Etimologia dei nomi botanici e micologici   e corretta accentazione 
     Home      Galleria      Forum oggi è Venerdi 22 marzo 2019


    Lista dei lemmi etimologici (500 di 23446)                                         Trova:     
   Campo trova    nessun carattere: estrae tutti i lemmi (divisi in più pagine); da 1 a molti caratteri: ricerca i caratteri a partire da inizio lemma;
    per ricercare uno o più caratteri ovunque nel lemma utilizzare il carattere '%' seguito dai caratteri
 
Pagina 1    pagina successiva    ultima pagina    
ID Lemma Descrizione
16861 maacki, ii (Allium, Euonymus, Euphorbia, Laurocerasus, Lonicera, Megachina, Prunus ecc.) in onore del botanico, antropologo e geografo russo di etnia estone Richard Karlovich Maack (1825-1886)
16862 Maackia [Fabaceae] genere dedicato al botanico, antropologo e geografo russo di etnia estone Richard Karlovich Maack (1825-1886)
16863 maackianus, a, um (Delphinium, Lycopus, Persicaria, Polygonum, Potamogeton ecc.) in onore del botanico, antropologo e geografo russo di etnia estone Richard Karlovich Maack (1825-1886)
14269 Macadamia [Proteaceae] genere dedicato dal botanico Ferdinand Jacob Heinrich von Müller al collega dr. John Macadam (1827-1865), australiano d'origine scozzese, chimico, naturalista, politico e segretario del Philosophical Institute of Victoria
14084 Macaranga [Euphorbiaceae] da mkalanga, nome vernacolare malese di questo genere di piante
21889 macaronesicus, a, um (Dryopteris, Polypodium) della Macaronesia, ecoregione costituita dalle Isole Canarie, Capo Verde, Madera, Isole Azzorre e Isole Selvagge
11602 macarthuri, ii (Ptychosperma) dedicato a sir William Macarthur (1800-1882), orticultore, viticultore e collezionista di piante australiano
23145 Macarthuria [Macarthuriaceae] genere dedicato all'australiano sir William Macarthur (1800-1882), orticultore e viticoltore nella tenuta di famiglia a Camden Park (New South Wales)
16864 Macbrideina [Rubiaceae] genere dedicato al botanico americano James Francis Macbride (1892-1976), autore di Flora of Peru
3464 Macbridéola [Stemonitidaceae] genere di funghi dedicato a Thomas Huston Macbride (1848-1934)
16865 macclurei, ii (Championella, Diospyros, Melodorum, Glycine, Ilex, Languas, Premna, Scindapsus, Smilax ecc.) in onore del botanico americano Floyd Alonzo McClure (1897-1970), specialista di bambù, che insegnò per 20 anni all'Università Lingnan di Canton, Cina
16868 macdonaldi, ii (Cryptocarya) specie dedicata da B. Hyland a mr. William J.F. (Bill) McDonald, ecologo del Queensland Dept. of Forestry
16869 macdonnelli, ii (Macrozamia) della catena dei Monti MacDonnell, Northern Territories, Australia
16870 macdougali, ii (Verbena) in onore del botanico americano Daniel Trembly MacDougal (1865-1958), studioso della flora del deserto
16871 macdougalianus, a, um (Passiflora) in onore del botanico statunitense John Mochrie MacDougal (1954- ), specialista di Passifloraceae
3465 macedonicus, a, um (Athamanta, Achillea, Allium, Anchusa, Anthemis, Aristolochia, Asplenium, Astragalus, Ballota, Campanula, Centaurea, Crepis, Dactyloriza, Festuca, Geum, Orchis, Poa, Salicornia, Scabiosa, Senecio, Viola ecc.) di Macedonia, regione storica e geografica della penisola balcanica: macedone
3466 mácer, ra, rum, rus (Allium, Aloe, Andropogon, Astragalus, Erigeron, Eupatorium, Hakonechloa, Juncus, Scirpus, Scutellaria, Senecio, Sonchus, Sporobolus, Arenaria, Carex, Euphorbia, Festuca, Orchis, Lepidium, Polypodium ecc.) aggettivo latino che significa magro, esile
10886 Macfadyena [Bignoniaceae] in onore del medico e botanico scozzese James Macfadyen (1799-1850), studioso flora della Giamaica
16872 macfadyeni, ii (Ilex, Henriettea) specie dedicate al medico e botanico scozzese James Macfadyen (1799-1850), studioso flora della Giamaica
16873 macgillivrayi, ii
  • (Selaginella) in onore del botanico, naturalista e ornitologo scozzese William MacGillivray (1796-1852)
  • (Euphorbia) in onore del botanico e zoologo scozzese Paul Howard MacGillivray (1834-1895), figlio di William MacGillivray
  • (Hoya) in onore del medico e botanico, naturalista, ornitologo amatoriale australiano William David Kerr MacGillivray (1867-1933)
13751 macha (Triticum) da makha, nome vernacolare utilizzato nella porzione occidentale della Repubblica di Georgia
16874 machadonis (Borassus, Borassodendron, Korthalsia, Saccolabium, Sarcanthus) in onore del britannico Alfred Dent Machado (?-1910) che, dopo aver lavorato al giardino botanico di Singapore, divenne raccoglitore di piante nonché piantatore nello stato di Perak (Malesia) e successivamente a Singapore
19182 Machaerocereus [Cactaceae] dal greco μάχαιρα máchaira coltello e dal genere Cereus (vedi): riferimento alle lunghe spine centrali, piatte e più larghe di tutte le altre, simili a lame di coltello
16875 machinazanus, a, um (Miconia) del fiume Machinaza, nellaCordillera del Cóndor nelle Ande (Ecuador), dove la specie fu raccolta
16876 machini, ii (Macrozamia) in onore del botanico australiano Peter J. Machin (fl.1999-2014) del Queensland Herbarium
11527 machupicchuensis, e (Baskervilla, Brachionidium, Bulbophyllum, Ficus, Maxillaria, Odontoglossum, Oncidium, Oxalis, Piper, Sauvetrea, Telipogon, Tillandsia) del Machu Picchu (dai termini quechua machu vecchio e pikchu cima o montagna), sito archeologico Inca situato in Perù nella valle dell'Urubamba a 2.430 mslm
9375 macilentus, a, um (Acacia, Aconitum, Agrostis, Arctium, Arnica, Asplenium, Astragalus, Calamagrostis, Dryopteris, Galium, Hieracium, Pedicularis, Poa, Salix, Taraxacum ecc.) aggettivo latino: magro, scarno, macilento
16877 Mackaya [Acanthaceae] genere dedicato al botanico scozzese James Townsend Mackay (1775-1862), direttore del Giardino Botanico di Dublino
16878 mackayi, ii
  • (Raoulia = Gnaphalium) in onore del geologo neozelandese d'origine scozzese Alexander McKay (1841-1917)
  • (Forstera) in onore del medico e botanico neozelandese William McKay (1875-1946)
16879 mackenziei, ii
  • (Encephalartos) in onore di Paul C. Mackenzie (fl.1995), proprietario del Rosslyn River Garden Centre, Nairobi, Kenya, che erborizzò in Sudan e nell'ex URSS
  • (Rinodina) specie di funghi lichenizzati dedicati al botanico A.H. Mackenzie che raccolse l'olotipo
16880 mackliniae (Lilium) specie dedicata dal botanico ed esploratore inglese Francis Kingdon Ward (1885-1958) alla seconda moglie Jean Macklin che lo accompagnò in numerose spedizioni
16881 macleayi, ii (Macrozamia) in onore di sir William John Macleay (1820-1891), uomo politico, naturalista e zoologo australiano d'origine scozzese
15792 maclellandi, ii (Ficus, Oxymitra = Friesodielsia, Strobilanthes, Weissia, Dinochloa, Bambusa = Melocalamus) in onore del naturalista britannico sir John McClelland (1805-1883), medico della East India Company, studioso di Biologia, Geologia, Zoologia, ecc. che erborizzò in India e nel Myanmar (Birmania), si occupò della sorveglianza delle foreste indiane e fu sovrintendente ad interim del Giardino Botanico di Calcutta
15793 maclellandianus, a, um (Ternstroemia) in onore del naturalista britannico sir John McClelland (1805-1883), medico della East India Company, studioso di Biologia, Geologia, Zoologia, ecc. che erborizzò in India e nel Myanmar (Birmania), si occupò della sorveglianza delle foreste indiane e fu sovrintendente ad interim del Giardino Botanico di Calcutta
7243 Maclura [Moraceae] genere dedicato al geologo W. Maclure, amico del botanico Thomas Nuttall (1786-1859) che per primo in America descrisse la specie
16882 Maclurolyra [Poaceae] genere dedicato al botanico americano Floyd Alonzo McClure (1897-1970), specialista di bambù, che insegnò per 20 anni all'Università Lingnan di Canton, Cina
16883 Macnabia [Ericaceae] genere dedicato al giardiniere scozzese William McNab (1780-1848)
18284 macnabianus, a, um (Cupressus) specie dedicata a James McNab (1810-1878), curatore del Giardino Botanico di Edimburgo all'epoca in cui la pianta venne descritta
18285 Macnabianus, a, um (Cupressus) variante grafica (A. Fiori) per macnabianus (vedi)
16884 macnaughtoni, ii (Faurea) in onore del forestale C.B. Macnaughton (fl.1895-1909) che scoprì questa specie
16885 maconochieanus, a, um (Acacia, Euphorbia, Hakea, Racosperma, Triumfetta) in onore del botanico australiano John Richard Maconochie (1941-1984)
16886 maconochiei, ii (Cycas, Ptilotus ecc.) in onore del botanico australiano John Richard Maconochie (1941-1984)
16887 macouni, ii
  • (Calystegia, Carex, Elymus, Packera, Pseudognaphalium, Ranunculus, Sisyrinchium) in onore del botanico e raccoglitore di piante canadese d'origine nordirlandese John Macoun (1831-1920)
  • (Eleocharis) in onore del botanico canadese James Melville Macoun (1862-1920), figlio di John Macoun
16888 macounianus, a, um (Calamagrostis macouniana = Calamagrostis canadensis) in onore del botanico canadese James Melville Macoun (1862-1920), figlio di John Macoun
13740 macowani, ii (Alepidea, Aloe, Anthericum, Apodolirion, Asparagus, Buxella, Buxus, Crinum, Cyrtanthus, Gomphocarpus, Disperis, Isoglossa, Kniphofia, Leucadendron, Merxmuellera, Mesembryanthemum, Notobuxus, Protoasparagus, Rhus, Ruschia, Schizoglossum, Senecio, Stapelia, Tritoma ecc.) in onore del botanico britannico Peter MacOwan (1830-1909) che erborizzò in Sudafrica e fu per dieci anni direttore dei Giardini Botanici di Capetown
13741 Macowania [Asteraceae] genere dedicato al botanico britannico Peter MacOwan (1830-1909) che erborizzò in Sudafrica e fu per dieci anni direttore dei Giardini Botanici di Capetown
13742 macowanianus, a, um (Aloe, Anthericum, Apodolirion, Bartramia, Brachycorythis, Crassula, Crinum, Gyaladenia, Heliophila, Isoglossa, Mesembryanthemum, Platyhypnidium, Rhus, Solanum ecc.) in onore del botanico britannico Peter MacOwan (1830-1909) che erborizzò in Sudafrica e fu per dieci anni direttore dei Giardini Botanici di Capetown
16889 macracanthus, a, um (Melocactus) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da ἄκανϑα ácantha spina: per i lunghi aculei
3467 macrantherus, a, um (Aira, Allium, Anisantha,Bromus, Cassia, Chloranthus, Juncus, Quercus, Senna ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e dal latino botanico anthera antera: dotato di antere lunghe
8930 macranthiformis, e (Hieracium, Pilosella) da macranthus (vedi), epiteto di una qualche specie e da forma aspetto: simile alla specie macrantha
11112 macranthoides (Astragalus, Bulbophyllum, Dianthus, Hieracium, Lonicera, Riedelia, Taraxacum) da macranthus (vedi), epiteto di un qualche taxon, e dal greco εἶδος eidos aspetto, apparenza: nuovo taxon simile al macranthum
6522 macranthus, a, um, os, on (Abutilon, Aconitum, Agave, Androsace, Arenaria, Artemisia, Bromus, Campanula, Daphne, Draba, Drosera, Hieracium, Koeleria, Lathyrus, Melica ecc.)dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da ἄνϑοϛ ànthos fiore: dai fiori grandi
9314 macratherus, a, um (Agrostis, Aristida, Iseilema, Nassella, Roegneria, Selaginella, Stipa, Urachne) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da ἀθήρ athér resta: con lunghe reste
3468 macraúlus, a, um, on (Poria, Polyporus) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da οὐλάς oulás borsa, bisaccia: per l'aspetto del carpoforo
23657 macristolonus, a, um (Hieracium, Pilosella) dal prefisso macro- grande, lungo (dal greco μακρόϛ macrós) e da stolo, -onis stolone: con lunghi stoloni
8516 macroacanthus, a, um, on (Agave, Atitaria, Bactris, Centaurea, Palmijuncus, Rosa, Rubus ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da ἄκανϑα ácantha spina: dalle lunghe spine
16890 macroalatus, a, um (Senecio) dal prefisso macro- grande, lungo (dal greco μακρόϛ macrós) e da alatus alato: dalle lunghe ali
12684 macrobotrys (Strongylodon, Artemisia, Cirsium, Genista, Pitcairnia, Ribes, Agatea, Astragalus, Bellevalia, Hepetis, Lindernia, Psychotria, Scrophularia, Senecio ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da βότρυς bόtrys grappolo: con lunghi grappoli o racemi o pseudoracemi
11859 macrocalathius, a, um (Hieracium, Jurinea) dal greco μακρόϛ macrós grande e da κάλαθος cálathos cestino, canestro: per la forma del capolino
13943 macrocalyx (Quercus, Convolvulus, Hypericum, Cistus, Anchusa, Ardisia, Astroloma, Avena, Bartsia, Calceolaria, Campanula, Crotalaria, Euphrasia, Nicandra, Nicotiana, Poa, Primula, Pyrola, Thymus, Veronica ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da κᾱλυξ cályx calice: con grande calice
3469 macrocarpus, a, um dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da καρπόϛ carpόs frutto:
  • (Asphodelus, Beta, Brassica, Callistropis, Juniperus oxycedrus supsp., Agrimonia, Alsine, Amaranthus, Anthyllis, Arenaria, Astragalus, Biscutella, Minuartia, Monotropastrum ecc.) dai grandi frutti
  • (Cycas) con riferimento ai grandi semi
3470 macrocéphalus, a, um dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da κεφαλή cephalé testa, capo:
  • (Carlina, Carduus, Achillea, Adenostyles, Allium, Artemisia, Cardamine, Centaurea, Cuscuta, Eupatorium, Hieracium, Inula, Juncus, Onopordum, Senecio, Serratula ecc.) dal grande capolino
  • (Leucopaxillus) per le grandi dimensioni del cappello
16891 macroceras (Astragalus, Epidendrum, Euphorbia, Nemesia, Pinguicula, Utricularia, Viola ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da κέρας céras corno: dal lungo corno, riferimento allo sperone della corolla
16892 macrocheilos (Achasma, Amomum, Stachys, Utricularia) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da χεῖλος cheilos labbro: riferimento al labbro della corolla
16893 macrochiera (Zamia) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da χείρ, χειρός cheír, cheirós mano: riferimento al grande collare, simile a una ghiandola, che separa le foglioline dai piccioli
12927 macrocladus, a, um dal greco μακρόϛ makrós grande, esteso e da κλάδος cládos ramo:
  • (Adiantum, Geonoma, Lepidococcus, Mauritia, Biscutella, Capsella, Alchemilla, Althaea, Aristida, Astragalus, Bromus, Gentiana, Hieracium, Panicum, Poa, Silene ecc.) grandemente ramificato
  • (Aloe) in questo caso da intendersi come foglie: dalle grandi foglie
16894 macrocystidiatus, a, um (Laccaria, Mycena, Peniophora, Psathyrella, Russula, Stereum,Aleurodiscus, Coprinus, Marasmius ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande, lungo e da κύστις cýstis vescica, cistidio: per i cistidi di dimensioni eccezionali
3471 macrocystídius, a, um (Cystangium) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande, lungo e da κύστις cýstis vescica, cistidio: per i cistidi di dimensioni eccezionali
11050 macrocystis dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande, lungo e da κύστις cýstis vescica, cistidio:
  • (Galera, Humaria, Inocybe, Pholiota, Russula ecc.) per i cistidi di dimensioni eccezionali
  • (Carex) per gli otricelli vescicosi
9914 macrodira (Atriplex) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da δειρα deira collo: dal lungo collo
