durella, Helminthosporium, Lachnocladium, Lichen/ Lecanora/ Aspicilia/ Urceolaria/ Pachyospora, Margarinomyces/ Lecythophora/ Phialophora/ Coniochaeta, Panus, Peziza, Sphaeria= Massaria, Stictosphaeria, Valsa/ Engizostoma, Verrucaria/ Amphoridium) in onore del botanico e lichenologo tedesco Georg Franz Hoffmann (1760-1826) che fu professore di botanica a Göttingen e Mosca
  • (Acontias/ Xanthosoma, Acrostichum/ Elaphoglossum, Adenopetalum/ Eumecanthus, Agrostis, Anthurium, Asplenium/ Hymenasplenium, Campelia, Cavendishia, Croton, Dicranum/ Campylopus, Epidendrum, Ficus, Howardia, Lycopodium/ Huperzia/ Phlegmariurus/ Urostachys, Myrosma/ Hylaeanthe, Pelexia/ Pseudocentrum, Peperomia, Prionodon, Rhynchospora, Selaginella, Senecio/ Pseudogynoxys, Solanum, Spathacanthus, Syngonium/ Porphyrospatha) in onore del botanico tedesco Karl (Carl) Hoffmann (1823-1859) nato a Stettino (allora Germania), medico e naturalista che dal 1845 al 1857 raccolse piante in Costa Rica dove viene considerato un ‘eroe nazionale'
  • (Cercanthemum, Clematis, Eupatorium/ Sphaereupatorium, Gutierrezia, Gynoxys, Isostigma, Lampropappus, Lantanopsis, Parkia/ Schleinitzia/ Xylia, Schistocarpha e probabilmente Exacum) in onore del botanico tedesco (Karl August) Otto Hoffmann (1853-1909) che erborizzò in Madagascar e scrisse Sertum plantarum madagascariensium
  • (Aloë, Arabis/ Boechera, Castilleja, Cryptantha/ Oreocarya, Dudleya, Eriogonum, Gilia, Sanicula) in onore del botanico e zoologo amatoriale statunitense Ralph E. Hoffmann (nato Hoffman, 1870-1932) che fu direttore del Museo di Storia Naturale di Santa Barbara (1923-1932) e amico di T.S. Brandegee
  • (Macaranga) in onore della botanica tedesca Käthe Hoffmann (1883-~1931)
  • (Loxanthocereus, Rebutia/ Aylostera) in onore del botanico Werner Hoffmann (1925-?) che erborizzò in Argentina, Bolivia, Cile, Perù, Paraguay e Uruguay
  • (Opuntia) in onore di C.C. Hoffmann che raccolse l'olotipo in Messico
  • (Crotalaria) in onore di E. Hoffmann che raccolse l'olotipo nel 1947 in Congo
  • (Elymus/ Elytrigia) in onore di J.A. Hoffmann che raccolse i semi in Turchia nel 1979 assieme a R.J.Metzger
  • (Chlorophytum) in onore del vivaio Friedrich Hoffmann di Klut Hoffmann
  • (Allium) grafia alternativa per hoffmanii (vedi)
  • (Trixis) grafia alternativa per hofmanniana (vedi)
  • (Bartramia, Basiphyllaea, Bidens, Bryum, Cleistocactus/ Borzicactus/ Echinopsis, Commelina, Galium, Gnaphalium, Leucheria/ Leuceria/ Lasiorrhiza, Oxydectes, Tortula - Cortinarius) da definire
18254 hoffmani, ii
  • (Allium) in onore del botanico statunitense Freed W. Hoffman (fl.1945-1955) che erborizzò negli USA
  • (Agaricus/ Omphalina) in onore di John T. Hoffman (1929-1888) che fu sindaco di New York City e, successivamente, governatore dello stato di New York
  • (Clitocybe) grafia errata per hoffmannii (vedi)
2761 hoermannianus, a, um (Pedicularis, Melampyrum) specie dedicate a Hoermann (fine sec. XIX), funzionario austriaco nei Balcani
11199 hoeppneri, ii (Ophrys ×, Dactylorchis, Dactylorhiza, Orchis) forse in onore di Jacob Hoeppner (1746-1826) della comunità Mennonita di Danzica che valutò la possibilità di trasferirsi in Ucraina nella zona del fiume Dnieper
2760 Hoehnelómyces [Phleogenaceae] genere di funghi composta dalla dedica a Franz Xaver Rudolf von Höhnel (1852-1920) e dal greco μύκης mýces fungo: fungo di von Höhnel
15585 Hoehnella [Orchidaceae] genere dedicato a Frederico Carlos Hoehne (1882-1959) studioso di orchidee brasiliano (da una relazione degli autori)
15542 hoehneli, ii (Trametes/ Polyporus) in onore del micologo austriaco Ritter Franz Xaver Rudolf von Hoehnel (1852-1920)
2759 Hodóphilus [Agaricales] dal greco ὁδός hodós via, strada, cammino, percorso e da φίλος phílos amico: probabilmente perché i funghi appartenenti a questo genere crescono preferibilmente presso i sentieri
15541 hochstetteri, ii
  • (Barleria, Barlerites, Panicum, Ruellia) in onore del pastore luterano, botanico e mineralologo tedesco Christian Ferdinand Friedrich Hochstetter (1787-1860) che scrisse testi sulla flora di Germania, Svizzera e Azzorre
  • (Conyza, Helichrysum, Impatiens, Indigofera, Ipomoea, Senecio) in onore del geologo e naturalista tedesco naturalizzato austriaco Christian Gottlieb Ferdinand (Ritter) von Hochstetter (1829-1884), figlio di Christian Ferdinand Friedrich Hochstetter, che partecipò a una spedizione geologica in Nuova Zelanda e a una sulla fregata Novara raccogliendo piante in Sudafrica
15540 hoabinhensis, e (Cycas) originario della provincia di Hoa Binh, Vietnam settentrionale
2758 hladnikianus, a, um (Asterocephalus, Chaerophyllum, Gentiana, Scabiosa, Scopolia, Scopolina) specie dedicate a F. X. Hladnik (1773-1844), professore al Ginnasio di Lubiana e florista
2757 Hladnikia [Apiaceae] genere dedicato a F. X. Hladnik (1773-1844) di Idria, professore al Ginnasio di Lubiana e florista studioso della flora slovena
8546 hjelmqvistii in onore dell'archeo-botanico svedese Hakon Hjelmqvist (1905-1999)
2756 hiúlcus, a, um (Clerodendrum, Lupinus, Ophrys) da hiúlco sgretolare, fendere, spaccare
23602 hittensis, e (Hieracium) delle pendici del Frau Hitt, un picco nella Nordkette, la catena montuosa più meridionale del Karwendel in Austria. Ricorda una donna (frau in tedesco) a cavallo, da cui il nome
15539 hitchcocki, ii (Trichachne) in onore dell'agrostologo statunitense Albert Spear Hitchcock (1865-1935)
7101 histrix (Isoetes, Aeschynomene, Bisnaga, Cactus, Cereus, Chaetaria, Chamaerops, Echinocactus, Ferocactus, Inga, Nolina, Rosa, Rubus, Sabal, Statice, Streptosema) istrice, porcospino: per l'abbondante presenza di spine
15538 histrio (Cerastium, Dichaea, Iridodictyum, Iris, Mormodes, Pelargonium, Xiphion) istrione, attore, ciarlatano: per i colori brillanti o perché imita una specie simile
