Florula Monti Aurunci occidentali - area Monti Aurunci occidentali - Provincia di Frosinone
località Serra Campo di Venza - Pietra di Monte   osservazioni  osservazioni & bibliografia  bibliografia
Il toponimo Serra indica una cresta montuosa che corre pressoché in linea retta, senza avvallamenti di una certa rilevanza; il toponimo Venza potrebbe essere la contrazione di Vincenti, probabilmente uno dei proprietari dei campi a meridione della sella.
Serra Campo di Venza si allunga in direzione approssimativa est-ovest, a partire dal Monte Finitizie (1162 m s.l.m.) fino a Monte Belvedere, dal quale la separa una piccola sella. La cresta è costituita da un monoclinale con strati disposti a franapoggio; in superficie affiorano calcari nocciola del Cenomaniano inferiore-Aptiano.
La parte del Monte rivolta a Campo di Venza è brulla e rocciosa mentre quella a Nord è boscosa, con suolo umido e profondo, ricca di evidenze carsiche (doline e pozzi).
Il versante a Nord confluisce nella brulla dorsale di Pietra di Monte e, successivamente, nella località Noce del Vico, fino a terminare in campi coltivati nei pressi di Esperia.
La vegetazione del rilievo risente dell’esposizione, sono quindi presenti specie tipiche dell’ambiente arido: Eryngium amethystinum (Calcatreppola ametistina), Eryngium campestre (Calatreppola campestre), Globularia bisnagarica (Vedovella dei prati), Hippocrepis comosa (sferracavallo comune), Odontites luteus (Perlina gialla). Nel versante meno esposto, invece, i boschi spesso cedui, sono formati, oltre che dalla roverella e dal carpino, anche da faggi (Fagus sylvatica) e, verso la fine del sentiero, in località Tasso, da maestosi alberi di Castagno (Castanea sativa). Il sottobosco, abbastanza variegato, alimenta specie che necessitano di terreno fresco e ricco di humus, quali le comuni: Aristolochia lutea (Aristolochia gialla), Anemone apennina (Anemone dell’Appennino), Cyclamen hederifolium (Ciclamino napoletano), Scilla bifolia (Scilla silvestre), Aegonychon purpureocaeuleum (Erba-perla azzurra), Geranium sanguineum (Geranio sanguineo), Geranium columbinum (Geranio colombino), Melittis melissophyllum (Erba limona), e qualche specie abbastanza sporadica come Fritillaria montana (Meleagrine minore) e Doronicum orientale (Doronico orientale).

Dettaglio mappa