3472 mácrodon (Aspidium, Asplenium, Astragalus, Eupatorium, Heliotropium, Hieracium, Lamium, Lycium, Pedicularis, Polypodium, Ranunculus, Taraxacum, Viburnum ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, esteso e dal greco ionico ὀδών odón dente: probabile riferimento alle foglie lungamente o grossamente dentate
16895 macrodontus (Acalypha, Ananas, Aucuba, Ballota, Croton, Hieracium, Iberis, Oxytropis, Rosa, Rubus, Silene, Veronica ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, esteso e dal greco ionico ὀδών odón dente: probabile riferimento alle foglie lungamente o grossamente dentate
16896 macroglossus, a, um (Amomum, Andropogon, Anthemis, Aristolochia, Carex, Cotula, Digitaria, Hieracium, Poa, Senecio, Stipa ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande, lungo e da γλωσσα glossa lingua: con parti (foglie, petali, ligule ecc.) simili a grosse lingue
9238 macrogrovesianus, a, um (Hieracium) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da grovesianus (vedi), epiteto di una specie: come la specie grovesiana, ma di taglia maggiore
3473 Macrolepióta [Agaricaceae] dal greco μακρόϛ macrós grande e dal genere di funghi Lepiota (vedi): una Lepiota di grandi dimensioni
3474 macrolepis (Carduus nutans ssp., Carex, Quercus ithaburensis ssp., Asplenium, Calamagrostis, Calocedrus, Cyperus, Dianthus, Doronicum, Inula, Salix, Saussurea, Scirpus, Sedum, Symphytum, Thuja, Utricularia ecc. - Agaricus arvensis var., Macrolepiota procera fo.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da λεπίϛ lepís squama: con grandi squame
12874 macrolobus, a, um (Astragalus, Cynanchum, Cystium, Dendrobium, Draba, Mimosa, Narcissus, Pelargonium, Pterocarpus, Taraxacum, Tragacantha ecc.) dal prefisso macro- grande, lungo (dal greco μακρόϛ macrós) e dal latino lobus lobo: con grandi lobi, riferimento ai petali della corolla
9590 macropetalus, a, um (Allium, Asclepias, Astragalus, Clematis, Crassula, Draba, Polygala, Potentilla, Rubus, Saxifraga, Stellaria, Tordylium, Trollius ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da πέταλον petalon petalo: con grandi petali
3475 macrophýllus, a, um (Acer, Achillea, Anemone, Aristolochia, Aster = Eurybia, Brunnera, Colchicum, Hydrangea, Lactuca, Ranunculus, Adenostyles, Alkanna, Artemisia, Asplenium, Bistorta, Cardamine, Carex, Conyza, Dendrobium, Doronicum, Draba, Gentiana ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da φύλλον phýllon foglia: con foglie grandi
3476 Macropódia [Helvellaceae] dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da πούς, ποδός poús, podós piede, gambo: con un gambo lungo
3477 macropódius, a, um (Epipactis, Malva, Rhus, Eupatorium, Meibomia, Acrostichum, Astragalus, Daphniphyllum, Desmodium, Elaphoglossum, Monoon, Paspalum, Modiola - Meliola panici var.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo, esteso e da πούς, ποδός poús, podós piede, gambo: con un gambo grande o lungo
3478 macropodus, a, um (Artabotrys, Chlorophytum, Philodendron, Armeria, Elatine, Alsophila, Atriplex, Besleria, Calceolaria, Callista, Chaerophyllum, Dendrobium, Epidendrum, Eupatorium, Hieracium, Lantana, Salix, Scabiosa ecc. - Meliola, Puccinia, Septoria ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo, esteso e da πούς, ποδός poús, podós piede: con un gambo grande o lungo
12231 Macroptilium [Fabaceae] dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da πτίλον ptílon piuma, penna, ala: dalle grandi ali
3479 macroptilus, a, um, on (Astragalus, Centaurea, Jacea, Tragacantha) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da πτίλον ptílon piuma, penna, ala: dalle grandi ali
3480 mácropus, a, um (Acetosella, Ardisia, Asclepias, Aspidium, Astragalus, Crepis, Dendrobium, Hieraciodes, Lathyrus, Macropodia, Marsilea, Plantago, Ranunculus, Senecio ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo, esteso e da πούς, ποδός poús, podós piede, gambo: con un gambo grande o lungo
3481 macrorhízus, a, um (Campanula, Plantago, Spergularia, Acetosella, Bellevalia, Carex, Convolvulus, Cymopterus, Euphorbia, Lactuca, Opuntia, Picris, Portulaca, Sanicula, Scorzonera, Selaginella, Silene, Utricularia, Valeriana ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da ῥίζα rhíza radice: per le grandi radici
9616 macrorhynchus, a, um (Aconitum, Artanthe, Carex, Eucalyptus, Eugenia, Oncidium, Pedicularis, Piper, Polypodium, Salix, Scandix, Thalictrum, Utricularia ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da ῥύγχος rhýnchos rostro: dal lungo rostro
7783 macrorhyncus, a, um errata grafia per macrorhynchus (vedi)
6899 macrorrhizus, a, um, os (Allium, Arenaria, Asparagus, Asperula, Campanula, Cardamine, Carex, Erodium, Euphorbia, Gentiana, Geranium, Melilotus, Potentilla, Senecio, Spergularia, Trifolium, Urtica ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da ῥίζα rhíza radice: per le grandi radici
16898 macrorrhynchus, a, um (Aristlochia, Astragalus, Calamus, Ficus, Hakea, Potamogeton, Ranunculus, Scrophularia, Trigonella, Vigna ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da ῥύγχος rhýnchos rostro: dal lungo rostro
10430 macrosepalus, a, um (Alchemilla, Ardisia, Calathea, Corydalis, Epimedium, Eugenia, Helianthemum, Hypericum, Impatiens, Linum, Verbascum ecc.) dal prefisso macro- grande, lungo (dal greco μακρόϛ macrós) e dal latino botanico sepalus sepalo: con grandi sepali
6299 macrosiphon (Centranthus, Alkanna, Aloe, Bauhinia, Glecoma, Justicia, Oenothera, Pedicularis, Ruellia, Scutellaria, Tabernaemontana, Valeriana ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da σίφων síphon tubo: dal lungo tubo corollino
3482 macrospérmus, a, um (Staphisagria, Actinidia, Allium, Arctium, Arundinaria, Carex, Chaerophyllum, Chenopodium, Crataegus, Eleusine, Inula, Lychnis, Oenothera, Portulaca, Salix, Senecio, Silene ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da σπέρμα spérma semenza: con grandi semi
3483 macrósporus, a, um (Chlorophytum, Isoetes, Woodsia - Acarospora, Armatella, Capillaria, Cercospora, Psalliota, Melanogaster, Galerina ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da σπορα spora seme, spora: per i semi o le spore di grandi dimensioni
3484 macrostachys (Aerides, Aesculus, Astragalus, Coleus, Cyperus, Elymus, Lobelia, Lupinus, Plantago, Rubus ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da στάχυϛ stáchys spiga: con grandi spighe
3485 macrostachyus, a, um (Acacia, Acalypha, Adesmia, Andropogon, Arthrocaulon, Arthrocnemum / Salicornia, Arundinaria, Avena, Callitris, Crucianella, Eleocharis, Eleusine, Linaria, Malva, Ophrys, Polygala, Vitis ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da στάχυϛ stáchys spiga: con grandi spighe
10564 macrostemon (Acaena, Allium, Alpinia, Cestrum, Juncus, Lobelia, Melaleuca, Rhododendron, Sterculia, Vaccinium, Veronica, Zannichellia ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da στήμων stémon stame: con stami grandi o lunghi
11384 macrostemus, a, um (Acca, Calamintha, Clinopodium, Cobaea, Fuchsia, Melissa, Psidium, Satureja, Sweetia) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da στήμων stémon stame: con stami grandi o lunghi
16899 macrostrobilus (Costus, Encephalartos) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da στρόβῑλος stróbilos strobilo, pigna: con grandi pigne
11306 macrothecus, a, um (Alsine, Arenaria, Atriplex, Berberis, Buda, Ctenitis, Dryopteris, Lepigonum, Silene, Spergularia, Tissa ecc.) dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e da ϑηκη theke teca, custodia: per le dimensioni delle capsule seminali
13589 Macrotomia [Boraginaceae] dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da τομή tomé taglio: riferimento alle lunghe separazioni fra i lobi del calice
3486 Macrotýphula [Typhulaceae] dal greco μακρόϛ macrós lungo, grande e dal genere di funghi Typhula (vedi): simile a una Typhula di grande taglia
3487 macroúrus, a, um (Agropyron, Alpinia, Anatherum, Andropogon, Anthurium, Aristolochia, Asplenium, Astragalus, Carex, Dioscorea, Morus, Phleum, Triticum, Veronica ecc.)dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da οὐρά ourá coda
12109 macrovexillus, a, um (Impatiens) dal prefisso macro- grande, lungo (dal greco μακρόϛ macrós) e da vexillum vessillo o stendardo: per le dimensioni del petalo superiore, maggiori rispetto a quelle delle specie congeneri
16900 macrovulgaris, e (Nepenthes) dal prefisso macro- grande, lungo (dal greco μακρόϛ macrós) e da vulgaris comune: pianta molto diffusa di grandi dimensioni
14654 Macrozamia [Zamiaceae] dal greco μακρόϛ macrós grande e dal genere Zamia (vedi): simile a una Zamia di grandi dimensioni
3488 macrurus, a, um (Verbascum, Anatherum, Asplenium, Glechoma, Habenaria, Hieracium, Linaria, Masdevallia, Maxillaria, Nepeta, Puya ecc.) dal greco μακρόϛ macrós grande, lungo e da οὐρά ourá coda
8504 macuca (Bunium, Carum) da ma'kuku nome vernacolare di questa pianta brasiliana nella lingua Tupi del luogo
3490 maculátus, a, um (Lamium, Aloe, Adromischus, Armeria, Arum, Astragalus, Begonia, Chamaesyce, Chimaphila, Cicuta, Conium, Dactylorhiza, Euphorbia, Hypericum, Hypochaeris, Neotinea, Scolymus ecc. - Collybia, Inocybe, Russula ecc.) da macula macchia: maculato, macchiato, screziato
3489 maculicola (Viola - Cercospora, Pistillaria, Passalora, Puccinia ecc.) da mácula macchia di bosco e da cólo abitare: riferimento all'ambiente di crescita
23383 maculifolius, a, um (Hieracium, Passiflora, Tropaelum) da macula macchia e da folium foglia: con foglie maculate
3491 macúlipes (Cortinarius, Inocybe) da mácula macchia e da pes piede, gambo: con il gambo maculato
3492 maculósus, a, um (Persicaria, Agave, Aloe, Anthurium, Arundinaria, Centaurea, Eleocharis, Galeopsis, Hieracium, Papaver, Polypodium, Pulmonaria, Scirpus, Stapelia, Taraxacum ecc.) da mácula macchia: macchiato
23669 Macvaughiella [Asteraceae] genere dedicato al botanico statunitense Rogers McVaugh (1909-2009) che fu specialista di fama internazionale in Asteraceae, Myrtaceae, Campanulaceae, Rosaceae legnose e studioso della flora messicana, nonché storico e tassonomo
11937 madagascaricus, a, um (Agapetes, Agave, Alchemilla, Andropogon, Annona, Balsamina, Calanthe, Campanula, Coleotrype, Commelina, Conyza, Eragrostis, Hypericum, Myristica, Platanthera, Poa, Salix, Sedum ecc.) del Madagascar, stato insulare situato nell'oceano Indiano, al largo della costa orientale dell'Africa, di fronte al Mozambico
11855 madagascariensis, e (Agapetes, Agave, Alchemilla, Andropogon, Annona, Aponogeton, Borassus, Brexia, Buddleja, Balsamina, Calanthe, Campanula, Coleotrype, Commelina, Conyza, Cryptostegia, Didierea, Dypsis, Eragrostis, Fernandoa, Givotia, Hypericum, Myristica, Platanthera, Poa, Salix, Sedum ecc.) del Madagascar, stato insulare situato nell'oceano Indiano, al largo della costa orientale dell'Africa, di fronte al Mozambico
8532 maderensis, e (Cheilanthes, Acetosa, Adiantum, Andropogon, Armeria, Asplenium, Clinopodium, Cytisus, Echium, Genista, Geranium, Hedera, Ilex, Matthiola, Orchis, Parietaria, Plantago, Ruellia, Rumex, Sanguisorba, Senecio, Viola ecc.) di Madera, isola portoghese dell'Atlantico a Nord-Ovest della costa africana
9122 madidus, a, um (Allium, Carex, Corydalis, Cymbidium, Erica, Festuca, Maxillaria, Passiflora, Piper, Psychotria, Saxifraga, Taraxacum, Zamia ecc.) da madeo essere madido, bagnato, molle
16475 madisoniorum
  • (Matucana) in onore di Marshall P. Madison (1895-?), avvocato statunitense, di sua moglie Elena Eyre Madison e del Madison Fund di San Francisco per il sostegno fornito al Giardino Botanico dell’Università di California a Berkeley
  • (Anhaloniopsis, Borzicactus, Eomatucana, Loxanthocereus, Submatucana) da definire
11785 madoniacus, a, um (Spergula, Spergularia) delle Madonie, massiccio montuoso nella parte settentrionale della Sicilia facenti parte dell'Appennino siculo, in provincia di Palermo
6880 madoniensis, e (Genista, Hieracium, Sorbus) delle Madonie, massiccio montuoso nella parte settentrionale della Sicilia facenti parte dell'Appennino Siculo, in provincia di Palermo
8400 madonius, a, um (Arabis, Scleranthus, Viola) delle Madonie, massiccio montuoso nella parte settentrionale della Sicilia facenti parte dell'Appennino siculo, in provincia di Palermo
3493 madritensis, e (Anisantha, Astericus, Bromus, Festuca, Genea, Pallenis, Plantago, Zerna - Puccinia) dal latino medievale Madritum, antico nome della città di Madrid
16902 Madronella [Lamiaceae] anagramma del genere Monardella (vedi)
16360 magalismontanus, a, um (Chrysophyllum = Englerophytum = Bequaertiodendron = Pachystela = Pouteria = Zeyherella, Afrosciadium, Berkheya, Fagara, Peucedanum, Rhoicissus, Rhus, Searsia, Thesium) latinizzazione di Magaliesberg, nome della località di ritrovamento dell’olotipo, catena montuosa del Sudafrica occidentale
9868 magellanicus, a, um
  • (Acetosella, Adonis, Agropyron, Agrostis, Aira, Alopecurus, Anemone, Antennaria, Artemisia, Astragalus, Carex, Cerastium, Festuca, Galium, Gentiana, Hieracium, Acaena, Arabis, Azolla, Cardamine, Draba ecc.) dello Stretto di Magellano, America del Sud
  • (Sphagnum) prende il nome dallo Stretto di Magellano, ma questo muschio si trova anche nelle foreste boreali del Nordamerica, Sudamerica ed Eurasia
3494 magellensis, e (Aquilegia, Cynoglossum, Galium, Viola, Artemisia, Chaerophyllum, Crepis, Gentiana, Gnaphalium, Ranunculus, Sedum, Senecio, Verbascum ecc.) della Majella, massiccio montuoso dell'Appennino Abruzzese
13828 magistri genitivo di magister maestro: del maestro
  • (Hieracium) taxon dedicato dal botanico lorenese Godron al medico e botanico alsaziano Frédéric R. Kirschleger (1804-1869), autore di Flore d'Alsace et des contrées limitrophes, che utilizzava lo pseudonimo Magister Friedrich quando scriveva sull'Elsässisches Samstagsblatt, settimanale del sabato dell'Alsazia
  • (Eupatorium = Critonia e, probabilmente, Senecio = Pentacalia) in onore del botanico statunitense Benjamin Lincoln Robinson (1864-1935), curatore del Gray Herbarium, definito da L.O. Williams magister del genere Eupatorium ed eccezionale studioso delle Compositae)
  • (Heliotropium, Salix, Sphagnum) da definire
3495 magistrorum (Centaurea) genitivo plurale di magister maestro: dei maestri
3496 magnátum (Aecidium, Lophiostoma, Roussoella, Tuber) genitivo plurale di magnátes i grandi: dei grandi, dei signori (per l'elevato costo)
10128 magnauricula (Hieracium, Pilosella) da magnus grande e da auricula orecchietta: con grandi orecchiette
16903 magnicamporus, a, um (Spiranthes) latinizzazione del nome della zona di origine, i Great Plaines che comprendono 5 stati degli USA e 2 province del Canada, a est delle Montagne Rocciose
16904 magnificus, a, um (Abies, Achillea, Asarum, Berberis, Capparis ecc. ecc.) grande, glorioso, nobile
16905 magniflorus, a, um (Aster, Clematis, Crataegus, Digitalis, Festuca, Hypericum, Ipomoea, Lathyrus, Ophrys, Pelargonium, Rubus, Sedum ecc.) da mágnus grande e da flos floris fiore: con fiori grandi