14787 hissaricus, a, um (Cotoneaster, Agrostis/ Polypogon, Bunium/ Elwendia, Polygonum, Rosa, Stachys ecc.) dal distretto di Hisor (o Hissar o Hissor) nel Tagikistan (repubblica ex-sovietica dell’Asia centrale) comprendente i monti Hissar (o Hisar o Hisor o Gissar)
2755 híspidus, a, um ispido, irsuto:
  • (Afroaster, Drosanthemum, Gastrocotyle, Robinia, Leontodon, Rostraria, Valantia, Acer, Adiantum ecc. ecc. - Helvella, Lepiota, Mycena, Boletus ecc.) per la presenza di pelosità ispida
  • (Benincasa, Robinia) per l'aspetto
  • (Acalypha) riferimento al frutto
  • (Inonotus/ Polyporus) per la superficie del carpoforo
8567 hispidulus, a, um (Acacia, Acetosella, Adiantum, Alchemilla, Amorpha, Astragalus, Draba, Elymus, Eupatorium ecc. ecc.) diminutivo di hispidus ispido: ispidetto
6531 hispidissimus, a, um (Biscutella, Acacia, Anchusa, Astragalus, Cecropia, Crepis, Echium, Ficus, Hibiscus, Panicum, Picris, Rubus, Senecio, Trifolium ecc.) superlativo di hispidus ispido, irto: ispidissimo
17752 Hispidella [Asteraceae] vezzeggiativo di hispidus ispido, irsuto: riferimento all'abbondanza di peli ispidi nelle piante del genere
15535 hispaniolensis, e (Amomis/ Pimenta, Podocarpus) da Hispaniola, grande isola delle Antille, divisa tra Haiti e la Repubblica Dominicana
2754 hispanicus, a, um da Hispania, antico nome latino della Spagna:
  • (Platanus, Genista, Hyacinthoides, Scolymus, Ballota, Consolida, Crambe, Dactylis, Daucus, Sedum, Vaccaria, Acer, Abies, Aizoon, Carum, Erucaria, Juniperus, Quercus ecc.) di Spagna, spagnolo
  • (Salvia) descritta da Linneo come una specie nativa della Spagna, ma in realtà originaria dell'America Centrale
15534 hislopi, ii
  • (Angraecum, Crotalaria, Euphorbia, Huernia, Indigofera, Polystachya, Sida) in onore del giardiniere britannico Alexander Hislop (~1880-1945) che dopo aver lavorato ai Kew Gardens si trasferì in Africa e raccolse piante soprattutto nello Zimbabwe
  • (Calytrix, Grevillea, Melaleuca) in onore del botanico australiano Michael Hislop (fl.1997-2010)
  • (Eugenia) in onore di R. Hislop che raccolse l'olotipo in Australia nel 1899
15533 Hisingera [Bixaceae] genere dedicato all'ingegnere minerario svedese Johan Hisinger (~1727-~1790), nipote del botanico svedese Wilhelm (von) Hisinger e promotore di ricerche botaniche
12084 Hirzia [Orchidaceae] genere dedicato all’ingegnere minerario e botanico ecuadoriano Alexander Charles Hirtz (1945-) che erborizzò in Ecuador e Colombia
8072 hirundinarius, a, um (Vincetoxicum, Leucas) che richiama le rondini, da hirundo rondine: riferimento alla radice a coda di rondine nel caso di Vincetoxicum
2753 hirudinósus, a, um (Clathrus, Colus) da hirúdo sanguisuga: che ricorda una sanguisuga
12083 hirtzi, ii (Masdevallia, Guzmania, Pitcairnia, Puya, Dracula, Ida, Stelis, Tillandsia ecc.) specie dedicate all’ingegnere minerario e botanico ecuadoregno Alexander Charles Hirtz (1945-) che erborizzò in Ecuador e Colombia
2752 hírtus, a, um (Lepidium, Rubus, Trifolium, Chamaesyce, Hyparrhenia, Pulmonaria, Rudbeckia, Tradescantia, Umbilicaria, Viola, Carex, Inula, Potentilla, Abutilon, Adiantum, Aster, Cistus, Geum, Hieracium, Aristolochia, Asperula, Brassica ecc. ecc.) da hirtus irto, ispido, irsuto, ruvido: peloso
9795 hirtulus, a, um (Alternathera, Arundinaria, Avena, Chamaesyce, Dryopteris, Euphorbia, Festuca, Lotus, Polypodium, Salix, Solanum, Stachys, Thesium, Trisetum, Viburnum ecc.) diminutivo di hirtus ruvido, ispido: ispidetto, ruvidetto
8365 hirtovaginatus, a, um (Allium, Festuca) da hirtus irto, ispido e da vagina guaina: dotato di una guaina ispida
2751 hírtipes (Nolanea, Acrostichum, Alchemilla, Aspidium, Corydalis, Crassula, Dryopteris, Lastrea, Lobelia, Rhododendron, Viola ecc.) da hirtus ispido e da pes piede, gambo, stelo: dal gambo ispido per peli rigidi
8898 hirtiglumis, e (Aristida, Arthratherum, Calamagrostis, Carex, Digitaria, Isachne, Panicum, Paspalum, Pentameris, Poa, Stipagrostis, Vulpia) da hirtus ispido e da gluma pula: dalle glume ispide
7537 hirtiflorus, a, um (Pinguicola, Andropogon, Bassia, Calceolaria, Calliandra, Helymus, Erica, Orobanche, Stipa, Trisetum, Vernonia ecc.) da hirtus ispido e da flos floris fiore: con fiori pelosi, ispidi
6423 hirticaulis, e (Arnica, Carex, Cuphea, Delphinium, Elastotema, Eragrostis, Panicum, Ribes, Salix, Thymus ecc.) da hirtus irto, ispido e da caulis gambo, stelo: dal gambo ispido
2750 hirtellus, a, um (Abies, Agrostis, Androsace, Arabis, Carex, Centella, Chamaesyce, Drosera, Euphrasia, Ludwigia, Orchis, Plantago, Primula, Psychotria, Setaria, Valeriana, Taraxacum ecc. – Collybia, Coriolus, Entoloma, Inocybe, Marasmius, Marasmiellus, Scutellinia, Suillus ecc.) diminutivo di hirtus ispido: ispidetto, ruvidetto, per la presenza brevi peli rigidi
2749 hirtelloídes (Carex, Crudia, Euphronia, Grammitis, Polypodium, Radiogrammitis -Inocybe) da hirtellum (vedi), epiteto di un taxon congenere e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile al taxon hirtellum
2748 hirsútus, a, um (Acanthus, Allium, Althaea, Bassia, Cardamine, Chaerophyllum, Convolvulus, Cytisus, Dorycnium, Encephalartos, Epilobium, Euphorbia, Frankenia, Glechoma, Gossypium, Herniaria, Hieracium, Hilliardiella, Hypericum, Lathyrus, Lotus, Phleum, Piper, Primula, Rhododendron, Scorzonera, Sedum, Sideritis, Spirobassia, Stevia, Thymelaea, Vicia ecc. – Coriolus, Inocybe, Lecidea, Peziza, Sphaeria, Stereum, Trametes, Trichoglossum ecc.) irsuto: per la presenza di peli minuti o radi
23623 hirsutulus, a, um (Acaena, Aspidium, Begonia, Grindelia, Hieracium, Lupinus, Nephrolepis, Polypodium, Rubus, Senecio ecc.) diminutivo di hirsutus irsuto, peloso, ispido: alquanto ispido
11303 hirsutissimus, a, um (Acetosella, Alchemilla, Alsophila, Astragalus, Bromus, Clematis, Cytusus, Helianthemum, Heliotropium, Oenothera, Oxalis, Polypodium, Pulsatilla, Silene, Veronica ecc.) superlativo di hirsutus: con molti peli minuti
