Florula Monti Aurunci occidentali - area Monti Aurunci occidentali - Provincia di Frosinone
località Costa Serini   osservazioni  osservazioni & bibliografia  bibliografia
E’ un ripido versante che dalla valle di Polleca, alla quota di 730 m, porta al pianoro carsico di Campo di Venza (1073 m). Non presenta sentieri evidenti ma solo alcune tracce che, inerpicandosi tra un bosco di querce e carpini, escono allo scoperto in una classica, assolata, gariga montana a salvia officinalis, tra affioranti rocce calcaree. La gariga montana, in particolare, crea particolari microambienti atti allo sviluppo di camefite suffruticose quali Elianthemum nummularium subsp. obscurum (Eliantemo oscuro), Euphorbia spinosa (Euforbia spinosa), Linum tenuifolium (Lino montano), Micromeria greca (Issopo meridionale), Onosma echiodes (Viperina comune), Ruta chalepensis (Ruta d’Aleppo); nonchè specie erbacee tra cui Selseria nitida (Sesleria dei macereti), Carex macrolepis (Carice appenninica), Koeleria splendens (Paleo splendente), Stipa dasyvaginata subsp. apenninicola (Stipa appennina) e, non ultime, di numerosissime orchidee spontanee, tra cui: Anacamptis morio (Ochide minore), Anacamptis pyramidalis (Orchidea piramidale), Gymnadenia conopsea (Manina rosea), Himantoglossum adriaticum (Barbone adriatico), Ophrys lactaite (Ofride di Lacaita), Ophrys tetraloniae (Ofride elevata) , Ophrys pinguis (Ofride pingue), Orchis anthropophora (Ballerina), Orchis italica (Uomo nudo), Orchis pauciflora (Orchide calabrese), Serpias cordigera (Serapide cuoriforme).

Dettaglio mappa