3497 magnimámma (Cactus, Copiapoa, Euphorbia, Mammillaria, Neomammillaria - Agaricus, Hebeloma, Hebelomatis) da mágnus grande e da mámma mammella: per l'aspetto che ricorda una grande mammella
3498 Magnolia [Magnoliaceae] genere dedicato da Linneo a Pierre Magnol (1638-1715) medico e botanico francese a Montpellier
3499 magnolii (Melica ciliata ssp., Aquilegia, Crassula, Lepidium, Poterium, Procrassula, Sanguisorba, Sedum) specie dedicate a Pierre Magnol (1638-1715), medico e botanico francese a Montpellier
10846 magnolioides (Ficus, Rubus, Salix, Spathodea, Tabebuia) dal genere Magnolia (vedi) e dal greco εἶδος eidos sembianza: che assomiglia a una magnolia
9124 magnopyramidophorus, a, um (Taraxacum) da mágnus grande, da pyramis piramide e dal greco φορέω phoréo portare, avere: portatore di grandi piramidi, presumibilmente per l'aspetto del ricettacolo o degli acheni
10477 magnus, a, um grande, esteso in latino:
  • (Achillea, Acrostichum, Arabis, Astragalus, Bromus, Carum, Draba, Hieracium, Lupinus, Mariscus, Ornithogalum, Panicum, Penstemon, Saxifraga, Stellaria, Styrax, Taraxacum, Thymus, Trifolium, Valeriana, Veronica ecc.) di dimensioni grandi rispetto alle specie congeneri
  • (Dacrydium) riferito alle dimensioni degli strobili maschili
10174 magyaricus, a, um (Hieracium, Inula ×, Pilosella, Potentilla, Pulsatilla ×, Pyrus, Tilia - Cladonia, Lecanora, Lecidora, Peltigera, Endocarpon) da Magyar, storico gruppo etnico insediato in Ungheria: magiaro, ungherese
7244 Magydaris [Apiaceae] dal greco μᾰγῡδαρις magydaris, nome di una pianta citata da diversi autori, ma di non chiara attribuzione, per taluni il silfio
7629 mahaleb (Prunus, Cerasus, Druparia, Padellus, Padus) termine con cui originariamente gli arabi medievali si riferivano a una pianta di identità incerta
16906 Mahernia [Sterculiaceae] anagramma (imperfetto perché manca una ‘m') del genere affine Hermannia (vedi) coniato da Linneo
16907 mahiquesi, ii (Cortinarius) specie dedicata al micologo spagnolo Rafael Mahiques Santandreu (fl.1995-2006) per i suoi significativi contributi allo studio del genere Cortinarius nella penisola Iberica (da una relazione degli Autori)
7245 Mahonia [Berberidaceae] genere dedicato a Bernardo Mc Mahon (~1775-1816), orticultore irlandese emigrato in America Settentrionale
3500 maiális, e (Adonis, Iberis, Lonicera, Rosa, Centaurea ×, Euphrasia, Ficus, Listrostachys, Ormenis - Clitocybe, Nolanea, Lachnea stercorea var.) da máius (ménsis) maggio: del mese di maggio, che fiorisce a maggio, maggengo
7246 Maianthemum [Asparagaceae] da máius (ménsis) maggio e dal greco ἀνϑεμον anthemon fiore: fiore di Maggio, per il periodo di fioritura
14048 maideni, ii (Amyema, Ancistrachne, Baeckea, Ctenopteris, Eucalyptus, Frankenia, Meadinilla. Trianthema, Cymbonotus, Helichrysum, Opuntia, Eleocharis, Croton, Pultenaea, Xylosma) in onore del botanico inglese Joseph Henry Maiden (1859-1925) che nel 1880 partì per l'Australia dove divenne specialista di Eucalyptus
14049 maidenianus, a, um (Axonopus, Cadetia, Citrus = Microcitrus, Dampiera, Dendrobium, Goodenia, Millettia, Pritchardia, Rhodamnia, Styloma, Veronica, Wisteria) in onore del botanico inglese Joseph Henry Maiden (1859-1925) che nel 1880 partì per l'Australia dove divenne specialista di Eucalyptus
11018 Maillea [Poaceae] genere dedicato al botanico francese Alphonse Maille (1813-1865)
12885 mainaeus, a, um (Albizia, Chilita, Ebnerella, Mammillaria, Mimosa, Neomammillaria) dal termine malgascio maina per indicare la foresta secca: che vegeta nella foresta secca del Madagascar
3504 máior, us (Astrantia, Vinca, Melianthus, Cerinthe, Emerus, Lagarsiphon, Pimpinella, Plantago, Polygala, Actinocarpus, Alloneuron, Echinodorus, Elaeocarpus, Firmiana, Lankesterella, Meiandra, Onobrychis, Sagitta, Sertula, Bitum, Rhododendron) comparativo di magnus grande: maggiore, più grande o lungo (rispetto ad altre specie delle stesso genere)
9197 mairaei errata grafia per mairei (vedi)
10175 mairanus, a, um (Hieracium, Parodia) della Valle Maira, in provincia di Cuneo
16919 Maireana [Amaranthaceae] genere dedicato al botanico francese Charles Antoine Lemaire (1800-1871), specialista di Cactaceae
3502 mairei, ii
  • (Alchemilla, Anchusa, Arenaria, Bergia, Bryum, Bupleurum, Calamintha = Satureja, Campanula, Carduncellus ×, Celsia = Verbascum, Centaurea, Centaurium, Cirsium, Convolvulus, Cordia = Gerascanthus, Cotyledon, Deschampsia = Avenella, Erodium, Erysimum, Festuca = Schedonorus, Fumaria, Grimmia, Lavandula, Leucanthemum, Minuartia, Onobrychis, Papaver, Rupicapnos, Salix ×, Salsola = Nitrosalsola, Serratula, Sinapis, Tortula, Vella = Pseudocytisus nonché Bromus con omonimo dedicato a R.C.J.E. Maire e i nom. inval. Erigeron, Rosa - Amanita, Clitocybe, Conocybe, Clavicorona, Cortinarius, Galerina, Hemimycena, Lactarius, Russula ecc.) specie dedicate al botanico e micologo francese René Charles Joseph Ernest Maire (1878-1949), professore di Botanica ad Algeri e profondo conoscitore della flora del Nord Africa, erborizzò anche in Grecia assieme a M. Petitmengin
  • (Abelia, Aconitum, Adelostemma, Aeginetia, Ailanthus, Ainsliaea, Ajuga, Alchornea = Cenesmon = Cnesmone = Tragia, Aletris, Allium, Alnus, Alstonia = Blaberopus, Amorphophallus, Anaphalis, Androsace, Anemone, Apios, Aralia, Ardisia, Arisaema, Aristolochia= Ceropegia, Artemisia, Arundinaria = Fargesia = Yushania = Indocalamus = Sinarundinaria, Asparagus, Aster, Astragalus, Athyrium, Barleria, Bauhinia, Begonia, Berberis, Blastus, Boea, Boottia, Brachysteleum = Ptychomitrium, Bredia, Briggsia, Buddleja, Callicarpa, Caryopteris, Cassiope, Celastrus, Celtis, Cephalanthera, Cerastium = Odontostemma, Cheilanthes = Aleuritopteris, Chenopodium, Cimicifuga = Actaea, Cinnamomum, Clematis, Cnicus,Codonopsis, Conyza, Corydalis, Cotoneaster, Crepis = Youngia, Crotalaria, Cryptotaeniopsis = Carum = Pternopetalum, Cucumis, Cupressus = Cryptomeria, Cyananthus, Cystopteris, Daphne, Delphinium, Desmodium, Dianella = Stemona, Didymocarpus = Ancylostemon, Dioscorea, Diospyros, Disporopsis, Disporum, Doryopteris, Draba, Dracocephalum, Drymaria, Dysophylla, Eleutherococcus, Elsholtzia, Entodon, Epilobium, Epipactis = Amesia = Helleborine = Arthrochilium, Eragrostis, Erigeron, Erythrina, Euonymus, Eupatorium, Euphorbia, Fagopyrum, Ficus, Fragaria, Galium, Gastrodia, Gentiana, Geranium, Globba, Glycyrrhiza, Goodyera, Habenaria = Ochyrorchis, Hancea = Hanceola, Hedyotis = Oldenlandia, Hypericum, Hypochaeris, Impatiens, Indigofera, Jasminum, Juncus, Juniperus, Leptodermis, Lespedeza, Ligusticum, Ligustrum = Syringa, Lilium, Lithospermum, Litsea, Lloydia, Lonicera, Lysimachia, Machilus, Mahonia, Melastoma = Osbeckia, Meliosma, Melothria, Microrhamnus, Mitrasacme, Morus = Acalypha, Mucuna, Mussaenda, Myrica, Neottianthe, Nomocharis, Nothoscordum, Omphalodes = Trigonotis, Ophiopogon = Anemarrhena, Ophiorrhiza = Neanotis, Orchis, Oreocharis = Tremacron, Orobanche, Orthosiphon, Oxyria, Pachysandra, Paederia, Paeonia, Paliurus, Paris, Parnassia, Pasania = Lithocarpus = Quercus = Synaedrys, Pedicularis, Peliosanthes, Pellaea = Mildella, Pellionia = Elatostema, Petasites, Petrocosmea, Photinia, Phyllanthus, Picris, Pieris, Plectranthus, Pleione, Pleurogyne, Poa, Podocarpus, Podophyllum = Dysosma, Polygonatum, Polygonum, Polypodium = Arthromeris, Porana, Potentilla, Premna, Primula = Aleuritia, Prunus, Pyrus, Ranunculus, Rhamnella, Rhododendron, Rhus, Rhynchospora, Rosa, Rubus, Salix, Salvia, Satyrium, Saussurea, Saxifraga, Scabiosa = Trochocephalus, Schima, Scopolia = Anisodus, Scutellaria, Sedum, Selaginella = Lycopodioides, Senecio = Adenostyles, Seseli, Sida, Silene, Smilax, Solanum, Sonchus, Sophora, Sorbus, Spiraea, Stachys, Stellera = Wikstroemia, Streptolirion, Streptopus, Strobilanthes, Swertia, Symplocos, Tanacetum = Chrysanthemum, Tecoma = Incarvillea, Terminalia, Teucrium, Thalictrum, Thea = Camellia = Camelliastrum, Triplostegia, Tsuga = Taxus, Urtica, Vaccinium, Valeriana, Veratrum, Vernonia, Viburnum, Vicia, Viola, Vitis, Wahlenbergia = Atropanthe, Ziziphus nonché Bromus = Zerna con omonimo dedicato a R.C.J.E. Maire e i nom. inval. Acer, Cirsium,Cynanchum, Fabronia, Polygonatum) in onore di Edouard-Ernest Maire (1848-1932), missionario e botanico francese che raccolse piante in Cina inviandole a Léveillé, Franchet e a vari erbari in Europa
  • (Carex) errata grafia per mairii (vedi)
  • (Phylica) in onore di un certo Mr. Maire, componente del team che raccolse l'olotipo in Sudafrica nel 1942
16920 Mairetis [Boraginaceae] genere dedicato al botanico e micologo francese René Charles Joseph Ernest Maire (1878-1949)
12190 mairii
  • (Carex) specie dedicata al botanico francese Maire (fl. 1840) (da Pignatti)
  • (Cryptotaeniopsis, Pternopetalum, Utricularia) da definire
14042 maisonneuvei, ii (Aiuta, Tryptomene) in onore del militare, esploratore e botanico francese Michel Charles Durieu de Maisonneuve (1796-1878), specialista di crittogame che fu anche direttore del Giardino Botanico di Bordeaux e autore di una Flora del Nord-Africa (Algeria)
6362 majalis, e (Allium, Convallaria, Centropogon, Dactylorhiza, Acinodendron, Epidendrum, Jumellea, Majamthemum, Meriania, Miconia, Narcissus, Odontoglossum, Orchis, Polygonatum, Rosa, Salix, Stipa, Verbascum ecc.) da Maius il mese di Maggio: di maggio, che fiorisce o appare a maggio, maggengo
3503 Majánthemum forma scorretta per Maianthemum (vedi)
6501 majellensis, e (Armeria, Erysimum, Astragalus, Carduus, Hieracium, Ophrys, Statice) della Majella, massiccio dell'Appennino abruzzese
16923 majesticus, a, um (Calathea) da majestas maestà, grandezza: maestoso, regale
3501 májor, us (Ammi, Antirrhinum, Astrantia, Melianthus, Chelidonium, Vinca, Cerinthe, Emerus, Hypericum, Lagarosyphon, Pimpinella, Plantago, Polycnemum, Polygala, Prasium, Thalictrum, Tropaeolum, Allium, Bistorta, Limonium, Tragus, Ulmus, Urtica ecc.) forma ortograficamente scorretta, ma valida, per maior (vedi)
16924 majoranus, a, um
  • (Origanum, Teucrium, Thymus) dal greco ἀμάρᾰκον amárakon, una pianta aromatica citata da Teofrasto e Dioscoride
  • (Neophloga, Amaracus) specie dedicate a Charles Immanuel Forsyth-Major (1843-1923), medico a Porto Santo Stefano, zoologo e paleontologo in Italia, Grecia e Madagascar e florista in Toscana e Sardegna
16929 majori, ii (Pistolochia) specie dedicata a Charles Immanuel Forsyth-Major (1843-1923), medico a Porto Santo Stefano, zoologo e paleontologo in Italia, Grecia e Madagascar e florista in Toscana e Sardegna
16930 makaschvili, ii (Campanula, Tragopogon) in onore del botanico russo A.K. Makaschvili (XX secolo)
14213 makinoanus, a, um (Bulbophyllum, Cerasus, Epipogon, Ixeris, Liparis, Neottia, Sasa, Swertia, Tricyrtis, Corydalis, Fimbristylis, Lactuca, Prunus, Rosa, Salix ecc.) in onore del botanico e artista giapponese Tomitarô Makino (1862-1957), autore di una Flora illustrata del Giappone
14214 makinoi, ii (Ajuga, Anogramma, Aspleniium, Azalea, Hibiscus, Euphorbia, Cacalia, Cyperus, Ilex, Rhododendron yakushimanum ssp., Sedum, Senecio, Chamaesyce, Chrysanthemum, Cirsium, Drosera, Eragrostis, Eupatorium, Gentiana, Lilium, Persicaria, Platanthera, Polygonum, Polypodium, Vincetoxicum, Viola ecc.) in onore del botanico e artista giapponese Tomitarô Makino (1862-1957), autore di una Flora illustrata del Giappone
16931 makoyanus, a, um (Calathea) in onore del vivaista belga Lambert Jacob Makoy (1790-1873)
10294 Malabaila [Apiaceae] genere dedicato al botanico Emanuel Joseph Malabaila von Canal (1745-1826)
14009 malabaricus, a, um (Begonia, Bombax, Convolvulus, Dianthera, Pigafetta, Schizoloma, Alliaria, Asplenium, Avena, Cyperus, Delphinium, Habenaria, Ilex, Lantana, Mentha, Nepeta, Poa, Urtica, Utricularia, Uvaria, Vernonia< ecc.) del Malabar, regione dell'India orientale
14008 malabathricus, a, um (Cinnamomum, Laurum, Melastoma, Pancratium) del Malabar, regione dell'India orientale
3506 maláchius, a, um (Agaricus, Cortinarius, Crepidotus) dal greco μᾰλάχη maláche malva, presumibilmente pianta ospite di questi funghi
18168 malachoides (Malope) variante grafica (A. Fiori) per malacoides (vedi)
16935 malacodendron (Stewartia) dal greco μᾰλᾰκóϛ malacós soffice, morbido, delicato, debole e da δένδρον déndron albero, legno: dal legno tenero, delicato
16934 Malacodendron [Theaceae] dal greco μᾰλᾰκóϛ malacós soffice, morbido, delicato, debole e da δένδρον déndron albero, legno: dal legno tenero, delicato
23551 malacofloccosus, a, um (Hieracium ssp.) dal greco μᾰλᾰκóϛ malacós soffice, morbido, gentile e dal latino botanico floccosus lanuginoso: riferimento alla soffice pagina inferiore delle foglie densa di peli stellati
6753 malacoides (Allionia, Astragalus, Auganthus, Eremophila, Erodium, Geranium, Malope, Pelargonium, Primula, Rubus, Urena) dal greco μᾰλᾰκóϛ malacós soffice, morbido, gentile e da εἶδος eidos aspetto, apparenza: d'aspetto morbido
11179 malacophyllus, a, um (Acacia, Andropogon, Aristolochia, Astragalus, Calceolaria, Calystegia, Cassia, Convolvulus, Delphinium, Digitaria, Ferula, Fraxinus, Hieracium, Lupinus, Oenothera, Panicum, Potentilla, Senecio ecc.) dal greco μᾰλᾰκóϛ malacós soffice, morbido, gentile e da φύλλον phýllon foglia: per le foglie soffici
16936 malacospermus, a, um (Hibiscus, Kosteletzkya, Ruellia, Strychnos, Suaeda) dal greco μᾰλᾰκóϛ malacós soffice, morbido, gentile e da σπέρμα spérma seme: per i semi soffici
16938 malagasicus, a, um (Celtis, Cytinus, Ditepalanthus, Langsdorffia, Ropalocnemis, Thonningia) del Madagascar, stato insulare situato nell'oceano Indiano, al largo della costa orientale dell'Africa, di fronte al Mozambico
16937 malagasy (Gonioma) del Madagascar, stato insulare situato nell'oceano Indiano, al largo della costa orientale dell'Africa, di fronte al Mozambico
16939 malatensis, e (Pandanus) da Malate, piccolo villaggio delle Filippine ora sobborgo di Manila
7247 Malaxis [Orchidaceae] dal greco μᾰλᾰκόϛ malacós tenero, delicato: allusione al portamento esile e alla delicatezza dei fiori
16940 malaysianus, a, um (Arthrinium) della Malaysia (Malesia), dove questo fungo fu raccolto (da una relazione dell'Autore)
16941 Malbranchea [Myxotrichaceae] genere dedicato al micologo e botanico francese Alexandre François Malbranche (1818-1888)
3507 Malcolmia [Brassicaceae] genere dedicato a W. Malcolm (sec. XIX), orticoltore inglese
17821 Malcomia errata grafia per Malcolmia (vedi)
16942 maldivecus, a, um (Pandanus) delle Maldive, un gruppo di atolli situati nell'Oceano Indiano a sud-ovest dell'India
16943 maldivicus, a, um (Lodoicea = Cocos) endemismo delle isole Praslin e Curieuse (Seychelles), ma inizialmente ritenuto originario delle Maldive
16944 maleevi, ii (Euphorbia) in onore del botanico russo Vladimir Petrovic Maleev (1894-1941)
9676 maleolens (Acoridium, Alkanna, Bulbophyllum, Cestrum, Dendrobium, Eugenia, Euphorbia, Phyllanthus, Psychotria, Solanum, Stachys, Tulipa ecc.) dall'avverbio male malamente e da olens odoroso: che emana un cattivo odore