13553 hirsútellus, a, um (Carex, Claoxylon - Crepidotus, Polystictus) diminutivo di hirsútus irsuto: pelosetto
2747 Hirsutélla [Ophiocordycipitaceae] diminutivo di hirsútus irsuto: pelosetta
2746 Hirschfeldia [Brassicaceae] genere dedicato al botanico tedesco Christian Cajus Lorenz Hirschfeld (1742-1792), professore a Kiel e autore di un trattato di orticultura
2745 hirnéolus, a, um (Clitocybe, Patinella, Agaricus ecc.) diminutivo di hírnea orciolo per vino: piccolo orciolo, per l'aspetto del carpoforo
9041 hirculus (Gentiana, Gentianella, Leptasea, Saxifraga) diminutivo di hírcus caprone: per l'odore sgradevole
2744 hircínus, a, um (Himantoglossum, Hypericum, Cartamus, Chenopodium, Croton, Mentha, Ononis, Orchis, Pimpinella, Tragoselinum ecc.) da hírcus caprone: caprino, per l'aspetto o, più frequentemente, per l'odore sgradevole
12549 hircanicus, a, um (Teucrium) originario dei dintorni di Gorgan, a sud-est del Mar Caspio (Iran settentrionale), anticamente chiamata Ὑρκανία Hyrcanía dai greci (Verkâna dai persiani) cioè terra dei lupi
6990 Hippuris [Plantaginaceae] dal greco ἵππος híppos cavallo e da οὐρά ourá coda: per le fronde emerse che ricordano la coda di un cavallo
10216 Hipposelinum [Apiaceae] dal greco ἵππος híppos cavallo e da Selinum (vedi) sedano, prezzemolo: sedano cavallino
2743 Hippóphaë [Eleagnaceae] secondo De Theis, Gentil e altri dal greco ἵππος híppos cavallo e da φάο pháo risplendere: perché questa pianta veniva usata come foraggio per i cavalli (come citava Plinio, ma con formula dubitativa); per Gledhill e altri invece dal greco ἵππος híppos cavallo e da φένω phéno uccidere: ἵππόφεως hippópheos è il nome attribuito da Teofrasto a una pianta spinosa; per Quattrocchi e Dave's Garden, da un antico nome greco per una pianta spinosa, forse un'euforbia
17715 hipponensis, e (Caloscilla, Caruelia, Limonium, Retama) da Hippo o Hippo Regius, Ippona in italiano, attuale località di Annaba in Algeria
15532 hippomarathrus, a, um (Hippaton, Selinum, Seseli, Sium) dal greco ἵππος híppos cavallo e da μάρᾰθον márăthon finocchio: finocchio cavallino
9621 Hippomarathrum [Apiaceae] dal greco ἵππος híppos cavallo e da μάρᾰθον márăthon finocchio: finocchio cavallino
2742 Hippocrépis [Fabaceae] dal greco ἵππος híppos cavallo e da κρηπίς crepís calzatura: ferro di cavallo, per la forma del legume
15531 hippocratis (Ophrys) in onore di Ἱπποκράτης; Hippocrátēs Ippocrate di Cos (~460 a.C.-~377 a.C.) medico greco, considerato il padre della medicina
15530 hippocrateoides (Ilex, Havetia, Salacia ecc.) da Hippocratea (vedi) e dal suffisso greco εἶδος eídos aspetto: simile a una Hippocratea
15529 hippocratei, ii (Camphora) in onore di Ἱπποκράτης; Hippocrátēs Ippocrate di Cos (~460 a.C.-~377 a.C.) medico greco, considerato il padre della medicina
15528 Hippocratea (Celastraceae) genere dedicato a Ἱπποκράτης; Hippocrátēs Ippocrate di Cos (~460 a.C.-~377 a.C.) medico greco, considerato il padre della medicina
2741 hippocástanum (Aesculus, Billia, Pawia) dal greco ἵππος híppos cavallo e da κάστανον cástanon castagno: castagno cavallino
13616 Hippobromus [Sapindaceae] dal greco ἵππος híppos cavallo e da βρῶμος bromos puzza, fetore per il presunto odore di urina di cavallo delle sue foglie: queste piante sudafricane vengono chiamate localmente baster perdepis, cioè falsa perdepis, nome Afrikaans della Clausena anisata dal forte odore di urina di cavallo a cui assomigliano
11580 Hippobroma [Campanulaceae] dal greco ἵππος híppos cavallo e da βρῶμος brómos veleno: perché la pianta è altamente velenosa (contiene due alcaloidi psicoattivi, nicotina e lobelina) e potrebbe risultare fatale al cavallo che se ne cibasse
15527 hippianus, a, um (Potentilla) specie dedicata dal botanico tedesco Johann Georg Christian Lehmann (1792-1860) al suo amico Charles Friedrich Hipp
10372 Hippia [Asteraceae] genere pubblicato da Linneo con etimologia sconosciuta, comunque sicuramente derivata indirettamente dal greco ἲππος híppos cavallo; forse dedicato al filosofo e matematico greco, contemporaneo di Socrate, Ippia (Ἱππίας Hippías) di Elide (~443 a.C. – ? 399 a.C.); meno probabile il riferimento a Hippias (Ἱππίας Hippías) figlio di Peisistrato e tiranno di Atene (VI secolo a.C.) o al titolo dato alla dea Atena (Minerva per i Romani) che Sofocle definisce Hippia, cioè equestre, per aver donato il cavallo Pegaso a Bellerofonte o perché sarebbe stata l'inventrice delle quadrighe
11493 Hippeastrum [Amaryllidaceae] dal greco ἱππεύς hippeús cavaliere (perché le foglie sembrano cavalcare una sull'altra) e da ἄστρον astron stella (per la forma del fiore)
15526 hipopithys (Volvariella) dal greco ὑπὸ hypó sotto e da πιτυϛ pitys pino: per l'albero sotto cui cresce
15525 hintoniorum (Allium, Galeottiella, Hemiphylacus, Justicia ecc.) in onore dei membri della famiglia dell'ingegnere minerario e botanico amatoriale inglese George Boole Hinton (1882-1943) emigrato da bambino in Giappone, poi negli Stati Uniti e dal 1911 in Messico dove fece molte esplorazioni botaniche raccogliendo migliaia di campioni insieme ai suoi famigliari; le piante raccolte dai famigliari dopo la sua morte vennero inserite a suo nome nell'erbario
15524 Hintoniella [Orchidaceae] genere dedicato all'ingegnere minerario e botanico amatoriale inglese George Boole Hinton (1882-1943) emigrato da bambino in Giappone, poi negli Stati Uniti e dal 1911 in Messico dove fece molte esplorazioni botaniche raccogliendo l'olotipo di questa orchidea
15523 hintonianus, a, um (Begonia, Pitcairnia ecc.) in onore dell'ingegnere minerario e botanico amatoriale inglese George Boole Hinton (1882-1943) emigrato da bambino in Giappone, poi negli Stati Uniti e dal 1911 in Messico dove fece molte esplorazioni botaniche raccogliendo migliaia di campioni insieme ai suoi famigliari; le piante raccolte dai famigliari dopo la sua morte vennero inserite a suo nome nell’erbario
15522 Hintonia [Rubiaceae] genere dedicato all’ingegnere minerario e botanico amatoriale inglese George Boole Hinton (1882-1943) emigrato da bambino in Giappone, poi negli Stati Uniti e dal 1911 in Messico dove fece molte esplorazioni botaniche raccogliendo migliaia di campioni insieme ai suoi famigliari; le piante raccolte dai famigliari dopo la sua morte vennero inserite a suo nome nell’erbario
15521 hintoni, ii (Befaria, Calyptranthus, Euphorbia, Halenia, Lophospermum, Oncidium, Salvia, Simsia, Tibouchina ecc.) in onore dell’ingegnere minerario e botanico amatoriale inglese George Boole Hinton (1882-1943) emigrato da bambino in Giappone, poi negli Stati Uniti e dal 1911 in Messico dove fece molte esplorazioni botaniche raccogliendo migliaia di campioni insieme ai suoi famigliari; le piante raccolte dai famigliari dopo la sua morte vennero inserite a suo nome nell'erbario
15520 hinoxianus, a, um (Dianthus) dalla latinizzazione di Hinojos, cittadina spagnola nella provincia di Huelva
2740 hinnúleus (Agaricus, Cortinarius, Polyporus ecc.) da hinnuleus cerbiatto, camoscio: di color bruno fulvo, simile al mantello del cerbiatto
15519 hinnuleoides (Cortinarius) dall’epiteto hinnuleus (vedi) di una specie congenere e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile al Cortinarius hinnuleus
15518 hinkleyorum (Euphorbia, Lupinus, Malvastrum) in onore dei coniugi F.E. Hinkley (fl. 1920) che raccolsero l’olotipo nello stato di Arequipa, Perù
15517 hinkleyanus, a, um (Eremodraba) in onore di F.E. Hinkley (fl. 1920) e di sua moglie che erborizzarono nello stato di Arequipa, Perù
14498 hindsianus, a, um (Elaphrium/ Bursera, Euphorbia/ Trichosterigma, Fagonia californica var., Quercus, Rhus/ Toxicodendron, Salix, Solanum, Turnera) in onore del chirurgo, malacologo e botanico inglese Richard Brinsley Hinds (1811-1846) che, imbarcato come naturalista sulla HMS Sulphur, viaggiò dal 1836 al 1842 e raccolse molte piante e animali in America Settentrionale, Centrale e Meridionale, isole Sandwich, Sitka, Cocos, Marchesi, Tahiti, Nuove Ebridi, Molucche, Sant’Elena, Ascensione, arcipelago delle Bismarck ecc.
14497 Hindsia [Rubiaceae] genere dedicato al chirurgo, malacologo e botanico inglese Richard Brinsley Hinds (1811-1846) che, imbarcato come naturalista sulla HMS Sulphur, viaggiò dal 1836 al 1842 e raccolse molte piante e animali in America Settentrionale, Centrale e Meridionale, isole Sandwich, Sitka, Cocos, Marchesi, Tahiti, Nuove Ebridi, Molucche, Sant’Elena, Ascensione, arcipelago delle Bismarck ecc.
14496 hindsi, ii
  • (Acacia/ Myrmecodendron/ Vachellia, Arundinaria/ Pleioblastus/ Pseudosasa/ Thamnocalamus, Blastus, Cardiophora, Carex, Celastrus, Juglans, Psychotria, Quercus, Sclerostylis/ Citrus/ Atalantia/ Fortunella, Senecio, Vanda e, molto probabilmente, Elisanthe, Euonymus, Trichodesmium e forse anche i funghi Peziza/ Cookeina/ Lachnea/ Pilocratera/ Trichoscypha) in onore del chirurgo e botanico inglese Richard Brinsley Hinds (1811-1846) che, imbarcato come naturalista sulla HMS Sulphur, viaggiò dal 1836 al 1842 e raccolse molte piante e animali in America Settentrionale, Centrale e Meridionale, isole Sandwich, Sitka, Cocos, Marchesi, Tahiti, Nuove Ebridi, Molucche, Sant’Elena, Ascensione, arcipelago delle Bismarck ecc.
  • (Chrysochloa) in onore del botanico John H. Hinds (fl. 1949-1957) che erborizzò in Ghana e Cameroon
15516 hinckleyi (Quercus) in onore del dr. Leon Carl Hinckley (1891-1953) del Ross State College, Alpine, Texas che nel 1950 raccolse l’isotipo insieme al botanico statunitense Cornelius Herman Müller (dopo il 1937 Muller, 1909-1997)
2739 Himantoglossum [Orchidaceae] dal greco ἰμάς, ἰμάντος himás, himántos cinghia, ἄνϑοϛ ánthos fiore e da γλῶσσα glóssa lingua: fiore con una lingua simile a una cinghia, riferimento al lunghissimo labello nastriforme di alcune specie di questo genere
2738 himántius, a, um (Asterella, Sphaerella ecc.) dal greco ἰμάς, ἰμάντος himás, himántos cinghia: per l'aspetto del carpoforo
12163 himalayensis, e (Andropogon, Astragalus, Bupleurum, Campanula, Cynoglossum, Epilobium, Erysimum, Euphorbia, Geranium, Hordeum, Lathyrus, Lonicera, Polypodium, Salix, Silene, Viola, Daphniphyllum, Allium, Senecio, Catalpa ecc.) dell'Himalaya
12167 himalaycus, a, um (Asarum, Elaphoglossum, Papaver) dell'Himalaya
12166 himalayanus, a, um (Agropyron, Agrostis, Cissus, Elymus, Erodium, Poa, Prunus, Quercus, Valeriana, Strobilanthes, Areca, Sedum, Leontopodium ecc.) dell'Himalaya
12165 himalaicus, a, um (Alopecurus, Aster, Calamagrostis, Carex, Dioscorea, Hydrocotyle, Hypericum, Plantago, Ranunculus, Taraxacum, Tofieldia, Androsace, Arabis, Crepis ecc.) dell'Himalaya
12164 himalaianus, a, um (Hymenophyllum) dell'Himalaya
16818 hillmannianus, a, um (Micropeltella, Propolis) in onore del lichenologo tedesco Johannes Hillmann (1881-1943)
16817 hillmanni, ii (Lecidea/ Biatora) in onore del lichenologo tedesco Johannes Hillmann (1881-1943)
9528 hillmani, ii
  • (Atriplex, Cleomella, Cryptantha, Lagophylla, Panicum) in onore del botanico ed entomologo statunitense Frederick Hebard Hillman (1863-1954) dell’U.S. Department of Agriculture
  • (Caladenia/ Petalochilus) specie dedicata dal botanico australiano David Lloyd Jones (1944- ) a George Hillman di Nelson Bay che lo aiutò nella ricerca del taxon
  • (Buellia) in onore del lichenologo tedesco Johannes Hillmann (1881-1943)
15515 hillieri, ii (Cortinarius) dedicato da R. Henry al micologo francese Louis Hillier (1869-1962)
16980 Hilliella [Brassicaceae] genere dedicato a sir Arthur William Hill (1875-1941), botanico e tassonomo britannico che erborizzò in Australia, Nuova Zelanda, Rhodesia, India, Libia, Caraibi ecc. e fu direttore dei Kew Gardens dal 1922