7249 Malephora [Aizoaceae] dal greco μᾰλη male ascella e da φορέω phoréo portare: provvisto di ascelle
8823 malfatanicus, a, um (Limonium) del Capo Malfatano nei pressi di Teulada (CA) in Sardegna
16945 malgassicus, a, um (Antrophyum, Aspidium, Cheiroglossa, Elaphoglossum,Pandanus) latinizzazione di malgascio, cioè originario del Madagascar
16946 malgrasi, ii (Pandanus) in onore del Sig. Malgras, che raccolse l'olotipo in Mali nel 1988
16947 malgrassi, ii errata grafia per malgasi (vedi)
3508 máli (Aecidium, Asteroma, Cercospora, Urceolella ecc.) genitivo di málus melo: del melo, pianta ospite di questi funghi
3509 malicórius, a, um (Dermocybe, Cortinarius) da málum pomo e da córium cuoio: scorza della melagrana
16948 malindensis, e (Cryptosphaerella) da Malindi (Kenya), dove venne raccolto l'olotipo
16949 Malinvaudia [Asclepiadaceae] genere dedicato da Eugène P.N. Fournier al botanico francese Louis Jules Ernest Malinvaud (1836-1913)
3510 malinvernianus, a, um (Isoetes = Calamaria) in onore del botanico italiano Alessio Malinverni (1830-1887), corrispondente di De Notaris, che scoprì questa pianta tra Greggio e Oldenico, nel Vercellese
11842 malipoensis, e (Paphiopedilum, Calanthe clavata var., Agapetes, Ardisia, Berberis, Bulbophyllum, Elastotema, Eriobotrya, Impatiens, Malaxis, Pteris, Rhododendron, Smilax, Urtica ecc.) da Málìpō contea della provincia di Yunnan, Cina: per la zona di origine
3511 malleátus, a, um (Euphorbia, Tithymalus - Amanita, Amanitopsis, Cortinarius) da málleus martello: martellato
3512 malleofólius, a, um (Morus) da málleus martello e da fólium foglia
23608 mallobrachion (Hieracium ssp.) dal greco μαλλός mallós fiocco di lana e da βραχιων brachion braccio, ramo: con rami fioccosi
3513 mallophorus, a, um (Verbascum, Glechoma, Jurinea, Nepeta - Russula) dal greco μαλλός mallós fiocco di lana e da φορέω phoréo portare, avere: fioccoso
3514 mallúvium (Gyrophila, Tricholoma) dal tardo latino malluvium catino per lavare le mani (o malluviae, derivato da manus mano e da lavo lavare): per la forma del cappello
16950 Malmea [Annonaceae] genere dedicato al botanico svedese Gustaf Oskar Andersson Malme (1864-1937)
16951 Malmeanthus [Asteraceae] da Malme, dedica al botanico svedese Gustaf Oskar Andersson Malme (1864-1937) e dal greco ἄνϑοϛ ánthos fiore: fiore di Malme
16952 Malmeomyces [Niessliaceae] da Malme, dedica al botanico svedese Gustaf Oskar Andersson Malme (1864-1937) e dal greco μύκης mýces fungo: fungo di Malme
11294 malmudariensis, e (Rosa dumalis var.) da Monasterium Malmudariensis, cioè Abbazia di Malmèdy, comune e principato belga nella Vallonia di Liegi
20368 maloi (Comparetta ×, Masdevallia = Byrsella, Stelis, Telipogon) in onore dell'ecuadoriano Benigno Malo (fl.1978), raccoglitore di orchidee e proprietario della fattoria-vivaio Santa Ines a Tarqui, vicino a Cuenca (Ecuador)
7287 Malope [Malvaceae] genere ripreso da Plinio (XX, 21) e pubblicato da Linneo dapprima in Philosophia Botanica (1751) dove, riferendosi a questo e altri generi, scrive: "[origine] graeca obscura, quam plurima eruuntur difficillime et eruta dubia tamen persistunt" e successivamente in Species Plantarum (1753). Secondo alcuni autori il nome latino Malope in Plinio potrebbe derivare da alterazioni di μάλᾰχη malákhe nome greco della Malva (vedi)
16953 malosinae (Cortinarius) dal latino malum mela e da sinae della Cina, mela cinese, cioè arancia: riferimento al colore vistoso di questo fungo (Nota: etimologia spiegata dall'autore, Bruno Gasparini)
16954 Malperia [Asteraceae] genere dedicato all'americano d'origine inglese Edward Palmer (1830-1911), botanico, etnologo, raccoglitore botanico e zoologico, anagrammandone il cognome Palmer > Malper
3515 Málus [Rosaceae] da malus, nome latino del melo, citato da Varrone e altri autori
3516 Malva [Malvaceae] da malva, malva in latino classico (Cicerone), affine a quello greco μάλᾰχη malákhe, assonante con μᾰλάσσω malásso rammollire per la sua azione emolliente, benevola; una tradizione popolare collega il nome al medioevale male va, scaccia male, per le sue proprietà officinali
16365 Malvastrum [Malvaceae] dispregiativo di Malva (vedi): malvastra, malvaccia
11710 Malvaviscus (Malvaceae) fusione dei generi Malva (vedi) e Viscum (vedi) per identificare una malvacea vischiosa
10735 Malvella [Malvaceae] diminitivo di Malva (vedi): piccola malva
16955 Malya [Poaceae] genere dedicato al botanico austriaco Joseph Karl Maly (1797-1866)
23375 malzevi, ii (Avena ssp.) dedica ad Al. Ivanovich Malzev (1879-1948), autore di vari studi sul genere Avena
16956 Mamillaria errata grafia per Mammillaria (vedi)
3517 mamilláris, e (Cocos, Cotyledon, Euphorbia, Lonicera, Psychotria, Psychrophyton, Uragoga – Macrophoma, Phoma, Sphaeropsis, Verrucaria) da mamilla mammella: che richiama la forma di una mammella
3518 mamillátus, a, um (Cyathea, Ilex, Scirpus, Syzygium, Eleocharis, Ilex, Cereus, Echinocereus, Haageocereus, Opuntia, Wislizenia, Clusia, Scirpus, Dioscorea, Croton, Ardisia, Tinus, Liparis, Valerianella, Viola ecc.) da mamílla mammella: dotato di particolari a forma di mammella
16957 mammaeformis, e (Lycoperdon) da mamma mammella e da forma aspetto: di forma simile a una mammella
10891 Mammillaria [Cactaceae] da mamílla mammella: riferimento all'aspetto dei tubercoli a forma di capezzoli più o meno grandi presenti nelle specie di questo genere
16958 mammillaris, e (Cactus, Caralluma, Echinocactus, Euphorbia, Melocactus, Phacelia, Stapelia ecc. – Agaricus, Biatora, Inocybe, Lecidea, Pyrenula, Sphaeria, Thalloidima ecc.) da mamilla mammella: per la presenza di tubercoli mammellonati, a forma di capezzolo
3519 mammillárius, a, um (Raoulia - Bulbothrix) da mamílla mammella: con aspetto tondeggiante
16959 mammillatus, a, um (Areca, Lepanthes, Opuntia, Pleurothallis, Pluteus, Galerina, Entoloma ecc.) da mamílla mammella: di forma tondeggiante
16843 Mammilloydia [Cactaceae] dal genere Mammillaria (vedi) e da Lloyd per la dedica al botanico statunitense Francis Ernest Lloyd (1868-1947)
3520 mammósus, a, um (Ophrys, Clusia, Ipomoea, Merremia, Cucurbita, Erica, Sapium, Ficus, Ardisia, Persica, Citrus, Calospermum, Vitellaria, Solanum ecc. - Rhodophyllus, Inocybe, Lactarius, Tulostoma ecc.) da mamma mammella, con grandi mammelle: mammellonato, con rilievi simili a seni turgidi
16960 mammulosus, a, um (Echinocactus, Notocactus, Parodia ecc.) da mammula, diminutivo di mamma mammella: con rilievi simili a piccole mammelle o capezzoli
10892 Mandevilla [Apocynaceae] in onore di Henry John Mandeville (1773-1861), ambasciatore inglese in Argentina dove collezionò piante
16961 Mandirola [Gesneriaceae] genere dedicato al botanico italiano Agostino Mandirola (?-1661), frate francescano
3521 Mandrágora [Solanaceae] assonante con il persiano mandrun-ghia erba-uomo: per la forma delle radici
8781 mandraliscae (Kleinia, Onopordum, Senecio, Botryanthus) in onore di Enrico Piraino barone di Mandralisca (1809-1864), naturalista e botanico dilettante siciliano
16962 mandralisci, ii (Silene) in onore di Enrico Piraino barone di Mandralisca (1809-1864), naturalista e botanico dilettante siciliano
23061 Manekia [Piperaceae] anagramma di Ekmania, nome già utilizzato: dedica al botanico ed esploratore svedese Erik Leonard Ekman (1883-1931), studioso della flora, oltre che svedese, dell'Argentina, Brasile, Cuba, Repubblica Dominicana e Haiti dove erborizzò
13260 manescavi, ii (Erodium) da Manescau, nome del sindaco di Pau (nei Pirenei) che accompagnò il botanico romagnolo Pietro Bubani (1806-1888) durante le sue raccolte in loco e ne conservò l'erbario contenente l'esemplare descritto da Cosson
14011 Manettia [Rubiaceae] genere dedicato al botanico italiano Saverio Manetti (1723-1785)
16232 Manfreda [Asparagaceae] genere dedicato a Manfredus de Monte Imperiali (fl.1330-1340) ‘scriptor antiquus de Simplicibus medicinis’ autore del Liber de herbis et plantis
11175 manfredoniae (Ophrys ×) della località di Manfredonia (FG)
16963 mangelsdorffi, ii (Amorphophallus, Euphorbia) in onore del botanico tedesco Ralph Daniel Mangelsdorff (1958-) che raccolse gli olotipi di queste piante in Madagascar
12954 manghas (Cerbera, Odollama, Tanghinia) dal nome vernacolare d'origine tamil mangay, mangaha ecc. mango: per la somiglianza del frutto di questa pianta con quello del mango
3522 mangífer, erus, era, erum (Dracontomelon, Poupartia, Semecarpus, Spondias) dalla voce indiana mángo, nome di un frutto, e dal latino féro portare: che produce frutti simili a quelli di un mango
12922 mangini, ii
  • (Carex, Gentiana, Gypsopila, Kalanchoe, Saxifraga) in onore del botanico francese Louis Alexandre Mangin (1852-1937), direttore a Parigi del Muséum National d'Histoire Naturelle e uno dei fondatori della fitopatologia
  • (Bryophillum ×, Gentiana - Aspergillus, Diplodia, Melanospora, Sphaerella ecc.) da definire
13962 manglesi, ii
  • (Anigozanthos) in onore di Robert Mangles (?-1860), fratello del cap. James Mangles, orticultore inglese che introdusse molte piante australiane: nella fattispecie l'Anigozanthos fu fatto crescere partendo da semi portati da sir James Stirling e raccolti vicino allo Swan River
  • (Ptilotus, Trichinium, Helichrysum, Helipterum, Roccardia, Hovea, Rhodanthe, Melaleuca, Grevillea ecc.) da definire
13963 Manglesia [Myrtaceae] genere dedicato al cap. James Mangles (1786-1867), comandante della marina britannica, che incaricò James Drummond, Mrs. Molloy e suo fratello George di raccogliere piante in Australia
10759 mangostanus, a, um
  • (Garcinia) pianta esotica dai frutti porporini, l'epiteto deriva dalla latinizzazione del nome vernacolare indiano (mangustan in malese, mangosteen in inglese)
  • (Amaranthus) forse per il colore delle infiorescenze che ricorda quello dei frutti della Garcinia mangostana
10858 manicatus, a, um da manica manica:
  • (Adiantum, Calamus, Ditassa, Calea, Paronychia, Miconia, Passiflora, Nassella, Panicum, Stipa, Solanum ecc.) fornito di guaine simili a maniche
  • (Gunnera, Zamia) dotato di maniche, riferimento ai grossi pezioli
  • (Begonia) dotato di maniche, riferimento ai lunghi pezioli
16967 Maniella errata grafia per Manniella (vedi)
16964 manihot (Abelmoschus) per la somiglianza delle foglie con quelle della cassava Manihot esculenta (vedi)
12675 Manihot [Euphorbiaceae] dal nome vernacolare degli indigeni brasiliani Tupi manioca, maniaca, mandioca e Guaraní mandióg della cassava Manihot esculenta
16965 manikensis, e (Encephalartos) della Manica, regione delle Rodesia meridionale (ora Zimbabwe)
3523 manína (Neofuscelia, Parmelia, Xanthoparmelia) diminutivo di mánus mano: manina, per la forma ramificata del carpoforo
3524 manipuliflorus, a, um (Erica, Gypsocallis) da manipulus mazzetto, fastello e da flos, floris fiore: con fiori disposti a mazzetti
14355 manni, ii
  • (Afrocarpus = Podocarpus = Nageia = Decussocarpus) in onore del botanico Georg Mann (sec. XIX) che raccolse l’olotipo a São Tomé and Príncipe
  • (Justicia, Allium, Annona, Clitandra, Dipanax, Asplenium, Inula, Carex, Erica, Luzula, Huperzia, Magnolia, Calathea, Cedrela, Bartsia, Veronica ecc.) specie dedicate a qualche Mann da definire
16968 Mannia [Simaroubaceae] genere dedicato a Gustav Mann (1836-1916), esploratore, botanico e collezionista di piante tedesco che partecipò a una spedizione in Niger
16966 Manniella [Orchidaceae] genere dedicato a Gustav Mann (1836-1916), esploratore, botanico e collezionista di piante tedesco che partecipò a una spedizione in Niger
11218 mannoccii (Taraxacum) specie dedicata a Mairo Mannocci (Livorno), primo raccoglitore di questa pianta
16969 manriquei, ii (Stanhopea) in onore del botanico peruviano Estevan Manrique (fl.1993) che raccolse l'olotipo
13894 Mansoa [Bignoniaceae] genere dedicato al medico e botanico brasiliano António Luiz Patricio da Silva Manso (1788-1848)
6958 mantegazzianus, a, um (Heracleum, Amaranthus, Peliosanthes - Macrophoma, Phoma) in onore di Paolo Mantegazza (1831-1910), fisiologo, antropologo, patriota e scrittore italiano, uno dei primi divulgatori delle teorie darwiniane in Italia
3525 manticus, a, um
  • (Moenchia) del Bosco di Mantico presso Verona, locus classicus di questa pianta
  • (Alsine, Cerastium, Malachia, Malachium, Pentaple, Stellaria, Corniola, Genista) da mantica, una sorta di doppia bisaccia da portare a spalla
7254 Mantisalca [Asteraceae] anagramma di salmantica, di Salamanca, città spagnola di Castiglia e León dove il genere è assai diffuso
15387 Manulea [Scrophulariaceae] da manus mano: riferimento alla corolla divisa in 5 lobi che ricordano le dita di una mano, aspetto particolarmente evidente nella specie tipo Manulea cheiranthus
16971 manzanaresianus, a, um (Aechmea) dedicato al botanico ecuadoregno José Manuel Manzanares (1957)
16972 manzanita (Arctostaphylos) dal nome locale messicano, diminutivo dello spagnolo manzana pomo
3526 máppa (Acalypha, Alchornea, Macaranga, Ricinus, Tanarius - Agaricus, Amanita, Poria, Venenarius ecc.) dal latino mappa, voce fenicia per salvietta, tovagliolo, drappo
16973 mapuluensis, e (Nepenthes) del monte Ilas Mapulu, regione Kalimatan orientale, Borneo
17300 Maranta [Marantaceae] genere dedicato da Linneo a Bartolomeo Maranta (~1500-1571), medico e botanico italiano, attivo soprattutto presso l’Orto Botanico di Napoli
7464 marantae (Notholaena, Paragymnopteris, Acrostichum, Ceterach, Cheilanthes, Gymnogramma, Paraceterach, Polypodium, Polystichum - Botryodiplodia, Brachysporium, Leptosphaeria, Meliola ecc.) in onore di Bartolomeo Maranta (~1500-1571), medico e botanico italiano, attivo soprattutto presso l'orto botanico di Napoli
17301 Marantha errata grafia per Maranta (vedi)
8994 maranzae (Hieracium, Rubus) di Maranza, frazione di Rio di Pusteria in provincia di Bolzano
3527 Marasmiéllus [Omphalotaceae] diminutivo del genere di funghi Marasmius (vedi)
16974 marásmius (Mycena, Prunulus) epiteto derivato dall'omonimo genere di funghi Marasmius (vedi)
3528 Marásmius [Marasmiaceae] dal greco μᾰρασμός marasmós deperimento, consunzione: per la caratteristica reviviscenza del carpoforo dopo la pioggia o forte umidità
16975 Marattia [Marattiaceae] genere dedicato al botanico italiano Giovanni Francesco Maratti (1723-1777)
9915 maravignae (Cephalanthera, Statice - Endocarpon) in onore di Carmelo Maravigna (1782-1851), Prof. di Chimica Generale e Farmaceutica all'Università di Catania (1813-51) e naturalista
22257 marcelli, ii (Hieracium alpinum ssp.) in onore di Marcel Mirande (1864-1930), professore di botanica a Grenoble che fu presidente della Société scientifique du Dauphiné
11371 marcellianus, a, um
  • (Aquilegia) specie dedicata dall'Autore E. Nardi all'amico Marcello Tardelli
  • (Utricularia) dal nome del villaggio di Sao Marcelo, nello stato di Bahia (Brasile)
  • (Cercospora = Pseudocercospora) fungo dedicato a qualche Marcello da definire