15381 Hilliardiella [Asteraceae] genere dedicato alla botanica sudafricana Olive Mary Hilliard nata Hillary (1925-)
15382 hilliardiae (Agalmyla, Cymbopappus, Plectranthus, Schizoglossum) in onore della botanica sudafricana Olive Mary Hilliard nata Hillary (1925-)
15383 Hilliardia [Asteraceae] genere dedicato alla botanica sudafricana Olive Mary Hilliard nata Hillary (1925-)
14068 hillianus, a, um
  • (Alsophila/ Cyathea, Croton, Hypnum/ Ectropothecium/ Leucomium/ Vesicularia, Grevillea) in onore del botanico ed esploratore australiano di origine scozzese Walter T. Hill (1820-1904), primo curatore del Giardino Botanico di Brisbane, che raccolse molte piante soprattutto nell’Australia sud-orientale
  • (Laelia anceps var.) in onore del vivaista inglese C.J. Hill di Nottingham
  • (Thesium, Urostachys/ Huperzia/ Phlegmariurus, Pilea) in onore di sir Arthur William Hill (1875-1941), botanico e tassonomo britannico che erborizzò in Australia, Nuova Zelanda, Rhodesia, India, Libia, Caraibi ecc. e fu direttore dei Kew Gardens dal 1922
  • (Amyema, Loranthus, Acacia/ Racosperma) in onore di Gerald Freer Hill (1880-1954), naturalista australiano che partecipò a una spedizione del 1919
  • (Pelargonium ×) in onore del vivaista William Hill (fl.1820-1840s), comproprietario con William Colley (fl.1820-1830s) di un vivaio a Hammersmith
  • (Iridea) in onore dell’entomologa e algologa inglese miss Elizabeth Hill (~1760-1850)
  • (Goodenia) dall'Hill River, West Australia
  • (Berberis, Bomarea, Fissidens, Haworthia, Piper) da definire
16979 hillianae (Phyllachora velatispora var.) da Grevillea hilliana, pianta ospite sulla quale fu trovato questo fungo
14067 hilliae (Nitophyllum) in onore dell’entomologa ed algologa inglese Elizabeth Hill (~1760-1850)
14066 Hillia [Rubiaceae] genere dedicato a sir John Hill (1716-1775), farmacista e naturalista inglese, editore del The British Magazine
14065 hilli, ii
  • (Platycerium, Gouania, Keraudrenia, Musa, Myrtus, Peristeranthus, Rubus, Syncarpia, Tecoma, Dendrobium/ Sarcochilus ecc.) in onore del botanico ed esploratore australiano di origine scozzese Walter T. Hill (1820-1904), primo curatore del Giardino Botanico di Brisbane che raccolse molte piante soprattutto in Australia sud-orientale
  • (Astridia, Lithops, Conophytum, Anacampseros) in onore del botanico sudafricano dilettante Leslie J. Hill (1908-2003) che raccolse molte piante succulente
  • (Quercus, Potamogeton, Crataegus, Cnicus, Carduus) in onore del botanico statunitense Ellsworth Jerome Hill (1833-1917)
  • (Erigeron, Ochna,Plantago, Viola ecc.) in onore di sir Arthur William Hill (1875-1941) botanico britannico, direttore dei Royal Botanic Gardens di Kew, che partecipò a spedizioni botaniche in Islanda, Sudamerica e Caraibi, Africa, Asia australe e India
  • (Eucalyptus, Spermacoce) in onore del naturalista ed entomologo australiano Gerald Freer Hill (1880-1954)
15507 Hilleria [Phytolaccaceae] genere dedicato al botanico tedesco Matthaeus Hiller (1646-1725)
16636 hillebrandianus, a, um (Coreopsis/ Bidens, Panicum/ Dichanthelium, Cenchrus) in onore del medico e botanico tedesco William B. Hillebrand (1821-1886) che visse alle Hawaii per vent’anni e autore di un lavoro sulla flora delle isole Flora of the Hawaiian Islands
15506 Hillebrandia [Begoniaceae] in onore del medico e botanico tedesco William B. Hillebrand (1821-1886) che visse alle Hawaii per vent'anni e pubblicò un lavoro sulla flora delle isole Flora of the Hawaiian Islands
13011 hillebrandi, ii (Agrostis, Allocarya, Aongstroemia/ Leptotrichella/ Microdus, Artemisia, Asplenium, Bifaria, Cyperus/ Mariscus, Cyrtandra, Daphne, Deyeuxia/ Calamagrostis, Embelia, Entodon/ Cylindrothecium, Eriostemon/ Phebalium/ Leionema, Euphorbia/ Chamaesyce, Genista/ Teline, Geranium, Gouania, Gouldia/ Hedyotis, Hookeria/ Hookeriopsis, Hypnum/ Brachythecium, Isodendrion, Lobelia/ Neowimmeria, Lotus, Lysimachia/ Lysimachiopsis, Maba/ Diospyros/ Ebenus, Metrosideros, Mniadelphus/ Distichophyllum, Neckera, Orthotrichum, Pelea, Phegopteris, Phyllostegia, Pittosporum, Plantago, Polypodium/ Adenophorus/ Amphoradenium, Polystichum/ Aspidium, Pritchardia/ Eupritchardia/ Washingtonia/ Styloma, Pteris, Railliardia/ Dubautia, Reynoldsia, Rubus, Sadleria, Sedum, Senecio, Sicyos, Solanum, Straussia, Suttonia/ Rapanea, Symblepharis, Torilis, Veronica, Xylosma, Zanthoxylum) in onore del medico e botanico tedesco William B. Hillebrand (1821-1886) che visse alle Hawaii per vent’anni e autore di un lavoro sulla flora delle isole Flora of the Hawaiian Islands
8530 hildmannianus, a, um (Cereus) dedicato a Heinrich Hildmann (fl. 1870-1895), coltivatore tedesco di cactus, proprietario di un vivaio a Brirkenwerder nei pressi di Berlino
16617 Hildmannia [Cactaceae] genere dedicato a Heinrich Hildmann (fl. 1870-1895), coltivatore tedesco di cactus, proprietario di un vivaio a Brirkenwerder nei pressi di Berlino
16662 hildmanni, ii (Cereus) grafia alternativa per hildmannianus (vedi)
12233 Hildegardia [Malvaceae] genere dedicato a santa Ildegarda di Bingen (Hildegard von Bingen) (1098–1179), badessa, fondatrice di monasteri, autrice anche di scritti naturalistici
12249 Hildebrandtia [Convolvulaceae] genere dedicato al naturalista, esploratore e botanico tedesco Johann M. Hildebrandt (1847-1881), che erborizzò in Birmania (ora Myanmar), Africa orientale, Madagascar e isole Comore
12250 hildebrandti, ii (Bauhinia, Blepharis, Boscia, Buttonia, Cienfuegosia, Campylopus, Encephalartos, Euphorbia, Newtonia, Porothamnium, Pseuderanthemum, Tortula ecc.) in onore del naturalista, esploratore e botanico tedesco Johann Maria Hildebrandt (1847-1881), che erborizzò in Birmania (ora Myanmar), Africa orientale, Madagascar e isole Comore
15505 Hildebrandtangraecum [Orchidaceae] nome composto da Hildebrandt, dedica al naturalista, esploratore e botanico tedesco Johann M. Hildebrandt (1847-1881), che erborizzò in Birmania, Africa orientale, Madagascar e isole Comore, e da Angraecum (vedi)
15504 hildae (Ceratozamia) in onore di Hilda Guerra Walker, figlia del raccoglitore iniziale, ufficialmente il botanico statunitense Garrie Paul Landry (1951-)
20583 Hilariophyton [Bignaniaceae] nom. illeg. composto da Hilaire, dedica al botanico, entomologo ed esploratore francese Augustin François César Prouvençal de Saint-Hilaire (1779-1853) che nel 1816-22 esplorò il Sud America (Uruguay, Paraguay, Brasile fino al Rio de la Plata) raccogliendo 20.000 campioni tra piante e animali, e dal greco φυτόν phytόn pianta: pianta in onore di Saint-Hilaire
11779 hilarionis (Brassica) genitivo di Hilario Ilario, dal nome della località ove sorge il Castello di Sant'Ilario (Saint Hilarion Castle) a Cipro, locus classicus di questa specie
15503 Hilaria [Poacee] genere dedicato al botanico, entomologo ed esploratore francese economicamente indipendente Augustin François César Prouvençal de Saint-Hilaire (1779-1853) che nel 1816-22 esplorò il Sud America (Uruguay, Paraguay, Brasile fino al Rio de la Plata) raccogliendo 20.000 campioni tra piante, uccelli, insetti e mammiferi, autore di Flora Brasiliae meridionalis e di Plantes usuélles des Brésiliens
20582 Hilairella [Ochnaceae] genere dedicato al botanico, entomologo ed esploratore francese economicamente indipendente Augustin François César Prouvençal de Saint-Hilaire (1779-1853) che nel 1816-22 esplorò il Sud America (Uruguay, Paraguay, Brasile fino al Rio de la Plata) raccogliendo 20.000 campioni tra piante, uccelli, insetti e mammiferi, autore di Flora Brasiliae meridionalis e di Plantes usuélles des Brésiliens
20581 Hilairanthus [Verbenaceae/Avicennaceae] nome composto da Hilaire, dedica al botanico, entomologo ed esploratore francese Augustin François César Prouvençal de Saint-Hilaire (1779-1853) che nel 1816-22 esplorò il Sud America (Uruguay, Paraguay, Brasile fino al Rio de la Plata) raccogliendo 20.000 campioni tra piante e animali, e dal greco ἄνϑοϛ ánthos fiore: fiore in onore di Saint-Hilaire
15502 hierosolymitanus, a, um (Campanula, Crepis, Euphorbia, Salvia ecc.) da Hierosolyma, nome latino di Gerusalemme
15501 Hieronymusia [Saxifragaceae] genere dedicato al botanico tedesco George Hans Emmo Wolfgang Hieronymus (1846-1921), specialista di alghe e felci, studioso della flora sudamericana, editore del giornale botanico Hedwigia
15500 Hieronymiella [Amaryllidaceae] genere dedicato al botanico tedesco George Hans Emmo Wolfgang Hieronymus (1846-1921), specialista di alghe e felci, studioso della flora sudamericana, editore del giornale botanico Hedwigia
11579 hieronymi, ii
  • (Aphelandra, Bromelia, Euphornbia, Cortaderia, Lycopodium ecc.) in onore del botanico tedesco George Hans Emmo Wolfgang Hieronymus (1846-1921), specialista di alghe e felci, studioso della flora sudamericana, editore del giornale botanico Hedwigia
  • (Statice) specie dedicata da padre Sennen (Étienne Marcelin Grenier-Blanc) al confratello Hieronymus che raccolse l'olotipo
  • (Anthurium, Asplenium, Cacalia, Eupatorium, Hieracium, Senecio, Berberis, Cerastium, Carex, Cyperus, Euphorbia, Astragalus, Festuca, Poa ecc.) da definire
15499 Hieronyma [Euphorbiaceae] genere dedicato al botanico tedesco George Hans Emmo Wolfgang Hieronymus (1846-1921), specialista di alghe e felci, studioso della flora sudamericana, editore del giornale botanico Hedwigia
14273 hierochunticus, a, um (Anastatica/ Myagrum, Prunus, Salsola/ Aellenia/ Halothamnus, Saulcya/ Asteriscus/ Pallenis) da hiericuntis, genitivo di Hiericus, nome classico di Gerico, antica città della Cisgiordania: di Gerico
2737 Hierochloe [Poaceae] dal greco ἱερός hierós sacro e da χλόα chlóa erba erba: erba sacra
15498 hiernianus, a, um (Pavetta) in onore del botanico inglese William Philip Hiern (1839-1925) che catalogò l'erbario di piante africane di F. Welwitsch
15497 Hiernia [Scrophulariaceae] genere dedicato al botanico inglese William Philip Hiern (1839-1925) che catalogò l'erbario di piante africane di F. Welwitsch
15496 hierni, ii (Euphorbia, Ixora, Coffea canephora var.) in onore del botanico inglese William Philip Hiern (1839-1925) che catalogò l'erbario di piante africane di F. Welwitsch
11338 hierae (Prospero) dal greco Ἱερά Νῆσος Hierá Nésos isola sacra, antico toponimo dell’isola di Marettimo: di Marettimo
2736 Hierácium [Asteraceae] da ἱεράκιον hierácion nome greco di queste piante in Dioscoride che Gaio Plinio Secondo sostiene che derivi da ἱέραξ, -ακος hiérax, -acos falco, sparviere, perché questi rapaci se ne cibano per ottenere la loro famosa vista acutissima
7526 hieracioides (Picris, Cacalia, Chondrilla, Cleanthes, Crepis, Erigeron, Leontodon, Leucheria, Saussurea, Senecio, Solidago, Vernonia ecc.) da Hieracium (vedi) e dal greco εἶδος eídos aspetto: simile a uno Hieracium
8324 hieraciifolius, a, um (Archibaccharis, Baccharis, Blumea, Celmisia, Conyza, Erechtites, Erigeron, Saxifraga, Senecio, Sisymbrium ecc.) da Hieracium (vedi) sparviere e da folium foglia: con foglie da sparviere
10035 hieracifolius, a, um errata grafia per hieraciifolius (vedi)
2735 hiemális, e (Agrostis, Aster, Bauhinia, Begonia, Caladenia, Capsella, Colchicum, Crepis, Equisetum, Eupatorium, Hieraciodes, Potentilla, Stellaria, Valeriana, Vitis, Leucojum, Mesembryanthemum, Tubaria, Begonia ecc.) da hiĕms inverno: invernale, per la stagione di fioritura o crescita
15495 Hickenia [Apocynaceae] genere dedicato al botanico argentino Cristóbal Mariá Hicken (1875-1933)
15494 Hickelia [Poaceae] genere dedicato al botanico francese di origine inglese Paul Robert Hickel (1865-1935)
9102 hicesiae (Silene) da Hicesia, antico nome dell’Isola di Panarea: di Panarea