9836 marcenoi (Campanula) in onore del botanico italiano Cosimo Marcenò (1939-), già professore presso il Dip. di Scienze Botaniche dell'Università di Palermo
3529 marcéscens (Alsophila, Anaphalis, Arenaria, Banksia, Cyathea, Dudleya, Gnaphalium, Grossularia, Minuartia, Ocotea, Phacelia, Sedum, Vellozia ecc.) da marcésco iniziare a marcire: marcescente, che marcisce facilmente
16976 marcescibilis, e (Psathyrella) da marcésco iniziare a marcire: marcescibile, che marcisce facilmente
16977 Marchantia [Marchantiaceae] genere dedicato da Linneo al botanico francese Nicholas Marchant (?-1678) che fu direttore del Giardino Botanico di Blois e successivamente del Jardin du Roi a Parigi, primo botanico ammesso all'Accademia delle Scienze, nel 1666. Secondo De Theis e il Verzeichnis Eponymischer Pflanzennamen il genere fu pubblicato da Linneo, ma il nome sarebbe stato definito da Jean Marchant in onore di suo padre
3530 marchesetti, ii (Euphrasia, Campanula, Iris, Ixoca) in onore di Carlo de Marchesetti (1850-1926), archeologo, paleontologo e botanico italiano di Trieste
9376 marchesettianus, a, um (Hieracium) in onore di Carlo de Marchesetti (1850-1926) archeologo, paleontologo e botanico italiano di Trieste
10756 marchesini, ii (Ranunculus) dal nome del suo scopritore, Prof. Marchesini, il quale comunicò il ritrovamento a Michele Lojacono
9243 marchesonii (Hieracium) in onore del botanico italiano Prof. Vittorio Marchesoni (1912-1963) che fu direttore dell'Istituto di Botanica dell'Università di Camerino
18281 marchettii in onore dello pteridologo toscano Dino Marchetti:
  • (Hieracium ssp.) per la sua instancabile ricerca delle flora delle Alpi Apuane
  • (Salix ×) ibrido dedicato dagli Autori Marco Merli e Fabrizio Martini
3531 marchi, ii
  • (Santolina) specie dedicata a David Palmer Marchi (1931-), collaboratore della Flora d'Italia del Pignatti
  • (Hygrophorus) specie dedicata da Bresadola a un non meglio identificato Marchi o March
  • (Combretum, Corytholoma, Gesneria, Ophryosporus, Plumeria, Rechsteineria, Schaefferia, Schoepfia) da definire
3532 márcidus, a, um (Astragalus, Bulbophyllum, Carex, Crataegus, Daucus, Eschscholzia, Lampranthus, Poa, Verneria, Xenophyllum) da márceo essere marcio, fradicio, appassito, indeblito: per l'aspetto della pianta
10326 marcillyanus, a, um (Myosotis) in onore di un certo Marcilly (1823-?) di cui si conservano alcuni fogli d'erbario, ma di cui non si hanno altre notizie
8588 marcucci, ii (Erodium) in onore del botanico italiano Emilio Marcucci (1837-1890)
3533 marculéntus, a, um (Coprinellus, Coprinus) da márceo essere marcio, fradicio: che tende a marcire, infracidire
23167 Marcus-kochia [Brassicaceae] in onore del botanico tedesco Prof. dr. Marcus Koch (1967-), direttore del Giardino Botanico dell'Università di Heidelberg
8859 maremmae (Ophrys ×) della Maremma, territorio affacciato sul Mar Tirreno esteso fra Toscana e Lazio
6588 maremmanus, a, um (Erysimum - Vararia) della Maremma, vasta regione geografica affaccia sul Mar Tirreno estesa fra Toscana e Lazio
3534 mareoticus, a, um (Allium, Althaea, Astragalus, Carduncellus, Carthamus, Cirsium, Limonium, Malva, Micropus, Phonus, Tragacantha ecc.) di Marea, lago e città del Basso Egitto
16978 maresi, ii (Euphorbia) in onore di Paul Marès (1826-1900), francese che pubblicò una Flora delle Baleari
3535 Maresia [Brassicaceae] genere dedicato a Paul Marès (1826-1900), francese che pubblicò una Flora delle Baleari
16982 margaretae
  • (Dymondia) in onore di Margaret Elizabeth Dryden-Dymond (1909-1952), orticultrice sudafricana che raccolse l'olotipo di questa specie
  • (Euphorbia) in onore della botanica inglese Margaret Johnson (1946-), citologa a Kew
  • (Lapidaria) in onore di Margarethe Friedrich (fl.1919), insegnante tedesca che raccolse piante in Namibia assieme al botanico tedesco K. Dinter
16983 margarethae (Bulbine) in onore di Margaretha Wiese (1923-) vivaista moglie di Buys Wiese, proprietario della fattoria Quaggaskop (Sudafrica) dove venne scoperta questa specie
3536 margaritáceus, a, um (Galium, Allium, Anaphalis, Antennaria, Anthurium, Asclepias, Celosia, Centaurea, Cypripedium, Echium, Eragrostis, Erica, Gnaphalium, Habenaria, Panicum, Scirpus ecc.) dal greco μαργᾰρίτης margarítes perla: perlaceo
10441 margaritae
  • (Agave, Mimosa, Sphaeralcea) dall'Isola di Santa Margarita al largo della Baja California (Messico)
  • (Listrostachys = Diaphananthe = Rhipidoglossum) da margarita perla, per l'aspetto perlaceo delle piante
  • (Scorpiurus) dalla località di Santa Margarita nell'isola di Maiorca (Baleari)
  • (Phlomis) dalla Sierra Margarita, nel Parque Natural Sierra de Grazalema, Spagna
  • (Neoregelia, Sobralia e, probabilmente, Gomesa) in onore della raccoglitrice di piante e artista botanica Margaret Ursula Mee (1909-1988) che fece spedizioni in Amazzonia nei periodi 1956-1964 e 1968-1969
  • (Spiraea ×) specie dedicata dall'autore, Hermann Zabel (1832-1912), a sua figlia Margarete
  • (Dilkea = Mitostemma) in onore della dottoressa Margarete Emmerich che raccolse l'olotipo
  • (Sphagnum) in onore di Margaret Feigley che raccolse questa specie nel Missouri
  • (Alocasia) in onore di Marguerite Linden, moglie di Lucien Linden (1851-1940), uno degli autori
  • (Aphelandra) specie dedicata a una certa m.lle Marguerite Closon
  • (Sedum) specie dedicata a una certa m.lle Marguerite Beausire
  • (Calamus = Daemonorops = Palmijuncus) specie raccolta nel 1874 da Margarita Dods, moglie di George Dods (fl.1863-1890s) medico a Canton, Cina che erborizzò a Hong Kong
  • (Phlebia) fungo raccolto su un ramo di lentisco all' Ile de Sainte Marguerite (Alpi Marittime, Francia)
  • (Lecanora, Lecidea = Buellia) specie raccolte sulla Jenny Island (o Isla Juanita) nella Marguerite Bay in Antartide
  • (Narcissus ×) dedicato a tutte le Margherita del mondo
  • (Myosotis) specie dedicata da Jitka Štěpánková (1952-) all'amica Margarita L. Markova (1932-2004), onore grandemente meritato per le sue ricerche sulla Flora della Bulgaria
  • (Acantholimon, Adonis, Allium, Amaranthus, Arabis, Argyroderma = Mesembryanthemum, Begonia ×, Centaurea, Cleome, Cousinia, Didymocarpus, Elymus, Frankenia, Leucanthemum, Mapania, Passiflora, Pedicularis, Rubus, Salvia, Schtschurowskia, Senecio, Silene - Endomyces = Willia, Septoria) probabile dedica a qualche Margherita da identificare, per esempio Margaret Johnson (sec. XX), studiosa di citologia botanica presso il Kew Garden, Margarethe Friedrich (sec.XX), insegnante tedesca e raccoglitrice di piante succulente, oppure riferirsi a qualche toponimo che richiama Margherita, come Margarita nello Stato di San Paolo (Brasile) o l’isola Margarita, Stato di Nueva Esparta (Venezuela)
17854 margaritaefolius, a, um (Bellis) grafia alternativa per margaritifolius (vedi)
17277 margaritanus, a, um
  • (Opuntia pycnantha var.) dall’Isola di Santa Margarita al largo della Baja California (Messico)
  • (Peperomia victoriana var.) dall’Isola Margarita, Stato di Nueva Esparta (Venezuela)
8431 margaritifer, era, erum (Nananthus) da margărīta perla e da fero portare, produrre: che produce perle, per le foglie coperte di escrescenze perlacee
3537 margaritifolius, a, um (Bellis, Orostachys) da margaríta perla e da folium foglia: con foglie perlacee
3538 margaritísporus, a, um (Agaricus, Astrosporina, Inocybe, Mycena, Mycenella, Cortinarius) dal greco μαργᾰρίτης margarítes perla e da σπορά sporá semenza, spora: per l'aspetto delle spore
16984 marginalis, e (Eucalyptus polyanthemos ssp.) da margo, marginis margine, confine: perché la popolazione di questa sottospecie vive ai margini sud-orientali dell'area di distribuzione del complesso della specie
3539 marginatus, a, um da margino creare un orlo al margine:
  • (Banksia) orlato, riferimento alle foglie dentellate
  • (Vernonia, Euphorbia) per le foglie con margini bianchi
  • (Polyporus) per la marginatura del cappello
  • (Galerina, Pholiota) per le striature al margine del cappello
  • (Armeria, Delphinium, Micromeria, Primula, Saxifraga, Achillea, Aloe, Alsine, Epidendrum, Festuca, Gentiana, Geranium, Linum, Orobanche ecc.) per la presenza di organi (solitamente le foglie) col margine variamente caratterizzato
17403 maria
  • (Fritillaria) della Sierra Maria in Andalusia (Spagna)
  • (Amphora) dell'Isla María Madre (Messico) dove G.D.Hanna e W.M.Grant nel 1925 scoprirono questa diatomea fossile nell'affioramento di Arroyo Hondo
17405 Maria-antonia [Fabaceae] genere dedicato da Parlatore a Maria Antonia Anna di Borbone Due Sicilie (1814-1898), per nascita principessa del Regno delle Due Sicilie e granduchessa di Toscana come consorte di Leopoldo II di Lorena
16985 mariae genitivo di Maria:
  • (Abroma = Herrania = Theobroma) in onore di Maria Anna di Baviera (1805-1877), che fu regina di Sassonia dal 1836 al 1854
  • (Acacia) in onore della Dr.ssa Mary Douglas Tindale (1920-2011), botanica australiana specialista di acacie e felci
  • (Allium) specie dedicata alla madre Maria dal botanico ucraino Eugen Iwanowitsch Bordzilowski (1875-1949)
  • (Anaphalis = Anaphalioides = Leontopodium, Livistona = Saribus) in onore della granduchessa Maria Alexandrovna di Russia (1853-1920) moglie del secondo figlio della regina Vittoria, il principe Alfred duca di Edimburgo che ereditò il Ducato di Sassonia-Coburgo e Gotha
  • (Anthurium) in onore di María Chávez, madre di Thomas Bernard Croat, uno degli autori
  • (Banisteriopsis, Hibiscus) in onore di Maria Maguidaura Hatschbach, moglie del botanico brasiliano Gert Guenther Hatschbach (1923-2013)
  • (Begonia) in onore di Marie L. Wurdack che raccolse l'olotipo assieme al marito, il botanico statunitense John Julius Wurdack (1921-1998) e a S.S. Tillet
  • (Puya) in onore di Marie L. Wurdack che coltivò questa specie raccolta dal marito J.J. Wurdack (1921-1998)
  • (Geranium, Sideritis, Thymus) specie probabilmente dedicate da padre Sennen alla Vergine Maria
  • (Cardamine) specie forse dedicata da padre Sennen al confratello Jude-Marie che raccolse l'olotipo
  • (Cavendishia) in onore di María Lebrón-Luteyn (1947-) botanica portoricana che, assieme al marito James Leonard Luteyn (1948-), botanico statunitense, raccolse l'olotipo in Colombia
  • (Chlorogonium) specie dedicata a Maria, figlia del coautore I.Kirjakov
  • (Clemensia, Clemensiella = Hoya, Dendrobium, Dischidiopsis, Fittingia, Grammitis, Gymnema) in onore della missionaria statunitense Mary Knapp Clemens nata Strong (1873-1968) che, inizialmente assieme al marito rev. Joseph Clemens (1862-1936), erborizzò negli Stati Uniti, Australia, Indonesia, Cina, Malesia, Papua-Nuova Guinea, Filippine e Vietnam
  • (Cotula) in onore di Mrs. Mari Källersjö (1954-) botanica e genetista svedese
  • (Crassula, Sedum) specie dedicate dall'autore, Raymond Hamet (1890-1972), a M.lle Marie Longuet
  • (Crepidium = Malaxis) in onore di Mrs. Maria Margonska-Kortylewska
  • (Delosperma, Erica) in onore di Marie E. Galpin nata de Jongh (?-1933), moglie del banchiere e botanico amatoriale sudafricano Ernest Edward Galpin (1858-1941) che raccolse l'olotipo di questi taxa
  • (Dicranum) in onore di Marie Holzinger che raccolse l'olotipo
  • (Echidnopsis) in onore della statunitense Mary Bellerue-Bleck (1933-1999), orticultrice e specialista di piante succulente che fu per alcuni anni curatrice della collezione di succulente del Johannesburg City Botanical Garden
  • (Echinocereus) specie dedicata a Maria Polaski, moglie di Charles Polaski (1898-1986), statunitense, noto raccoglitore amatoriale di cactacee
  • (Epidendrum = Encyclia = Euchile = Prosthechea) in onore di Mrs. Mary L. Ostlund
  • (Eragrostis) in onore di Mary Isobel Stuart McCallum (1899-1979), vivaista e botanica dilettante dello Zimbabwe
  • (Dorstenia) in onore di Maria Werneck de Castro (1905-2000) sorella del giornalista brasiliano Moacir Werneck de Castro
  • (Habenaria) in onore di María de la Luz Arreguín
  • (Heliconia = Bihai o Bihaia) in onore di Maria d'Assia e del Reno (1824-1880) che sposò lo zar Alessandro II diventando imperatrice di Russia col nome di Maria Aleksandrovna
  • (Hieracium) in onore della botanica britannica Mary McCallum Webster (1906-1985), nata in Galles da famiglia scozzese, erborizzò in Gran Bretagna, Irlanda, Kenya, Sudafrica, Tanzania e Zambia
  • (Iris) specie dedicata dal botanico svizzero William Barbey-Boisier (1842-1914) a sua madre Helene Marie Inselin (1811-1891)
  • (Justicia) probabilmente in onore della botanica britannica Mary Alice Eleanor Richards nata Stokes (conosciuta anche come Mrs. H.M. Richards 1885-1977) che dal 1952 al 1974 erborizzò in Zambia, Zimbabwe, Malawi e Tanzania per i Kew Gardens
  • (Lithocarpus) in onore di Mrs. M. (Marie?) J. Van Steenis-Kruseman di Leida
  • (Lampranthus, Mesembryanthemum) in onore di Mary Gwendolene Lavis (= Mrs. O'Connor-Fenton), assistente di Louisa Bolus e figlia del vescovo e botanico Sidney Warren Lavis
  • (Miconia, Monochaetum) specie dedicate da J.J. Wurdack (1921-1998) alla moglie Mary L. Wurdack, sua collaboratrice, artista botanica e vivaista
  • (Nepeta = Glechoma) in onore di Maria Kuschakewicz (fl.1879), botanica russa che erborizzò nel Turkestan
  • (Paullinia) in onore di Mrs. Mary Fisher che tempestivamente avvertì l'autore che aveva dato a questa pianta un nome invalido
  • (Pedicularis) in onore di Maria Kuschakewicz, moglie di A.A. Kuschakewicz con cui collaborò in Turkestan
  • (Phalaenopsis = Polychilos) specie dedicata a Maria, moglie di Frederick William Thomas Burbidge (1847-1905), collezionista per conto di Veitch & Co. che raccolse l'olotipo
  • (Pinguicula) specie dedicata a Maria Ansaldi del Dipartimento di Biologia dell'Università di Pisa, coautrice della specie
  • (Pirea = Pireella) specie dedicata dall'autore, Jules Cardot (1860-1934), alla moglie Marie, figlia del briologo belga Louis Piré cui è dedicato il genere
  • (Protasparagus = Asparagus) in onore di Mary Fraser Thompson (Mrs. Rand) (1941-1982)
  • (Puya) in onore di Marie L. Wurdack che coltivò questa specie raccolta dal marito J.J. Wurdack (1921-1998)
  • (Rhododendron = Azalea) dedica a Mary, moglie del rev. B.C. Henry missionario in Cina dove erborizzò
  • (Ruschia) in onore di Mrs. M. (Mary?) Villet (fl. 1937), della quale non si hanno ulteriori informazioni
  • (Solanum) in onore di H. Maria Baden (fl.2013-2015), botanica e biologa danese
  • (Spirulina) specie dedicata dall'autore, il limnologo e oceanografo catalano Ramón Margalef (1919-2004), alla moglie Maria Mir
  • (Telipogon) specie probabilmente dedicata a Marie Selby (nata Mariah Minshall 1885-1971) che lasciò la sua proprietà come Giardino Botanico di Sarasota, Florida (USA)
  • (Tibouchina) specie dedicata da J.J. Wurdack (1921-1998) alla moglie Mary L. Wurdack, sua collaboratrice, artista botanica e vivaista che coltivò questa specie partendo dai semi
  • (Vanda) specie dedicata da Martin Motes a Mary Motes (probabilmente moglie o figlia)
  • (Viola) specie dedicata dall'autore, W. Becker, alla moglie (Mary?)