2734 Hibíscus [Malvaceae] dal greco ιβίσκος ibískos, nome dell'Althaea officinalis in Dioscoride (hibiscum in Virgilio), una specie della stessa famiglia
2733 hibernus, a, um (Austrocactus, Euphorbia, Gladiolus, Senecio, Solanum,Tithymalus) da hiems inverno: dell’inverno, invernale, per la stagione di fioritura o crescita
6929 hibernicus, a, um (Hedera, Antennaria, Arabis, Carex, Erica, Euphorbia, Hieracium, Juniperus, Rumex, Salix, Saxifraga, Sorbus, Taraxacum, Ulex ecc.) da Hibernia oggi Irlanda: irlandese
15491 hibericus, a, um (Umbilicaria spodochroa fo.) grafia alternativa per ibericus (vedi)
12821 Hibbertia [Dilleniaceae] genere dedicato al mercante e politico inglese George Hibbert (1757-1837) che fu anche un botanico amatoriale
12154 Hibanobambusa [Poaceae] dal monte Hiba in Giappone, dove fu scoperto l’olotipo, e da Bambusa (vedi) bambù
2732 hiátulus (Pluteus) diminutivo di hiátus apertura: con pori piccoli
2731 hiáscens (Digitaria) da hiásco schiudersi: aperto, schiuso: probabile riferimento alle glume
2730 híans (Aconitum, Adiantum, Alchemilla, Aristolochia, Asplenium, Astragalus, Capsella, Carex, Impatiens, Limodorum, Linaria, Orobanche, Panicum, Pedicularis, Utricularia ecc.) da hío aprirsi, schiudersi: aperto, non combaciante, solitamente riferito alla corolla con labbra schiuse
15490 Heywoodia [Euphorbiaceae] genere dedicato al sovrintendente forestale sudafricano di origine inglese Arthur William Heywood (~1853-1918)
15489 heynei, ii (Anthericum, Chlorophytum, Aster, Borzicactus ecc.) .) in onore del chirurgo tedesco, missionario della chiesa morava, naturalista e botanico Benjamin Heyne (1770-1819); dal 1793 in India con la British East India Co. in qualità di botanico, raccolse una grande quantità di piante inviate a Londra o al botanico tedesco A.W. Roth: a lui sono state dedicate circa 200 specie
15488 heyneanus, a, um (Euphorbia, Stobilanthes, Ancistrocladus ecc.) in onore del chirurgo tedesco, missionario della chiesa morava, naturalista e botanico Benjamin Heyne (1770-1819); dal 1793 in India con la British East India Co. in qualità di botanico, raccolse una grande quantità di piante inviate a Londra o al botanico tedesco A.W. Roth: a lui sono state dedicate circa 200 specie
15487 Heynea [Meliaceae] genere dedicato al chirurgo tedesco, missionario della chiesa morava, naturalista e botanico Benjamin Heyne (1770-1819); dal 1793 in India con la British East India Co. in qualità di botanico, raccolse una grande quantità di piante inviate a Londra o al botanico tedesco A.W. Roth: a lui sono state dedicate circa 200 specie
15486 heyligersianus, a, um (Euphorbia) in onore di Petrus Cornelis Heyligers, dell’agenzia australiana CSIRO, che scoprì l’olotipo
15485 heyderi, ii (Mammillaria) in onore del vivaista di cactus tedesco Edward Heyder (1808-1884)
9355 hexastichus, a, um, on dal greco ἑξα hexa sei e da στίχος stíchos ordine, fila:
  • (Hordeum) di sei file, per la disposizione delle spighette sul rachide
  • (Areca, Dendrophthora, Geonoma, Huperzia, Myrcia, Phlegmariurus, Phoradendron, Pinanga, Viscum) per la presenza di elementi disposti regolarmente su sei file
2729 hexaphyllus, a, um (Asperula, Stauntonia, Bombax, Dioscorea, Gentiana, Hibiscus, Mimosa, Paris, Pavonia, Plectranthus, Rubia, Shefflera, Talisia ecc.) dal greco ἑξα hexa sei e da φύλλον phyllon foglia: con sei foglie
7202 hexapetalus, a, um (Aloë, Asperula, Stauntonia, Bombax, Dioscorea, Gentiana, Hibiscus, Mimosa, Paris, Pavonia, Plectranthus, Rubia, Shefflera, Talisia ecc.) dal greco ἑξα hexa sei e da πέταλον pétalon petalo: con sei petali
2728 hexandrus, a, um (Elatine, Antirrhinum, Asprella, Coutarea, Epidendrum, Erica, Gaura, Ilex, Laurus, Salix, Solanum ecc.) dal greco ἑξα hexa sei e da ἀνήρ, ἀνδρός aner, andrós maschio: con sei elementi maschili, cioè con sei stami
15484 hexamita (Grewia) dal greco ἑξα hexa sei e da μίτος mítos filo: significato oscuro
15483 Hexalobus [Annonaceae] dal greco ἑξα hexa sei e da λοβóϛ lobós lobo: per i fiori con sei petali
2727 Hexajuga [Entolomataceae] dal greco ἑξα hexa sei e da júgum giogo: sei gioghi, riferimento al numero di solchi longitudinali delle spore
2726 Hexagónia [Polyporaceae] dal greco ἑξάγωνος hexágonos esagono, esagonale: per i pori angolosi, di forma esagonale
10256 hexaëdrus, a, um (Cereus, Echinocactus, Echinocereus, Lathyrus, Lupinus) dal greco ἒξ hex sei e da ἒδρα èdra faccia (in geometria): esaedro, solido con sei facce
17077 Hewittia [Convolvulaceae] genere dedicato a Mr. Hewitt, funzionario britannico residente in Bengala che erborizzò per conto di Robert Wight (1796-1872)
13470 Hevea [Euphorbiaceae] dal nome vernacolare locale hevè in uso in Guiana per una pianta di questo genere
8417 heufleri, ii (Asplenium, Gymnadenia, Nigritella, Scleranthus, Silene) in onore del botanico austriaco Ludwig Samuel Joseph David Alexander Heufler zu Rasen und Perdonegg, barone di Hohenbühel (1817-1885)
15482 heuffelianus, a, um (Crocus, Orchis, Potentilla) in onore del botanico ungherese Janos (Johann) A. Heuffel (1800-1857)
9006 heuffeli, ii (Cineraria, Crocus, Cytisus, Diopogon, Ferula, Hieracium, Holosteum, Laburnum, Mentha, Ranunculus, Saxifraga, Senecio, Silene, Verbascum, Sempervivum, Quercus ecc.) specie dedicate al botanico ungherese Janos (Johann) A. Heuffel (1800-1857)
10540 heucherifolius, a, um (Auganthus, Chaenostoma, Chirita, Didymocarpus, Hydrocotyle, Jamesbrittenia, Loasa, Presliophytum, Primula, Ranunculus, Saxifraga, Sutera) da Heuchera (vedi) e da folium foglia: con foglie da Heuchera
7011 Heuchera [Saxifragaceae] genere dedicato a Johann Heinrich von Heucher (1677-1747), botanico tedesco professore a Wittemberg
15480 hetieri, ii (Lepiota) nome dedicato dal micologo francese Jean Louis Emile Boudier (1828-1920) in onore del botanico francese François Hétier (1866-?)
11683 Heterotheca [Asteraceae] dal greco ἕτερος héteros diverso e da ϑηκη theke teca, ovario: perché gli acheni dei flosculi del disco sono diversi da quelli dei flosculi ligulati
2725 Heterotéxtus [Dacrymycetaceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da téxtus tessuto
2724 heterósticus, a, um (Agaricus, Psilocybe, Tubaria) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da στίχος stíchos schiera, serie: che presenta una disposizione irregolare
15479 heterostictus, a, um (Psychotria) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da στικτός stictós punteggiato, screziato: variamente screziato o punteggiato
2723 heterósporus, a, um (Athyrium ×, Dryopteris, Gymnocarpium, Isoetes - Cortinarius, Conidiobolus, Gyroporus ecc.) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da σπορά sporá spora: con spore diverse da quelle di felci o funghi simili
2722 Heterosphaéria [Helotiaceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da Sphaeria (vedi): genere di funghi diverso da Sphaeria
9792 heterospermus, a, um (Alsine, Arenaria, Atriplex, Carex, Echinospermum, Ephedra, Hieracium, Lappula, Spergula, Spergularia, Tragopogon) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da σπέρμα spérma seme: con semi di forma diversa
15477 Heterospathe [Arecaceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da σπάϑη spáthe spata: perché le due spate che racchiudono l'infiorescenza hanno dimensioni diverse
23544 heteroserratus, a, um (Hieracium ssp.) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e dal latino botanico serratus (vedi): col margine fogliare irregolarmente seghettato
15476 heterosepalus, a, um (Aechmea, Calceolaria, Diospyrus, Erodium, Gentiana, Gratiola, Impatiens, Potentilla, Rubus, Viola ecc.) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e dal latino scientifico sepalus sepalo: che ha sepali di forma diversa
23442 heteroschistus, a, um (Alchemilla, Hieracium) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da σχιστός schistós diviso (da σχίζω schízo fendere, scindere): variamente diviso
15475 Heteropyxis [Myrtaceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da πυξίς pyxis pisside, vasetto con coperchio: per i frutti costituiti da capsule diverse da quelle tipiche della famiglia
2721 hetéropus, a, um (Actinocephalus, Amaracarpus, Paepalanthus, Vicia - Pleurotus) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da πούς pous piede, gambo: con stelo o gambo di forma variabile
15474 Heteróporus [Meruliaceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da πόρος póros poro, passaggio: con i pori irregolari
2720 heteróporus, a, um (Fomes, Polyporus, Hexagonia ecc.) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da πόρος póros poro, passaggio: con pori irregolari
6972 Heteropogon [Poaceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da πώγων pógon barba: con pelosità variabile
2719 heteropòdus, a, um (Agrostis, Alchemilla, Berberis, Callitriche, Euphorbia, Gypsophila, Myosotis, Paspalum, Scutellaria, Solanum, Tecoma ecc.) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da πούς, ποδός, poús, podós piede, gambo: con stelo di forma variabile
2718 heterophýllus, a, um (Cirsium, Euphorbia, Festuca, Juncus, Lathyrus, Leucanthemum, Acetosella, Achillea, Anemone, Arabis, Aster, Astragalus, Calamagrostis, Cardamine, Coronilla, Corydalis, Achimenes, Agalinis, Ampelopsis, Araucaria, Billardiera - Russula ecc.) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da φύλλον phýllon foglia, lamella: che ha foglie o lamelle irregolari o di forme diverse
9936 heterophillus, a, um (Cylixylon, Fragaria, Leucadendron, Mocinna, Populus, Schlosseria) errata grafia per heterophyllus (vedi)
16294 Heteropappus [Asteraceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente e dal latino botanico pappus pappo: per il pappo dei flosculi del disco diverso da quello dei flosculi ligulati
13617 Heteropanax [Araliaceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da Panax (vedi): simile al genere Panax, ma altro da questo
2717 heteropachys (Festuca) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da παχύς pachýs spesso, grosso, panciuto: di spesore variabile
2716 Heterómyces [Cladoniaceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da μύκης mýkes fungo
2715 heteromórphus, a, um dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da μορφή morphé forma:
  • (Acalypha, Adiantum, Alsophila, Asplenium, Astragalus, Dodonaea, Erigeron, Licania, Opuntia, Polypodium, Salix, Senecio, Cactus, Ruellia, Dypsis, Platylepis, Tillandsia ecc.) di forma variabile
  • (Thaumastochloa) con spighette dimorfe
15473 Heteromorpha [Apiaceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da μορφή morphé forma: genere che presenta molta variabilità tra le specie
15472 heteromerus, a, um (Acinodendron, Gaultheria, Macrozamia, Miconia, Salix, Urophyllum ecc.) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da μερίς merís parte, membro: riferimento alle foglioline sia divise che indivise
11337 Heteromeles [Rosaceae] dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da μῆλον melon pomo, mela: secondo alcuni autori riferito a una pianta che produce pomi, ma diversa da un Malus
2714 heteromallus, a, um (Festuca, Acacia, Alsine, Arenaria, Aster, Avena, Carduus, Saussurea, Saxifraga, Verbascum ecc.) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da μαλλός mallós fiocco di lana: con tomento variabile
23430 heterolobus, a, um (Acer, Asplenium, Cassia, Gladiolus, Hieracium ssp., Lonicera, Pelargonium, Quercus ecc.) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da λοβóϛ lobós lobo: per le foglie con lobature di forma variabile
13415 heterolepis (Acrostichum, Agrostis, Alomia, Helenium, Lepisanthes, Polypodium, Sporobolus, Taraxacum, Inula, Ageratum, Aster, Carduus, Cirsium, Coreopsis, Eupatorium ecc.) dal greco ἕτερος héteros variabile, differente, irregolare e da λεπίς lepìs squama: con squame irregolari, di forma variabile
 
prima pagina    pagina precedente   Pagina 2    pagina successiva    ultima pagina    

Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
  Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Disponibile on line (data di consultazione: 28/01/2020): http://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?n=h&o=1,1,0,1,0,0,1,3,2,4,5&p=2
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Available on line (access date: 28/01/2020): http://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?n=h&o=1,1,0,1,0,0,1,3,2,4,5&p=2