  • (Vriesea ×) specie dedicata dal vivaista Albert Truffaut in memoria della moglie Marie
  • (Xanthosoma) in onore della botanica statunitense Mary Sizemore (fl.1996-2005) che raccolse l'olotipo
  • (Asphodelus, Calophyllum, Carduus = Silybum, Elaeagia e probabilmente Cistus ×, Salvia, Geranium, Mentha) specie dedicate alla Madonna
  • (Sideritis) in onore della Madonna, con riferimento al santuario di Santa Maria, madre di Dio, di Montgrony (Spagna)
  • (Armeria, Dianthus) della Sierra Maria, prov. Almeria, Andalusia (Spagna)
  • (Gomphrena) dalla località di Villa Maria, vicino a San Paolo (Brasile)
  • (Kyllinga, Panicum) dell'Île Sainte-Marie, Madagascar
  • (Boletus) in onore di Mary Wells che raccolse l'olotipo di questa specie di fungo
  • (Hendersonia, Pestalotia = Cryptostictis = Sarcostroma = Seimatosporium, Russula) specie dedicate a miss Mary L. Wilson (fl.1872-1873) che raccolse licheni e collaborò con George Clinton
  • (Nectria) in onore di Marie Casters che raccolse l'olotipo di questa specie di fungo
  • (Phialea) in onore di Marie Renard che raccolse l'olotipo di questa specie di fungo
  • (Puccinia) in onore di Mrs. Mary M. Holway, moglie e collaboratrice del botanico e micologo statunitense Edward Willet Dorland Holway (1853-1923)
  • (Stagonospora) specie di fungo dedicata dall'autore, Roderick Sprague II (1901-1962), alla moglie Mary Willis Sprague (fl.1950-1958) che lo accompagnò in spedizioni botaniche
  • (Androsace, Anisodus, Antennaria, Anthemis, Chondrilla, Cryptobasis, Cupressus, Delphinium, Eriocaulon, Eriosema, Euphorbia, Ficus, Inula, Ischnosiphon, Jasminum, Jurinea, Koeleria, Laurentia = Wimmerella, Lepanthes, Maranta, Ophrys ×, Oxalis, Pelargonium ×, Pleurothallis, Poa, Polygonum, Rubus ×, Scorzonera, Silene, Stigmaphyllon, Tacsonia = Passiflora, Yucca ×, Phacus -- Agaricus, Brigantiaea = Lopadium = Heterothecium, Cerotelium, Dematiopleospora, Entoloma, Gerronema, Janacekia, Lachnea = Tricharina, Lyophyllum, Misturatosphaeria = Macrodiplodiopsis = Asymmetrispora = Teichospora, Mycena, Pertusaria, Phoma, Porina, Rapacea = Cortinarius, Rigidoporus, Sphaerella = Mycosphaerella) da definire
17404 mariae-antoniae (Crotalaria) specie dedicata a Maria Antonia Anna di Borbone Due Sicilie (1814-1898), per nascita principessa del Regno delle Due Sicilie e granduchessa di Toscana come consorte di Leopoldo II di Lorena
17411 mariae-reginae (Aechmea = Pothuava) bromeliacea endemica della Costa Rica dove viene chiamata Flor de Santa Maria ed è ritenuta la regina della specie; secondo alcuni autori dedicata a una Regina Maria, forse Maria Anna di Baviera (1805-1877), che fu regina di Sassonia dal 1836 al 1854
17407 mariae-wilsoni, ii (Septoria) specie dedicata a Miss Mary L. Wilson (fl.1872-1873) che raccolse licheni e collaborò con George Clinton
17406 mariae-wilsoniae (Aecidium = Dicaeoma, Puccinia) specie dedicate a Miss Mary L. Wilson (fl.1872-1873) che raccolse licheni e collaborò con George Clinton
16986 marianoi, ii, ei (Euphorbia) in onore di José Mariano Mociño y Losada (1757-1820), naturalista, medico e botanico messicano
7860 marianus, a, um
  • (Silybum) da Maria Vergine: la leggenda attribuisce al latte della Vergine Maria, caduto sulle foglie mentre fuggiva in Egitto per sottrarre Gesù alla persecuzione di Erode, la loro tipica variegatura bianca
  • (Clitoria, Rhexia) specie originarie del Maryland, USA
  • (Asplenium, Glandora, Hordeum, Medicago, Zostera, Alsine, Arenaria, Asparagus, Astragalus, Atriplex, Carex, Linum, Plantago, Ranunculus, Spergula, Spergularia, Viola ecc.) da definire
6734 Marica [Iridaceae] dal nome vernacolare brasiliano
6871 maricae (Epipactis) in onore di Marìca, mitologica ninfa venerata dai popoli italici come protettrice delle paludi e delle acque
17410 marie-lebouriae grafia alternativa per marielebouriae (vedi)
17409 marielebouriae (Peridinium = Protoperidinium, Prorocentrum) in onore della biologa marina britannica Marie Victoire Lebour (1876-1971)
10103 marifolius, a, um (Calamintha, Cistus, Cynoglossum, Erica, Glechon, Gnaphalium, Helianthemum, Heliotropium, Melissa, Micromeria, Nepeta, Satureja, Thymus, Viviania ecc.) da marum (vedi) e da folium foglia: con foglie simile a quelle del Teucrium marum
16987 marilandicus, a, um (Desmodium) del Maryland, stato degli USA
16988 marincowitzi, ii (Nerine) in onore di C.P. Marincowitz, della Kleinsleutelfontein, Koup Karou (RSA) che collaborò all'identificazione di questa specie
8852 marinellae (Oenothera) di Marinella località ligure in comune di Sarzana (SP). L'ipotesi che la specie sia dedicata a Marinella Zepigi, fondatrice di Actaplantarum, pare infondata
21326 marinera (Lindra) da marinus marino: perché questo fungo vive sulle foglie di Thalassia testudinum, idrocaritacea che abita nelle acque basse del mar dei Caraibi e del Golfo del Messico
21327 marineri (Didymium) fungo dedicato da Moreno, Heykoop & Illana al prof. Sebastian Mariner-Bigorra che li aiutò per 15 anni nella stesura delle diagnosi in latino
6508 marinus, a, um (Asplenium, Avicennia, Glandora, Hordeum, Medicago, Zostera, Alsine, Arenaria, Asparagus, Astragalus, Atriplex, Carex, Linum, Plantago, Ranunculus, Spergula, Spergularia, Viola ecc.) da mare mare: marino, del mare, che cresce vicino al mare
6336 mariscus (Cladium, Cyperus, Gahnia, Mariscus, Schoenus) da mariscus, nome latino di un tipo di giunco in Plinio
16989 maritae (Brachystelma, Euphorbia) in onore di Marita Specks (fl.1996), moglie dell'orticultore tedesco Ernst Specks
3540 maritimus, a, um (Achillea, Ambrosia, Anthemis, Alternathera, Armeria, Asparagus, Biscutella, Bolboschoenus, Cakile, Carex, Centaurium, Charybdis, Crithmum, Crucianella, Cutandia, Erodium, Eryngium, Jacobaea, Juncus, Lobularia, Lotus, Pallenis, Pancratium, Plantago, Polygonum, Ruppia, Sagina, Sonchus, Spartina, Stachys, Suaeda, Triglochin, Trigonella ecc.) dal latino mare mare: marittimo, marino, che cresce vicino al mare
3541 markgrafi, ii
  • (Moehringia) specie dedicata al tedesco Friedrich Markgraf (1897-1987), botanico a Zurigo specialista di flora balcanica
  • (Aegilops, Alternathera, Alyssum, Brachyotum, Carex, Cereus, Euphrasia, Medinilla, Miconia, Poa, Triticum, Viola x ecc.) specie dedicate al tedesco Friedrich Markgraf (1897-1987), botanico a Zurigo specialista di flora balcanica, o alla moglie Ingeborg Markgraf-Dannenberg (1911-1996), specialista del genere Festuca che collaborò alla stesura della Flora d'Italia di S.Pignatti
16990 markoetterae (Conophytum) in onore della botanica sudafricana Erike Irene Markötter (1905/06-1983)
9303 markusii
  • (Dactylorhiza = Orchis) specie dedicata al Dr. Markus, medico di Caterina II, imperatrice di Russia (1729-1796)
  • (Tillandsia) specie dedicata dalla botanica austriaca Lieselotte Hromadnik (1942-) a Ernst Markus (fl.1970-1979) membro del team di raccoglitori dell'olotipo
  • (Sulcorebutia = Weingartia) specie dedicate da W. Rausch (1928-) al racoglitore Ernst Markus (fl.1970-1979)
  • (Lobivia) da definire
7371 marliaceus, a, um
  • (Nymphaea ×) ibrido dedicato a Joseph Bory Latour-Marliac (1830-1911) che nel 1875 creò un vivaio per la propagazione, coltivazione e commercializzazione di ninfee rustiche
  • (Phyllostachys) da definire
11899 marlothi, ii (Aloe, Barleria, Dicliptera, Euphorbia, Ruellia, Sebaea, Abutilon, Acacia, Aristida, Asplenium, Caralluma, Cheilanthes, Cissus, Dioscorea, Elegia, Eragrostis, Mariscus, Momordica, Ornithogalum, Stapelia ecc.) in onore del botanico sudafricano d'origine tedesca Hermann Wilhelm Rudolf Marloth (1855-1931), autore di Flora of South Africa
11901 Marlothia [Rhamnaceae] genere dedicato al botanico sudafricano d'origine tedesca Hermann Wilhelm Rudolf Marloth (1855-1931), autore di Flora of South Africa
11902 marlothianus, a, um (Chenopodium, Euphorbia, Hibiscus, Senecio, Calostephane, Conophyllum, Emilia, Eremothamnus, Haworthia, Helicrysum, Lipotriche, Melanthera, Mitrophyllum, Pteronia) in onore del botanico sudafricano d'origine tedesca Hermann Wilhelm Rudolf Marloth (1855-1931), autore di Flora of South Africa
11903 Marlothiella [Apiaceae] genere dedicato al botanico sudafricano d'origine tedesca Hermann Wilhelm Rudolf Marloth (1855-1931), autore di Flora of South Africa
11904 Marlothistella [Aizoaceae] genere dedicato al botanico sudafricano d'origine tedesca Hermann Wilhelm Rudolf Marloth (1855-1931), autore di Flora of South Africa
23534 marmarolensis, e (Hieracium ssp.) del Gruppo delle Marmarole nelle Dolomiti del Cadore, Zona in cui avvennero i primi ritrovamenti
10613 marmorae (Senecio) della Punta Lamarmora, la più alta cima della Sardegna, dedicata al Conte Alberto Ferrero della Marmora (1789-1863), generale dell'esercito del Regno di Sardegna inviato nell'Isola per realizzarne la cartografia
3542 marmoratus, a, um (Bryonia, Abutilon, Aechmea, Aeschynanthus, Aloe, Anthurium, Arum, Asarum, Bertolonia, Bromelia, Cereus, Carduus, Dendrobium, Diospyros, Gladiolus, Lathyrus, Mesembryanthemum, Ophrys, Paspalum ecc.) da marmor marmo: marmorizzato, variegato
16991 marmoreus (Chimonobambusa) da marmor marmo: d'aspetto marmorizzato, riferito alle guaine dei nuovi culmi
12799 marnier-lapostollei
  • (Dyckia, Hechtia, Pitcairnia, Tillandsia, Vriesea, Werauhia) in onore del botanico francese Julien Marnier-Lapostolle (1902-1976), proprietario della famosa collezione di piante Jardin botanique des Cèdres di Cap Ferrat, che scrisse vari libri con Rauh
  • (Dolichothele) in onore di Anne Therese Marnier-Lapostolle, prima moglie di Julien Marnier-Lapostolle (1902-1976)
12797 Marniera [Cactaceae] genere dedicato al botanico francese Julien Marnier-Lapostolle (1902-1976), proprietario della famosa collezione di piante Jardin botanique des Cèdres di Cap Ferrat, che scrisse vari libri con Rauh
16992 marnieranus, a, um (Acanthocereus, Lepismium, Mammillaria, Opuntia, Peniocereus, ) Crassula) grafia alternativa per marnierianus (vedi)
12798 marnieri, ii (Begonia, Rosularia = Sedum, Senecio, Seyrigia, Neomea ×) in onore del botanico francese Julien Marnier-Lapostolle (1902-1976), proprietario della famosa collezione di piante Jardin botanique des Cèdres di Cap Ferrat, che scrisse vari libri con Rauh
12786 marnierianus, a, um
  • (Alluaudiopsis, Conophytum, Crassula, Cynanchum, Huernia, Bryophyllum = Kalanchoe) in onore del botanico francese Julien Marnier-Lapostolle (1902-1976), proprietario della famosa collezione di piante Jardin botanique des Cèdres di Cap Ferrat, che scrisse vari libri con Rauh
  • (Lepismium, Mammillaria, Opuntia, Parodia) in onore di Anne Therese Marnier-Lapostolle, prima moglie di Julien Marnier-Lapostolle (1902-1976)
12800 marnierorum (Luehea ×) in onore del botanico francese Julien Marnier-Lapostolle (1902-1976), proprietario della famosa collezione di piante Jardin botanique des Cèdres di Cap Ferrat, e della sua seconda moglie Suzanne Marnier-Lapostolle (fl.1988)
16993 maroaënsis, e (Sarcoglottis) del Municipio Autonomo Maroa, stato Amazonas, Venezuela
23626 maroccanus, a, um (Abies, Agropyron, Andryala, Bromus, Cirsium, Heliotropium, Linaria, Malva, Thymus ecc.) del Marocco, marocchino
16994 marreroi, ii (Euphorbia ×) in onore del botanico spagnolo Águedo Marrero Rodriguez (fl.1988-2007), responsabile dell'Erbario del Giardino Botanico delle Canarie
16995 marrocanus, a, um (Abies, Asphodelus, Cuminum, Hedera ecc.) originario del Marocco
3543 marrubiastrum (Leonurus, Cardiaca, Chaiturus, Galeopsis, Glechoma, Justicia, Lagopsis, Marrubium, Mentha, Mesosphaerum, Moluccella, Stachys, Vernonia) dispregiativo di Marrubium (vedi) marrubio: falso marrubio
3544 marrubiifolius, a, um (Stachys, Bouchea, Buddleja, Chascanum, Cronquistianthus, Eupatorium, Hyptis, Lippia, Mesosphaerum, Plexiplus, Salix) da Marrubium (vedi) marrubio e da folium foglia: con foglie simili a quelle di un marrubio
3546 Marrúbium [Lamiaceae] nome classico latino di un erba citata da Plinio e Columella, forse dall'ebraico marrob amaro, succo amaro (per la loro Pasqua gli ebrei mangiavano erbe amare dette marror o maror); secondo De Theis Linneo fa derivare questo nome da una cittadina detta Maria Urbs (o Marruvium), cioè città delle paludi, situata nei pressi del lago Fucino (i Romani chiamavano Maria i luoghi prosciugati), ma il ‘Linné françois' (Parigi, 1809) riporta ‘de l'hébreu, suc amer'
3547 marschalli, ii (Agoseris, Barkhausia, Chrysanthemum, Corispermum, Crepis, Dianthus, Gladiolus, Hieracioides, Lactuca, Lolium, Silene, Trifolium) specie dedicate al barone Friedrich August Marschall von Bieberstein (1768-1826), descrittore della flora del Caucaso
9310 marschallianus, a, um (Adonis, Agrostis, Alyssum, Anthemis, Arabis, Astragalus, Campanula, Centaurea, Corydalis, Crepis, Euphorbia, Hieracium, Linum, Scorzonera, Sideritis, Thymus, Verbascum ecc.) specie dedicata al barone Friedrich August Marschall von Bieberstein (1768-1826), descrittore della flora del Caucaso
3548 marschlinsii (Arenaria, Larix ×, Ranunculus) specie dedicate a Carl Ulysses Adalbert von Salis-Marschlins (1795-1886), botanico svizzero che erborizzò in Corsica e Svizzera
13848 Marsdenia [Asclepiadaceae] genere dedicato all’orientalista e botanico britannico, nato in Irlanda, William Marsden (1754-1836), della British East India Co., che erborizzò a Sumatra
16996 marshallensis, e (Lepturopetium) originario delle Isole Marshall nell'Oceano Pacifico occidentale, ora stato indipendente
16997 marshalli, ii
  • (Hieracium) in onore del botanico inglese rev. Edward Shearburn Marshall (1858-1919)
  • (Poa) in onore di J.K. Marshall (fl.1961) che erborizzò in Peru
  • (Ribes) in onore di Carl Coren Marshall (1852-1929), insegnante e botanico dilettante
16998 Marshallia [Asteraceae] genere dedicato al botanico americano Humphr(e)y Marshall (1722-1801), autore di Arbustrum Americanum, e a suo nipote Moses Marshall (1758-1813)
16999 marshalliae (Thunia) in onore della moglie del vivaista inglese William Marshall (1835-1917) di Bexley
17000 marshallianus, a, um (Oncidium, Thunia) in onore del vivaista inglese William Marshall (1835-1917) di Bexley
17001 Marshalljohnstonia [Asteraceae] genere dedicato al botanico americano Marshall Conring Johnston (1930-)
17002 Marshallocereus [Cactaceae] nome composta da Marshall, dedica al botanico americano William Taylor Marshall (1866-1957) e dal genere Cereus (vedi): Cereus di Marshall
17003 marshi, ii
  • (Poa abbreviata ssp.) in onore del botanico statunitense Vernon Leroy Marsh (1906-1995), specialista di Graminaceae
  • (Muhlenbergia) in onore del botanico statunitense Ernest George Marsh jr. (1915-?)
7061 marsicus, a, um (Alchemilla, Iris, Ranunculus, Acer, Dianthus, Rosa, Trifolium) della Marsica, regione dell'Italia centrale nell'Abruzzo sudoccidentale (con al centro la conca del Fucino) che prende il nome dai Marsi, popolazione italica che in passato abitava l'area
7259 Marsilea [Marsileaceae] genere dedicato da Linneo a Luigi Ferdinando Marsili (o Marsigli, latinizzato in Marsilius 1658-1730), eminente botanico e naturalista italiano, fondatore dell'Istituto delle Scienze di Bologna
16219 Marsilia grafia alternativa utilizzata da Adriano Fiori per Marsilea (vedi)
20085 Marsipanthes [Orchidaceae] dal greco μαρσίπιον marsípion tasca, sacco, borsa e da ἄνϑοϛ ánthos fiore: riferimento alla sacca formata dai sepali connati
8716 marsorum (Hieracium) dei Marsi, antica popolazione del distretto montuoso attorno al bacino del Lago Fucino in Abruzzo
20086 marsupialis, e (Cleisostoma = Pomatocalpa, Dillenia, Dracula, Epidendrum, Octomeria, Podochilus, Pomatocalpa, Prumus, Sievekingia) da marsūpĭum tasca, sacco, borsa: per la presenza di organi (foglie, fiori, guaine, sporofilli ecc.) dotati di una sacca o che la formano
20087 marsupianthes (Cheilanthes, Myriopteris) dal greco μαρσύπιον marsúpion tasca, sacco, borsa e da ἄνϑοϛ ánthos fiore: per la presenza di organi (foglie, fiori, guaine, sporofilli ecc.) dotati di una sacca o che la formano
20088 Marsupiaria [Orchidaceae] dal greco μαρσύπιον marsýpion tasca, sacco, borsa: per la presenza, alla base delle foglie, di guaine a forma di sacca
20089 marsupiatus, a, um (Dryadella, Piper, Secamone, Triumfetta) da marsūpĭum tasca, sacco, borsa: per la presenza di organi (foglie, fiori, guaine, sporofilli ecc.) dotati di una sacca o che la formano
20090 marsupichilus, a, um (Crepidium = Malaxis) dal greco μαρσύπιον marsúpion tasca, sacco, borsa e da χεῖλος cheilos labbro: per il labello a forma di sacca
20091 marsupiflorus, a, um (Sarcostemma = Philibertia) da marsūpĭum tasca, sacco, borsa e da flors floris fiore: con fiori che formano una tasca
20092 marsupiifer, era, erum (Piper) da marsūpĭum tasca, sacco, borsa e da fero, ferre portare, avere: per la presenza di organi (foglie, fiori, guaine, sporofilli ecc.) dotati di una sacca o che la formano
20093 marsupiiflorus, a, um (Campanula = Adenophora, Aristolochia, Floerkea) da marsūpĭum tasca, sacco, borsa e da flors floris fiore: con fiori che formano una tasca
20094 marsupiifolius, a, um (Lejeunea = Phragmicoma = Ptychocoleus = Verdoornianthus) da marsūpĭum tasca, sacco, borsa e da folium foglia: per la presenza di foglie che formano una sacca
20095 marsupiiformis, e (Cucurbita, Lycopodium = Huperzia, Phlegmariurus) da marsūpĭum tasca, sacco, borsa e da fórma forma, aspetto: per la presenza di organi (foglie, fiori, guaine, sporofilli ecc.) dotati di una sacca o che la formano
20097 marsupio-calcaratus, a, um grafia alternativa per marsupiocalcaratus (vedi)
20096 marsupiocalcaratus, a, um (Angraecum = Calyptrochilum) da marsūpĭum tasca, sacco, borsa e da calcar sperone: riferimento al labello che forma una sacca dotata di sperone
20098 marsupium (Cola, Lingoum, Pterocarpus) da marsūpĭum tasca, sacco, borsa: per la presenza di organi (foglie, fiori, guaine, sporofilli ecc.) dotati di una sacca o che la formano
20099 marsupius (Pterocarpos) errata grafia per marsupium (vedi)
3549 martagón (Lilium, Dortmanna, Lobelia, Tupa) voce spagnola: riccioli dei capelli di dama, o forse deriva dal turco martagān turbante, per la forma del fiore
9651 martellensis, e (Taraxacum) di Monte Martello località in comune di Cagli (PU)
17004 martelli, ii (Daucus, Pandanus, Pedicularis) in onore del botanico, briologo e micologo italiano Ugolino Martelli (1860-1934), studioso della flora italiana (in particolare Toscana e Sardegna)
10176 martellianus, a, um
  • (Hieracium e probabilmente Peniophora = Corticium = Grandiniella = Phanerochaete, fungo scoperto in Toscana nel 1890) in onore del botanico, briologo e micologo italiano Ugolino Martelli (1860-1934), studioso della flora italiana (in particolare Toscana e Sardegna)
  • (Tulipa) in onore del botanico italiano Niccolo Martelli (?-1829)
10423 martianus, a, um
  • (???) da Mars, Martis Marte, dio della guerra nella mitologia romana a cui era dedicato Marzo, primo mese dell'anno: marzolino, di Marzo
  • (Struthiola, Agatosma, Lophocolea) in onore del naturalista e botanico tedesco Carl Friedrich Philipp Martius (1794-1868), professore all'Università e direttore del Giardino botanico di Monaco, esplorò l'Amazzonia da cui riportò centinaia di campioni di animali, piante e semi
  • (Acetosella, Ardisia, Asplenium, Begonia, Cassia, Dioscorea, Dipladenia, Dryopteris, Epidendrum, Oncidium, Ottonia, Oxalis, Polygala, Senna, Tinus ecc.) da definire
17005 martinae (Euphorbia) in onore della botanica francese Martine Bardot-Vaucoulon (1948-) che effettuò spedizioni botaniche nella Kamchatka, in Groenlandia e nelle Azzorre ed è un'autorità per quanto riguarda la flora del Madagascar
17006 Martinella [Brassicaceae] genere dedicato al francese Léon François Martin (1866-1919), missionario in Cina e Giappone dove erborizzò
11601 martinezi, ii
  • (Epidendrum, Picea, Woodwardia = Chieniopteris) in onore del botanico messicano Maximino Martinez (1888-1964)
  • (Lapiedra) specie dedicata da Mariano Lagasca alla botanica spagnola Maria Josefa Lapiedra sposata Martinez di Cadice, sua corrispondente
  • (Lepanthes) in onore del botanico messicano Esteban Martínez Salas (1954-) che raccolse l'olotipo
  • (Oncidium) dedicato da Königer al señor Porfirio Martínez di Panama che raccolse l'olotipo
  • (Acianthera, Anthurium, Ateleia, Begonia, Calceolaria, Carduus, Crinum, Epidendrum, Quercus, Solanum, Thymus, Trichomanes ecc.) da definire
11064 martini, ii
  • (Campanula) in onore del Prof. Fabrizio Martini (1949-), professore di Botanica a Trieste
  • (Euphorbia ×) in onore del botanico e naturalista francese Bernardin Antoine Martin (1813-1897) che raccolse piante soprattutto nella zona di Gard (Francia)
  • (Adiantum, Alchemilla, Alpinia, Astragalus, Andropogon, Centaurium, Cereus, Diospyros, Echinocactus, Iberis, Stevia, Teucrium ecc.) da definire
17007 martinicensis, e (Symphysia) della Martinica, isola delle Antille nel cuore dell'arcipelago dei Caraibi
9066 martinoli, ii (Silene) specie dedicata al botanico dalmata Giuseppe Martinoli (1911-1970) che fu direttore dell’Istituto e Orto Botanico dell’Università di Cagliari
10657 martinovskyi (Stipa) in onore del botanico ceco Jan Otakar Martinovsky (1903-1980)
17008 Martiodendron [Fabaceae] nome composto da Martius, dedica al botanico e zoologo tedesco Carl Friedrich Philipp von Martius (1794-1868), e dal greco δένδρον déndron albero: albero di Martius
17009 Martiusia [Fabaceae] genere dedicato al botanico e zoologo tedesco Carl Friedrich Philipp von Martius (1794-1868), studioso della flora del Brasile
17010 martiusianus, a, um (Euphorbia) in onore del botanico e zoologo tedesco Carl Friedrich Philipp von Martius (1794-1868), studioso della flora del Brasile
11691 Martynia [Pedaliaceae] genere dedicato da Linneo al medico e botanico inglese John Martyn (1699-1768), uno dei fondatori della Botanical Society of London
8696 marum (Teucrium, Chamaedrys) dal greco μαρον màron, antico nome di una fragrante pianta egiziana in Teofrasto e Dioscoride
17011 marunguensis, e (Encephalartos) dei monti Marungu (Congo sudorientale)
10373 Maruta [Asteraceae] dal sanscrito marut vento impetuoso: erba del vento
17987 marylandicus, a, um (Abies, Aesculus, Hieracium, Populus, Quercus, Saxifraga, Solidago ecc.) del Maryland, stato degli USA sulla costa atlantica
17012 maryrichardsiae (Euphorbia) in onore della botanica britannica Mary Alice Eleanor Richards nata Stokes (conosciuta anche come mrs. H.M. Richards) (1885-1977) che dal 1952 al 1974 erborizzò in Zambia, Zimbabwe, Malawi e Tanzania per i Kew Gardens
13608 marzolae (Pulmonaria officinalis ssp.) di La Marzola, monte del Trentino che separa la valle dell'Adige dalla Valsugana
3550 marzúolus, a, um (Ophrys arachnitiformis ssp. - Agaricus, Clitocybe, Hygrophorus) da Mars, Martis Marte, dio della guerra nella mitologia romana a cui era dedicato Marzo, primo mese dell'anno: marzolino, di Marzo, per l'epoca di fioritura o di crescita
3551 mas (Cornus, Abrotanum, Anagallis, Aniba, Cupressus, Laureola, Macrocarpium, Mandragora, Paeonia, Piper, Polypodium, Quercus, Verbascum, Veronica) da mās, măris maschio, maschile: termine utilizzato per definire una specie robusta rispetto ad altra più delicata, definita femmina
12880 Mascarenhasia [Apocynaceae] dal nome delle isole Mascarene, arcipelago dell'Oceano Indiano situato al largo del Madagascar
23723 mascatensis, e (Convolvulus, Cucumis, Geranium, Polygala, Tamarix, Teucrium ecc.) dei dintorni di Mascate, capitale e porto dell'Oman, stato arabo sul golfo Persico
3552 masculus, a, um da masculus maschio, mascolino oppure ritenuto afrodisiaco
  • (Paeonia, Ailanthus, Androrchis, Cornus, Eukrania, Juniperus, Myristica) termine utilizzato per definire una specie robusta rispetto ad altra più delicata, definita femmina
  • (Orchis) secondo alcuni riferimento alla forma dei rizotuberi che ricorda quella dei testicoli
12085 Masdevallia [Orchidaceae] genere dedicato a José Masdevall Terrades Llobet y Berenguer (?-1801), botanico, studioso delle piante medicinali e medico alla corte di Carlo III re di Spagna
12827 Masoala [Arecaceae] il genere prende il nome della penisola di Masoala, Madagascar nordorientale, attualmente protetta e sede di un Parco Nazionale
12830 masoalae (Warneckea) della penisola di Masoala, Madagascar nordorientale, attualmente protetta e sede di un Parco Nazionale
12831 masoalaensis, e (Aponogeton, Begonia) della penisola di Masoala, Madagascar nordorientale, attualmente protetta e sede di un Parco Nazionale
12832 masoalanus, a, um (Bulbophyllum, Danais) della penisola di Masoala, Madagascar nordorientale, attualmente protetta e sede di un Parco Nazionale
12833 masoalensis, e (Carex, Dalbergia, Diospyros, Nepenthes, Leptolaena, Vitex, Anisophyllea, Aspidostemon, Astrotrichilia, Chrysophyllum, Cynanchum, Disperis, Donella, Dypsis, Ephippiandra, Gravesia, Impatiens, Ixora, Medinilla, Pandanus ecc.) della penisola di Masoala, Madagascar nordorientale, attualmente protetta e sede di un Parco Nazionale
15339 mason-halei (Senecio = Pentacalia - Hypotrachyna) in onore del lichenologo statunitense Mason Ellsworth Hale jr (1928-1990) che erborizzò negli Stati Uniti, Canada, Panama, Caraibi, India, Filippine e Sri Lanka
15340 masonhalei (Monticalia) sinonimo di Senecio mason-halei (vedi)
17013 masonianus, a, um (Begonia) in onore del collezionista inglese Maurice Mason che raccolse questa pianta nel 1952 a Singapore
3553 masquillierii (Ononis) specie dedicata a Emile Masquillier (sec XIX), di nazionalità fiamminga, che godette di una borsa di studio presso l'Università di Bologna, dove fu allievo di Bertoloni
8718 massartianus, a, um (Hyacinthoides x - Stereocaulon) specie dedicate al botanico belga Jean Massart (1865-1925) che erborizzò in patria e in Indonesia
3554 massiliensis, e (Teucrium, Arenaria, Astragalus, Bromus, Chamaesyce, Dianthus, Euphorbia, Lentiscus, Ophrys, Pistacia, Rosa, Rosmarinus, Rubus, Scorodonia, Seseli, Tragacantha ecc.) di Massilia antico nome di Marsiglia
13428 massoni, ii
  • (Albuca, Erica, Crassula, Cullumia, Metalasia, Microloma, Viola ecc.) in onore di Francis Masson (1741-1805) botanico scozzese e curatore dei Giardini di Kew; fu il primo raccoglitore di piante per conto dei Kew Gardens, partecipò alla seconda circumnavigazione del cap. Cook e raccolse campioni di piante per conto di Joseph Banks in Sudafrica, Canarie, Azzorre, Indie occidentali, Nord America e Nord Africa
  • (Astephanus, Campanula, Ceropteris, Convolvulus, Erythraea, Gladiolus, Lavandula, Ornithogalum, Protea, Stapelia ecc.) specie dedicate a qualche Masson da definire
13419 Massonia [Liliaceae] genere dedicato a Francis Masson (1741-1805) botanico scozzese e curatore dei Giardini di Kew; fu il primo raccoglitore di piante per conto dei Kew Gardens, partecipò alla seconda circumnavigazione del cap. Cook e raccolse campioni di piante per conto di Joseph Banks in Sudafrica, Canarie, Azzorre, Indie occidentali, Nord America e Nord Africa
13429 massoniae (Hieracium - Uromyces) in onore di Francis Masson (1741-1805) botanico scozzese e curatore dei Giardini di Kew; fu il primo raccoglitore di piante per conto dei Kew Gardens, partecipò alla seconda circumnavigazione del cap. Cook e raccolse campioni di piante per conto di Joseph Banks in Sudafrica, Canarie, Azzorre, Indie occidentali, Nord America e Nord Africa
13430 massonianus, a, um
  • (Arctotis, Centaurea, Cullumia, Thamnea ecc.) in onore di Francis Masson (1741-1805) botanico scozzese e curatore dei Giardini di Kew; fu il primo raccoglitore di piante per conto dei Kew Gardens, partecipò alla seconda circumnavigazione del cap. Cook e raccolse campioni di piante per conto di Joseph Banks in Sudafrica, Canarie, Azzorre, Indie occidentali, Nord America e Nord Africa
  • (Cheirolophus, Clematis, Clusia, Dobrowskia, Garcinia, Habenaria, Leucophae, Oxalis, Pinea, Pinus, Sideritis) specie dedicate a qualche Masson da definire
13431 massoniella (Gemmaria = Strumaria) in onore di Francis Masson (1741-1805) botanico scozzese e curatore dei Giardini di Kew; fu il primo raccoglitore di piante per conto dei Kew Gardens, partecipò alla seconda circumnavigazione del cap. Cook e raccolse campioni di piante per conto di Joseph Banks in Sudafrica, Canarie, Azzorre, Indie occidentali, Nord America e Nord Africa
17017 Mastersia [Fabaceae] genere dedicato al botanico inglese Maxwell Tylden Masters (1833-1907)
17018 mastersianus, a, um (Larix, Nepenthes ×) in onore del botanico inglese Maxwell Tylden Masters (1833-1907)
3555 mastoídeus, a, um (Lecanora, Lepiota, Porina, Verrucaria, Cortinarius ecc.) dal greco µαςτός mastόs mammella e da εἶδος eidos aspetto, sembianza: per l'umbone che ricorda un capezzolo
3556 mastrucátus, a, um (Hieracium, Ischaemum - Aspicilia, Lecanora, Parmelia, Sagedia, Agaricus ecc.) da mastrūca pelliccia, giacca di pelle di montone: per l'aspetto dell'indumento
17019 masuca (Calanthe) dal nome locale della pianta in uso nella zona dell'Himalaya
23436 matajurensis, e (Hieracium ssp.) delle pendici del Monte Matajur, montagna delle Prealpi Giulie che si trova nella parte orientale del Friuli e sovrasta la città di Cividale
17020 matama (Pilea) da Fila Matama, località del Costa Rica dove venne rinvenuta la pianta
17021 matanzanus, a, um (Melocactus) di Matanzas, località di Cuba
10368 mateolanus, a, um (Androsace, Anemone, Aretia, Impatiens, Jasminum, Mammillaria, Myosotis, Pleurothallis, Primula, Pulsatilla, Trichosalpinx) di Mateola, antico nome di Matera, provincia della Basilicata
17022 mathewsi, ii
  • (Epidendrum, Maxillaria, Pleurothallis) specie dedicate al botanico britannico Andrew Mathews (1801-1841)
  • (Achenalia, Drosanthemum, Hessea Ruschia, Mesembryanthemum, Geissorhiza) in onore del botanico sudafricano Joseph (Jimmy) William Mathews (1871-1949)
17023 Mathewsia [Brassicaceae] genere dedicato al botanico britannico Andrew Mathews (1801-1841)
17024 Mathiasella [Apiaceae] genere dedicato alla botanica americana Mildred Esther Mathias (1906-1995)
3557 mathildae
  • (Androsace) specie dedicata dall'Autore Levier alla moglie Matilde che per prima l'individuò durante un'ascensione al Gran Sasso
  • (Mammillaria) in onore di Mathilde Wagner (fl.1968), moglie di Willi Wagner che rilevò la tenuta messicana dello zio F. Schmoll e la trasformò in un vivaio di cactacee
  • (Anemone, Aretia, Impatiens, Jasminum, Myosotis, Pleurothallis, Primula, Pulsatilla, Trichosalpinx) specie dedicate a qualche Matilde o nome affine da identificare
17025 Mathiola forma ortograficamente scorretta per Matthiola (vedi)
9891 mathiolaefolius, a, um errata grafia per mathiolifolius (vedi)
17026 mathiolifolius, a, um (Achyrocline, Glaucium) da Matthiola (vedi) violaciocca e da folium foglia: con foglie da violaciocca
6390 mathonneti, ii (Cotoneaster, Rubus) specie dedicate al botanico Antoine Mathonnet (1769-1849)
17027 Matonia [Matoniaceae] genere dedicato al medico e botanico inglese William George Maton (1774-1835)
9287 matrella (Agrostis, Milium, Osterdamia, Sporobolus, Vifa, Zoysia) diminutivo di matrix matrice, che ha anche il significato di fusto da cui nascono polloni: riferimento al comportamento di queste specie
3558 Matricária [Asteraceae] da matrix utero, per le sue proprietà emmenagoghe; alcuni ritengono che derivi semplicemente da mater madre
9811 matricariae (Botrychium, Osmunda, Sceptridium - Ascochyta, Didymaria, Entyloma, Puccinia, Septoria ecc.) genitivo di Matricaria (vedi) camomilla: della camomilla, per l'ambiente di crescita o perché pianta ospite di questi funghi
8438 matricariaefolius, a, um errata grafia per matricariifolius (vedi)
8468 matricariifolius, a, um (Botrychium, Senecio, Ursinia) da Matricaria (vedi) camomilla e da folium foglia: con foglie simili a quelle della camomilla
3559 matricarioídes (Ageratum, Artemisia, Botrychium, Carelia, Cotula, Hymenopappus, Matricaria, Osmunda, Phania, Pyrethrum, Tanacetum, Trallesia) da Matricaria (vedi) camomilla e dal greco εἷδος eídos sembianza: che assomiglia alla camomilla
8489 matritensis, e (Avena, Bromus, Campanula, Carduncellus, Carthamus, Centaurea, Cirsium, Euphorbia, Lepidium, Muscari, Plantago, Salix, Thalictrum ecc.) da Matritum antico nome di Madrid: madrileno, di Madrid
6968 matronalis, e da matrona donna sposata:
  • (Hesperis, Croton, Crucifera, Deilosma, Viola - Ramularia) per l'abitudine in uso fra le matrone romane di adornarsi i capelli con ghirlande di fiori di queste piante
  • (Ramularia) da definire
10573 matsudanus, a, um (Salix, Calamagrostis, Cynanchum, Deyeuxia) in onore di Sadahisa Matsudo (1857-1921), botanico giapponese
17030 matsumurae (Acer, Actaea, Angelica, Asplenium, Cimicifuga, Primula ecc.) in onore del botanico giapponese Jinzô (o Ninzō) Matsumura (1856-1928)
17031 Matsumuraia [Gesneriaceae] genere dedicato al botanico giapponese Jinzô (o Ninzō) Matsumura (1856-1928)
17032 Matsumurella [Lamiaceae] genere dedicato al botanico giapponese Jinzô (o Ninzō) Matsumura (1856-1928)
7261 Matteuccia [Woodsiaceae] genere dedicato a Carlo Matteucci (1811-1868), illustre fisico e politico italiano, professore all'Università di Pisa
3560 Matthiola [Brassicaceae] genere dedicato a Pietro Andrea Mattioli (1500-1577), senese, medico e botanico, scrisse una delle prime opere botaniche dell'Evo Moderno
3561 matthioli, ii (Cardamine, Primula, Alkanna, Asplenium, Chenopodium, Cortusa, Daucus, Doronicum, Ipomoea, Iris, Juncus, Peucedanum, Smyrnium ecc.) specie dedicata a Pietro Andrea Mattioli (1500-1577), senese, medico e botanico, scrisse una delle prime opere botaniche dell'Evo Moderno
3562 mattiazzi (Simenthis, Anthericum, Pubilaria) specie dedicate a Giulio Matteazzi, capo giardiniere all'Orto Botanico di Padova nel periodo 1764-1768, quando vi risiedeva anche il Vandelli
11188 mattinatae (Neotiaceras ×, x Neotinorchis, Ophrys, x Orchinea) della località di Mattinata, comune e famosa località balneare in provincia di Foggia in Puglia
9378 mattirolianus, a, um (Hieracium, Trifolium) in onore del botanico italiano Oreste Mattirolo (1856-1947)
8758 mattiroloanus, a, um (Diplodina, Melanospora, Glonium, Sphaceloma ecc.) funghi dedicati al botanico italiano Oreste Mattirolo (1856-1947)
23744 mattmarkensis, e (Taraxacum) delle vicinanze del Lago Mattmark, bacino artificiale che si trova in Svizzera nella valle Saastal del Vallese
22489 mattosi, ii
  • (Eugenia, Leandra) in onore dell'agronomo e botanico brasiliano Joáo Rodrigues de Mattos (1926-), studioso di Myrtacee che erborizzò in Brasile e Uruguay assieme alla moglie Nilza Fischer de Mattos (1931-)
  • (Ocotea) da definire
22490 mattosianus, a, um
  • (Hypocyrta = Nematanthus, Peltogyne) in onore dell'agronomo e botanico brasiliano Joáo Rodrigues de Mattos (1926-), studioso di Myrtacee che erborizzò in Brasile e Uruguay assieme alla moglie Nilza Fischer de Mattos (1931-)
  • (Catasetum) da definire
16476 Matucana [Cactaceae] da Matucana, cittadina situata a 2400 m slm, capoluogo della provincia di Huarochirì (Perù)
17033 Matudacalamus [Poaceae] genere dedicato al botanico giapponese, naturalizzato messicano, Eizi Matuda (o Eiji Matsuda 1894-1978) che erborizzò soprattutto nel Chiapas meridionale
17034 matudae (Ceratozamia, Mammillaria) in onore del botanico giapponese, naturalizzato messicano, Eizi Matuda (o Eiji Matsuda 1894-1978) che erborizzò soprattutto nel Chiapas meridionale
17035 Matudaea [Hamamelidaceae] genere dedicato al botanico giapponese, naturalizzato messicano, Eizi Matuda (o Eiji Matsuda 1894-1978) che erborizzò soprattutto nel Chiapas meridionale
17036 Matudanthus [Commelinaceae] nome composto da Matuda, dedica al botanico giapponese naturalizzato messicano Eizi Matuda (1894-1978), e dal greco ἄνϑοϛ ánthos fiore: fiore di Matuda
17037 Matudina [Asteraceae] genere dedicato al botanico giapponese, naturalizzato messicano, Eizi Matuda (o Eiji Matsuda 1894-1978) che erborizzò soprattutto nel Chiapas meridionale
10629 matutinus, a, um (Aerides, Convolvulus, Epidendrum, Gaya, Lampranthus, Mesembryanthemum, Renanthera, Ruellia, Silene, Viola ecc.) del mattino, mattutino: che fiorisce nelle prime ore del giorno
17038 Maurandya [Scrophulariaceae] genere dedicato a Catalina Pancratia Maurandy (XVIII secolo), medico e botanica spagnola, moglie di Augustin Juan y Poveda, direttore del Giardino Botanico di Cartagena, Spagna
17039 mauretanicus, a, um (Serapias, Pinus, Gratiola) da Mauretania Mauritania: della Mauritania o, più genericamente, nordafricano
17040 Mauria [Anacardiaceae] genere dedicato al botanico italiano Ernesto Mauri (1791-1836)
3563 mauritanicus, a, um (Ampelodesmos, Armeria, Arundo, Astragalus, Ballota, Bupleurum, Campanula, Carex, Cephalaria, Cerastium, Dianthus, Euphorbia, Filago, Ononis, Plantago, Pulicaria, Sanguisorba, Trifolium, Vicia ecc.) della Mauritania, oggi Marocco: marocchino o, più genericamente, nordafricano
23374 mauriti, ii (Amaranthus ×) in onore di fratello Mauricio (fl.1930-1933) che, assieme a fratello Sennen (al secolo Étienne Marcellin Granier-Blanc, 1861-1937), studiò la flora del Rif in Marocco
9073 mauritianus, a, um (Abutilon, Althaea, Cerastium, Genista, Hieracium, Juncus, Lactuca, Limonia, Polypodium, Rhamnus, Scilla, Senecio, Solanum, Stachys, Ziziphus ecc.) delle Isole Mauritius nell'Oceano Indiano sud-occidentale
17041 maurorum (Aristolochia, Filago, Diplotaxis, Silene ecc.) genitivo di Mauri, abitanti della Mauritania, oggi Marocco: dei marocchini o, più genericamente, nordafricano
3564 máurus, a, um
  • (Achillea, Anthericum, Astragalus, Cytisus, Echinops, Geranium, Hieracium, Pilosella, Sarothamnus, Sedum, Sisymbrium, Taraxacum, Verbascum, Veronica, Vitis ecc.) da Mauri abitanti della Mauritania, oggi Marocco: marocchino o genericamente nordafricano
  • (Myxomphalia, Agaricus, Omphalia ecc.) dal greco μαυρός maurós oscuro: per il colore scuro del carpoforo
7149 max (Glicine, Phaseolus, Soja) Linneo dice che il nome max si riferisce a una pianta spagnola
16347 Maxburretia [Arecaceae] genere dedicato al botanico tedesco (Karl Ewald) Maximilian Burret (1883-1964) che erborizzò in Indonesia (Giava e Sumatra), Malesia e Brasile
9497 maximilianea
  • (Mentha ×) probabilmente dedicata al Re di Baviera Maximilian II (1811-1864)
  • (Mespilodaphne, Miconia, Ocotea, Oreodaphne) da definire
17053 maximowicziamus, a, um (Acer, Betula) in onore del botanico russo Karl Johann Maximowicz (1827-1891)
3565 maximus, a, um (Androsace, Asarum, Astrantia, Briza, Citrus, Corylus, Cucurbita, Equisetum, Gliceria, Hylotelepium, Tordylium, Aconitum, Amaranthus, Arabis, Aristolochia, Leucanthemum, Luzula, Opuntia, Orchis, Poa, Rhododendron, Rumex, Setaria, Spergula ecc. - Clitocybe, Lycoperdon ecc.) superlativo di magnus grande: massimo, il più grande, per le dimensioni rispetto a quelle delle specie congeneri
 
Pagina 1    pagina successiva    ultima pagina    

Acta Plantarum - Flora delle regioni italiane - Un progetto "open source"
  Licenza Creative Commons
Acta Plantarum è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale . Tutti i diritti di Copyright © riservati agli autori se citati a cui va richiesta autorizzazione scritta per copia ed uso.    Acta Plantarum is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License . All Copyright © rights reserved by mentioned authors; written authorization to be required for copy and use.

Come citare questa pagina: Acta Plantarum, 2007 in avanti - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Disponibile on line (data di consultazione: 22/03/2019): http://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?p=1&o=1,0,0,0,0,0,1,2,3,4,5&n=m
How to cite this page: Acta Plantarum, from 2007 on - "Etimologia dei nomi botanici e micologici". Available on line (access date: 22/03/2019): http://www.actaplantarum.org/etimologia/etimologia.php?p=1&o=1,0,0,0,0,0,1,2,3,4,5&n=m